Esoterismo e mistero

Esoterismo e mistero

Dal mito alla realtà, parliamo di alchimia, magia, religioni, misteri irrisolti, paranormale, filosofia...

xAceSventurax xAceSventurax 24/07/2020 ore 00.53.22
segnala

(Nessuno)RE: I Viaggi Spazio Tempo esistono dal 1942

@Christy.Trans : anzi a pensarci bene il mio ragionamento mi dice che non solo non hanno invetato la macchina del tempo, MA NON LA INVENTERANNO MAI, la inventassero anche tra 1 miliardo di anni avremmo gia tutto il passato pieno di spazzatura e turisti spazio-temporali, quindi mi spiace disilluderti, io sono un fottuto realista anche se mi piace sognare e fantasticare , ma no per me non esisterà mai
Net.zer Net.zer 24/07/2020 ore 06.54.17
segnala

(Nessuno)RE: I Viaggi Spazio Tempo esistono dal 1942

A mio parere le variabili spazio e tempo sono molto relative più presenti nelle densità materiali fini a scomparire nelle dimensioni di pura vibrazione energetica. l’universo è composto da materia ed energia. La nostra galassia di densa materialità e pertanto viviamo con il fardello dello spazio e del tempo, è possibile che la tecnologia umana ha trovato i modi per questi viaggi, ma se fossimo più evoluti e potessimo accedere alle dimensioni energetiche è possibile che si possa arrivare ad azzerare totalmente sia la variabile spazio che la variabile tempo.
magoo49 magoo49 24/07/2020 ore 09.55.30 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: I Viaggi Spazio Tempo esistono dal 1942

@Christy.Trans scrive:
la CIA, nasconde da secoli il segreto dei viaggi spazio tempo.

Ma se è stata creata nel 1947?
Christy.Trans Christy.Trans 24/07/2020 ore 13.01.41
segnala

(Nessuno)@magoo49

Ci sono vari articoli discordanti sulla scoperta, ma io farei risalire tutto come detto in partenza sul mio post, al famoso Philadelphia Experiment risalente alla seconda guerra mondiale del 1942.
KitCarson1971 KitCarson1971 24/07/2020 ore 14.05.19 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: I Viaggi Spazio Tempo esistono dal 1942

@Christy.Trans scrive:
al famoso Philadelphia Experiment risalente alla seconda guerra mondiale del 1942.


Esperimento dato alle fiamme dai soliti ben-mal-pensanti. Troppo incredibile per loro considerarlo attendibile per la tecnologia dell'epoca. Forse è meno fantascientifico considerare i viaggi nel tempo paranormali che quelli supportati dalla scienza. Mi riferisco alla traslazione spazio-temporale ottenutisi volontariamente e non, in sedute medianiche o in forma spontanea: i famosi asporti e apporti, ovvero alla scomparsa di piante, oggetti, animali ecc. scomparsi da un luogo e ricomparsi in un ambiente diverso. Sono fatti strabilianti certamente, ancor più per chi non ha mai avuto interesse a considerare questi aspetti.

E' questo un tipo di "teletrasporto" spazio temporale che ha interessato anche gli uomini, solitamente medium, ma anche veggenti, santi, ecc. Niente comunque a che vedere con Star Trek. Anche in questi casi la casistica abbonda. Naturalmente vanno tenuti in considerazione solo i fatti oggettivi, riportati in cronaca da testimoni attendibili. In altri termini di veri spostamenti spazio-temporali. Tra i tanti vorrei menzionare brevissimamente (per non far adirare l'amico Mastro...) quello detto del "Petit Trianon", in riferimento a due turiste inglesi in visita a Versailles.

Queste si videro proiettate nel XVIII secolo. Le due donne descrissero in seguito fin nei minimi particolari il vestiario di alcuni personaggi che incontrarono nel Parco di Versailles, non solo, ma anche diversi particolari del luogo che successive indagini confermarono. Un caso in cui le ipotesi si ridussero a due. Si sarebbe trattato di una forma di allucinazione retrocognitiva (psicoscopia d'ambiente) favorita da un improvviso stato modificato della coscienza (le due turiste dissero di aver avvertito uno strano senso di oppressione e in contemporanea, videro il paesaggio intorno a loro che si "appiattiva"). La seconda interpretazione si dirige verso uno spostamento temporale provocato dall'attraversamento di un ipotetico varco dimensionale.

La parapsicologia ipotizza che tali eventi vengano a determinarsi a seguito di una forma di disgregazione e riaggregazione molecolare della materia. Una variante a tale ipotesi è quella che pone un'esistenza, oltre ai tre stati noti della materia solido-liquido e gassoso, anche di un quarto stato: quello "fluido". In questo stato le molecole di corpi fluidi sarebbero in grado di attraversare le molecole di corpi solidi mantenendo immutata la propria forma.
un saluto
Christy.Trans Christy.Trans 24/07/2020 ore 14.24.06
segnala

(Nessuno)@KitCarson1971

Avevo letto quello delle donne e del resto. Infondo girando su Google, si trova di tutto e di piu sull'argomento trattato, il punto e saper scremare le ipotesi fantasiose dalle vere notizie e fatti realmente accaduti. Insisto sull'esperimento Philadelphia, perche credo che tutto sia partito da li,da una semplice ricerca per mascherare dai radar nemici, una Nave la famosa SSEldrige, per evitarla ai nemici, e da li scoprire che la nave fu teletrasportata altrove. facendo addirittura viaggiare nel tempo, due marinai che saltarono giu durante il teletrasporto. Ma questi sono fatti gia risaputi per chi ha visto l'omonimo film con Michael Pare.
Pennywi.se Pennywi.se 24/07/2020 ore 14.55.12 Ultimi messaggi
segnala

PerplessoRE: I Viaggi Spazio Tempo esistono dal 1942

@Christy.Trans : La Cia ha risolto il problema, non da poco, dello spostarsi anche nello spazio? Perchè il viaggio nel tempo non è solo tra le epoche, ma nel nostro universo...la Terra gira su se stessa ed intorno al Sole e la nostra galassia si muove con pianeti e sole...

Facciamo un rapido esperimento mentale. Immaginiamo di avere un'ingegnosa macchina del tempo e di decidere di fare un salto nel passato. Magari è per evitare di pagare una multa per scaduto parcheggio o di subire le conseguenze di un curry particolarmente indigesto, ma la ragione specifica del viaggio non è importante. In una tipica storia, appariremmo esattamente nella stessa posizione, però un mese prima.

Ma come mai la nostra macchina del tempo (o qualsiasi altro dispositivo, incantesimo o strana entità aliena che stiamo usando) ci porterà proprio in quello specifico luogo fisico?

Sulla superficie della Terra siamo in costante movimento. La rotazione del pianeta ci fa correre in cerchio a 1.600 chilometri all'ora, se siamo all'equatore. La Terra orbita intorno al Sole a una media di 110.000 chilometri all'ora.

Il Sole si sta attualmente spostando rispetto al centro della Via Lattea a circa 828.000 chilometri all'ora, e il nostro Gruppo Locale di galassie sta attraversando il cosmo a una velocità di circa 2,4 milioni di chilometri all'ora rispetto al fondo cosmico a microonde. Quel campo di radiazione offre un modo per stabilire una misura dello stato di quiete o di moto universalmente accettata. Ma lo spazio, naturalmente, è in espansione, quindi su scale molto grandi, per nessun oggetto fisico si può stabilire che se sia veramente in quiete rispetto agli altri: può essere ugualmente non a riposo in tutte le direzioni.

Quindi se volessimo tornare indietro per rivivere un evento importante e ci recassimo nel luogo dove è avvenuto, alla fine del viaggio ci troveremmo in quel luogo o altrove? Sicuramente altrove...

Questo ci riporta ai nostri esperimenti sui viaggi nel tempo. Per tornare indietro di un mese e apparire nello stesso posto – il nostro bar preferito, la nostra sala da pranzo, la nostra DeLorean che si muove lungo una strada principale – devi anche percorrere una notevole distanza fisica. E devi farlo con estrema precisione. Questo è il problema spaziale.

Prendiamo il moto della Terra attorno al Sole. Un mese di orbita corrisponde a muoversi su un arco di circa 78 milioni di chilometri. In questo stesso periodo, l'intero sistema solare si sarà anche spostato di circa 600 milioni di chilometri intorno alla nostra galassia, e il nostro intero Gruppo Locale di galassie avrà attraversato circa 1,7 miliardi di chilometri di spazio rispetto al fondo cosmico a microonde. Non solo è necessario attraversare questo tipo di distanze, ma bisogna farlo con una precisione di una parte su un milione di miliardi.

In altre parole: il dispositivo per viaggiare nel tempo deve essere estremamente bravo a capire anche dove metterti nell'universo, e non solo quando.
20308047
@Christy.Trans : La Cia ha risolto il problema, non da poco, dello spostarsi anche nello spazio? Perchè il viaggio nel tempo non...
Risposta
24/07/2020 14.55.12
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
KitCarson1971 KitCarson1971 24/07/2020 ore 16.09.26 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: I Viaggi Spazio Tempo esistono dal 1942

@Pennywi.se :

Capisco le problematiche tempo-spaziali che adduci, credo però che siano privi di fondamento, nel senso che noi siamo (volenti o nolenti) "ancorati" in un determinato valore di "posizione" spaziale, per il solo fatto di esistere in un determinato luogo, ne subiamo le stesse coordinate, sempre e comunque, indipendentemente da ogni fattore di velocità di movimento terrestre, sistema solare, di galassia o di universo/si.

Sono convinto (ma questa, come quanto detto sopra, altro non è che la mia opinione e vale come qualsiasi altra) che siano meno fantascientifici i viaggi nel tempo (verrebbe da dire di luogo...) paranormali, apporto e asporti, che non quelli scientifici. Ogni "asporto" - "apporto", va comunque considerato come un viaggio nello spazio e nel tempo, ossia da un luogo ad un'altro in un breve lasso di tempo: ci fu pure un apporto di una piantina in fiore senza più il vaso, ma con la forma dello stesso, in più con alcuni vermi che si muovevano tra le radici esposte nella terra fresca. Tra gli aneddoti "storici" di viaggi nel tempo, entriamo nel merito di quanto richiede Christy, ovvero l'esperimento Filadelfia, realizzato in un test finale (fu preceduto da "prove") il 28 ottobre 1943 alle ore 17,15 dalla Marina degli Stati Uniti mediante dei potentissimi generatori di campi elettromagnetici.

L'esperimento fu condotto a Filadelfia, tramite il cacciatorpediniere Eldrige, il quale divenne prima invisibile, poi si vide sprigionarsi un lampo blu accecante con l'effettiva scomparsa della nave che ricomparve in Virginia, nelle acque del porto di Norfolk, quindi a notevole distanza da dove era scomparsa. La sua presenza fu testimoniata solo per alcuni minuti, per poi scomparire ancora e poi riapparire di nuovo nel porto di partenza, a Filadelfia. L'esperimento "scientifico" (militare) ebbe dei risvolti tragici, molti marinai accusarono nausee violente, una parte dell'equipaggio scomparve per sempre senza mai più essere ritrovato, altri impazzirono, chi infine sopravvisse non fu più lo stesso, in più si trovarono in seguito 5 uomini fusi in un scompartimento della stessa nave.

E' notorio l'abile depistaggio che ne seguì condotto dalle autorità militari, ma questa è un'altra storia. A differenza di questo tipo di "viaggi" , comprensivi di risvolti tragici, per gli apporti paranormali, a me più cari e diretti, che io sappia, non si ebbero mai vittime.
Un saluto
EtaPeta EtaPeta 02/08/2020 ore 16.54.43 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: I Viaggi Spazio Tempo esistono dal 1942

Potrei rispondere con... "L'Accademia delle Scienze Vulcaniana ribadì il suo scetticismo sui viaggi nel tempo.".
Ma non lo faccio.
Il problema in realtà sono i paradossi apparentemente insuperabili nella realizzazione pratica della cosa.
Primo tra tutti è che un "viaggio nel tempo" non può prescindere da un viaggio nello spazio.
L'universo è in movimento, le galassie si espandono, il sistema solare si muove all'interno della via lattea, la terra ha un moto rivoluzionario intorno a se stessa e un moto rotatorio intorno al sole.
Quindi qualsiasi esperimento di dematerializzazione si possa fare finirebbe probabilmente con una rimaterializzazione da qualche parte nello spazio o peggio ancora all'interno della crosta terrestre.
Bisogna fare un bilancio fra i pro e i contro. I paradossi non sono facili da superare, non si tratta di ricostruire il ponte di Genova.
EtaPeta EtaPeta 18/08/2020 ore 17.05.24 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: I Viaggi Spazio Tempo esistono dal 1942

invito le persone interessate all'argomento a dare un'occhiata al seguente URL...

conutinuum



Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.