Fatti del giorno

Fatti del giorno

Fatti di cronaca, costume e società. Ne parlano TG e giornali... discutiamone insieme.

stellaste stellaste 21/05/2008 ore 19.45.52
segnala

(Nessuno)RE: carfagna e gay pride


Quando ho visto tutte ste belle ragazze..... a me ha fatto anche piacere...

Considerato che eravamo abituati ormai a vedere quelle bombe sexy...... come .... la Rosi Bindi e la ervolino...





Auguriamoci che non siano delle cozze ...
reset65 reset65 21/05/2008 ore 20.00.23
segnala

(Nessuno)RE: carfagna e gay pride

stellaste ha scritto:
eaccabbadda ha scritto:
stellaste ha scritto:
Scusa , adozioni a parte... , su questo non sono molto d'accordo. Ma case pubbliche, sgravi fiscali ....reveribiltà e sentirsi una famiglia. Perchè non possono avere questo diritto?? Pagano tutto come noi, tasse comprese.... perchè loro non possono .??perche vorrebbe dire che siamo diventati civili........ Vaglielo a spiegare a Reset
La Costituzione dedica alla famiglia tre articoli (collocati all'interno del Titolo II intitolat "Rapporti etico-sociali").

L'art. 29 stabilisce che "La Repubblica riconosce i diritti della famiglia come società naturale fondata sul matrimonio. Il matrimonio è ordinato sulla eguaglianza morale e giuridica dei coniugi, con i limiti stabiliti dalla legge a garanzia dell'unità familiare".

L'art. 30 stabilisce che "È dovere e diritto dei genitori mantenere, istruire ed educare i figli, anche se nati fuori dal matrimonio. Nei casi di incapacità dei genitori, la legge provvede a che siano assolti i loro compiti. La legge assicura ai figli nati fuori dal matrimonio ogni tutela giuridica e sociale, compatibile con i diritti dei membri della famiglia legittima. La legge detta le norme e i limiti per la ricerca della paternità".

L'art. 31 stabilisce che "La Repubblica agevola con misure economiche e altre provvidenze la formazione della famiglia e l'adempimento dei compiti relativi, con particolare riguardo alle famiglie numerose. Protegge la maternità, l'infanzia e la gioventù, favorendo gli istituti necessari a tale scopo".

per questo... dare diritti a loro equivale a togliere risorse gia' scarse alle famiglie vere !
HappySad HappySad 21/05/2008 ore 20.34.29
segnala

(Nessuno)RE: carfagna e gay pride




il problema è che i testamenti spesso vengono impugnati dai parenti prossimi al gay, che rivendicano la loro parte di eredità. Ma questo la Carfagna non lo sa ;-)

un testamento non e' impugnabile soprattutto se siglato di fronte ad un notaio... parliamo di donazioni forse dove vige una regolamentazione a parte... su meno ipocrisia ... i diritti normali gia' sono garantiti dal codice civile ... il fine e' ben altro in primis l'equiparazione di una coppia gay alla famiglia tradizionale con conseguente acquisizione di diritti alla casa pubblica ... sgravi fiscali ... diritti all'adozione e reversabilita' della pensione !

basta leggere il codice civile x capire che impugnare 1 testamento non è poi cosi difficile. mi pare dal 624 in poi.

cmq, e se il gay non ha soldi x il notaio? e se il gay muore prima del testamento? un po meno prosciutto sugli occhi, su.

Se il fine è quello che dici tu, mi pare plausibile ed anche molto giusto. Certo, a qualcuno può far rodere il culo che anche i gay possano ottenere un diritto così scontato, ma in un paese civile (non l'Italia) dovrebbe proprio essere cosi :-)
reset65 reset65 22/05/2008 ore 10.50.22
segnala

(Nessuno)RE: carfagna e gay pride

cristallodiluna75 ha scritto:
reset65 ha scritto:
ange80 ha scritto:
realpower e reset65 dire che siete penosi è poco...visto la qualità infima del brano da voi condiviso...l'omosessualità esiste ed è un fenomeno naturale...non è una malattia e ciò lo sostengono la scienza e la medicina e non me lo sono certo inventato io...inoltre due uomini e due donne possono amarsi proprio come un uomo ed una donna e non sta a voi condannare i sentimenti altrui dato che nessuno viene a rompere le palle a voi... gli omosessuali sono persone come tutte le altre, conducono una vita normale come tutte le altre persone...non sono pagliacci ridicoli come fanno credere in televisione...chi ha scritto tale articolo non può che essere un poveretto mentale nonchè intollerante pervertito, con seri problemi di accettazione di realtà diverse dalle proprie
per me se due uomini o due donne si amano come un uomo e una donna sono solo affari loro e non mi interessa minimamente ... se invece il loro "amore" ha bisogno di essere ostentato in carnevalete che passano per centri storici alla presenza di bambini... nella creazione di appositi quartieri omosex dove succede di tuttodi piu' in spregio ai residenti... nello scandalo per una negazione di patrocinio da parte di un ente pubblico e in un atteggiamento vittimistico finalizzato al riconoscimento di risorse sottraendo fondi pubblici destinati alle vere famiglie permettimi che possa civilmente dissentire e riconoscermi nella definizione zeffirelliana di "porcaio" ! :inchino oddio cugì è la prima volta ke quoto un tuo post :hoho....ke è successo :hoho

niente cugine' ... visto? mai dire mai ... ;-)
stellaste stellaste 22/05/2008 ore 11.13.31
segnala

(Nessuno)RE: carfagna e gay pride

reset65 ha scritto:
stellaste ha scritto:
eaccabbadda ha scritto:
stellaste ha scritto:
Scusa , adozioni a parte... , su questo non sono molto d'accordo. Ma case pubbliche, sgravi fiscali ....reveribiltà e sentirsi una famiglia. Perchè non possono avere questo diritto?? Pagano tutto come noi, tasse comprese.... perchè loro non possono .??perche vorrebbe dire che siamo diventati civili........ Vaglielo a spiegare a Reset
La Costituzione dedica alla famiglia tre articoli (collocati all'interno del Titolo II intitolat "Rapporti etico-sociali").

L'art. 29 stabilisce che "La Repubblica riconosce i diritti della famiglia come società naturale fondata sul matrimonio. Il matrimonio è ordinato sulla eguaglianza morale e giuridica dei coniugi, con i limiti stabiliti dalla legge a garanzia dell'unità familiare".

L'art. 30 stabilisce che "È dovere e diritto dei genitori mantenere, istruire ed educare i figli, anche se nati fuori dal matrimonio. Nei casi di incapacità dei genitori, la legge provvede a che siano assolti i loro compiti. La legge assicura ai figli nati fuori dal matrimonio ogni tutela giuridica e sociale, compatibile con i diritti dei membri della famiglia legittima. La legge detta le norme e i limiti per la ricerca della paternità".

L'art. 31 stabilisce che "La Repubblica agevola con misure economiche e altre provvidenze la formazione della famiglia e l'adempimento dei compiti relativi, con particolare riguardo alle famiglie numerose. Protegge la maternità, l'infanzia e la gioventù, favorendo gli istituti necessari a tale scopo".

per questo... dare diritti a loro equivale a togliere risorse gia' scarse alle famiglie vere !

L'omossualità esiste da sempre..... Una volta dovevano nascondersi, perchè rischiavano anche la pelle. ... Tu citi art, di legge ma......... Quanti matrimoni di copertura e quante , attuali coppie gay con figli , avuti dal precendente matrimonio etero .



Non sono d'accordo sui Gay pride modello Il carnevale di Rio ma sistono, hanno diritti anche loro , lasciamoli vivere in pace..



Senza voler vantare le solite amicizie gay , ti garantisco che sono ottime persone, conducono una vita normalissima e sana , meno ipocriti e falsi... di quelli che sbandierano tanto perbenismo.. poi con moglie e figli a casa ....... vanno a Trans. ...... Ma per cortesia......
reset65 reset65 22/05/2008 ore 11.22.34
segnala

(Nessuno)RE: carfagna e gay pride

stellaste ha scritto:
reset65 ha scritto:
stellaste ha scritto:
eaccabbadda ha scritto:
stellaste ha scritto:
Scusa , adozioni a parte... , su questo non sono molto d'accordo. Ma case pubbliche, sgravi fiscali ....reveribiltà e sentirsi una famiglia. Perchè non possono avere questo diritto?? Pagano tutto come noi, tasse comprese.... perchè loro non possono .??perche vorrebbe dire che siamo diventati civili........ Vaglielo a spiegare a Reset
La Costituzione dedica alla famiglia tre articoli (collocati all'interno del Titolo II intitolat "Rapporti etico-sociali").

L'art. 29 stabilisce che "La Repubblica riconosce i diritti della famiglia come società naturale fondata sul matrimonio. Il matrimonio è ordinato sulla eguaglianza morale e giuridica dei coniugi, con i limiti stabiliti dalla legge a garanzia dell'unità familiare".

L'art. 30 stabilisce che "È dovere e diritto dei genitori mantenere, istruire ed educare i figli, anche se nati fuori dal matrimonio. Nei casi di incapacità dei genitori, la legge provvede a che siano assolti i loro compiti. La legge assicura ai figli nati fuori dal matrimonio ogni tutela giuridica e sociale, compatibile con i diritti dei membri della famiglia legittima. La legge detta le norme e i limiti per la ricerca della paternità".

L'art. 31 stabilisce che "La Repubblica agevola con misure economiche e altre provvidenze la formazione della famiglia e l'adempimento dei compiti relativi, con particolare riguardo alle famiglie numerose. Protegge la maternità, l'infanzia e la gioventù, favorendo gli istituti necessari a tale scopo".

per questo... dare diritti a loro equivale a togliere risorse gia' scarse alle famiglie vere !
L'omossualità esiste da sempre..... Una volta dovevano nascondersi, perchè rischiavano anche la pelle. ... Citi art, di legge ma......... Quanti matrimoni di copertura e quante , attuali coppie gay con figli , avuti dal precendente matrimonio etero. Non sono d'accordo sui Gay pride modello Il carnevale di Rio Quanta ipocrisia.! Esistono, hanno diritti anche loro , lasciamoli vivere in pace.. Senza voler vantare le solite amicizie gay , ti garantisco che sono ottime persone, conducono una vita normalissima e sana , meno ipocriti e falsi... di quelli che sbandierano tanto perbenismo.. poi con moglie e figli a casa ....... vanno a Trans. ...... Ma per cortesia......

non metto in dubbio quello che dici e sono d'accordo ...ma lasciarli vivere in pace non vuol dire destinare loro fondi pubblici gia' di per se scarsi per le famiglie tradizionali ... e non confondiamo le cose ... nessuno nega loro la piena liberta sessuale nel privato .. esitono anche sadici .. masochisti .. e anche peggio nella sfera privata sessuale ma non mi sembra avanzino richieste economiche... ne di patrocini pubblici.. ne organizzano carnevalate di piazza .. eppure qualche brava persona ci sara' pure li in mezzo ...

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.