I problemi giovanili

I problemi giovanili

Dalla droga alla depressione, dall'anoressia all'ansia...parliamone e troviamo una soluzione.

FaTaEsTrEgAiNSiEmE FaTaEsTrEgAiNSiEmE 21/01/2010 ore 20.43.03
segnala

(Nessuno)domanda alimentare

chi non è vegetariano , non lo è perchè non gliene importa niente che gli animali vengono uccisi e subiscono torture, o cosa?
no così per curiosità.non perchè bisogna essere vegetariani.
SgrillaLover SgrillaLover 21/01/2010 ore 21.11.27
segnala

(Nessuno)RE: domanda alimentare

Perchè è buona
guapa58 guapa58 21/01/2010 ore 23.11.09 Ultimi messaggi
DisorderedGeometries DisorderedGeometries 21/01/2010 ore 23.39.31
segnala

(Nessuno)RE: domanda alimentare

Perché essere consumatori critici di carne è molto difficile: i posti dove viene venduta carne da agricoltura biologica sono pochi e difficili da trovare. Nelle grandi città la cosa di complica ulteriormente. Io ad esempio non ho la benché minima idea di dove trovarli né come cercarli. Altri se ne fottono altamente.
Enzipped Enzipped 21/01/2010 ore 23.43.50 Ultimi messaggi
DisorderedGeometries DisorderedGeometries 21/01/2010 ore 23.58.24
segnala

(Nessuno)RE: domanda alimentare

La carne è buona e ce la magnamo ma, a parte il modo in cui vengono allevati gli animali, pochi sanno che gli attuali ritmi di consumo (si parla, ovviamente, dell'Occidente, ma anche della Cina) sono una delle cause della fame nel mondo: la zootecnia utilizza terreni che potrebbero servire per produzioni vegetali ad uso umano.
Basterebbe consumarne, e di conseguenza produrne meno, per ridurre drasticamente questo problema. E c'è anche il problema ecologico.
LoCAr LoCAr 22/01/2010 ore 00.15.57
segnala

(Nessuno)RE: domanda alimentare

@ DisorderedGeometries: e tu citi fonti di uno stralcio di giornale americano vecchio di 8 mesi:sbong,ho fatto leggere ad un amico agronomo quello che hai linkato e mi ha detto che sono mezze stronzate...bah
fabiochiattone.ob fabiochiattone.ob 22/01/2010 ore 02.33.34
segnala

(Nessuno)RE: domanda alimentare

xche i testicoli del maiale contengono molti polifosfati e vitamine per il corpo umano!
e poi diciamoci la verotà nn si possono mica mangiare solo fagiuoli,sai quanti scoregioni ci sarebbero per strada!
berghemdeuraedeota berghemdeuraedeota 22/01/2010 ore 02.56.46
segnala

(Nessuno)RE: domanda alimentare

FaTaEsTrEgAiNSiEmE scrive:
chi non è vegetariano , non lo è perchè non gliene importa niente che gli animali vengono uccisi e subiscono torture, o cosa?
no così per curiosità.non perchè bisogna essere vegetariani.


Sostanzialmente sì. poichè la carne è buona e il pensare che venga ucciso un animale fà sentire in colpa fino ad un certo punto. direi che sulla questione ci vorrebbe un sano fatalismo. e mi riferisco a chi sceglie il vegetarianesimo appunto come principio di rispetto alla vita animale. poichè è facile provare sconforto nel vedere un pollo in batteria o guardare gli occhi mansueti di un bovino sapendo la fine che farà. è meno facile ricordarsi dove venga testato il principio attivo di un antibiotico o un salvavita quando si sta male.... Teoricamente un vegetariano mosso da quei nobili principii dovrebbe curarsi esclusivamente con la omeopatia. eh già... Anzi, dovrebbe cibarsi di sassi, giacchè nessuna cellula di lattuga ci fà sapere se è felice o meno di essere mangiata. Alzo le spalle dunque. C'est la vie. E' la nostra era. Magari un giorno i suini si evolveranno e ci terranno a noi nella cacca. in tutti i sensi. chi lo sà. oink oink.
Enzipped Enzipped 22/01/2010 ore 09.33.44 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: domanda alimentare

@ DisorderedGeometries: la fame nel mondo ci sarebbe cmq, anche se andassimo tutti avanti a verdure..è come il voler paragonare gli sprechi d'acqua dell'occidente alla gente che muore di sete in Africa: non è che un litro d'acqua risparmiato qui venga spedito in Africa e possa salvare qualche vita.

Fermo restando che non mi piacciono gli sprechi

Per quanto riguarda la carne: se arriveremo al punto critico che la domanda non potrà più essere soddisfatta dall'offerta vorrà dire che i primi a saltare saranno i Fast Food, che di carne penso ne facciano girare svariati milioni di tonnellate l'anno.
DisorderedGeometries DisorderedGeometries 22/01/2010 ore 11.27.40
segnala

(Nessuno)RE: domanda alimentare

@ LoCAr:
Il fatto che sia vecchio di 8 mesi inficia la sua validità? Già, perché il problema secondo te è nato due giorni fa.
Tutto il rispetto per il tuo amico agronomo, ma lui non ha molta autorità, certamente non più di chi scrive sul Cannocchiale o su altre riviste di fama mondiale i cui articoli vengono riportati su Internazionale. o di umberto Veronesi. Ma vabbé.

@ Enzipped:
Il tuo discorso è il solito che fanno coloro che non hanno voglia di impegnarsi per migliorare le cose: siccome nessuno piccolo sforzo isolato è sufficiente a sanare per intero un problema, allora fottiamocene direttamente. Se diminuisse la domanda di carne, le cose comincerebbero a cambiare. Non sto dicendo di diventare vegetariani, io non lo sono, sto parlando di diminuzione dei consumi, che in Occidente sono eccessivi e provocano moltissime malattie. Ricordo che la carne non andrebbe mangiata più di due volte a settimana.
Enzipped Enzipped 22/01/2010 ore 11.52.53 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: domanda alimentare

@ DisorderedGeometries: impegnarmi per migliorare le cose? Lo faccio già..uso lampadine a basso consumo energetico, differenzio anche gli sputi tra un pò, chiudo l'acqua mentre mi lavo i denti invece di lasciarla aperta..non compro la verdura nei supermercati ma direttamente dai coltivatori..tesoro mio, mica posso salvare il mondo :ok

Il consumo di carne è destinato ad aumentare, indipendentemente che mangi carne 2 o 5 volte la settimana: siamo sempre di più al mondo, i cinesi trombano come ricci e non mi pare che nascano vegetariani

La critica del fottersene perchè lo sforzo di una persona non cambia le cose è fine a se stessa: la solfa del ''se facessero tutti come te'' è vecchia, perchè di fatto NON TUTTI FANNO COME ME...quindi, in definitiva, io rinuncerò alla mia bistecca serale quando Mc Donald, KFC, Burger King e compagnia bella chiuderanno i battenti e la carne dell'animale verrà impiegata per produrre cibi SANI, e per sano intendo una bella bistecca alla griglia

Fino a quel momento non farmi la predica sul come impedire che il mondo vada a puttane :-) non sarò certo in testa ai paladini dell'ecologia ma dietro di me la fila è molto, molto lunga..
Child.InTime Child.InTime 22/01/2010 ore 12.05.19 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: domanda alimentare

FaTaEsTrEgAiNSiEmE scrive:
chi non è vegetariano , non lo è perchè non gliene importa niente che gli animali vengono uccisi e subiscono torture, o cosa?


O perchè non saprebbe come integrare la sua dieta, poi.

Cioè a me, togli la carne, il pesce e i prodotti animali (latte, uova) poi non mi piace altro al di fuori di pomodori, lattuga, legumi, patate e riso.
Esistono di sicuro molteplici combinazioni culinarie di questi prodotti che ho citato, ma si può andare avanti con queste 4 cose?
berghemdeuraedeota berghemdeuraedeota 22/01/2010 ore 12.18.21
segnala

(Nessuno)RE: domanda alimentare

DisorderedGeometries scrive:
Se diminuisse la domanda di carne, le cose comincerebbero a cambiare. Non sto dicendo di diventare vegetariani, io non lo sono, sto parlando di diminuzione dei consumi, che in Occidente sono eccessivi e provocano moltissime malattie. Ricordo che la carne non andrebbe mangiata più di due volte a settimana.


Ma non è questo il problema. e nemmeno il riconvertire la zootecnia in coltivazione di vegetali. il problema è lo spreco e la ridistribuzione della ricchezza.di cibo ce n'è da sfamare 10miliardi di persone,senza problemi. gli occidentali non lo fanno per tutta una serie di motivi che è inutile stare ad elencare. già il fatto di non sprecare è un bell'impegno sociale. non sò se hai letto quell'articolo che parla di 180quintali di pane buttati nel cesso nella sola milano ogni giorno. è questo che grida vendetta, non il consumo o meno di carne che uno fà. tra l'altro già si consuma parecchia meno carne di 20 anni fà. vuoi per il bombardamento salutistico, vuoi perchè il vegetarianesimo è "cool"...lol. ma non è che chi mangia meno carne aiuta la fame nel mondo.
FaTaEsTrEgAiNSiEmE FaTaEsTrEgAiNSiEmE 22/01/2010 ore 12.56.58
segnala

(Nessuno)RE: domanda alimentare

BEH SI si può andare avanti senza animali e prodotti animali..c'è chi lo fa da una vita, e sta benissimo.
basta assumere degli integratori.
DisorderedGeometries DisorderedGeometries 22/01/2010 ore 13.26.30
segnala

(Nessuno)RE: domanda alimentare

@ Enzipped:
Non ti ho fatto la predica, ho semplicemente risposto alla tua posizione. Perlatro, ripeto che io non sono vegetariana. Se tu già consumi poca carne, buon per la tua salute. Bisognerebbe consumare quella proveniente da agricoltura biologica, ma non tutti possono, vuoi perché la vendita diretta ha un quantitativo minimo di peso che implica che delle famiglie comprino in gruppo, vuoi perché la vendita di tagli piccoli è presente solo in pochi luoghi (a Roma solo nella città dell'altra economia, ho scoperto ieri).
Poi fai quello che ti pare, senza scomodare chi è peggio di te o di me che siamo comunque peggio di altri.
DisorderedGeometries DisorderedGeometries 22/01/2010 ore 13.27.48
segnala

(Nessuno)RE: domanda alimentare

FaTaEsTrEgAiNSiEmE scrive:
BEH SI si può andare avanti senza animali e prodotti animali..c'è chi lo fa da una vita, e sta benissimo.
basta assumere degli integratori.

Ma non tutti sono disposti a rinunciare alla carne. Io per esempio non lo sono. Sono per il benessere dell'animale ma pensare che il mondo diventi vegetariano è un'utopia.
mattex87 mattex87 22/01/2010 ore 13.37.13 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: domanda alimentare

@ Enzipped: non ti impegni per migliorare le cose.sentiti in colpa se milioni di persone muoiono.eliminati,sei un peso per il mondo.ahahah.quante cazzate ho letto in questo post.allucinante.
mattex87 mattex87 22/01/2010 ore 13.46.23 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: domanda alimentare

e comunque purtroppo,per quanto io e altri milioni di persone possiamo usare energia pulita,mangiare o meno carne,inquinare il meno possibile,il mondo continua ad andare a puttane,perchè siamo una minoranza.al mondo ci sono miliardi di persone.se un milione fa o meno una cosa,non può influenzare l'andamento mondiale,purtroppo.e non immaginate neanche quanto io stia male dentro per come vanno le cose su questo pianeta.per i bambini che non hanno acqua o cibo.e cose simili.ma come dice enzipped,se io risparmio 1lt d'acqua questo non va a finire a chi ne ha bisogno.purtroppo è così.
Enzipped Enzipped 22/01/2010 ore 13.48.13 Ultimi messaggi
FaTaEsTrEgAiNSiEmE FaTaEsTrEgAiNSiEmE 22/01/2010 ore 13.51.44
segnala

(Nessuno)RE: domanda alimentare


"Quello che facciamo è soltanto una goccia nell'oceano. Ma se non ci fosse quella goccia all'oceano mancherebbe" .


di sicuro una persona da sola non può fare niente, ma il solo rinunciare a qualcosa perchè si è da soli x me è una profonda sconfitta personale.

cmq disordered io lo so che non tutti sono disposti a farlo, ma rispondevo a una persona che ha detto che senza carne e derivati non si può avere una alimentazione sana.
mattex87 mattex87 22/01/2010 ore 13.52.01 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: domanda alimentare

@ Enzipped: chiaro.e la spiegazione è nell'intervento sottostante.ma qui dentro ci sono sempre persone che giudicano (non riferito a te),come se loro fossero su un piedistallo,come se fossero santi\e.cosa che in realtà non è.
Enzipped Enzipped 22/01/2010 ore 13.55.21 Ultimi messaggi
Enzipped Enzipped 22/01/2010 ore 14.04.30 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: domanda alimentare

FaTaEsTrEgAiNSiEmE scrive:
"Quello che facciamo è soltanto una goccia nell'oceano. Ma se non ci fosse quella goccia all'oceano mancherebbe"

poeticamente bella come frase, ma all'atto pratico si tratta fondamentalmente di un'enorme cazzata :-)

non ha senso che una minoranza sia virtuosissima se poi il 98% del resto del mondo fà quel cazzo che vuole, perchè a stò punto che la minoranza mangi carne 7 volte la settimana o che la elimini dalla dieta non cambia na cippa...e ci rimettono solo quelli della minoranza visto che il loro ''sacrificio'' di non mangiare carne oltre che seccante è del tutto inutile

è la solita storia dell'uno che pulisce e 99 che sporcano, non prendiamoci in giro

quando i 99 che sporcano inizieranno a pulire, io pulirò più degli altri...fino ad allora la vostra è solo retorica

poi che il pulire la merda degli altri vi faccia stare bene con voi stessi è un altro discorso...ma non venitemi a dire che così si cambiano le cose, perchè per cambiarle non deve agire il 2%, ma serve smuovere il 98%
DisorderedGeometries DisorderedGeometries 22/01/2010 ore 14.07.10
segnala

(Nessuno)RE: domanda alimentare

@ FaTaEsTrEgAiNSiEmE:
Il mio ragazzo è vegetariano, non consuma prodotti con una storia produttiva alla cui base stanno conosciute violazioni dei diritti umani (caffé, cacao), compra i suoi vestiti direttamente in fabbrica per cercare di evitare abbigliamento prodotto utilizzando manodopera sottopagata. Si impegna molto, fa volontariato, ma è perfettamente consapevole che ciò che fa non è sufficiente, che spesso viene meno ai suoi principi (ad esempio, quando va alla mensa universitaria, compra le verdure al supermercato, compra un pc), che se dovesse rispettare i suoi principi in modo radicale non potrebbe vivere in questa società. Ma in ogni caso cerca di fare qualcosa per non far mancare quella goccia nel mare. Vero è che se anche tutti noi consumatori adottassimo dei comportamenti etici e critici, i problemi non sarebbero risolti perché sono le aziende a fare il grosso dell'inquinamento e delle politiche scorrette nei confronti dei Paesi più poveri. E' vero anche che se però pretendessimo un comportamento responsabile da chi ci fornisce i prodotti, e ci ribellassimo alla cosiddetta obsolescenza pianificata, le aziende sarebbero costrette a cambiare rotta. Ma questo è off topic.

Mattex, non posso leggere nella mente delle persone. Dal tuo discorso di Enzipped si evinceva tutt'altro che impegno, ha chiarito, gli chiedo scusa se ho male interpretato. Non stavo giudicando nessuno ma rispondendo ad un pensiero, non mi pare il caso di puntualizzare ulteriormente.
Enzipped Enzipped 22/01/2010 ore 14.09.40 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: domanda alimentare

@ DisorderedGeometries: non erano necessarie scuse :-) ognuno stava solo esprimendo il proprio punto di vista
FaTaEsTrEgAiNSiEmE FaTaEsTrEgAiNSiEmE 22/01/2010 ore 14.09.54
segnala

(Nessuno)RE: domanda alimentare

guardaa anche a me piacerebbe comprare prodotti alimentari che non violano i diritti di chi li produce.
per caso sai dove potrei informarmi x conoscere le marche da non acquistare?
DisorderedGeometries DisorderedGeometries 22/01/2010 ore 14.10.29
segnala

(Nessuno)RE: domanda alimentare

@ Enzipped:
Ma se non si smuove il 2% come pretendi che ci sia l'esempio per il restante 98%? Cioè, tu fai qualcosa per informare, coinvolgere? Il fulcro è quello. Tu lo fai perché senti che è giusto, e cerchi di spronare gli altri a farlo per lo stesso motivo. Molti non lo faranno, ma qualcuno si, e quel 2% crescerà. Non capisco allora perché usi lampadine a basso consumo, non sprechi l'acqua ecc. se non hai un valido motivo per farlo o lo reputi inutile.
Enzipped Enzipped 22/01/2010 ore 14.14.41 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: domanda alimentare

DisorderedGeometries scrive:
E' vero anche che se però pretendessimo un comportamento responsabile da chi ci fornisce i prodotti, e ci ribellassimo alla cosiddetta obsolescenza pianificata, le aziende sarebbero costrette a cambiare rotta.

col risultato che pagheresti un chilo di caffè 100 euro, un paio di ciabatte probabilmente 150 (no, non quelle di Gucci :hihi ) una tuta della nike verrebbe sui 350 euro...e così via...

e allora torniamo al calesse e agli zoccoli di legno fabbricati dal mastro del paese? :-)

utopia...sono processi intrinsechi dell'evoluzione della società...non si può pretendere un prodotto a prezzi ''affrontabili'' e pretendere anche che l'operaio che l'ha fatto sia pagato 2000 euro al mese....non stò dicendo che è giusto così...dico che pensare di poter cambiare le cose è da folli...perchè vorrebbe dire cambiare il mondo...
Enzipped Enzipped 22/01/2010 ore 14.18.11 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: domanda alimentare

DisorderedGeometries scrive:
Ma se non si smuove il 2% come pretendi che ci sia l'esempio per il restante 98%? Cioè, tu fai qualcosa per informare, coinvolgere? Il fulcro è quello. Tu lo fai perché senti che è giusto, e cerchi di spronare gli altri a farlo per lo stesso motivo. Molti non lo faranno, ma qualcuno si, e quel 2% crescerà. Non capisco allora perché usi lampadine a basso consumo, non sprechi l'acqua ecc. se non hai un valido motivo per farlo o lo reputi inutile.

ci sono vari livelli di impegno..

a) me ne sbatto le balle, getto le carte dal finestrino, uso lampadine alogene anche di giorno, apro l'acqua perchè mi piace vederla scorrere ecc ecc
b) faccio quel che posso, nel limite del possibile senza privarmi di comfort
c) faccio di tutto e di più, rinuncio ai pc, alle scarpe della nike perchè sono prodotte da bambini, non compro nei supermercati perchè squartano animali vivi ecc ecc

allora, il 98% agisce secondo il punto A, questo è appurato...ora dimmi, ragionando col buon senso per favore, cosa cambia se il 2% agisce secondo B o secondo C...

questo è il punto del mio discorso...e mangiare carne due volte la settimana rientra nel punto C
FaTaEsTrEgAiNSiEmE FaTaEsTrEgAiNSiEmE 22/01/2010 ore 14.18.49
segnala

(Nessuno)RE: domanda alimentare

disordered! forse ti è sfuggiata la mia domanda :D
mattex87 mattex87 22/01/2010 ore 14.19.56 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: domanda alimentare

@ DisorderedGeometries: ma perchè secondo te in una società civile ci sarebbero questi problemi? se le persone se ne fregassero veramente del prossimo,quasi tutti avrebbero da bere da mangiare e un tetto sotto cui stare.ma non è così.oggi il 98% delle persone se frega di tutto e di tutti.l'importante è bere,drogarsi,avere i vestiti all'ultimo grido,telefonini ecc....e ripeto:secondo te le popolazioni africane hanno di questi pruriti? non credo.e la situazione di certi paesi africani mi sembra sotto gli occhi di tutti,non mi sembra nascosta.ma tutti o quasi se ne sbattono.non basta e non serve a nulla che una decina di volontari vada là,tra l'altro rischiando la vita.sono i potenti che si devono muovere.ma visto che sotto di loro ci sono miliardi di coglioni menefreghisti,perchè dovrebbero fare la minima fatica? ci rubano i soldi da sotto al naso.ma noi,italiani, (io no,cmq..)siamo impegnati a guardare il grande fratello,che è ben più importante che i problemi seri.questa è la realtà.
DisorderedGeometries DisorderedGeometries 22/01/2010 ore 14.25.36
segnala

(Nessuno)RE: domanda alimentare

@ FaTaEsTrEgAiNSiEmE:
Quel poco che so posso dirtelo. C'è un libro, che si chiama "guida al consumo critico", che spiega come scegliere i prodotti che si acquistano. C'è anche quello sull'abbigliamento ma in questo settore è veramente difficilissimo fare acquisti etici, a meno che non compri i vestiti alla Coop o in negozi specializzati a discapito dell'estetica. Se vuoi l'estetica, allora resta solo Cavalli, se te lo puoi permettere :-)))
Comunque molti supermercati vendono prodotti del commercio equo o da agricoltura biologica: Auchan e Conad sicuramente. Certo più il negozio è piccolo meno trovi. Biscotti, caffé, cacao costano quanto gli altri o poco più. Nei negozi del commercio equo invece costa tutto un occhio della testa. La Coop teoricamente dovrebbe essere il migliore perché è una cooperativa, ma fatta eccezione per l'Emilia Romagna, non hanno moltissimi punti vendita.
Su Internet trovi degli elenchi delle imprese più celebri per le loro violazioni dei diritti umani e dell'ambiente, basta che cerchi su un motore di ricerca.
La frutta e la verdura potresrti prenderli direttamente dal produttore, di solito vendono al mercato, ma non sono sicura.
Ci sono i G.A.S, che sono dei gruppi di acquisto solidale nati da poco: se vivi in famiglia potrebbero essere un'ottima soluzione per i prodotti agricoli. Prova a cercare su internet.
Per i prodotti estetici, so che The Body Shop non fa test sugli animali ma sono molto cari.
FaTaEsTrEgAiNSiEmE FaTaEsTrEgAiNSiEmE 22/01/2010 ore 14.27.07
segnala

(Nessuno)RE: domanda alimentare

di chi è il libro? è recente o no? dici che potrei trovarlo in biblioteca?
e conosci qualche sito?
gohanina gohanina 22/01/2010 ore 14.30.03 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: domanda alimentare

perchè sono egoista e la carne mi piace quindi la mangio, anche se penso sia sbagliato.
DisorderedGeometries DisorderedGeometries 22/01/2010 ore 14.32.25
segnala

(Nessuno)RE: domanda alimentare

@ mattex87:
Bé, mi stai dando ragione. Comunque non credere che le associazioni no profit siano inutili. Salvano un sacco di gente. C'è chi agisce nelle emergenze (Emergency) e chi fa opera di pressione (Amnesty). Più le piccole associazioni che cercano di arginare le mancanze dei governi fantoccio collusi con i governi occidentali e le multinazionali. Per questo bisognerebbe adottare stili di vita diversi, non potrebbero ignorarci se fossimo moltissimi.
Il paradosso è che è difficile e dispendioso. Pensa solo all'abbigliamneto: ma chi è che può permettersi di comprare made in italy 100% o abbigliamento del commercio equo e solidale con uno stipendio medio? Idem per il cibo. Allora si cercano compromessi, è pur sempre qualcosa.
mattex87 mattex87 22/01/2010 ore 14.36.39 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: domanda alimentare

@ DisorderedGeometries: è qualcosa,ma non serve a nulla.è questo il problema.la gente non segue esempi se questi portano un decadimento del loro sfarzoso stile di vita.segue solo gli esempi coglioni.e se oggi siamo che ne sò.1 milione di persone,un giorno saremo 500000 a battagliare.a meno che non cambi la mentalità di molti idioti.
DisorderedGeometries DisorderedGeometries 22/01/2010 ore 14.44.01
segnala

(Nessuno)RE: domanda alimentare

@ FaTaEsTrEgAiNSiEmE:
L'ho linkato, clicca sul titolo.
esce la versione aggiornata ogni anno, se ci sia in biblioteca non lo so, prova a vedere.
DisorderedGeometries DisorderedGeometries 22/01/2010 ore 14.45.29
segnala

(Nessuno)RE: domanda alimentare

@ mattex87:
Ma la mentalità cambia con l'informazione e la formazione... E con il passaparola. Io ho scoperto un sacco di cose attraverso il mio ragazzo e i soci Amnesty, anche se quello che faccio è un 10% di quello che potrei.
Burian87 Burian87 22/01/2010 ore 15.28.22 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: domanda alimentare

Quando andavo a scuola ogni tanto mettevano i banchetti che vendevano questi prodotti equo-solidali. Non costavano proprio tanto. Oggi ci fanno pagare negli snack quasi solo il costo degli aromi artificiali industriali.
LoCAr LoCAr 23/01/2010 ore 02.16.52
segnala

(Nessuno)RE: domanda alimentare

DisorderedGeometries scrive:
Il mio ragazzo è vegetariano, non consuma prodotti con una storia produttiva alla cui base stanno conosciute violazioni dei diritti umani (caffé, cacao), compra i suoi vestiti direttamente in fabbrica per cercare di evitare abbigliamento prodotto utilizzando manodopera sottopagata. Si impegna molto, fa volontariato, ma è perfettamente consapevole che ciò che fa non è sufficiente, che spesso viene meno ai suoi principi (ad esempio, quando va alla mensa universitaria, compra le verdure al supermercato, compra un pc), che se dovesse rispettare i suoi principi in modo radicale non potrebbe vivere in questa società. Ma in ogni caso cerca di fare qualcosa per non far mancare quella goccia nel mare.


ah! ecco tutta sta pappardella per dire che il tuo uomo e' vegetariano e e' un moderno gualtiero marchesi....potevi anche stringare...


ah giusto per la cronaca umberto veronesi,che per mia sfortuna la mia famiglia ha conosciuto NON e' un nutrizionista,MA un oncologo,forse TI E' SFUGGITO,documentati....
DisorderedGeometries DisorderedGeometries 23/01/2010 ore 13.20.33
segnala

(Nessuno)RE: domanda alimentare

@ LoCAr: Documentati anche tu:
http://www.procaduceo.org/it_mater/articoli/salute/no_carne3.htm#veronesi
berghemdeuraedeota berghemdeuraedeota 23/01/2010 ore 14.16.42
segnala

(Nessuno)RE: domanda alimentare

LoCAr scrive:
ah! ecco tutta sta pappardella per dire che il tuo uomo e' vegetariano e e' un moderno gualtiero marchesi....potevi anche stringare...


macchè...tutta sta pappardella per pubblicizzare il suo ragazzo come persona per bene. come se,anche fosse un barbone o un mafioso debba interessare a qualcuno, giustificare il perchè ci sta insieme.
DisorderedGeometries DisorderedGeometries 23/01/2010 ore 15.03.20
segnala

(Nessuno)RE: domanda alimentare

invidiosi?
Burian87 Burian87 23/01/2010 ore 15.16.01 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: domanda alimentare

@ DisorderedGeometries:

Bello vedere che ci sono ancora ragazzi e ragazze così in giro, che non si piegano al sistema.
19m80 19m80 23/01/2010 ore 17.15.50
segnala

(Nessuno)RE: domanda alimentare

FaTaEsTrEgAiNSiEmE scrive:
cmq disordered io lo so che non tutti sono disposti a farlo, ma rispondevo a una persona che ha detto che senza carne e derivati non si può avere una alimentazione sana.


credo si parlasse di "integrazione della dieta", non di sano o non sano. e se dici che basta assumere integratori è implicita risposta a chi proponeva questo dubbio.
berghemdeuraedeota berghemdeuraedeota 23/01/2010 ore 17.25.26
segnala

(Nessuno)RE: domanda alimentare

DisorderedGeometries scrive:
invidiosi?


coda di paglia?...
DisorderedGeometries DisorderedGeometries 23/01/2010 ore 17.26.56
segnala

(Nessuno)RE: domanda alimentare

Che io sappia non è necessario assumere integratori se la dieta vegetariana è ben bilanciata.
DisorderedGeometries DisorderedGeometries 23/01/2010 ore 17.27.29
segnala

(Nessuno)RE: domanda alimentare

@ Burian87:
:-)
19m80 19m80 23/01/2010 ore 17.32.50
segnala

(Nessuno)RE: domanda alimentare

FaTaEsTrEgAiNSiEmE scrive:
chi non è vegetariano , non lo è perchè non gliene importa niente che gli animali vengono uccisi e subiscono torture, o cosa?


nessuno dei due motivi. non hanno nemmeno molto senso, escluso l'ambito nutrizionale e igienico, con un discorso di tipo alimentare. altrimenti ogni volta che mangi un pomodoro dovresti domandarti se e quanto paghino i raccoglitori o quanta fatica costi produrre zucchero o caffè in certe aree del mondo a colture intensive che devono poi pagare salatissimamente tutto il resto. insomma, se vogliamo fare etica facciamola su tutto.

lo si fa perchè si può. perchè siamo onnivori(basta guardarsi i denti) e perchè è in buona sostanza, la nostra natura farlo.
poi arrivano le scelte. le scelte sono: il non farlo(a meno di motivi fisici), il non farlo in parte, il farlo con moderazione, il farlo il giusto, il farlo in modo che tutti - volendo - possano farlo, e insomma tutti i modi per farlo nel modo il più equosolidale e sostenibile possibile o il non farlo per tutti i motivi che si vuole. abuso e spreco sono i due termini che dovremmo e potremmo evitare o limitare e comunque, migliorare. ma anche questo è già stato detto.

berghemdeuraedeota berghemdeuraedeota 23/01/2010 ore 17.33.49
segnala

(Nessuno)RE: domanda alimentare

Burian87 scrive:
Bello vedere che ci sono ancora ragazzi e ragazze così in giro, che non si piegano al sistema.


Questa frase và applicata a chi molla tutto, prende uno sputo di terreno, lo coltiva da sè campando di quello che offre, e si veste di foglie di fico. il resto è tutto un piegamento al sistema. anche io aiuto, senza pubblicizzare la mia generosità. quindi non facciamo eroi per niente.
FaTaEsTrEgAiNSiEmE FaTaEsTrEgAiNSiEmE 23/01/2010 ore 17.34.07
segnala

(Nessuno)RE: domanda alimentare

che io sappia invece l'unica vitamina non presente nella dieta vegana è la b12.
poi x esempio io, che già sono anemica, in più essendo vegana, mi conviene assumere ferro.
19m80 19m80 23/01/2010 ore 17.34.31
segnala

(Nessuno)RE: domanda alimentare

DisorderedGeometries scrive:
Che io sappia non è necessario assumere integratori se la dieta vegetariana è ben bilanciata


che io sappia, neppure.
però lei ne ha parlato. immagino con cognizione.
evidentemente non ha solo eliminato la carne, ma tutte le proteine animali o non so perchè li assuma.
19m80 19m80 23/01/2010 ore 17.37.12
segnala

(Nessuno)RE: domanda alimentare

FaTaEsTrEgAiNSiEmE scrive:
nella dieta vegana


appunto, come sospettavo.

mangia più fagioli, tofu e ceci.
19m80 19m80 23/01/2010 ore 17.39.04
segnala

(Nessuno)RE: domanda alimentare

berghemdeuraedeota scrive:
Questa frase và applicata a chi molla tutto, prende uno sputo di terreno, lo coltiva da sè campando di quello che offre, e si veste di foglie di fico. il resto è tutto un piegamento al sistema


sono d'accordo.
anche io la vedo cosi.
sarà un pò oltranzista come visione, ma non salvo a percentuali.
nemmeno me, ovviamente - che pure cerco di fare il massimo.
cannibal.boy86 cannibal.boy86 23/01/2010 ore 18.20.18 Ultimi messaggi
Child.InTime Child.InTime 23/01/2010 ore 18.22.23 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: domanda alimentare

FaTaEsTrEgAiNSiEmE scrive:
rispondevo a una persona che ha detto che senza carne e derivati non si può avere una alimentazione sana.


Se dici a me io non ho scritto questo, ho scritto che se mi togli carni e derivati, dato che a me di quello che rimane non piace quasi niente, posso io campare con 4 cose?
LoCAr LoCAr 23/01/2010 ore 18.31.06
segnala

(Nessuno)RE: domanda alimentare

@ DisorderedGeometries: gia fatto cara:-))) almeno il link rendilo interattivo...
LoCAr LoCAr 23/01/2010 ore 18.32.19
segnala

(Nessuno)RE: domanda alimentare

@ DisorderedGeometries: di che cosa?
LoCAr LoCAr 23/01/2010 ore 18.35.58
segnala

(Nessuno)RE: domanda alimentare

@ berghemdeuraedeota: mi sa che la tua deduzione e' giust,spesso i benpensanti moralizzatori adottano lo stereotipo dei loro compagni come gente da idolatrare,quasi come fossero una casta di eletti....che tristezza tutto cio'!
Burian87 Burian87 23/01/2010 ore 19.38.43 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: domanda alimentare

Se posso dare il mio umile parere la carne invece è importante, come tutti gli alimenti che madre natura ci ha dato e che l'evoluzione ci ha insegnato a usare per il nostro corpo. Solo che la carne non deve essere mangiata in eccesso, specie quella rossa.

Se posso dare un consiglio

Tanta carne (a volte rossa) : per bodybuilder e palestrati, sportivi giovani (come me)
Sporadicamente carne: per sedentari
Niente carne (per i vecchi)

Oggi si usa mangiarne spesso più del necessario
Burian87 Burian87 23/01/2010 ore 19.41.33 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: domanda alimentare

@ LoCAr:

Anche tu però...con questa fissa dei benpensanti, stai diventando un malpensante moralizzatore dei benpensanti, quindi benpensante anche tu, quindi ti getti fango da solo in faccia.
DisorderedGeometries DisorderedGeometries 23/01/2010 ore 20.17.19
segnala

(Nessuno)RE: domanda alimentare

@ FaTaEsTrEgAiNSiEmE:
Perché vegana? Ci sono il latte e i formaggi da agricoltura biologica, e addirittura i formaggi senza caglio di origine animale. E le uova da allevamenti biologici all'aperto. Essere vegani è, a mio avviso, un estremismo che ha poco senso, se non nessuno (è un mio punto di vista).
DisorderedGeometries DisorderedGeometries 23/01/2010 ore 20.23.09
segnala

(Nessuno)RE: domanda alimentare

19m80 scrive:
nessuno dei due motivi. non hanno nemmeno molto senso, escluso l'ambito nutrizionale e igienico, con un discorso di tipo alimentare. altrimenti ogni volta che mangi un pomodoro dovresti domandarti se e quanto paghino i raccoglitori o quanta fatica costi produrre zucchero o caffè in certe aree del mondo a colture intensive che devono poi pagare salatissimamente tutto il resto. insomma, se vogliamo fare etica facciamola su tutto.

lo si fa perchè si può. perchè siamo onnivori(basta guardarsi i denti) e perchè è in buona sostanza, la nostra natura farlo.
poi arrivano le scelte. le scelte sono: il non farlo(a meno di motivi fisici), il non farlo in parte, il farlo con moderazione, il farlo il giusto, il farlo in modo che tutti - volendo - possano farlo, e insomma tutti i modi per farlo nel modo il più equosolidale e sostenibile possibile o il non farlo per tutti i motivi che si vuole. abuso e spreco sono i due termini che dovremmo e potremmo evitare o limitare e comunque, migliorare. ma anche questo è già stato detto.


Esattamente. Aggiungo che però la scelta non potrà mai essere di vasta scala se le aziende che si occupano di commercio equo e solidale e di agricoltura biologica non abbassano i prezzi in modo da essere competitivi con gli altri prodotti. Ci sta che costino di più, ma non il doppio. Rimarrà sempre un mercato di nicchia altrimenti.
LoCAr LoCAr 24/01/2010 ore 02.11.03
segnala

(Nessuno)RE: domanda alimentare

@ Burian87: fissa? no solo un parere soggettivo,io sono diffidente che e' diverso! mi danno addosso quelli che fanno i sostenuti ecc! quindi se dico apertamente sempre e cmq quello che penso,mi spieghi come faccio ad essere un benpensante?
LiveInPankow LiveInPankow 24/01/2010 ore 02.16.22
segnala

(Nessuno)RE: domanda alimentare

Veleno,tanto buon veleno.
Burian87 Burian87 24/01/2010 ore 10.08.37 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: domanda alimentare

@ LoCAr:

Era un modo di dire. Per dire che se i benpensanti fanno i sostenuti con gli altri in virtù della loro superiorità, tu fai il sostenuto con i benpensanti, sei quindi addirittura più benpensante dei benpensanti.

sto dicendo un mucchio di cazzate, per favore non rispondere ancora
LoCAr LoCAr 24/01/2010 ore 17.50.50
segnala

(Nessuno)RE: domanda alimentare

@ Burian87: no,trovo che tuttavia il tuo discorso abbia un retaggio logico

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.