Esoterismo e mistero

Esoterismo e mistero

Dal mito alla realtà, parliamo di alchimia, magia, religioni, misteri irrisolti, paranormale, filosofia...

KitCarson1971 KitCarson1971 03/10/2020 ore 12.06.01 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Come iniziare?


caro Caio, per te risulta scientifico tutto ciò che alla fine nega ogni test innovativo, tendente a studiare ciò che ancora sfugge, è ormai acclarato, basta leggerti: "Dove stanno i dettagli?-Voglio il protocollo intero- è stato mai replicato l'esperimento?- i numeri dove sono?- DATEMI I NUMERIiii... ;-( voglio le percentualiiii....

...vorrà dire che d'ora in poi qualunque esperimento di frontiera per essere, non dico omologato, ma anche solo considerato, dovrà possedere i tuoi crismi e il tuo benestare... :ok
A me sembra che chi produce questo tipo di indagini, considerate reiette dai sottuttoioevoignenta, quasi scabrose per il popolino di parte, vadano invece incoraggiati ed encomiati, se non altro perchè ci mettono la faccia: nome cognome, titoli di studio, indirizzi, cito ad esempio il Dr. Giampaolo Boccardo Primario Emerito di Nefrologia che pratica giornalmente pranoterapia all'Ospedale di Ceva (Cn) ottenendo risultati più che positivi, in merito ad oltre un migliaio di trattamenti per una trentina di patologia diverse, con una percentuale del tutto positiva che arriva al 90% (spesso sono dei cattedratici, insegnano in Università prestigiose), tipo e data delle sperimentazioni, metodo di procedura (il famoso protocollo di tizio caio e sempronio....), numero di chi vi partecipa, percentuali dei risultati ottenuti (positivi o negativi), applicazioni dei metodi e delle varianti per conseguire risultati utili, date e luoghi degli esperimenti, ecc.

Io ho davvero piacere che ti ponga delle domande. Ma come mai hai estrapolato, riportandole, alcune variabili e non hai fatto menzione del resoconto finale? Proprio la conclusione sui risultati ottenuti mi ometti caro Caio? Mah, se non fosse perchè ti reputo attento, opterei per vere e proprie deliberate mancanze. Ma non può essere... cosa vado mai a pensare...
Vabbè, anche stavolta te lo riproduco io, ma non farci l'abitudine neh....

.............Essi indicano con chiarezza che i pranoterapeuti possono agire su un sistema chimico
particolare (come i colloidi) modificando un parametro chimico-fisico, senza contatto diretto............
Ciò detto passo e (spero) chiudo.
Ciao
cajo.021079 cajo.021079 03/10/2020 ore 12.21.13
segnala

(Nessuno)RE: Come iniziare?

@KitCarson1971 scrive:
per te risulta scientifico tutto ciò che alla fine nega ogni test innovativo, t


No.
Tutto cio che porta prove verificabili e falsificabili.
Dovresti saperlo.
Altrimenti è fede, placebo e poco altro.
Hai qualche studio fatto sui colloidi ?
Mi sembra interessante conoscere quali parametri chimici il pranoterapeuta possa variare.
In cieco.
Anzi.....doppio cieco. Se possibile.
Fatti straordinari richiedono prove straordinarie.
O no ?
Ciao
KitCarson1971 KitCarson1971 03/10/2020 ore 15.50.04 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Come iniziare?

@cajo.021079 scrive:
Io cieco.
Anzi.....doppio cieco.


Beh! Allora tutto si spiega. Anche se francamente mi dispiace molto per la tua cecità.
cajo.021079 cajo.021079 06/10/2020 ore 23.02.15
segnala

(Nessuno)RE: Come iniziare?

@KitCarson1971 scrive:
Beh! Allora tutto si spiega.

Appunto.
Spiega anche come sono fatti quei test....innovativi.
EtaPeta EtaPeta 11/10/2020 ore 11.19.16 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Come iniziare?

@Norman.75 scrive:
Che percorso consigliate per entrare nel mondo sottile?


Secondo me arrivando a questo forum (o a forum simili a questo) si è già nell'ambito della ricerca "non convenzionale".
Se pensi che questo sia poco, immagina un po' a chi in passato faceva discorsi come i nostri e veniva tacciato di eresia (o peggio).
Che dirti? Penso che molto dipenda dall'età del ricercatore (oltre agli interessi).
Magari se si tratta di un teen ager può andare bene un libro di Harry Potter.
Io che ho quarantotto anni mi interesso di Jedismo e altri possono interessarsi alla cabala o cose simili.
Il punto in realtà che bisognerebbe centrare è l'assiduità.
Per essere assidui ci vuole molta pazienza.
Non dico passione perchè quella si spegne con il tempo, ma pazienza quella sì.

Un consiglio, non ti aspettare qualcosa si scientifico, perchè di pazienza ce ne vorrebbe troppa (oltre a soldi e risorse).
L'unica cosa che ho trovato in vita mia di scientifico è il CSP di Bologna che si occupa di parapsicologia.
La parapsicologia però è considerata una pseudoscienza, io la chiamo "la cenerentola delle scienze".
Quindi poco o nulla sul fronte del progresso scientifico.
Ci sono solo materie umanistiche, anche la psicologia non è una scienza.
Ciò che "nasce tondo" non può "morire quadrato", infatti il trascendete trascende tutto tranne che la soggettività umana.
20335356
@Norman.75 scrive: Che percorso consigliate per entrare nel mondo sottile? Secondo me arrivando a questo forum (o ha forum simili...
Risposta
11/10/2020 11.19.16
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
markusmiller markusmiller 02/11/2020 ore 15.37.34 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Come iniziare?

sono esterrefatto. signori,,, oggi è il 2 novembre 2020 dico 2020. NON credo a nulla SCETTICISMO TOTALE. Chiederò scusa a chiunque mi porti qualunque prova di qualunque fenomeno non spiegabile alla scienza.
EtaPeta EtaPeta 07/11/2020 ore 09.41.56 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Come iniziare?

@markusmiller scrive:
Chiederò scusa a chiunque mi porti qualunque prova di qualunque fenomeno non spiegabile alla scienza.


Le cose non spiegabili alla scienza sono tante.
La scienza si limita a volte a definirle per formalizzare la loro esclusione.
Basta prendere in mano un libro di fisica della scuola media superiore per trovare la definizione di oggettivo e soggettivo.
Il trascendente fa esattamente il contrario.
Tutto è soggettivo, anche la scienza, per il semplice motivo che la scienza non è un'entità a se ma una materia fatta da uomini, cioè persone con idee soggettive.
Per questo bisognerebbe evitare di parlare di scienza e parlare invece di scienziati.
Chiarito questo, non posso dire più di tanto, io non sono uno scienziato, ma ne ho conosciuti alcuni che indagano sulla parapsicologia applicando la statistica.
In estrema sintesi esiste un fattore sconosciuto (chiamato fattore “psi”) che sembra emergere dai calcoli statistici.
Non è un vero e proprio fattore è solo un’incongruenza nei calcoli.
markusmiller markusmiller 07/11/2020 ore 15.43.29 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Come iniziare?

ok, il mondo è bello perché è vario. Direi che non mi hai risposto in quanto non chiedevo una spiegazione di parte ma una prova appunto OGGETTIVA. Comunque rispetto tutte le opinioni e mi vanto di cambiare idea però di solito ci vule parecchio per convincermi a farlo. Ad ogni modo anche se " ognuno si tiene la sua" é stato comunque interessante. Grazie
20341985
ok, il mondo è bello perché è vario. Direi che non mi hai risposto in quanto non chiedevo una spiegazione di parte ma una prova...
Risposta
07/11/2020 15.43.29
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
KitCarson1971 KitCarson1971 08/11/2020 ore 14.36.19 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Come iniziare?

@markusmiller :

Ciao. Permettimi di partire mettendo avanti il mio piedone da "45", nel senso che NON intendo ASSOLUTAMENTE convincere nessuno ma, nel contempo, affermo con convinzione che la prova oggettiva di cui parli, da qualunque latitudine giunga a noi, risulterà sempre soggettiva... Un soggetto "crede" SOLO quando la sua mentalità gli suggerisce/impone di credere. E questo vale per ognuno di noi. NON c'è prova (ALTRUI) che tenga, ecco perchè continuamente suggerisco di cercare la "verità" in modalità autonoma, sul campo, come si sul dire. Per il sottoscritto è questa l'unica via (alla C. Castaneda, per intenderci)che può apportare ad ognuno di noi una briciola della torta...

L'essere umano ha in se celate condizioni e aspettative che esulano dai circoscritti parametri scientifici, che fanno fatica ad accettare anche la "semplice" telepatia. L'uomo è ben di più di quello che dicono che sia.
Potrei menzionarti episodi veri e testimoniali ma che non smuovono di certo chi parte con la solita frase: è incredibile, è impossibile, e quindi non può essere vero". Per questi PREVENUTI soggetti il ben circoscritto evento del Dirigibile 101 fa un baffo, così come quello di Eleonora Zugun, oppure quello di Giuseppina Lauro, per la quale mi dilungo un cicinin...

Il suo è uno di quei casi in cui nel corpo di persone, di etnia e di cultura diverse si ha un riscontro di aghi, forcine, lame, coltelli arrugginiti, spilli e spilloni, chiodi, sono molteplici, ma se ne parla poco, sempre meno di quanto sarebbe auspicabile, almeno per fare un minimo di chiarezza se mai questo sia possibile. Tra i tanti, porto a conoscenza il caso emblematico di Giuseppina Lauro che cominciò ad accusare strani fenomeni. Cadeva spesso in preda a forti conati di vomito emettendo dalla bocca ciuffi di capelli finemente intrecciati simili a minuscole matasse, nello stesso periodo iniziarono forti emorragie mestruali inarrestabili. La Lauro ricorse immediatamente a più medici perchè intervenissero perchè questo disturbo la stava lentamente dissanguando. Tutto però fu inutile. Le analisi la dichiaravano sana, ma le continue perdite di sangue continuarono, non gli fu di giovamento nemmeno un raschiamento: aveva ormai perduto metà del suo peso, da donna di robusta costituzione a donna emaciata e smagrita.

Fu solo l'inizio, infatti cominciò a dolersi da innumerevoli punture dall'interno del suo corpo. Fu sottoposta a diverse radiografie che rivelarono senza ombra di dubbio la presenza di innumerevoli corpi estranei aghiformi all'interno della sua muscolatura, sparsi per tutto il corpo. Iniziò il suo calvario compresi 14 interventi chirurgici che rivelarono tronconi di aghi, anche arrugginiti. Questi interventi fecero "buona" compagnia al continuo stato emorragico e il costante vomito di capelli intrecciati. Va altresì detto che nei punti in cui gli aghi furono estratti, si formarono fistole e suppurazioni. la cosa più incredibile è che fu rilevato che una volta estratti gli aghi, questi sembravano riformarsi come per incantesimo, martoriando la povera donna.

Il corpo di Giuseppina era ridotto ormai ad un'unica piaga e lei era distrutta sia nel fisico che nel morale constatando che la medicina a cui era accorsa non gli portava alcun sollievo. Fu solo dopo molto tempo e come ultima ipotesi, che la sua ragione aveva sempre rifiutato, che prese in considerazione anche la "fattura". Il suo medico curante, visti i risultati pari allo zero, non si oppose all'appellarsi anche ad un esorcista. Durante tali esorcismi, tra le tante cicatrici, i presenti videro chiaramente prima spingere, e poi fuoriuscire il primo dei tanti aghi "incorporati"... Fenomeno riscontrato non unico, dicevo, che va ad assommarsi ad altri simili, e che come minimo lascia pensosi anche i più smaliziati, davanti al mare di mistero nel quale si muove l'essere umano.
Un saluto
markusmiller markusmiller 10/11/2020 ore 18.16.20 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Come iniziare?

OK kIT, RISPETTO IL TUO PUNTO DI VISTA MA (MI RIPETO) NON MI MUOVO DI UN PASSO FINO A QUANDO NON VEDO UNA PROVA OGGETTIVA, VEDI IO INVECE PENSO CHE OGGETTIVO E SOGGETTIVO SIANO DUE COSE ASSOLUTAMENTE DIVERSE ALTRIMENTI NON SI CHIAMEREBBERO CON DUE VOCABOLI DIVERSI. AD OGNI MODO MI HA FATTO èPIACERE CONOSCRE IL TUO PUNTO DI VISTA . BUONA VITA. SPERO DI RIINCONTRARTI.

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.