I problemi giovanili

I problemi giovanili

Dalla droga alla depressione, dall'anoressia all'ansia...parliamone e troviamo una soluzione.

diluviouniversale 06/07/2009 ore 21.54.19 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)Pedofilia portami via

Mi domando:

perchè le persone darebbero la pena di morte ai pedofili o a qualcuno che crea disagio.


la pena di morte si sa o si è favorevoli, quindi con problemi di intelligenza, o si è contrari anche li spesso con diversi problemi.
si ok
ma allora mi chiedo perchè proprio ai pedofili si e un assassino a volte?
7934987
Mi domando: perchè le persone darebbero la pena di morte ai pedofili o a qualcuno che crea disagio. la pena di morte si sa o si è...
Discussione
06/07/2009 21.54.19
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
1StellaSenzaCielo1 1StellaSenzaCielo1 06/07/2009 ore 21.56.35
segnala

(Nessuno)RE: Pedofilia portami via

ti senti tirata in causa da pedofila?
parliamone :dancer
gattolica gattolica 06/07/2009 ore 22.45.57 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Pedofilia portami via

diluviouniversale scrive:
ma allora mi chiedo perchè proprio ai pedofili si e un assassino a volte?


forse perche' un'assassino puo' aver reagito per difendersi?
gik25 gik25 06/07/2009 ore 22.58.06 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Pedofilia portami via

@ diluviouniversale: l'argomento è delicato. Perchè nonostante la condanna alla pedofilia sia, a mio avviso, scontata, basta una parola sbagliata per essere condannati come untori.

Il problema è che sono pochi quelli che provano davvero a immaginare come si sta in carcere, cosa significhi stupro, pedofilia, pena di morte. Alla fine sono solo parole, e le usiamo ad espressione dei nostri sentimenti. Del resto è anche difficile immaginare.

Aiuta moltissimo vivere certe esperienze, vedere film, leggere libri. Al contrario la cronaca esaspera solo i sentimenti senza alcun vaglio critico.


Prima di tutto bisognerebbe distinguere tra pedofili e pedofili. Se stringi il campo ai casi più gravi, quelli che veramente provocano disgusto, diciamo tra gli 0 e 8 anni, ad ogni modo ti accorgi che ci sono episodi più gravi ma meno odiati dalle folle.

Il punto è che siamo irrazionali e istintivi, quindi dovremmo essere educati, condizionati addirittura, per esprimere un parere che si avvicini alla giustizia... Forse anche per questo crescendo, scoprendo il grande inganno dell'ipocrisia, si tende a incazzarsi.
gik25 gik25 06/07/2009 ore 23.35.52 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Pedofilia portami via

gattolica scrive:
forse perche' un'assassino puo' aver reagito per difendersi?


Sì, ma bisognerebbe distinguere, almeno sommariamente, tra i singoli casi.

Al mondo ci sono situazioni che è preferibile non immaginare, pensa a gente sadica, pensa a cose che mettono una tristezza infinita.
Tanti giudicano secondo morale, ma la realtà non è solo quella a cui siamo abituato. Sarebbe più corretto pensare in maniera concreta e realista.
Tanta gente ucciderebbe chiunque faccia qualcosa di immorale, ma questo non è essere concreti. Allo stesso modo dire che uno (schifosissimo) atto di pedofilia sia peggio di un omicidio è un'affermazione che va sul serio presa con le pinze, ma proprio tanto, soprattutto se consideri... tutto... non puoi esprimere un giudizio solo con la morale.
diluviouniversale diluviouniversale 07/07/2009 ore 01.00.36 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Pedofilia portami via

quello che intendo dire è che la folla è una massa, e la massa a priori odia i pedofili.
anche la pedofilia ma di piu i pedofili stessi.
come mai quasi nessuno dice: povero pedofilo, avrebbe bisogno di aiuto.
?
gik25 gik25 07/07/2009 ore 01.22.44 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Pedofilia portami via

@ diluviouniversale: perchè l'umanità intera ha certe caratteristiche. Gli aggettivi che descrivono l'umanità sono molto generalizzabili nel tempo e nello spazio. Se ci sono similarità nette tra noi e persone appartenenti a etnie e culture profondamente diverse, o vissute migliaia di anni fa, è evidente che ci sono ragioni genetiche e ormonali alla base dei nostri umori.

Abbiamo poca memoria, quindi prendiamo decisioni basate sull'immediatezza. Siamo impulsivi, sicuri di noi, egoistici ma soprattutto egocentrici, facili da addomesticare, ecc, ecc, ecc. Ci vogliono due ore per elencare i difetti più banali e scontati, ma il risultato è evidente.

Prendi l'affermazione che segue MOOOOOLTO con le pinze.
è come il bambino che critica il padre quando supera i 50 km/h. Crede che le regole siano giuste, crede che gli altri le rispettino, crede che ci sia un premio a rispettare, crede molto nella reputazione, ignora che i difetti più diffusi sono tali perchè portano vantaggi. L'accusa ESTREMA contro TUTTE LE FORME di pedofilia, ha le stesse cause.

Tuttavia, alcuni tipi di pedofilia meritano effettivamente la massima severità, ma per motivi diversi... Sei intelligente, riflessiva, ma ancora giovane. Tu puoi pensare che una ferita faccia male, ma in realtà ne fa molto di più. E così la pedofilia. Quando giudichi tieni conto che non riuscirai a immaginare i danni e le conseguenze per una vittima di tale gesto.
ernest.7 ernest.7 07/07/2009 ore 14.54.08
segnala

(Nessuno)RE: Pedofilia portami via

diluviouniversale scrive:
come mai quasi nessuno dice: povero pedofilo, avrebbe bisogno di aiuto.
?

perchè la persona piu indifesa e innocente fra un pedofiloe un bambino....è il bambino....
diluviouniversale diluviouniversale 07/07/2009 ore 16.55.52 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Pedofilia portami via

gik rispondo con questo se no vi confondo :D

Per Gik:Si si ma io infatti mi rendo conto che un pedofilo o comunque qualcunoc he fa del male ( il male è oggetttivo?) fa ben altro..nel senso che la cosa è ben + complessa.
ma tralasciando le conseguenze di quelle eprsonalmente me ne frego perchè quelle non fanno parte di un carnefice ma di una vittima...e a me interessa il primo. non capisco cosa è anormale .. come la mente di un uomo possa essere diversa da un altro..
le leggi sono il limite ??


cosa fa di un reato davvero tale, cio' che ne comporta o la legge violata?
se tu gik sei un bugiardo e menti anche a testesso allora quella è la verità? tipo il paradosso del mentitore...

non mi spiego bene.

perchè condannare le persone?



Per ernest: dovresti fregartene della vittima in questo momento per rispondere alla mia domanda
diluviouniversale diluviouniversale 07/07/2009 ore 17.02.58 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Pedofilia portami via

Cerco di spiegarmi meglio:

Ad esempio in alcuni posti del mondo ci sono leggi morali e non che fan parte di una propria cultura.. ovviamente è scontato da dire che mettersi a dire che una cultura è migliore di un'altra è un'idiozia.

Se un pensiero fa parte di una persona in modo sano ma negli altri è una cosa malata... cosa vuol dire?

Chi soffre perchè sa di sbagliare ma solo csbagliando si sente bene... è una persona da condannare?

Ovvio che cè chi è cattivo e basta e blabla bla blaaaaaa.

io non sarei in grado di condannare nessuno.

s psrte quando mi toccano la famiglia..ma li non si è oggettivi..non si è se stessi, prevale l istinto ecc.


io non lo so perchè ma faccio fatica a capire determinate cose, determinate condanne.
ernest.7 ernest.7 07/07/2009 ore 17.23.36
segnala

(Nessuno)RE: Pedofilia portami via

diluviouniversale scrive:
Per ernest: dovresti fregartene della vittima in questo momento per rispondere alla mia domanda

premessoche sono contro la pena di morte....ma se si parla comunque dell intensita di una pena..io questa la misuro in base al reato commesso..e ciò è legato a chi l ha subito....
Burian87 Burian87 07/07/2009 ore 18.11.18 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Pedofilia portami via

Un pedofilo uccide l'anima. Condanna la vittima a una vita quasi certamente devastata nella psiche. Molti pedofili erano a loro volta bambini abusati da piccoli. Lo lasceresti tu in libertà una persona del genere capace di rovinare vite e creare nuove spirali di male e dolore? Ricordiamoci anche che il pedofilo non è quasi mai un pazzo incapace di intendere e di volere, quindi è capace di comprendere la portata delle sue azioni e le conseguenze. Tempo fa uscì il caso di un pedofilo che era sull'orlo di spingersi verso un abuso. Chiese di curarsi e di essere controllato e dopo testimoniò in tv i suoi sforzi, le medicine, le terapie psicologiche.

Quindi chi si spinge verso un atto così turpe, ha scelto di assecondare liberamente i propri impulsi, non è vittima indifesa.
Spesso con la parola "malato" si vuol tendere a giustificare, ma è sbagliato.

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.