Esoterismo e mistero

Esoterismo e mistero

Dal mito alla realtà, parliamo di alchimia, magia, religioni, misteri irrisolti, paranormale, filosofia...

Filodeon Filodeon 11/10/2018 ore 17.52.12 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Credere fermamente è....

@ruccutiello scrive:
Una vera e propria TARA MENTALE.

Ma tu lo credi fermamente?
Sthula Sthula 11/10/2018 ore 17.53.37 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Credere fermamente è....

@Filodeon scrive:
Ma tu lo credi fermamente?

Ah, ah ah, esilarante...
Sthula Sthula 11/10/2018 ore 17.58.46 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Credere fermamente è....

@ruccutiello scrive:
L'amore (quello in generale) può essere un forte limite, perché quando si ama non si riesce ad essere più obiettivi: in molti casi l'amore è vissuto come una vera e propria droga, di cui non si può fare a meno, di cui si diventa dipendenti.Può essere un hobby, un partner, un familiare, un animale domestico, un luogo, Dio stesso.E sull'amore, si sa, non vogliamo sentir ragioni.

Io sento le tue di ragioni, ma mi sembrano sballate e di tanto. L'amore a cui ti riferisci non si chiama amore. L'amore che intendo è quello che lascia libera l'altra persona, lo ama per quello che è, e tutti i giorni scopre insieme a lui/lei, una nuova modalità di essere in due. Essere uno non significa annullarsi dentro l'altro, ma significa vibrare all'unisono, armonizzarsi. L'amore è innanzi tutto libertà di espressione, sia individuale che d'insieme...ma tanto si potrebbe aggiungere
19948407
@ruccutiello scrive: L'amore (quello in generale) può essere un forte limite, perché quando si ama non si riesce ad essere più...
Risposta
11/10/2018 17.58.46
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
Sthula Sthula 11/10/2018 ore 18.04.21 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Credere fermamente è....

@ruccutiello scrive:
Vuoi incanalare sempre in una direzione il discorso, che è ben più ampio, e comunque a mio avviso è l'esatto opposto: è chi crede che ha fatto una scelta, la quale condizionerà (limiterà) in qualche modo il proprio futuro, tagliando corto ogni volta che si tratterà quell'argomento.Dirai (come dici) io ho già scelto, dunque in qualche modo chiuderai il discorso, piuttosto che aprirlo.

Ma anche tu stai facendo non una ma più scelta ogni giorno che ti alzi e in questo non c'è nulla di grave, lo facciamo tutti. Ma il pensare che chi crede abbia qualcosa in meno, è un sintomo abbastanza grave di qualcosa che non va. Chi ha scelto ha qualcosa in più, la scelta. E come per me è indifferente che gli altri abbiano scelto o no, così dovrebbe essere per te. La scelta che ho fatto non mi condiziona, anzi mi da un valore aggiunto e qualsiasi discorso o atto pratico che si volesse affrontare, non vedo la motivazione che ti porta ad essere prevenuto nei confronti degli altri. E non capisco come puoi dire agli altri di avere barriere, quando non t'accorgi che sei tu il prevenuto.
LaParticelladiDio.x LaParticelladiDio.x 11/10/2018 ore 18.05.21
segnala

(Nessuno)RE: Credere fermamente è....

@Sthula scrive:
L'amore è innanzi tutto libertà di espressione, sia individuale che d'insieme...ma tanto si potrebbe aggiungere

Aahhahahahahahahahahahhahahaha ...

LaParticelladiDio.x LaParticelladiDio.x 11/10/2018 ore 18.11.05
segnala

(Nessuno)RE: Credere fermamente è....

@Sthula scrive:
La scelta che ho fatto non mi condiziona, anzi mi da un valore aggiunto e qualsiasi discorso o atto pratico che si volesse affrontare, non vedo

Sthula Sthula 11/10/2018 ore 18.12.44 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Credere fermamente è....

@amicotuo913 scrive:
ovviamente chi convive con l'indecisione e la contrapposizione...si salva, per così dire, poichè ancora in grado di pensare, valutare, riflettere estrapolare etc.etc.

Ma a questo punto io mi domando se si capisce quello che si scrive.
Io sto parlando di una persona che non è nata ieri, ha vissuto ed ha sperimentato e crede in Dio, crede pure che gli uomini sono tutti fratelli in virtù della paternità che gli derivano dall'essere figli di un unico Dio. E questo cosa comporterebbe? Non sarei in grado di pensare, di valutare e di riflettere? Considerare il prossimo come tuo fratello che cosa comprometterebbe?
Meglio farsi la guerra, rubare, fare del male al prossimo, tanto poi si crepa? Queste sarebbero i pensieri, le valutazioni e le riflessioni di un non credente? Complimenti se è così, avanti
LaParticelladiDio.x LaParticelladiDio.x 11/10/2018 ore 18.15.13
segnala

(Nessuno)RE: Credere fermamente è....

@Sthula scrive:
Ma a questo punto io mi domando se si capisce quello che si scrive.
Io sto parlando di una persona che non è nata ieri, ha vissuto ed ha sperimentato e crede Dio, crede pure che gli uomini sono tutti fratelli in virtù della paternità che gli derivano dall'essere figli di un unico Dio. E questo cosa comporterebbe? Non sarei in grado di pensare, di valutare e di riflettere? Considerare il prossimo come tuo fratello che cosa comprometterebbe?
Meglio farsi la guerra, rubare, fare del male al prossimo, tanto poi si crepa? Queste sarebbero i pensieri, le valutazioni e le riflessioni di un non credente? Complimenti se è così, avanti

Hhahahhahahahahahahahahahhaha...................................
LaParticelladiDio.x LaParticelladiDio.x 11/10/2018 ore 18.15.39
segnala

(Nessuno)RE: Credere fermamente è....

@Sthula scrive:
Complimenti se è così, avanti

:hoho
ruccutiello ruccutiello 11/10/2018 ore 18.24.51 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Credere fermamente è....

@Filodeon scrive:
Ma tu lo credi fermamente?


Mi appare in questo modo, ma sono pronto a recepire nuovi punti di vista.

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.