I problemi giovanili

I problemi giovanili

Dalla droga alla depressione, dall'anoressia all'ansia...parliamone e troviamo una soluzione.

gik25 23/03/2008 ore 16.32.30 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)Siete cristiani?


Andate a messa? Vi confessate? il venerdì santo avete evitato di mangiare la carne?

Io sinceramente sono un po' scettico verso questi aspetti della religione. La vedo come una cosa piuttosto contraddittoria ricordarsi dei precetti cristiani il venerdì di pasqua.

Come qualsiasi cosa credo che non conti l'etichetta (cattolico o meno), credo che l'importante sia cogliere quei valori che la chiesa professa. Ed è uno dei motivi per cui disapprovo un po' il comportamento del nuovo pontefice, alcune frasi pubblicate su una rivista scientifica sono davvero forti e pongono la chiesa (come istituzione) in maniera anacronistica verso il mondo che la circonda.

Serve davvero sfidare la scienza (darwin, mappatura genoma, ricerca sulle cellule staminali) e le conquiste sociali degli ultimi 100 anni per trasmettere un messaggio positivo?
7712694
Andate a messa? Vi confessate? il venerdì santo avete evitato di mangiare la carne? Io sinceramente sono un po' scettico verso...
Discussione
23/03/2008 16.32.30
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
nickbencj nickbencj 23/03/2008 ore 16.40.13
segnala

(Nessuno)RE: Siete cristiani?

io sono ateo da un bel po' e trovo ridicoli certe tradizioni cristiane come questa del venerdi santo anche se cmq le tollero perche' nn posso biasimare chi ci crede
ZIOOOOOOOOOO ZIOOOOOOOOOO 23/03/2008 ore 16.42.49
segnala

(Nessuno)RE: Siete cristiani?


nn credo...ho le mie idee..ma rispetto qll altrui

l unica cs ke posso dirti è ke nn trovo giusto tutto il potere ke si da alla kiesa..
LoCAr LoCAr 23/03/2008 ore 16.50.38
segnala

(Nessuno)RE: Siete cristiani?

io credo...ma nn vado in chiesa con ricorrenze prestabilite a vedere l pettegolezzo e le ipocrisie di molte...odio la frase scambiatevi un segno di pace e magari come compagno di panca si ha uno col quale nn ci si saluta nemmeno uscendo...di casa....preferisco i frati....seguo il loro insegamento...mi trovo a mio agio a parlare con gente che ha scelto la vera via DI CRISTO,la poverta' e l'altruismo...quindi vado solo in monasteri e abbazie a confessarmi e pregare....
gik25 gik25 23/03/2008 ore 16.57.46 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Siete cristiani?

LoCAr ha scritto:
io credo...ma nn vado in chiesa con ricorrenze prestabilite a vedere l pettegolezzo e le ipocrisie di molte...odio la frase scambiatevi un segno di pace e magari come compagno di panca si ha uno col quale nn ci si saluta nemmeno uscendo...di casa....preferisco i frati....seguo il loro insegamento...mi trovo a mio agio a parlare con gente che ha scelto la vera via DI CRISTO,la poverta' e l'altruismo...quindi vado solo in monasteri e abbazie a confessarmi e pregare....

Un punto di vista che apprezzo e ammiro sicuramente più di quello del cristiano "medio".
LoCAr LoCAr 23/03/2008 ore 17.02.02
segnala

(Nessuno)RE: Siete cristiani?

gik25 ha scritto:
LoCAr ha scritto:
io credo...ma nn vado in chiesa con ricorrenze prestabilite a vedere l pettegolezzo e le ipocrisie di molte...odio la frase scambiatevi un segno di pace e magari come compagno di panca si ha uno col quale nn ci si saluta nemmeno uscendo...di casa....preferisco i frati....seguo il loro insegamento...mi trovo a mio agio a parlare con gente che ha scelto la vera via DI CRISTO,la poverta' e l'altruismo...quindi vado solo in monasteri e abbazie a confessarmi e pregare....

Un punto di vista che apprezzo e ammiro sicuramente più di quello del cristiano "medio".
tutto deve partire dal cuoe jik,non dalla moda di andare in chiesa a parlare della "sciura maria" almeno questo e' solo un mio punto di vista...
keepyaheadup keepyaheadup 23/03/2008 ore 19.07.44
segnala

(Nessuno)RE: Siete cristiani?

ZIOOOOOOOOOO ha scritto:

nn credo...ho le mie idee..ma rispetto qll altrui

l unica cs ke posso dirti è ke nn trovo giusto tutto il potere ke si da alla kiesa..


purtroppo la chiesa mette bocca su troppe questioni, prima su tutte la politica..non è giusto che uno stato dove non ci sono solo cattolici la chiesa abbia questo potere così rilevante..ma che vuoi fare, siamo in italia, la mentalità è ancora tanto ristretta

keepyaheadup keepyaheadup 23/03/2008 ore 19.11.42
segnala

(Nessuno)RE: Siete cristiani?

credo in dio ma non nella chiesa.una canzone molto bella al riguardo è "il testamento di tito" di de andrè
tigrottina1988 tigrottina1988 23/03/2008 ore 20.35.24 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Siete cristiani?


si certo..è abbastanza inutile ricordarsi della Fede solo durante le feste comandate e poi quelli sn solo metafore di un sacrificio quindi credo che x ogni persona possa esistere un diverso "oggetto" x cui fare sacrificio (un vegetariano non fa nessuna fatica il venerdi Santo..allora nn è un buon cristiano?).

Credo che la Fede vada oltre cio che gli uomini hanno deciso come dogmi e riti...penso che vada vissuta anche con sacrificio (non è giusto dire NN VADO A MESSA XK NON MI VA, sarebbe sl questione di comodo...ma tutti lo fanno me compresa), ma credo anche che sia una cosa personale
SgrillaLover SgrillaLover 23/03/2008 ore 20.44.10
segnala

(Nessuno)RE: Siete cristiani?

solo quando c'è da dare contro i musulmani
Servo.dellaGleba Servo.dellaGleba 23/03/2008 ore 22.25.36
segnala

(Nessuno)RE: Siete cristiani?

gik25 ha scritto:

Come qualsiasi cosa credo che non conti l'etichetta (cattolico o meno), credo che l'importante sia cogliere quei valori che la chiesa professa. Ed è uno dei motivi per cui disapprovo un po' il comportamento del nuovo pontefice, alcune frasi pubblicate su una rivista scientifica sono davvero forti e pongono la chiesa (come istituzione) in maniera anacronistica verso il mondo che la circonda.

Serve davvero sfidare la scienza (darwin, mappatura genoma, ricerca sulle cellule staminali) e le conquiste sociali degli ultimi 100 anni per trasmettere un messaggio positivo?
Anche i "valori" di cui sopra sono di per sé un'improbabile sfida alla fredda razionalità scientifica.
Burian87 Burian87 23/03/2008 ore 23.46.41 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Siete cristiani?

Credo in Dio, il Dio cristiano, nonostante mostri all'uomo più misteri che verità. A volte penso che se dopo morto me Lo ritrovo davanti, devo chiederGli una marea di cose che di sicuro mi resuscita per non sentirmi più. La prima cosa che Gli chiederei è come mai la religione cristiana parla di amore e gioia eterna, ma è fondata sulla sofferenza e il dolore terreno. Tutti i santi, torturati dal demonio, le tentazioni, le sofferenza atroci viste come un "Dono" di Dio, anche li stimmate, il dono di una sofferenza, troppo in contrasto con il desiderio di Dio di vederci felici. Poi la lotta tra bene e male...perchè viene lasciato agire il male sulla Terra senza l'intervento divino (e non parlo solo di libero arbitrio), ma anche per malattie, lutti, tragedie ecc...che non dipendono dalla cattiveria umana.
Giovanni.XXI Giovanni.XXI 24/03/2008 ore 02.32.13
segnala

(Nessuno)RE: Siete cristiani?

Burian87 ha scritto:
Credo in Dio, il Dio cristiano, nonostante mostri all'uomo più misteri che verità. A volte penso che se dopo morto me Lo ritrovo davanti, devo chiederGli una marea di cose che di sicuro mi resuscita per non sentirmi più. La prima cosa che Gli chiederei è come mai la religione cristiana parla di amore e gioia eterna, ma è fondata sulla sofferenza e il dolore terreno. Tutti i santi, torturati dal demonio, le tentazioni, le sofferenza atroci viste come un "Dono" di Dio, anche li stimmate, il dono di una sofferenza, troppo in contrasto con il desiderio di Dio di vederci felici. Poi la lotta tra bene e male...perchè viene lasciato agire il male sulla Terra senza l'intervento divino (e non parlo solo di libero arbitrio), ma anche per malattie, lutti, tragedie ecc...che non dipendono dalla cattiveria umana.
uhm non so perchè ma tutte queste domande penso di averle gia sentite......lol ma sicuramente mi sbaglierò......
keepyaheadup keepyaheadup 24/03/2008 ore 09.45.31
segnala

(Nessuno)RE: Siete cristiani?

una frase molto bella è " credo nel dio che ha creato gli uomini e non nel dio che gli uomini hanno creato"
BlackieLawless BlackieLawless 24/03/2008 ore 09.56.54 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Siete cristiani?


Ascolto musica cristiana che gli stessi cristiani non si immaginerebbero, e alcuni, forse, non riuscirebbero neppure a concepire.

Con un certo orgoglio.
Prague.Michal Prague.Michal 24/03/2008 ore 17.43.17
segnala

(Nessuno)RE: Siete cristiani?

gik25 ha scritto:

Andate a messa? Vi confessate? il venerdì santo avete evitato di mangiare la carne?

Io sinceramente sono un po' scettico verso questi aspetti della religione. La vedo come una cosa piuttosto contraddittoria ricordarsi dei precetti cristiani il venerdì di pasqua.

Come qualsiasi cosa credo che non conti l'etichetta (cattolico o meno), credo che l'importante sia cogliere quei valori che la chiesa professa. Ed è uno dei motivi per cui disapprovo un po' il comportamento del nuovo pontefice, alcune frasi pubblicate su una rivista scientifica sono davvero forti e pongono la chiesa (come istituzione) in maniera anacronistica verso il mondo che la circonda.

Serve davvero sfidare la scienza (darwin, mappatura genoma, ricerca sulle cellule staminali) e le conquiste sociali degli ultimi 100 anni per trasmettere un messaggio positivo?
Sono Buddhista :-)
linolinolino linolinolino 24/03/2008 ore 17.59.54
segnala

(Nessuno)RE: Siete cristiani?

 sono buttanista:kissy
Burian87 Burian87 24/03/2008 ore 19.31.17 Ultimi messaggi
CXrazySpirit CXrazySpirit 24/03/2008 ore 19.32.24 Ultimi messaggi
Alex.Cash Alex.Cash 24/03/2008 ore 19.52.02 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Siete cristiani?


io sn ateo credo solo in me stesso e penso che la chiesa abbia un po' rotto i coglioni.... la gente nn è più fessa e devono smetterla di bramare soldi e potere.

però hanno rotto ancora più il cazzo gli islamici che a casa loro ti fucilano se nn vai in giro intruppato e col velo e quando vengono qui fanno quel cazzo che vogliono e vogliono pure il diritto ad avere moschee preghiere e menate varie.
andreuan andreuan 25/03/2008 ore 00.23.17 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Siete cristiani?

..Non sono cristiano nel senso che alcuni dogmi non li accetto.Nè accetto i dettami della Chiesa costituita.Ogni tanto però, mi confesso ma, con un laico.Rispetto le feste comandate ma è rarissimo che vada in chiesa.Siamo tutti liberi di praticare le più svariate forme di spiritualità qualora non offendano e infanghino quelle altrui.Se lo fanno allora siamo davanti ad una forma di egoismo e odio per il Prossimo.Ho molta stima di Gesù nonostante, alle apparenze, sia stato un poveraccio che ha sofferto molto.E? logico che lo hanno stroncato.Se arrivasse qualcuno da me dicendomi che c?è un tale che resuscita i morti e ridà la vita ai ciechi, mi spaventerei a morte.In realtà, il suggerimento che dava era di non attaccarsi troppo a questa vita, in funzione dell?egoismo, dell?avidita e dello spirito tipicamente vendicativo che regola e che ha regolato il Mondo.In poche parole credo che del messaggio autentico di Gesù, sia arrivato davvero poco all?Uomo.Gli insegnamenti di Gesù, sono rivoluzionari, ribelli, e difficili da praticare.Ovviamente difficili per chi vive di egoismo e paura.E? normalissimo amare chi ti ama ma, è divino amare chi ti osteggia, chi ti perseguita, chi ti offende.Cercare il dialogo con costoro fa crescere e maturare.Crescere in Pazienza e Temperamento.Per fare il Male, basta lasciarsi andare mentre per il Bene, ci vogliono Volontà, Pazienza, Costanza, Temperamento virtù che sono in ogni uomo ma che, per tutta una serie di ragioni(egoismo, pigrizia, mancanza di fiducia ecc) non vogliamo sviluppare.Dialogare con Dio o, con una forza, entita super-umana, provoca dolore perché è un immenso stress psico-emotivo.Ci vogliono decenni di ricerca interiore e di privazioni materiali e, tanto Coraggio e Fiducia.Anche per fare il Male, ci vuole metodo ma, è più semplice, è più avvicinabile, fare del Male.Questo significa che l?Uomo deve crescere, valutarsi, capirsi, deve impiegare della fatica per fare il Bene.
Personalmente tendo al Dharma di Buddha, più che altro per gli aspetti meditativi di presenza mentale che l?insegnamento di Buddha offre ma, pratico poco la liturgia buddista e ce ne una marea soprattutto per quanto riguarda il buddismo tibetano?la mollo li, buona notte!
19Giorgio87 19Giorgio87 25/03/2008 ore 00.42.15
segnala

(Nessuno)RE: Siete cristiani?

io sono cristiano perchè sono stato battezzato. solo per quello
TheForgottenRaven TheForgottenRaven 25/03/2008 ore 10.15.23
segnala

(Nessuno)RE: Siete cristiani?


Sono Ateo,non credo nell'esistenza di qualcosa superiore all'uomo
StellinaBrescia StellinaBrescia 25/03/2008 ore 10.53.36 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Siete cristiani?

gik25 ha scritto:

Andate a messa? Vi confessate? il venerdì santo avete evitato di mangiare la carne?

Io sinceramente sono un po' scettico verso questi aspetti della religione. La vedo come una cosa piuttosto contraddittoria ricordarsi dei precetti cristiani il venerdì di pasqua.

Come qualsiasi cosa credo che non conti l'etichetta (cattolico o meno), credo che l'importante sia cogliere quei valori che la chiesa professa. Ed è uno dei motivi per cui disapprovo un po' il comportamento del nuovo pontefice, alcune frasi pubblicate su una rivista scientifica sono davvero forti e pongono la chiesa (come istituzione) in maniera anacronistica verso il mondo che la circonda.

Serve davvero sfidare la scienza (darwin, mappatura genoma, ricerca sulle cellule staminali) e le conquiste sociali degli ultimi 100 anni per trasmettere un messaggio positivo?
io credo in Dio..ma non credo nella Chiesa, secondo me ipocrita e ladra.. però insomma...io non voglio credere che noi esseri umani, cosi perfetti, deriviamo da una scimmia..
MissSorriso87 MissSorriso87 25/03/2008 ore 12.38.02
segnala

(Nessuno)RE: Siete cristiani?

se vado in una chiesa piglio fuoco...
gik25 gik25 25/03/2008 ore 12.43.19 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Siete cristiani?

Servo.dellaGleba ha scritto:
Anche i "valori" di cui sopra sono di per sé un'improbabile sfida alla fredda razionalità scientifica.

No, non direi. C'è un telefilm dove il protagonista si sente assolutamente vuoto, ed è estremamente cinico, eppure ha ugualmente dei valori.

Per quanto si possa essere freddi e cinici, bisogna ammettere che i valori sono come l'olio in un motore.
BiondinaPepe BiondinaPepe 25/03/2008 ore 12.46.06 Ultimi messaggi
gik25 gik25 25/03/2008 ore 12.53.51 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Siete cristiani?

StellinaBrescia ha scritto:
io credo in Dio..ma non credo nella Chiesa, secondo me ipocrita e ladra.. però insomma...io non voglio credere che noi esseri umani, cosi perfetti, deriviamo da una scimmia..

Ma guarda... la teoria di darwin è incredibilmente affascinante. E si applica a tutto. La cosa affascinante è capire che un'infinità di tentativi casuali da parte della natura (mutazioni del dna), in un sistema competitivo (selezione naturale) porta ad un evoluzione. è la dimostrazione che sbagliando si impara, mentre senza tentare non arriverai mai da nessuna parte. Ma è la dimostrazione più stupefacente che si possa immaginare. Perchè per tentativi abbiamo raggiunto una complessità biologica che è difficile anche solo da immaginare.

cioè prendere semplici elementi chimici, buttarli in acqua e dopo miliardi di anni vedere nascere la vita è qualcosa che fa rabbrividire e capire come succede, ha del miracoloso. Sembra davvero che ci sia un disegno divino, dietro a quest'apparente fortuita casualità.
BlackieLawless BlackieLawless 25/03/2008 ore 12.58.49 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Siete cristiani?

StellinaBrescia ha scritto:
...io non voglio credere che noi esseri umani, cosi perfetti, deriviamo da una scimmia..
d'altronde neanche le scimmie, vogliono credere di essere state antenate di perfetti fallimenti naturali quali gli uomini.
gik25 gik25 25/03/2008 ore 13.05.10 Ultimi messaggi
Burian87 Burian87 25/03/2008 ore 14.40.08 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Siete cristiani?


C'è ancora gente in giro che crede che l'uomo discenda da Adamo ed Eva? Vi prego ditemi di no...lo sapete che quella è un metafora per indicare la presenza del bene, del male e del peccato nell'uomo. Nell'evoluzione da scimmia ad homo sapiens c'è stato un momento in cui questi nuovi esseri simili a noi uomini ora hanno inziato ad avere una coscienza, ad avvertire il male fatto, non solo subito, come una colpa, a pensare a un Dio. La natura animale si scontra con la natura divina nella coscienza. D'altronde può anche essere che la coscienza o anima che avvertiamo è in realtà solo un prodotto culturale dell'evoluzione e dell'intelligenza umana.

La Bibbia è parola di Dio, ma può darsi che l'uomo all'epoca fosse cos' deficiente che Dio era costretto a parlare per favole. Vi immaginate se al posto della storia di Adamo ed Eva Dio avesse ispirato allo scrittore della Genesi la Teoria evoluzionistica...nessuno avrebbe letto quel testo nè lòo avrebbe diffuso
StellinaBrescia StellinaBrescia 25/03/2008 ore 14.54.57 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Siete cristiani?

gik25 ha scritto:
StellinaBrescia ha scritto:
io credo in Dio..ma non credo nella Chiesa, secondo me ipocrita e ladra.. però insomma...io non voglio credere che noi esseri umani, cosi perfetti, deriviamo da una scimmia..

Ma guarda... la teoria di darwin è incredibilmente affascinante. E si applica a tutto. La cosa affascinante è capire che un'infinità di tentativi casuali da parte della natura (mutazioni del dna), in un sistema competitivo (selezione naturale) porta ad un evoluzione. è la dimostrazione che sbagliando si impara, mentre senza tentare non arriverai mai da nessuna parte. Ma è la dimostrazione più stupefacente che si possa immaginare. Perchè per tentativi abbiamo raggiunto una complessità biologica che è difficile anche solo da immaginare.

cioè prendere semplici elementi chimici, buttarli in acqua e dopo miliardi di anni vedere nascere la vita è qualcosa che fa rabbrividire e capire come succede, ha del miracoloso. Sembra davvero che ci sia un disegno divino, dietro a quest'apparente fortuita casualità.
Scusa tanto, ma io da Cristiana ci credo e basta. Non vedo xkè devi cercare di farmi cambiare idea.
gik25 gik25 25/03/2008 ore 15.26.45 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Siete cristiani?

StellinaBrescia ha scritto:
Scusa tanto, ma io da Cristiana ci credo e basta. Non vedo xkè devi cercare di farmi cambiare idea.

Non cercavo di farti cambiare idea, sono solo molto affascinato da quest'argomento. Tanto lo studierai o l'avrai studiato anche a scuola, non credo che hai protestato col docente perchè tentava di farti cambiare idea, no? :-p
StellinaBrescia StellinaBrescia 25/03/2008 ore 16.01.23 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Siete cristiani?


ah ok..ho interpretato male io allora :)

cmq ho studiato, non studierò + per fortuna!
Servo.dellaGleba Servo.dellaGleba 25/03/2008 ore 16.04.18
segnala

(Nessuno)RE: Siete cristiani?

gik25 ha scritto:
No, non direi. C'è un telefilm dove il protagonista si sente assolutamente vuoto, ed è estremamente cinico, eppure ha ugualmente dei valori.
Per quanto si possa essere freddi e cinici, bisogna ammettere che i valori sono come l'olio in un motore.

Esistono nella misura in cui vi è chi ne riconosce l'esistenza - così come gli Ufo, Satana e i rettiloidi del pianeta Nibiru meritano certamente una paginetta su Wikipedia, visto che sono comunque dei fenomeni di costume. In questo senso, esistono senz'altro.

Questo non ha niente a che vedere con la questione della loro fondatezza razionale.
off.topo off.topo 25/03/2008 ore 16.10.48
segnala

(Nessuno)RE: Siete cristiani?

sputo a terra contro il malocchio e non giro mai in senso anti-orario.

è abbastanza cristiano?
gik25 gik25 25/03/2008 ore 16.18.26 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Siete cristiani?

Servo.dellaGleba ha scritto:

Esistono nella misura in cui vi è chi ne riconosce l'esistenza - così come gli Ufo, Satana e i rettiloidi del pianeta Nibiru meritano certamente una paginetta su Wikipedia, visto che sono comunque dei fenomeni di costume. In questo senso, esistono.

Questo non ha niente a che vedere con la questione della loro fondatezza razionale.

Non credo sia così. Da quanto esiste la civiltà sulla terra? 12 mila anni? Se i valori fossero solo frutto dell'ipocrisia sarebbero comparsi e scomparsi passando da una civiltà ad un altra. E invece esistono da sempre, quando iniziano ad essere messi da parte inizia la parabola discensiva di un popolo.

Persino cose tremende come il nazismo e tutti i massacri avvengono in nome di alti ideali. Senza una spinta motivazionale è difficile riuscire a coordinare milioni di persone. E poi l'altruismo si spiega con empatia più egoismo. Come dire per quanto tu possa essere cinico non puoi negare che ci siano dei vantaggi nella collaborazione con gli altri. Sbaglio?
Servo.dellaGleba Servo.dellaGleba 25/03/2008 ore 16.36.04
segnala

(Nessuno)RE: Siete cristiani?


Mica nessuno mette in dubbio l'esistenza di valori di volta in volta riconosciuti da individui e società. Si stava constatandone la natura storicamente condizionata, quindi necessariamente relativa.

E' interessante che gli stessi sostenitori di una morale universale e oggettiva siano immancabilmente in disaccordo sul suo contenuto effettivo. Ne risulta necessariamente un conflitto senza possibilità di composizione fra le molteplici opinioni contraddittorie.
Servo.dellaGleba Servo.dellaGleba 25/03/2008 ore 16.41.49
segnala

(Nessuno)RE: Siete cristiani?

gik25 ha scritto:
Se i valori fossero solo frutto dell'ipocrisia sarebbero comparsi e scomparsi passando da una civiltà ad un altra. E invece esistono da sempre, quando iniziano ad essere messi da parte inizia la parabola discensiva di un popolo.

I filosofi come Nietzsche e Spengler, che deploravano più di ogni altro la "parabola discensiva" della decadenza, se la prendevano con l'infiacchimento dell'estenuata civiltà occidentale - diventata troppo democratica, "civile", poco bellicosa per i loro gusti. E' un punto di vista completamente diverso dal tuo, che mette al centro la "collaborazione con gli altri".

Solo per notare come i giudizi di valore siano irrimediabilmente diversi e inconciliabili.
gik25 gik25 25/03/2008 ore 16.56.59 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Siete cristiani?

Servo.dellaGleba ha scritto:

Mica nessuno mette in dubbio l'esistenza di valori di volta in volta riconosciuti da individui e società. Si stava constatandone la natura storicamente condizionata, quindi necessariamente relativa.

E' interessante che gli stessi sostenitori di una morale universale e oggettiva siano immancabilmente in disaccordo sul suo contenuto effettivo. Ne risulta necessariamente un conflitto senza possibilità di composizione fra le molteplici opinioni contraddittorie.

Su questo sono daccordissimo. Anzi, una delle cose che più mi diverte è tentare di immaginare come sarebbe il mondo senza denaro. Confrontare il mondo animale con quello umano e trovare quelle che sono le nostre sovrastrutture sociali. Cosa è innato? Cosa è strettamente legato alla nostra attuale società?

Per esempio hanno scoperto che nei topi la paura dei felini è genetica, non si apprende. Il bello è che tutto accade un po' di riflesso. I valori dipendono dalle nostre paure, le paure da constatazioni. Per questo mi piace la psicologia. Perchè come tutte le scienze non cerca di idealizzare, ci vede per come siamo. Imperfetti :-p e complessi.
Servo.dellaGleba Servo.dellaGleba 25/03/2008 ore 17.02.16
segnala

(Nessuno)RE: Siete cristiani?


"Imperfetti" solo perché abbiamo qualche modello ideale in testa (anche qui, necessariamente diverso a seconda dei gusti).

Gli animalisti sovente credono che gli animali siano "migliori dell'uomo". A parte il fatto che "migliore" e "peggiore", da un punto di vista biologico, non esistono - essi non tengono conto del fatto che solo l'uomo ha potuto introdurre simili categorie morali nell'innocenza 'crudele' (diciamo noi) della natura.
monjaka monjaka 25/03/2008 ore 17.33.53 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Siete cristiani?

gik25 ha scritto:

Andate a messa? Vi confessate? il venerdì santo avete evitato di mangiare la carne?

Io sinceramente sono un po' scettico verso questi aspetti della religione. La vedo come una cosa piuttosto contraddittoria ricordarsi dei precetti cristiani il venerdì di pasqua.

Come qualsiasi cosa credo che non conti l'etichetta (cattolico o meno), credo che l'importante sia cogliere quei valori che la chiesa professa. Ed è uno dei motivi per cui disapprovo un po' il comportamento del nuovo pontefice, alcune frasi pubblicate su una rivista scientifica sono davvero forti e pongono la chiesa (come istituzione) in maniera anacronistica verso il mondo che la circonda.

Serve davvero sfidare la scienza (darwin, mappatura genoma, ricerca sulle cellule staminali) e le conquiste sociali degli ultimi 100 anni per trasmettere un messaggio positivo?
beh nn entro in una chiesa da un bel pò,nn credo ci sia un altra vita e nn credo al paradiso penso di nn essere credente in nessuna religione
AasYazin AasYazin 25/03/2008 ore 20.15.27
segnala

(Nessuno)RE: Siete cristiani?

Si.
rope rope 26/03/2008 ore 04.02.24 Ultimi messaggi
ArtoriusCastus ArtoriusCastus 26/03/2008 ore 17.28.46
segnala

(Nessuno)RE: Siete cristiani?

gik25 ha scritto:

Ed è uno dei motivi per cui disapprovo un po' il comportamento del nuovo pontefice, alcune frasi pubblicate su una rivista scientifica sono davvero forti e pongono la chiesa (come istituzione) in maniera anacronistica verso il mondo che la circonda.

Serve davvero sfidare la scienza (darwin, mappatura genoma, ricerca sulle cellule staminali) e le conquiste sociali degli ultimi 100 anni per trasmettere un messaggio positivo?

Esiste un grande errore di fondo: identificare il cristianesimo con il cattolicesimo, o quello che viene chiamato "il Vaticano", di cui se ne parla come di un Moloch tremendo. Non so a che frasi si fa riferimento, ma credi che il nocciolo sia questo: il Papa si è espresso per una scienza legata all' etica, una scienza per l' uomo e non contro l' uomo. Un esempio banale potrebbe essere questo: per scoprire gli effetti del fumo potremmo far fumare un neonato e vedere cosa accade. Esperimento scientifico, non c'è dubbio..... Ma etico? I sani di mente direbbero di no. Creare un uomo-toro sarebbe etico? Sono queste le posizioni che il Papa voleva rimarcare: una scienza che aiuti l' uomo e non che ne distrugga l' umanità E, fuori dai denti, bisogna dire che un po' ha ragione, considerando la scienza medica. Si fanno ricerche sul gene della felicità e poi migliaia di persone muoiono o contraggono la lebbra. Si trovano i fondi per la ricerca sulle zone erogene e la ricerca sulle malattie rare non ha fondi... Le conquiste sociali come istruzione, salute, eccetra non mi sembrano messe in discussione. Sono messe in discussione quelle "conquiste" che anche laicamente sono discutibili: morale sessuale ridotta a zero, culto del denaro e del potere, eccetra. Pure sulle staminali ci sono da fare delle distinzioni: il cattolicesimo non è contro l' uso delle staminali, ma è contro l' uso degli embrioni. Nemmeno il Papa ha da ridire sulle staminali adulte o sulle cellule provenienti dal cordone ombelicale.



Il divieto di mangiare carne il venerdì nasce dal fatto che la carne in origine era un alimento per ricchi, ritenuto "nobile".. Il giorno della Passione veniva ritenuto immorale mangiare e bere a volontà. Nel cattolicesimo odierno, più che di astinenza dalle carni, si richiede moderazione e preghiera.
mc2 mc2 26/03/2008 ore 18.01.00 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Siete cristiani?


Concordo con Artorius.

E comunque il rispetto del digiuno e astinenza del Venerdì Santo è anche un gesto di attenzione. Spesso non si fa caso a quello che si fa, invece in quel giorno ci viene chiesto di fare attenzione a questo elemento. E implicitamente ricordarsi del digiuno dovrebbe farci domandare "cosa c'è di diverso oggi?". E' la domanda che anche i bambini porgono nella rituale Haggadah di Pesach, la Cena di Pasqua ebraica: Perchè di solito mangiamo pane lievitato e invece oggi si mangia pane azzimo?

Tornando alla domanda: Sono credente, cattolico, profondamente innamorato di Cristo e della Chiesa. Per nulla plagiato o ignorante, molto critico e attento, e mi piace pormi domande. Però considero la Chiesa come la mia famiglia. E se ci sono cose che non mi piacciono le cerco di correggere per quanto mi è possibile. E comunque accetto le debolezze delle persone perchè spero che anche gli altri facciano lo stesso con me (rimetti a noi i nostri debiti come noi li rimettiamo ai nostri debitori... a volte le filastrocche hanno un senso, a volerle leggere bene :-p )

Per chi pensa che il cristianesimo sia una religione di sofferenza, dico che non è vero. E' una religione che insegna ad essere forti nella sofferenza (che purtroppo tocca a tutti prima o poi) e gioiosi. Non masochisti, ma consapevoli che nei momenti più bui c'è Dio che ci accompagna. E questo ci da forza di affrontarli. Se non avessi avuto Dio, forse adesso non sarei qui. E quindi direi che essere cristiani dà dei vantaggi :-)
Servo.dellaGleba Servo.dellaGleba 27/03/2008 ore 00.31.00
segnala

(Nessuno)RE: Siete cristiani?

ArtoriusCastus ha scritto:
Esperimento scientifico, non c'è dubbio..... Ma etico? I sani di mente direbbero di no.

Se è per questo gli animalisti ti considererebbero pazzo, dal momento che non la pensi come loro sulle bestie (visto che sei biblicamente antropocentrico).
Creare un uomo-toro sarebbe etico?

Alla cultura pagana non suonerebbe nemmeno nuovo.
morale sessuale ridotta a zero

E' vero, ora chi non scopa non sa più come giustificare la propria situazione. Però nessuno lo obbliga a rincorrere gli altri...

Il divieto di mangiare carne il venerdì nasce dal fatto che la carne in origine era un alimento per ricchi, ritenuto "nobile"..
Viva la carne, alimento nobile. E viva il cattolicesimo che ci ha risparmiato la fobia induista per le bistecche e musulmana per le salsicce.
Servo.dellaGleba Servo.dellaGleba 27/03/2008 ore 00.41.26
segnala

(Nessuno)RE: Siete cristiani?

mc2 ha scritto:

Non masochisti, ma consapevoli che nei momenti più bui c'è Dio che ci accompagna.

Per quanto ne sappiamo l'Essere Perfetto potrebbe benissimo trattarsi di un'essenza immobile e distaccata che si pasce della sua perfezione, indifferente agli insetti che si affannano fra decadenza, malattia e morte.

Ovviamente niente impedisce di prendere in parola il predicatore galileo. Esiste chi crede al Mago Otelma, figuriamoci se non conta adepti un culto esotizzante che ha attecchito in Europa sradicando tutto ciò che ha trovato sul suo cammino, fra templi, altari e divinità.
andreuan andreuan 27/03/2008 ore 00.42.05 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Siete cristiani?


Crxxto!! ?bestemmio ogni giorno e spesso riprometto di togliermi di dosso questa perniciosa compulsione ma, riconosco di essere divertito da tale pratica, quindi ne godo come uno stolto!
Ciao, ho letto il tuo profilo..mc2
Hai scritto come sogno nel cassetto?.vivere.Interessante.
Sei a conoscenza che Gesù, se ricordo bene, nel Vangelo di Tommaso, viene chiamato Gesù il Vivente?
E? chiamato così in contrapposizione agli uomini comuni, morti che camminano.
Per comprendere ed interiorizzare i valori proposti da Gesù e da qui, essere e sentirsi Cristiani, bisogna ovviamente rifarsi a ciò che diceva.Rifarsi a ciò che diceva, implica abbandonare gran parte delle cose che ci hanno somministrato durante la nostra vita.In poche parole, cercare di documentarsi, in via strettamente personale, un minino del messaggio contenuto negli scritti sinottici ma anche gnostici e apocrifi.Da lì, estrapolare un?opinione personale.Gesù diceva di agire!Di essere se stessi.Diceva di essere cooperativi e non competitivi.Gran parte degli animali sono competitivi, cioè anziché aiutarsi l?un l?altro, combattono per la sopravvivenza e lo spazio vitale.E, Gesù, si rivolgeva agli uomini, non agli animali.Cercava di esortare gli uomini a comprendersi, scoprirsi uomini, e aiutarsiDiceva di amare chi sbaglia perché e proprio egli che ha maggior bisogno di conforto e di comprendere.Diceva di amare gli altri come si ama se stessi.E? scontato che se ho poco amore, poca stima di me stesso, figuriamoci quanta nè ho per il Prossimo.Ha detto tantissime cose che per stanchezza e pigrizia non enuncerò.E? dall?ascolto di se stessi che scaturisce la scintilla salvifica, pacificatrice per ogni uomo. Il vero Tempio è il Cuore dell?Uomo..è da qui che si può scrivere che l?Uomo è fatto a immagine e somiglianza di Dio ma, si badi, l?Uomo Vivente..
Servo.dellaGleba Servo.dellaGleba 27/03/2008 ore 00.57.09
segnala

(Nessuno)RE: Siete cristiani?

andreuan ha scritto:
Gesù diceva di agire!Di essere se stessi.Diceva di essere cooperativi e non competitivi.Gran parte degli animali sono competitivi, cioè anziché aiutarsi l?un l?altro, combattono per la sopravvivenza e lo spazio vitale.E, Gesù, si rivolgeva agli uomini, non agli animali.

La competizione paga. Almeno chi sa rischiare e vincere.

E se anche non pagasse, è uno svago a cui non tutti sono disposti a rinunciare.
andreuan andreuan 27/03/2008 ore 01.15.10 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Siete cristiani?

. Ognuno vede, sente e prova cio che può a seconda del suo grado di consapevolezza raggiunta e sudata.
Gesù si riferiva all?Uomo perché, è lui che deve capirsi, comprendersi e, non lasciarsi corrompere dal suo essere animale.O meglio, deve saper usare l?essere animale, per poter progredire verso l?essere uomo.Le tentazione, la compulsività, sono ricchezze che consentono di crescere e migliorarsi?Il gioco, la competitività è l?ennesima illusione per autoconvincermi di essere migliore di qualcun altro, all'apparenza può essere vero ma attraverso queste pratiche si alimenta l?egoismo, la possessività, la gelosia, la paura..
L?amore rende liberi?
Servo.dellaGleba Servo.dellaGleba 27/03/2008 ore 01.44.49
segnala

(Nessuno)RE: Siete cristiani?


Inchinarsi all'Altro significa essere comunque servi di qualcosa. La libertà è il capriccio - anche gratuito.

Che eventualmente va pure contro il proprio interesse, pur di non darsi limiti.
rope rope 27/03/2008 ore 02.33.52 Ultimi messaggi
Servo.dellaGleba Servo.dellaGleba 27/03/2008 ore 02.36.18
segnala

(Nessuno)RE: Siete cristiani?

rope ha scritto:
andreuan? parla? ?per citazione e? copia e? incolla?

Pure tu parli per interposta persona.

Demone, esci da rope!
white.widow white.widow 27/03/2008 ore 12.21.35
segnala

(Nessuno)RE: Siete cristiani?

Uahuahau mi fanno morire dal ridere i credenti non praticanti. Sembra molto "faccio solo quello che mi conviene".

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.