Fatti del giorno

Fatti del giorno

Fatti di cronaca, costume e società. Ne parlano TG e giornali... discutiamone insieme.

stellaste stellaste 26/08/2008 ore 15.14.45
segnala

ArrabbiatoMavaffan...biiiiip


I diritti umani rendono l'Occidente inefficiente e non gli consentono di raggiungere gli elevati standard organizzativi e artistici di cui sono capaci i cinesi. Solo con il senso dell'ordine, con l'ubbidienza, la bellezza delle masse ed il loro movimento armonico si possono realizzare elevate prestazioni artistiche. Lo sostiene Zhang Yimou, autore di pellicole famose Lanterne rosse e Hero, nonché regista della cerimonia di apertura delle Olimpiadi di Pechino, in un'intervista al quotidiano cinese "Weekend al sud".

Yimoum, che si è detto grande ammiratore delle manifestazioni politico-culturali dei corean iha portato come esempio del suo pensiero la cerimonia di apertura dei Giochi, in cui sul terreno dello stadio blocchi argentei con i caratteri di stampa cinesi si sollevavano ed abbassavano come in una macchina da scrivere. Un risultato, ha detto, ottenibile solo perché «gli esecutori obbediscono agli ordini e sono in grado di farlo come un computer, è questo lo spirito cinese»

Gli occidentali, invece, «non sono in grado» di fare lo stesso, non fosse altro che per «il loro rispetto dei diritti umani»: proprio le rigide norme sul lavoro e la tutela sindacale incontrate nei Paesi europei gli hanno finora impedito di realizzare regie operistiche, poiché «gli interpreti occidentali lavorano solo quattro giorni e mezzo alla settimana, fanno due pause al giorno per il caffè, ma poi non sono nemmeno in grado di stare bene allineati». Come se non bastasse, attori e cantanti occidentali «hanno anche a disposizione organizzazioni di ogni tipo e i sindacati». Invece, grazie alla loro cultura «i cinesi riescono a realizzare in una settimana quello che gli europei fanno in un mese». ». L'Occidente è inefficiente a causa delle norme sul lavoro e dei sindacati
Ebbravi...!!!
Gianthe83 Gianthe83 26/08/2008 ore 16.18.35
segnala

(Nessuno)RE: Mavaffan...biiiiip

A stellaste che il 26/08/2008 15.14.45 ha scritto:

I diritti umani rendono l'Occidente inefficiente e non gli consentono di raggiungere gli elevati standard organizzativi e artistici di cui sono capaci i cinesi. Solo con il senso dell'ordine, con l'ubbidienza, la bellezza delle masse ed il loro movimento armonico si possono realizzare elevate prestazioni artistiche. Lo sostiene Zhang Yimou, autore di pellicole famose Lanterne rosse e Hero, nonché regista della cerimonia di apertura delle Olimpiadi di Pechino, in un'intervista al quotidiano cinese "Weekend al sud".

Yimoum, che si è detto grande ammiratore delle manifestazioni politico-culturali dei corean iha portato come esempio del suo pensiero la cerimonia di apertura dei Giochi, in cui sul terreno dello stadio blocchi argentei con i caratteri di stampa cinesi si sollevavano ed abbassavano come in una macchina da scrivere. Un risultato, ha detto, ottenibile solo perché «gli esecutori obbediscono agli ordini e sono in grado di farlo come un computer, è questo lo spirito cinese»

Gli occidentali, invece, «non sono in grado» di fare lo stesso, non fosse altro che per «il loro rispetto dei diritti umani»: proprio le rigide norme sul lavoro e la tutela sindacale incontrate nei Paesi europei gli hanno finora impedito di realizzare regie operistiche, poiché «gli interpreti occidentali lavorano solo quattro giorni e mezzo alla settimana, fanno due pause al giorno per il caffè, ma poi non sono nemmeno in grado di stare bene allineati». Come se non bastasse, attori e cantanti occidentali «hanno anche a disposizione organizzazioni di ogni tipo e i sindacati». Invece, grazie alla loro cultura «i cinesi riescono a realizzare in una settimana quello che gli europei fanno in un mese». ». L'Occidente è inefficiente a causa delle norme sul lavoro e dei sindacati
Ebbravi...!!!
Rispondo: Sì l'avevo sentita anch'io questa e ho preferito ignorare,la mia risposta a questo fanatismo delirante sarebbe stata la stessa.. :ok

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.