Fatti del giorno

Fatti del giorno

Fatti di cronaca, costume e società. Ne parlano TG e giornali... discutiamone insieme.

pesce.lesso 09/04/2021 ore 23.15.58 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)Ecco la differenza di chi usa la testa

8611737
https://europa.today.it/attualita/australia-vaccino-rilento-rischi.html « immagine »
Discussione
09/04/2021 23.15.58
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
pesce.lesso pesce.lesso 09/04/2021 ore 23.34.06 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Ecco la differenza di chi usa la testa

E CHI NON LA USA


CORONAVIRUS BRASILE
Il Brasile vaccina contro l'influenza nelle auto per evitare il coronavirus
0
redazione
23/03/2020 22:27

Rio de Janeiro, 23 marzo (EFE). Lunedì il governo brasiliano ha lanciato una campagna di vaccinazione contro l'influenza, che mira a immunizzare 67,6 milioni di persone, soprattutto anziani, con un nuovo sistema in Non escono dalle loro auto per evitare il rischio di trasmissione del coronavirus.

Chi è interessato al vaccino deve solo recarsi nei posti di salute improvvisati in grandi parcheggi all'aperto e, senza uscire dal proprio veicolo, attendere il proprio turno per l'immunizzazione.

L'iniziativa, una novità utilizzata nelle principali città del paese, mira a garantire il successo della campagna di vaccinazione e allo stesso tempo evitare folle e file nei posti sanitari convenzionali, che possono facilitare la trasmissione del coronavirus.

Il servizio è stato accolto molto bene in città come San Paolo, Rio de Janeiro e Belo Horizonte, dove i veicoli hanno fatto lunghe code e quelli oltre i 60, uno dei gruppi a rischio COVID-19, hanno avuto contatti solo con Infermiera al momento dell'apertura del finestrino della macchina per ricevere il vaccino.

Secondo l'ultimo bollettino del Ministero della Salute, il Brasile ha contato fino a questo lunedì 1.891 casi confermati e 35 decessi per COVID-19, che pone il tasso di mortalità della malattia all'1,8%. Tuttavia, questo tasso aumenta con l'età e raggiunge il 15% tra quelli con più di 80 anni.

Il governo ha deciso di anticipare la sua campagna nazionale di vaccinazione antinfluenzale proprio per ridurre il numero di over 60 che sarebbero dovuti andare in ospedale in periodi di quarantena e per aiutare a identificare più rapidamente le potenziali vittime del coronavirus.

Questo perché il vaccino è efficace contro diversi virus che causano influenza grave, ma poiché i sintomi di queste malattie sono praticamente gli stessi di COVID-19, i medici possono essere più sicuri nell'identificare un caso sospetto di coronavirus tra i non vaccinati.

Il Ministero della Salute ha investito 1 miliardo di reais (circa $ 2 miliardi) nell'acquisizione di 75 milioni di vaccini e li ha distribuiti in tutte le città del paese per garantire il successo della campagna.

Oltre a questo servizio, altre novità della campagna di quest'anno in periodi di coronavirus sono state l'offerta di vaccinazioni nelle farmacie private, che impedirà alle persone di ammucchiarsi nei posti di sanità pubblica e la chiamata in ordine alfabetico degli anziani , che terminerà le concentrazioni.

Nella sua prima fase, fino al 22 maggio, la campagna mira a immunizzare almeno il 90% del pubblico target, che ha più di 60 anni (20,8 milioni di persone) e persone che lavorano nel settore sanitario e sono più esposti ai virus.

La seconda fase della campagna inizierà il 16 aprile e riguarderà i malati cronici, gli insegnanti e i professionisti delle forze di sicurezza e di salvataggio.

L'ultima fase, prevista per il 9 maggio, sarà rivolta a bambini fino a 6 anni, persone tra 55 e 59 anni, donne in gravidanza, indiani, funzionari del sistema carcerario e prigionieri.

Il vaccino antinfluenzale di quest'anno si immunizza contro i tre virus che sono circolati per la maggior parte l'anno scorso nell'emisfero meridionale: influenza A (H1N1), influenza B e influenza A (H3N2). EFE



pesce.lesso pesce.lesso 09/04/2021 ore 23.34.55 Ultimi messaggi
pesce.lesso pesce.lesso 10/04/2021 ore 00.06.29 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Ecco la differenza di chi usa la testa

Con questo post nn voglio dire con assoluta certezza che in brasile il vaccino influenzale è causa scatenante all'esponenziale crescita di contagio e di morti subito dopo la vaccinazione, ma come potete notare voi stessi dai grafici sopra postati, il tutto inizia subito dopo,
il video sopra postato è stato pubblicato il 17 marzo 2020
dove lo stato sud americano per via del covid ha deciso di anticipare dai primi di marzo 2020 la campagna di vaccinazione influenzale.

Sarà un caso? Sinceramente riflettendo sui grafici non mi pare..

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.