I problemi giovanili

I problemi giovanili

Dalla droga alla depressione, dall'anoressia all'ansia...parliamone e troviamo una soluzione.

diluviouniversale diluviouniversale 23/06/2009 ore 21.33.29 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il valore dei soldi

Ovvio che se uno compra la camicia a 200 euro è perchè puo. Ovvio che se ci sono le camicie a 200 euro è perchè le comprano.
Ce anche la droga, illegale, ma cè perchè qualcuno la usa. Esempio idiota.
Se una cosa cè perchè la si usa non vuol dire che sia giusto.
Nonno.Fiorucci Nonno.Fiorucci 23/06/2009 ore 22.21.01
segnala

(Nessuno)RE: Il valore dei soldi

Questo è il sistema :-))

modaiuoli ;-(
Ryoga87 Ryoga87 23/06/2009 ore 23.05.38
segnala

(Nessuno)RE: Il valore dei soldi

C'è chi può e chi non può.
Ci sono famiglie più agiate (per non dire ricche) che hanno i figli che chiedono i soldi al papi per comprarsi jeans da 150 euro e felpe da 80, e il papi che deve fare? Glieli dà, poi appena il figlio finisce il liceo l'andazzo cambia, il papi inizierà a stringere la ginghia e il figlio capirà il valore del denaro (dovendo lavorare per poter avere i soldi necessari per uscire il sabato sera e gestire il look).
temperatura temperatura 24/06/2009 ore 21.59.47
segnala

(Nessuno)RE: Il valore dei soldi

gik25 scrive:
sicuramente è meglio spendere soldi in auto o beni di lusso piuttosto che in vestiti supergriffati

e perchè scusa che cambia?

meglio sarebbe spendere i soldi per migliorare la società in cui viviamo, finanziare la ricerca in medicina, nel campo ecologico e del reciclaggio, nella scienza, nella conservazione dei beni culturali, nell'arte.

alla fine uno spende in quello che gli serve per stare bene lui, che cambia se spende in vestiti o in macchine di lusso?
gik25 gik25 25/06/2009 ore 22.54.09 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il valore dei soldi

temperatura scrive:
meglio sarebbe spendere i soldi per migliorare la società in cui viviamo, finanziare la ricerca in medicina, nel campo ecologico e del reciclaggio, nella scienza, nella conservazione dei beni culturali, nell'arte.

alla fine uno spende in quello che gli serve per stare bene lui, che cambia se spende in vestiti o in macchine di lusso?


Ci sono tante sfumature però. Che uno investa una parte sostanziale di ciò che guadagna in ricerca è poco verosimile. Ma che butti soldi in cavolate non è certo il massimo. Chiaramente il giudizio varia da persona a persona. Perchè se per uno può essere una cavolata spendere 35 euro per una cena di pesce, per me lo diventa se si tratta di spenderne 45 per mangiare sushi (mode stupide anche a tavola?). è una questione di limiti, e chiaramente è soggettiva.

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.