Esoterismo e mistero

Esoterismo e mistero

Dal mito alla realtà, parliamo di alchimia, magia, religioni, misteri irrisolti, paranormale, filosofia...

Sthula 01/11/2018 ore 00.03.23 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)Macro e Microcosmo nella Cabala... ma non solo

Vediamo come appare il mondo magico della Cabala

Vi sono 4 Macromondi:

Atziluth
o il mondo divino

Briah
o il mondo abitato dagli Arcangeli e da altre entità spirituali
essi trasformano la volontà divina con ripercussioni nei piani inferiori

Jesirah
o mondo della formazione, composto da una sostanza supersottile, la quale da forma e qualità agli enti del mondo materico
sarebbe la Quintessenza dell'Alchimia

Assiah
o il mondo della materia

5 Micromondi o corpi dell'Essere

Corpo fisico

Corpo eterico o sottile (il fantasma del dopo morte)

Corpo astrale, o dei viaggi astrali

Corpo mentale (permette la comunicazione con il mondo degli Angeli)

Corpo spirituale

Questo è quanto si trova facendo una ricerca, ma al di la della teoria e della pratica, resta sempre da capire il meccanismo che sottende a certe spiegazioni e soprattutto la finalità di tutto questo.


8566504
Vediamo come appare il mondo magico della Cabala Vi sono 4 Macromondi: Atziluth o il mondo divino Briah o il mondo abitato dagli...
Discussione
01/11/2018 0.03.23
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
Sthula Sthula 01/11/2018 ore 00.17.10 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Macrocosmo e Microcosmo nella Cabala

La Cabala quindi apre al mondo magico, dove la Volontà e la Fantasia sarebbero le chiavi di questa apertura? Magia come asservimento di qualcosa o di qualcuno? Eppure da noi diciamo che niente è per niente...
Sthula Sthula 01/11/2018 ore 12.48.24 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Macrocosmo e Microcosmo nella Cabala

A volte ci sono degli accostamenti interessanti, come del resto se ci facciamo caso, ogni avvenimento o ogni scoperta si riferiscono sempre (nel loro lato più profondo) ad un sapere tramandato e capito veramente da pochi iniziati. Anche nell'era di internet, dove si trova tutto e il contrario di tutto, difficilmente un non iniziato sarebbe in grado di districarsi tra gli arrovellanti misteri.

Propongo, un accostamento o parallelismo tra i Tarocchi e la Cabala ebraica


http://www.loggiagiordanobruno.com/wp-content/uploads/2015/01/tree_of_life.jpg


Sthula Sthula 01/11/2018 ore 12.49.30 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Macrocosmo e Microcosmo nella Cabala

Si inizia dal Matto, colui che è in viaggio oppure sta iniziando un viaggio, quel viaggio che lo dovrebbe portare all'equilibrio interiore o se vogliamo alla "Pietra Filosofale"


Sthula Sthula 01/11/2018 ore 12.57.28 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Macrocosmo e Microcosmo nella Cabala

Malkuth rapprsenta il regno e il pianeta Terra. E' la sfera dell'esplorazione cabalistica, come la figura del Matto rappresenta l'inizio dell'esplorazione interiore e dell'anticonformismo.

Tanti sono i simboli
2 bastoni
un animale
tanti colori

spalle girate
sguardo rivolto verso l'alto
Sthula Sthula 01/11/2018 ore 15.02.08 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Macro e Microcosmo nella Cabala... ma non solo

Malkuth è il territorio della materia, si nasce e si appartiene alla materia, il resto dei percorsi sono da addebitarsi alla spirito.
Il Matto è la persona insoddisfatta che inizia il viaggio ed ha difronte a se 22 passaggi che lo portano al completamento dell'opera o all'elevazione delle 10 Sephiroth.
Sthula Sthula 01/11/2018 ore 17.14.38 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Macro e Microcosmo nella Cabala... ma non solo

Malkuth o il mondo viene rappresentanto anche da animali, ed è un animale che cerca di trattenere (materialità), il suo padrone (se lo fosse) e comunque cerca di distrarlo dal percorso che deve intraprendere.
E rispetto al mondo e alla base, mi ricordo:
«Chi ha fatto il bagno, non ha bisogno di lavarsi se non i piedi ed è tutto mondo"

Resta più facile capire il motivo di questa frase. E aggiungo un altro tassello al puzzle

http://www.visionealchemica.com/wp-content/uploads/2012/12/uomo_cabalistico.jpg
Sthula Sthula 01/11/2018 ore 17.22.14 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Macro e Microcosmo nella Cabala... ma non solo

Anche i Chakra rappresentano un parallelo delle Sephirot, dato che riguardano lo sviluppo del Microcosmo. svilupo energetico che mette incomunicazione l'energia (o dovrebbe) con il Macrocosmo
https://www.sicilianodentro.it/wp-content/uploads/2016/11/chakra-primo-1.jpg

Il primo chakra è la radice, e non poteva che essere così, rappresenta il rapporto tra l'essere e il corpo
Sthula Sthula 01/11/2018 ore 22.03.26 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Macro e Microcosmo nella Cabala... ma non solo

Qualche elemento in più che contraddistingue il tarocco de Il Matto:

1) il fagotto che porta sulle spalle - esperienze -karma …
2) il bastone che tiene sulla mano destra come sostegno - (il bastone è un prolungamento del braccio, e quindi anche un collegamento tra la materia - l'impugnatura? - e lo spirito - parte dove appoggia)
3) il cane è la lince, a volte il gatto - (come in Dante le tre fiere), animali che ostacolano l'iniziato, ma forse lo incoraggiano - lo spingono …

4) la posizione delle spalle - quando si girano le spalle si evita qualcuno, in questo caso il mondo di prima….
Sthula Sthula 03/11/2018 ore 14.12.05 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Macro e Microcosmo nella Cabala... ma non solo

Ci sono ancora decide e decine di significati più o meno nascosti nella figura del Il Matto, da scoprire ed approfondire….

Nel momento in cui Il Matto si decide a partire per questo viaggio ipotetico, che è poi tutto interiore, si incomincia a notare una trasformazione, si trasforma in colui che ha iniziato "l'Opera".

E' raffigurato da diversi simboli:
Moneta, Coppa, Spada e Bastone che sono poi i simboli dei Tarocchi minori e che rappresentano i quattro elementi Terra, Acqua, Aria e Fuoco.
Altro tipo di interpretazione vuole che

la coppa simboleggi il sapere
la spada - l’osare
ed il denaro - il tacere
il bastone - il volere
Caratteristiche queste dell'iniziato

Il Bagatto è anche considerato Il Mago, colui che ha il potere di trasformarsi e di trasformare.

Infatti il cappello a forma di infinito simboleggia la divinità dell'uomo, divinità però potenziale.
Nelle Sephirot è anche un primo passo verso Yesod che significa Fondamento e Verità. Ricerca delle Verità Fondamentali? E' la sede del plesso degli organi genitali, sede dell'affettività e delle passioni



Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.