I problemi giovanili

I problemi giovanili

Dalla droga alla depressione, dall'anoressia all'ansia...parliamone e troviamo una soluzione.

GiulioSplinter GiulioSplinter 02/01/2008 ore 17.24.20 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: dipendenza


"due miserie in un corpo solo" dici silera?

ma anche tutte le altre non sono carine, questa almeno è una citazione dotta da gaber e dagli afterhours.


GiulioSplinter GiulioSplinter 02/01/2008 ore 17.27.13 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: dipendenza

erosnero ha scritto:
splinter anche di questo, come di altre dipendenze è possibile disintossicarsi.

è proprio quello che mi interessa. è il problema centrale della mia vita, se risolvo questo sono a cavallo. devo trovare qualcuno che me lo spiega come, lo so che non si fa niente se non ci si mette se stessi, gli altri non possono dare soluzioni. pero' una guida mi ci vorrebbe, un esempio.
GiulioSplinter GiulioSplinter 02/01/2008 ore 17.36.57 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: dipendenza

Animatorshow84 ha scritto:

DEvi cercare la forza dentro di te e tirare fuori un po piu il tuo carattere....nn puoi basare la tua vita sul cercar di essere disponibile nn ha disposizione della gente.Anche tu avrai dei bisogni no?Poi ricorda se tu nn stai bene con te stesso nn farai star bene le persone che ti circondano.....Ci vuole un po di filosofia..Tu fai benissimo a comportarti come vorresti che gli altri si comportino con te del resto noi siamo il cambiamento...ma ricorda essere disponibile nn vuol dire essere a disposizione.Fatti forza e butta un pò di ottimismo nella tua vita.Cerca di sorridere e la vita ti sorriderà


hai ragione e le so queste cose. le capisco e le sento, soprattutto il fatto che se non sto bene con me stesso non posso far star bene gli altri. infatti pure quando ho una storia, dopo un po' diventa difficile, mi sforzo di tirare conigli dal cappello, sono troppo concentrato su quella persona e sul dover comunicare con quella persona, fino al punto che vengono a mancare cose da comunicare, perchè non faccio altro, non penso ad altro. ora che sono solo, mi pare ricominciato il momento di pensare, come se fino a ieri non ci fosse stato lo spazio. tutto era in funzione di lei, se pure facevo qualcosa era fatta per raccontarla a lei. è una schifezza. grazie dei consigli!
GiulioSplinter GiulioSplinter 02/01/2008 ore 17.40.58 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: dipendenza

tetsuocom ha scritto:
Mi permetto una battuta, spero tu non ti offenda... Persone che ti ascoltano le avrai pure, ma probabilmente rovini loro la vita se parli tanto quanto scrivi su chatta... :-))
no non mi offendo. non mi frega un cazzo di niente in questo momento. magari se me la rifai fra un mese sta battuta ti uccido però :-). le amiche mie dicono che sono speciale, che loro si sentono qualcuno nella vita sapendo di conoscere me e di avermi vicino. lo so che sono patetiche queste cose che racconto, ma posso fare di meglio credimi! infondo questa non è una lamentazione, è l'analisi di un problema psicoesistenziale abbastanza diffuso. cerco la soluzione. dicono che saperlo è il primo passo. io o sacc.

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.