I problemi giovanili

I problemi giovanili

Dalla droga alla depressione, dall'anoressia all'ansia...parliamone e troviamo una soluzione.

Emma.Pomodoro Emma.Pomodoro 30/06/2008 ore 22.23.08
segnala

(Nessuno)RE: Risposte

A infiniti che il 30/06/2008 22.19.48 ha scritto:
questo lo ho capito,
ma il tuo modo di spiegarlo, porta all'assoluzione "finale" di tutto.

Lo decanti come se fosse una leggie marziale.

della serie: è cosi, lo dice lui e lo penso anchio, e basta.

quando invece è una questione di pareri ed opinioni, con la base comune ad entrambe.

Rispondo:

no, no e ancora no. Fontanaille non dice nulla del genere. Ho asserito dall'inizio che si trattava della mia personale visione delle cose. Fontanaille non sarebbe nemmeno d'accordo con me credo, era solo un esempio della labilità del discorso sulla condivisione del codice, potevo citare chiunque altro, e non sarebbe cambiata una virgola.
infiniti infiniti 30/06/2008 ore 22.24.18
segnala

(Nessuno)RE: Risposte

siamo alle solite
Emma.Pomodoro Emma.Pomodoro 30/06/2008 ore 22.25.31
segnala

(Nessuno)RE: Risposte

A infiniti che il 30/06/2008 22.24.18 ha scritto:
siamo alle solite

Rispondo:

Sarebbe?
gik25 gik25 30/06/2008 ore 22.35.22 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Risposte

Emma due anni fa attraversavo attraverso una situazione molto simile alla tua. Mi sono sempre ritenuto una persona in gamba, ma non sono riuscito a finire l'università. Invece di stringere i denti e accettare i soprusi del corpo docente, li mandai letteralmente a quel paese. Tra sensi di colpa e genitori che mi avrebbero voluto perfetto litigavo anche con mio fratello. Infine tornando a casa, a vivere coi miei non trovavo nemmeno uno schifo di lavoro. Potrei continuare a lungo, ma sai cosa dovrebbe consolarti? Il fatto che tutto si è risolto. Vedrai passerà anche per te.
Emma.Pomodoro Emma.Pomodoro 30/06/2008 ore 22.39.10
segnala

(Nessuno)RE: Risposte

A gik25 che il 30/06/2008 22.35.22 ha scritto:
Emma due anni fa attraversavo attraverso una situazione molto simile alla tua. Mi sono sempre ritenuto una persona in gamba, ma non sono riuscito a finire l'università. Invece di stringere i denti e accettare i soprusi del corpo docente, li mandai letteralmente a quel paese. Tra sensi di colpa e genitori che mi avrebbero voluto perfetto litigavo anche con mio fratello. Infine tornando a casa, a vivere coi miei non trovavo nemmeno uno schifo di lavoro. Potrei continuare a lungo, ma sai cosa dovrebbe consolarti? Il fatto che tutto si è risolto. Vedrai passerà anche per te.

Rispondo:

Speriamo. In fondo io vorrei solo riuscire a vedermi dal di fuori per capire dove sbaglio e modificarmi in meglio. Così risolverei tutto ciò che non è materialmente risolvibile.
LoCAr LoCAr 30/06/2008 ore 23.07.05
segnala

(Nessuno)RE: Risposte

negli amici,nello sport e nell'alcool a volte...ciao emma...ah il caldo di oggi,mi ha gia ucciso....
Emma.Pomodoro Emma.Pomodoro 30/06/2008 ore 23.08.23
segnala

(Nessuno)RE: Risposte

A LoCAr che il 30/06/2008 23.07.05 ha scritto:
negli amici,nello sport e nell'alcool a volte...ciao emma...ah il caldo di oggi,mi ha gia ucciso....

Rispondo:

ciao loc
kefamo83vr kefamo83vr 30/06/2008 ore 23.13.50 Ultimi messaggi
gik25 gik25 30/06/2008 ore 23.28.47 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Risposte

A Emma.Pomodoro che il 30/06/2008 22.39.10 ha scritto:
A gik25 che il 30/06/2008 22.35.22 ha scritto:
Emma due anni fa attraversavo attraverso una situazione molto simile alla tua. Mi sono sempre ritenuto una persona in gamba, ma non sono riuscito a finire l'università. Invece di stringere i denti e accettare i soprusi del corpo docente, li mandai letteralmente a quel paese. Tra sensi di colpa e genitori che mi avrebbero voluto perfetto litigavo anche con mio fratello. Infine tornando a casa, a vivere coi miei non trovavo nemmeno uno schifo di lavoro. Potrei continuare a lungo, ma sai cosa dovrebbe consolarti? Il fatto che tutto si è risolto. Vedrai passerà anche per te.

Rispondo:

Speriamo. In fondo io vorrei solo riuscire a vedermi dal di fuori per capire dove sbaglio e modificarmi in meglio. Così risolverei tutto ciò che non è materialmente risolvibile.

Rispondo: modificarti in meglio? più di così? ma per chi? Mi sembri già un'ottima persona e nessuno è perfetto. Siamo solo esseri umani, la perfezione non esiste. Ma poi chissà cosa volevi dire...
Emma.Pomodoro Emma.Pomodoro 30/06/2008 ore 23.31.42
segnala

(Nessuno)RE: Risposte


Volevo dire ridimensionare il mio delirio di onnipotenza. Forse.

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.