Fatti del giorno

Fatti del giorno

Fatti di cronaca, costume e società. Ne parlano TG e giornali... discutiamone insieme.

Didyme1989 Didyme1989 04/06/2012 ore 09.45.07 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Terremoto con conseguenze più CATASTROFICHE previsto al SUD ITALIA?

@ alessiopc1: quoto, hai pienamente ragione.
Rhi.anna Rhi.anna 04/06/2012 ore 10.16.45
segnala

(Nessuno)RE: Terremoto con conseguenze più CATASTROFICHE previsto al SUD ITALIA?

@alessiopc1

Bravo ! è questa la triste realtà,la dimostrazione che il vero pericolo nasce dall'uomo,non dalla natura in sè.Basterebbe avere l'intelligenza di fare le cose come si deve e invece siamo circondati da ladri e sapientoni dell'ultim'ora.E,naturalmente,da prefiche.
Riccaddino Riccaddino 04/06/2012 ore 13.19.18
segnala

(Nessuno)RE: Terremoto con conseguenze più CATASTROFICHE previsto al SUD ITALIA?

chissà xkè avvengono tutte ste previsioni dopo un terremoto...mi ricordo che dopo quello dell'aquila anche in quel caso la sicilia doveva essere rasa al suolo...
kesterGIRL90 kesterGIRL90 04/06/2012 ore 13.23.52
segnala

(Nessuno)RE: Terremoto con conseguenze più CATASTROFICHE previsto al SUD ITALIA?

in calabria ci sono parecchie scosse da un mese a questa parte ....ma nessuno ne parla.... io vivo in prov. di catanzaro... qui già una c'è stata.... e una a cosenza.... chi ne ha parlato al tg?? nessuno!
Arcobaleno.12 Arcobaleno.12 04/06/2012 ore 21.13.58
segnala

(Nessuno)RE: Terremoto con conseguenze più CATASTROFICHE previsto al SUD ITALIA?

@ meteomax: Buonasera! Siamo sicuri che non si possano prevedre, certo che se ad ogni possibile nuova scoperta, ti tagliano le gambe, di sicuro gli eperti scapperanno tutti. Come possiamo accontentarci di quello che ci dicono quelli che non permettono che la ricerca vada avanti?
Questo naturalmente vuole essere solo un pensiero che va ad aggiungersi ai vostri.



Giampaolo Giuliani è presidente della Fondazione Giuliani Ricerca sperimentale precursori sismici. Lui afferma di essere in possesso di macchine in grado di prevedere i terremoti con un anticipo di circa ventiquattro ore. Perchè tanto astio? Perchè non lasciarlo lavorare?

bouree1951 bouree1951 04/06/2012 ore 21.23.43
segnala

SarcasmoRE: Terremoto con conseguenze più CATASTROFICHE previsto al SUD ITALIA?

Dopo la grattatina ti mando questa,cosi siamo più coperti.... :amen
:amen :amen
Didyme1989 Didyme1989 05/06/2012 ore 13.50.35 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Terremoto con conseguenze più CATASTROFICHE previsto al SUD ITALIA?

@ bouree1951: guarda che nemmeno a me fa piacere una cosa del genere...era solo un post per sapere e conoscere il pensiero generale.
a.ngelo84 a.ngelo84 05/06/2012 ore 14.14.22 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Terremoto con conseguenze più CATASTROFICHE previsto al SUD ITALIA?

@ Arcobaleno.12: questa è una domanda che si fanno molti mi sa
Arcobaleno.12 Arcobaleno.12 05/06/2012 ore 14.31.23
segnala

(Nessuno)RE: Terremoto con conseguenze più CATASTROFICHE previsto al SUD ITALIA?

@ a.ngelo84: Ho idea di si!! :-)
Arcobaleno.12 Arcobaleno.12 05/06/2012 ore 14.38.15
segnala

(Nessuno)RE: Terremoto con conseguenze più CATASTROFICHE previsto al SUD ITALIA?

E poi basta guardare in questi giorni quante versioni ci hanno dato. All'inizio ti dicono che non era previsto, perchè la zona nord in questione non è mai stata ritenuta sismica, poi pochi giorni dopo, ti parlano delle placche tettoniche che stanno spingendo verso al nord, ora poi ti dicono : - Troppe cose non tornano sul terremoto in Emilia e non ci permettono di capire cosa sta realmente accadendo. Le cartine dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia si basano sulla storia sismica di ogni località e non sull’evoluzione geologica dei terreni. Fino a ieri il presidente dell’Istituto sosteneva che l’area del terremoto non era a rischio sismico e dava il parere favorevole all’apertura di un deposito di gas della Erg. Ma gli studi dei geologi ferraresi già dal ’93 allarmavano sul grave rischio. E l’andamento del sisma sembra coincidere perfettamente con il percorso del fiume Po. Sarà un caso? - Fonte :Affariitaliani.it
Insomma diciamo che questi grandi esperti farebbero meglio a tacere un pochettino, fare il punto della situazione e DOPO, FORSE, tirare delle conclusioni. Nel frattempo potrebbero DARE SPAZIO alla PAROLA E RICERCA ALTRUI. Perchè di esperti che sanno dire la sua ce ne sono eccome. Basta non tagliarli le gambe subito. Che dire siamo in un paese dove si fatica ad imporsi. :-(

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.