I problemi giovanili

I problemi giovanili

Dalla droga alla depressione, dall'anoressia all'ansia...parliamone e troviamo una soluzione.

Niente.Nothing Niente.Nothing 30/06/2008 ore 21.42.48
segnala

(Nessuno)RE: Risposte

A infiniti che il 30/06/2008 21.37.49 ha scritto:
Io amo nanni moretti,
anche se conosco l'1% della sua persona.
Però quando perdo la pazienza, lo faccio in egual modo.


P.S. : sono cmq certo del fatto che io sia più dotato di lui.

Rispondo: Oddio allora devi essere più o meno un genialoide. O_o
renato.kerosene renato.kerosene 30/06/2008 ore 21.43.04
segnala

(Nessuno)RE: Risposte

A Emma.Pomodoro che il 30/06/2008 21.31.17 ha scritto:
A parte questi discorsi da finti intellettuali, vi rivelo la verità: questa domanda mi è venuta ascoltando una canzone degli Staind e cercando di capire se il pelato si sente come me. Lo ammetto, sono una mediocre. Uno psicologo direbbe che questa consapevolezza è un conquista.

Rispondo: ognuno tira acqua al suo mulino ( cit. ) 
Emma.Pomodoro Emma.Pomodoro 30/06/2008 ore 21.43.05
segnala

(Nessuno)RE: Risposte

A infiniti che il 30/06/2008 21.40.45 ha scritto:
A Emma.Pomodoro che il 30/06/2008 21.38.07 ha scritto:

Non è la Bellezza ad essere fragile ma l'esperienza che se ne fa.



Rispondo:




L'Esperienza è un isegnamento
del quale se ne fa tesoro
dal quel momento in avanti.
Chi disse questa grande stronzata ?
Un filosofo represso, ci scommetto..

Rispondo:

Direi che non c'entra un emerito accidente con l'esperienza estetica, che non ha nessuno scopo se non il godimento.
infiniti infiniti 30/06/2008 ore 21.43.49
segnala

(Nessuno)RE: Risposte

definiscimi "esperienza estetica", per favore.
in modo che lo capiscano anche gli altri che stanno scrivendo qua.
Niente.Nothing Niente.Nothing 30/06/2008 ore 21.45.08
segnala

(Nessuno)RE: Risposte

Helter Skelter. (cit.)
infiniti infiniti 30/06/2008 ore 21.45.37
segnala

(Nessuno)RE: Risposte

A Niente.Nothing che il 30/06/2008 21.42.48 ha scritto:
A infiniti che il 30/06/2008 21.37.49 ha scritto:
Io amo nanni moretti,
anche se conosco l'1% della sua persona.
Però quando perdo la pazienza, lo faccio in egual modo.


P.S. : sono cmq certo del fatto che io sia più dotato di lui.

Rispondo: Oddio allora devi essere più o meno un genialoide. O_o

Rispondo:





Dotato di pisello,

e per una volta in vita mia, non esalto il mio cervello. Lui è sicuramente il genio tra i due.

Emma.Pomodoro Emma.Pomodoro 30/06/2008 ore 21.54.07
segnala

(Nessuno)RE: Risposte


L'esperienza estetica è definibile come l'incontro tra la capacità cognitiva del soggetto e l'opera d'arte nel senso più ampio del termine, atta a generare senso.

La definizione è mia quindi può anche darsi che non sia chiara. Io non lo sono mai, praticamente.
Niente.Nothing Niente.Nothing 30/06/2008 ore 21.56.31
segnala

(Nessuno)RE: Risposte

A Emma.Pomodoro che il 30/06/2008 21.54.07 ha scritto:

L'esperienza estetica è definibile come l'incontro tra la capacità cognitiva del soggetto e l'opera d'arte nel senso più ampio del termine, atta a generare senso.

La definizione è mia quindi può anche darsi che non sia chiara. Io non lo sono mai, praticamente.

Rispondo: Ma no dai. Sei trasparente con l'acqua sorgiva.

Come l'uomo che nuota nello spezzone di Fuori Orario. Prima che facciano i film.
Emma.Pomodoro Emma.Pomodoro 30/06/2008 ore 21.57.49
segnala

(Nessuno)RE: Risposte

A Niente.Nothing che il 30/06/2008 21.41.47 ha scritto:
A Emma.Pomodoro che il 30/06/2008 21.38.07 ha scritto:

Non è la Bellezza ad essere fragile ma l'esperienza che se ne fa.



Rispondo: Esiste una variante all'esperienza estetica che non faccia provare il solito senso di fragilità=?

Rispondo:

Non so, cosa intendi per variante? Io mi sentivo fragile anche solo contemplando il mio ragazzo, che era una materializzazione del parossismo estetico che mi piace tanto, quindi a mio avviso no, non è possibile. Non è più esperienza estetica a quel punto. Nel momento in cui l'orizzonte cognitivo dello spettatore è insufficiente perchè si attivi il percorso di senso, non è un'esperienza di nessun tipo.

Dimmi se ho toppato o se intendevi qualcosa del genere.
infiniti infiniti 30/06/2008 ore 21.59.03
segnala

(Nessuno)RE: Risposte

un termine non può annullare l'altro, nella grammatica.

"esperienza" ha un significato preciso

a trascindere dalla tipologia di esperienza.. tale rimane.


Da un ottimo quadro, comprendo che il vero genio, può esistere anche nella bravura al pastello, al pennello (verissimo, c'ho le prove), nella capacità di riportare su tela un emozione, etc etc etc.

Da questo ne trai la tua esperienza, che ti porti dietro una vita intera, e cosi via.

In conclusione, non filosofeggiare, secondo "canoni" assolutamente soggettivi. Anche la filosofia, si basa su verità, che poi vengono soggetivamente "distorte e re-interpretate" , ma sempre su basi vere, non su pomodori..

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.