Esoterismo e mistero

Esoterismo e mistero

Dal mito alla realtà, parliamo di alchimia, magia, religioni, misteri irrisolti, paranormale, filosofia...

oOxHILANDERxOo oOxHILANDERxOo 26/04/2020 ore 14.52.14 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il paranormale esiste (malgrado Master 6...)

@mastro6 scrive:
Finché non è palese la presenza di altri, il gioco lo conduci tu. Riflettici. Puoi anche barare volendo, ma non ne hai la necessità. Rimescoli e ridai le carte, finché non ti torna la carta che vuoi tu.


No qui è la nota dolente, la vita in generale è un continuo bluffare, portiamo tutti dellemaschere nella società, avolte ce le imponiamo noi e cerchiamo di imporle agli altri per essere visti in un determinato modo fino a poterci credere noi stessi, avolte sono glia altri in buona fede o alle volte in mala fede che ti riflettono addosso un personaggio e tu sei cio che gli altri vedono.

IO NON POSSO PIU BLUFFARE E DIRE BUGIE, LORO SANNO TUTTO, APPENA PROVO A PRENDERE IN GIRO QUALCUNO ANCHE COSI ALIVELLO BAMBINESCO TANTO PER SCHERZARE, NON SO COSA SUCCEDE SE LO AVVISANO O SE NE PRENDONO IL CONTROLLO MA QUELLA PERSONA SI RITROVA GIA PREPARATA AL MIO TRANELLO CHE TANTE VOLTE IN PASSATO, QUANDO NON SAPEVO LA VERITA ESCOGITAVO TRAPPOLE DIABOLICHE, NIENTE FALLIVA TUTTO E IO NON CAPIVO DOVEVO AMMETTERE A ME STESSO DI ESSERE COSI PREVEDIBILE CHE PERFINO UN DEFICIENTE MI "SGAMAVA" COME SI DICE DA ME, cioè scopriva il mio gioco, sapeva cosa avevo in mano se avevo una coppia o unfull d'assi, AI TEMPI CON TUTTA LA PERSPICACIA NON SAREI MAI E POI MAI POTUTO ARRIVARE A PENSARE CHE LA VERITA FOSSE QUESTA ERO COME DETTO ARRIVATO AL PUNTO DI CREDERE DI ESSERE IL "MENO FURBO DI TUTTI"
Son stati tempi duri, avevo perso tutta la mia auto stima, ma poi mi ostinai e tanto mi ostinai che commisero errori su errori che poi insabbiavano cancellando la memoria al malcapitato ma SONO ARRIVATI ALLA DISPERQZIONE E A UN CERTO PUNTO NON SAPENDO PIU COME OSTACOLARMI SI SONO RIVELATI come se il baro ti dic3esse a un certo opunto solo per tagliarti le palle E' INUTILE CHE BLUFFI E GIOCHI ALLA GRANDE IL GIOCO E' TRUCCATO TUTTI SANNO COSA HAI IN MANO QUINDI INUTILE CHE BLUFFI una volta che te lo dimostrano HAI FINITO DI VIVERE
bartas1969 bartas1969 26/04/2020 ore 16.30.40 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il paranormale esiste (malgrado Master 6...)

La mia paura è che qualche giorno sklera e inizia a dire che la voglio ammazzare E TUTTI VISTO CHE SONO FINITO IN PSICHITRIA LE CREDEREBBERO E FINIREI O IN GALERA O IN QUALCHE CLINICA PSICHIATRICA CRIMINALE

Io penso ci sia qualcuno non so chi o cosa sia , MA HA UN POETERE IMMENSO CREDETEMI, PUO FARE DI TUTTO PERFINO CONTROLLARE LE PERSONE COME BURATTINI INFANGARGLI LA MEMORIA, SCRUTARE NELLA TUA MEOMRIA, A ME UNA VOLTA, HANNO RICORDATO UNA COSA SUCCESSA NELLA MIA STANZA CHE SAPEVO SOLO IO, MA CHE AVEVO RIMOSSO E NON RICORDAVO PIU E LORO LO SAPEVANO

guarda mi padre è stato cosi come tua madre finche non è morto nel 2008,praticamente tutti i giorni, quindi puoi capire che in una casa non puoi avere pace, è decidi di andare via o se non puoi accetti la situazione non c e altro da fare.
KitCarson1971 KitCarson1971 26/04/2020 ore 17.48.45 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il paranormale esiste (malgrado Master 6...)



A seguirti caro Mastro si va spesso in confusione, non sarà che fai apposta e che alla fin fine non sei così sprovveduto come tendi a dimostrare?

La tua confusione sulla Magia (EMME Maiuscola) è emblematica. Si evince, per quanto esponi, una tua confusione quasi parossistica sul termine stesso, come se questa (la VERA Magia)andasse inquadrata e inglobata nei retaggio di smidollati maghetti di circhi di periferia, di imbratta talismani, da streghette alla Amelia di Paperon dè Paperoni... dici che ti documenti, ma come spieghi le tue continue lacune? Per esempio confondi le arti mantiche, viste magari di sottecchi, come i fondi di caffè, le carte, i tarocchi, astragali, mani, ecc ecc, non considerando mai che, se in buonafede, questi sono solo gli "appoggi" che hanno funzione catalizzatrice all'innesco del fenomeno paranormale di chiaroveggenza. La magia va oltre a questo o,almeno, è più inquadrabile storicamente.

La (VERA) Magia è antica quanto l'uomo e va intesa nel suo senso più ampio, prova a non essere prevenuto caro Mastro. Fin dall'inizio ha rappresentato l'atteggiamento originario dell'uomo di fronte all'ambiente che lo circondava. Alla base della Magia sono il comando e la preghiera, a seconda che l'attività magica si svolga dall'alto verso il basso o dal basso verso l'alto. Fu una attività intensa all'origine dell'umanità ed era incentrata essenzialmente alla conoscenza propria (dell'uomo) e di ciò che lo circondava (la natura). Questa e solo questa va intesa come Magia primaria. Con il sorgere delle religioni, la Magia, del tutto benefica (pensa solo alle cure, seppur empiriche, a base di sostanze vegetali) venne considerata benefica e assorbita solo in parte dalle nascenti religioni, lasciando la rimanente come opera diabolica. Insomma fecero proprie le forze e il pensiero volitivo che più aggradava, il rimanente fu messo al bando, seguendo il quale, nel medioevo, si era tacciati da eretici e di stregoneria, "colpe" che spesso portavano a supplizi e verso cataste di fascine accese...

La magia dunque va intesa per quel che era, NON per quello che l'hanno fatta diventare. La stessa scienza trae le sue origini dalla Magia. Oggi, e tu caro Mastro me lo insegni, l'essere umano è disorientato. C'è chi trova più comodo inforcare occhiali neri (ogni riferimento NON è casuale... 8-) ), isolarsi e negare qualunque cosa non sia tattile e chi invece preferisce rifugiarsi nelle braccia soffocanti di una gretta religiosità senza problemi, in cui l'unico problema è l'accettazione supina di dogmi divini.
Un saluto
oOxHILANDERxOo oOxHILANDERxOo 26/04/2020 ore 18.27.46 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il paranormale esiste (malgrado Master 6...)

@bartas1969 scrive:
guarda mi padre è stato cosi come tua madre finche non è morto nel 2008,praticamente tutti i giorni, quindi puoi capire che in una casa non puoi avere pace, è decidi di andare via o se non puoi accetti la situazione non c e altro da fare



stessi bene di salute, gia sarei andato via, magari a 500 metri da qui ma a vivere da solo tanto mia mamma la lascio in buone mani c'è mio padre, fosse sola non la abbandonerei, ma aime se resto appunto è perche non sto bene
KitCarson1971 KitCarson1971 26/04/2020 ore 20.11.36 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il paranormale esiste (malgrado Master 6...)


Vorrei dare il mio parere sulle evidenti problematiche dei due amici che qui si sfogano un pò su ciò che succede loro, ma sincerità per sincerità potrei essere frainteso.
E allora vado ad altre considerazioni: per esempio col passare del tempo ho constatato che la percentuale di individui dotati di "una marcia in più", ovvero di spiccata sensibilità che sfocia in doti paranormali sono di numero più numerosi di quanto si pensi. Fin dalla preistoria questi fenomeni sono stati collegati con il post-mortem (quindi con i defunti e gli spiriti infestatori) o con il demonio (quindi con tutto ciò che è tenebroso e maligno). Sono aspetti che si evidenziano ed affiorano nei cosidetti A.S.C. (alterati stati di coscienza): il sonno e gli stati onirici (ipnosi, stati estatici, meditazione, contemplazione). Tutto queste manifestazioni sono ritenute da alcuni come un mondo non buono, che sarebbe bene allontanarsene.

Ma questo sarebbe un errore, non si dovrebbe aver paura di qualunque "dote" anche se non si conosce. Chi ha una bella voce canta, chi ha una buona muscolatura puù essere selezionato per una specialità olimpica... Chi ha velocità di riflessi può fare il prestigiatore o il pilota di formula uno...Non si può andare contro natura. Bisognerebbe imparare ad accettare queste facoltà: con umiltà ma anche con gratitudine, magari per aiutare in modo disinteressato il prossimo, senza però considerarsi degli "inviati" da Dio, come purtroppo fa qualcuno.

Certi individui consapevoli di essere "dotati" oltre la media, si chiedono: "perchè le mie facoltà non sono indirizzate verso qualcosa di concreto, ma si disperdono in piccoli fatterelli stupidi e all'apparenza insignificanti? E come fare per aiutare il prossimo? ". E ancora: "perchè facciamo incubi spaventosi che malgrado i nostri sforzi non riusciamo ad evitare che si avverino? Perchè non riusciamo a modificare il nostro destino? A cosa serve sognare se non riusciamo a modificare nulla? Dove va il nostro libero arbitrio?"

I possessori di queste "facoltà" sono loro stessi la risposta, I fenomeni paranormali, qualunque cosa siano, sono una "dote", una capacità, una ricchezza, un "marcia in più"... Quindi le capacità parapsicologiche arricchiscono e fanno pensare, fanno si che uno si guardi dentro con maggiore profondità. Senza contare che molti, fregandosene del parere e delle interpretazioni dei vari e competenti scienziati, pensano che quei fenomeni siano "vagiti dell'anima" che trattenuta dalle pastoie e dai gravami della carne mortale, tenta di manifestarsi. Personalmente credo sia così, scontrandomi con questo una volta di più con l'integerrimo materialista Mastro...
Un saluto
mastro6 mastro6 26/04/2020 ore 22.32.43 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il paranormale esiste (malgrado Master 6...)

@KitCarson1971 scrive:
La magia dunque va intesa per quel che era, NON per quello che l'hanno fatta diventare.


Resto dell'avviso che la magia non esista. Partendo dalla scienza e dalla conoscenza di un fenomeno (non magico, ma replicabile, dunque scientifico!) da sempre si è voluto illudere, mettendo in pratica certe sceneggiate, di possedere capacità 'soprannaturali', dunque 'magiche', azione che spesso riesce perché esistono quelli che 'vogliono crederci', vogliono sognare in un certo senso ad occhi aperti, e dunque questi, e la loro 'convinzione' acritica o sognante, danno spessore alle schiere di 'maghi' che, nella storia e ancora tuttora, abbondano e, in definitiva, carpiscono la buonafede di questi ultimi.
Della serie e senza dubbio: il trucco c'è, magari non si vede, ma c'è sempre.

In merito agli alterati stati di coscienza, quale è il valore che vuoi attribuire al sogno?
Tutti facciamo sogni più o meno realistici, io ne faccio di estremamente dettagliati, chi può dire o sostenere che quel mio sogno sia una realtà? Qualcuno ne ha fatto parte (in qualsiasi stato di coscienza si voglia) in maniera da testimoniare che io abbia realmente 'vissuto' quella esperienza onirica? Se ciò non avviene, per nessuna ragione si dovrebbe consentire di mischiare lo stato reale di mondo esistente (percepito o non, ma questo è un altro paio di maniche, se vuoi ci ritorniamo su questo punto) con quello che è stato fantasticato esclusivamente nella mente di qualcuno di noi!
Per me, dunque, se si trovano 'ombre', tracce di materia 'onirica' nello stato cosciente propriamente detto, bisognerebbe avere l'attenzione di filtrarle, evitando di costruire su di esse castelli di sabbia, per quanto mi riguarda, se una persona non è nel pieno delle sue facoltà mentali, non è mai attendibile, casomai può essere vero il contrario, e cioè che anche se la persona è completamente presente a se stessa, può comunque convincersi erroneamente, interpretando male la realtà, o percependola in maniera particolarmente 'soggettiva'.

oOxHILANDERxOo oOxHILANDERxOo 27/04/2020 ore 13.36.22 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il paranormale esiste (malgrado Master 6...)

@KitCarson1971 : magari fosse come dici tu, a me questi fenomeni paranormali, tradotto in parole per tutti, UNA ENTITA' MALIGNA CHE MI HA NEL GIRO DI 10 ANNI TOLTO QUESTE ABILITA' CHE POSSEDEVO

Amico butto nel cesso la falsa modestia, io non c'era niente che non potessi fare, mia nonna, una persona ignorante con le terza media, una contadina ma con una intelligenza sopra la media a differenza dei miei genitori che non si accorgevano di niente me lo diceva sempre che avevo delle doti assurde e che si mi fossi impegnato non c'era niente che non sarei stato capace di fare ai massimi livelli, CI AVEVA VISTO GIUSTO TALMENTE GIUSTO CHE QUALCUYNO HA ROSICATO, QUALCUNO CHE HA UN POTERE ASSURDO , IO NON SO CHI SIA , IL DEMONIO , DIO STESSO INVIDIOSO DI UNA SUA CREATURA, NON LOSO, so solo che l'unica cosa che fino ad ora mi ha salvato è stato il fatto che nonostante i poteri è meno intelligente di me e non ireace a trovare un modo per uccidermi del tutto, io oramai col tempo capisco SUBITO QUANDO ENTRA IN AZIONE E STO SUL CHI VA LA'
Avrei potuto fare il pilota di formula 1 valentino rossi me lo sarei mangiato a colazione, avrei potuto comporre musica che avrebbe sconvolto il mondo e riscritto la teoria musicale, avrei dato un serio contributo alla fisica e alla metafisica, AVEVO UNA INTELLIGENZA SCONFINATA UNA IMMAGINAZIONE SENZA LIMITI, IL MISTERO DEL GENIO CHE A TUTT'OGGI NESSUNO SA COSA SIA, LA CAPACITA' DI ELABORARE INCONSCIAMENTE CONCETTI DI NATURA INFINITA E PROPORLI POI SOTTOFORMA DI IDEA "FINITA" ORIGINALE SENZA PRECEDENTI
Qualcuno non so chi ha avuto paura riscrivessi tante discipline pernon ammettere che l'uomo è ben lontano dall'essere un dio, che siamo ignoranti come capre, mi hanno letteralmente lobotomizzato il cervello, ADESSO VORREBBERO CHE IO VIVESSI COL CERVELLO MURATO, PRENDO 3 NIMESULIDE AL GIORNO PER I FORTI MAL DI TESTA PERCHE HO IL CERVELLO "COSTRETTO A STARE FERMO" MENO MALE NON ABBIAMO TERMINAZIONI NERVOSE ALL'0INTERNO DEL CERVELLO ALTRIMENTI IMPAZZIEREI DI DOLORE , è COME SE TI FACESSERO VIVERE SENZA FARTI RESPIRARE MA NON MUORI SOFFOCATO SOFFRI SOLAMENTE, E PRETENDONO CHE IO VIVA COSI, LA MIA MENTE VUOLE TORNARE A RESPIRARE A VIVERE MA APPENA DA CENNI DI RIPRESA VENGO MASSACRATO DA RUMORI MOLESTI CHE ORAMAI INCONSCIAMENTE HANNO TERRORIZZATO LA MIA MENTE E APPENA LI SENTO ZAC NON MI RICORDO MANCO COSA STAVO FACENDO UN ATTIMO PRIMA COME UN RESET
KitCarson1971 KitCarson1971 27/04/2020 ore 16.01.01 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il paranormale esiste (malgrado Master 6...)

@oOxHILANDERxOo :


Ciao. Mi sembrava scorretto non entrare nel merito delle tue frustrazioni, lo faccio ora sperando di non essere frainteso. Perchè risulta difficile, delicato, anche per un zuzzerellone come me, addentrarsi nella visione di una personalità profonda, dinamicamente configurata, perchè lo si creda o meno, l'estensione e la profondità di queste visioni sconcerta e può turbare i più sensibili. Non è il mio caso, ma i Mastro 6 potrebbero sobbalzare giù dalla sedia a dondolo 8-) . Ritorno in me... In quel tuo "PROFONDO", caro amico, stanno molto probabilmente delle capacità (le definisco così, ora, per semplificare) di cui l'uomo, lo studioso si è sempre interessato, ma a livello filosofico o religioso, o a livello di quella psicologia-psichiatria che traeva la sua matrice dalla filosofia e dalla morale, soprattutto.

Io NON so, dovresti dirlo TU, se e come in un determinato lasso di tempo, tu o uno della tua famiglia (o schiera di amici) ha sperimentato e involontariamente messo in moto forze pericolose, dando vita poco a poco, ad una serie di fenomeni a catena, più che altro soggettive, almeno inizialmente per quanto mi consta. Che vanno a quel "sentire" voci in testa, telepatia, preveggenza (questa mi sembra sia una tua costante), apparizioni (anche qui per lo più soggettive).

Guarda, sinceramente, NON voglio fare il saccente e il tuttologo, ma questi sono campi "calpestati" per più di un trentennio, di cui 20 direttamente sul campo. Li ritengo fenomeni che si trovano a stretto contato con altre zone di quello "strato" della personalità che per tanti altri come te, confluisce invece in zone più "creative", che passa dal genio, illuminazione, estasi mistica, ecc. Sono manifestazioni come facenti parte, come immerse, in un magma profondo (spesso FECONDO), potentissimo, la cui potenzialità ancora noi NON conosciamo (i miei post sul Poltergeist vanno in questa direzione, nonostante il POMPIERE Master 6). Se così fosse, se tu fossi partito dalla curiosità, chessò, magari dal giochetto in uso e noto come Ouijà, da sprovveduto potresti (potreste) aver messo in moto delle forze pericolose con conseguenti fenomeni a catena.

Se veramente tutto ciò che di strano ti succede (non sei il solo credimi) fosse dovuto (incominciato) dalla semplice curiosità per l'insondabile, avresti (avreste) liberato il "censore" insonnelito immerso in quel magma profondo che, se appunto inavvertitamente liberato, potrebbe entrando nei super-io più deboli, dar luogo ad "eruzioni"pericolosissime. Che possono condurre anche alla pazzia. E' un pò quello che succede a tanti curiosi che, sconsideratamente, per gioco, per passatempo serale, si lanciano in quelle attività che, purtroppo per loro, ha contatti misteriosi e ancora ben poco noti che, possono dare inizio a quella reazione a catena fino a determinare l'esplosione incontrollata di energie pericolose per l'equilibrio psichico. la miglior cura sarebbe di poter eseguire una psicoterapia con uno psicanalista competente ANCHE di parapsicologia. Il farmaco viene dopo NON prima.
Un saluto

KitCarson1971 KitCarson1971 27/04/2020 ore 16.18.27 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il paranormale esiste (malgrado Master 6...)

@mastro6 scrive:
Resto dell'avviso che la magia non esista



Caro Mastro 6, sono d'accordo che non si può essere d'accordo su tante cose, ma su tutte, suvvia caro amico, mi sa che ciurli smodatamente e consapevolmente nel manico... Per controbattere e riequilibrare tutte le tue boutade prive di studio inerente, dovrei ritornare nel gruppo (a risfogliarne i lavori), che non esiste più dal 2015 e spulciare, dandotene adito, dei risultati ottenuti in un ventennio di inamovibili risultati. Non mi tiro però indietro e provo a sollecitarti l'alluce del piede sinistro... 8-) anvedi mai...

Rimaniamo per un attimo ancora nella magia. Questa ha subito una profonda involuzione fino ad essere considerata da molti (Mastro 666 incluso) erroneamente in parallelo alla più bassa stregoneria. NON è così, come te lo debbo dì? (toh! ho fatto rima...). E' stata la religione (cristiana in primis) che ha spostato nel tempo l'attenzione di un'arte/scienza magica ad una mistica magica. Tale operazione va di pari passo con la distruzione del "paganesimo" e della sovrapposizione ad esso del cristianesimo. Potremmo dire che il crollo dell'Impero Romano sigilla il crollo della scienza magica, in cui, tra l'altro, le forze della natura divinizzate assumevano una identità "magica" .

Anche la religiosità pagana aveva le sue oscure figure da paragonare alle forze demoniache, ma erano presenze perturbatrici secondarie in una Magia religiosa che accoglieva in sè TUTTE le forze della natura. Per dirne una, l'amore solare pagano della natura portava a seguire una vita di esaltazione terrestre mentre quello cristiano, sconvolgendo il rapporto tra il divino e umano, portò a seguire una vita di amore LUNARE teso alla MORTIFICAZIONE della carnee di tutto ciò che era materiale. I templi pagani furono sostituiti da chiese piene di croci e scheletri a memoria della morte sempre incombente e dei castighi divini. Da una "LEX" romana si passò ad un "AMOR" cristiano.

Da una schiavitù si passò ad un'altra. Poichè alla chiesa serviva il nemico di un Dio tutto bontà, su cui far ricadere il male di tutto il mondo, venne esaltata la figura del maligno tentatore, da combattere ferocemente. Insomma, per farla breve (potrei appisolarmi sulla tastiera, dopo 7 ore di durissimo lavoro), la Magia già dai tempi degli Assiri-Babilonesi-Egizi, Greci e Romani, aveva perso le sue caratteristiche di SUPREMA SCIENZA, pur tuttavia non fu mai così in ribasso come nella civiltà post-pagana specialmente, come rimarcai nel post precedente, in tutto il periodo medioevale fino a condizionare anche la "civiltà" moderna.
Un saluto
oOxHILANDERxOo oOxHILANDERxOo 27/04/2020 ore 16.26.02 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il paranormale esiste (malgrado Master 6...)

@KitCarson1971 scrive:
o NON so, dovresti dirlo TU, se e come in un determinato lasso di tempo, tu o uno della tua famiglia (o schiera di amici) ha sperimentato e involontariamente messo in moto forze pericolose



ci hai preso amico, è iniziato tutto da qualcosa nel mio paesino che per coprire le proprie vergogne e non finire nei tg, ha iniziato a chiedere favori a chi era piu potente, sono stato sottovalutato e alla fine chi ha aiutato il mio paese ha chiesto aiuto a pesci piu grossi che hanno chiesto aiuto a pesci sempre piu grossi fino ad arrivare a scomodare chi DETIENE IL POTERE DI DIO

Vivendo in un paese dove la coscienza, la giustizia sono su libro paga, TUTTA LA CORRUZIONE ITALIANA DAI MEDIA, AI GIUDIZI,AL MONDO DELLO SPETTACOLO, ALLA POLIZIA MI SI SONO RIVOLTATI CONTRO E QUINDI ADESSO FARE GIUSTIZIA PER ME E' IMPOSSIBILE PERCHE SI DOVRBBE CONDANNARE TUTTO IL SISTEMA ITALIANO

Adesso non vogliono che mi ammazzi, perche in italia funziona cosi, puoi fare le peggiori porcate e comprarti testimoni, polizia, stampa, giudici, MA SE CI SCAPPA IL MORTO ALLORA SCOPPIA LA BOMBA E COME AL SOLITO I PIU POTENTI LA FARANNO FRANCA E SI ADDOSSERA' TUTTA LA COLPA AL PIU DEBOLE DELLA CATENA.

WELCOME IN ITALY

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.