I problemi giovanili

I problemi giovanili

Dalla droga alla depressione, dall'anoressia all'ansia...parliamone e troviamo una soluzione.

julian88kaiser julian88kaiser 16/03/2010 ore 19.31.10
segnala

(Nessuno)cuore nero

chi di torino e vorrebbe fare fuori tutti gli immigrati?rispondete solo si o no
81dolcy05 81dolcy05 16/03/2010 ore 20.52.38 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: cuore nero

Cmq nn giusto essere cosi "Razzisti"nei confronti di queste persone che sono magari diverse da noi,solo x il colore della pelle che magari cercano solo un posto di "lavoro" dove per guadagnarsi un piccolo euro fanno di tutto.
Certo, io quando li vedo x strada, quando fanno i lavavetri mi dispiace vederli cosi trattarli alle volte male solo perch magari nn voglio che mi puliscono la macchina,ma so anche che lo fanno x guadagnare qualche "Euro"
Io dico solo una cosa,che secondo me, lo stato dovrebbe fare qualcosa per queste persone,ma purtroppo viviamo in un mondo alle volte da fare schifo.

Cmq io nn dico che devono essere per forza cacciati oppure essere trattati male,ma almeno fare qualcosa per loro,so che alle volte lo stato nn fa niente manco x noi "italiani"ma vedendoli questi immigrati mi fanno pena.
julian88kaiser julian88kaiser 17/03/2010 ore 01.37.49
segnala

(Nessuno)RE: cuore nero

be su questo fatto dei lavavetri ti racconto una storia...me l'ha raccontata un mio amico che proprietario di un azienda...lui tutte le mattine vedeva questo lavavetri,e lui si faceva lavare il vetro e li dava 1 euro,un giorno a chiesto a questo lavavetri se gli interessava 1 lavoro da 1.400 euro al mese...lui sai cosa ha risposto?...per 1400 euro non ci vengo io qui ne guadagno 5000 al mese...
Ramon85 Ramon85 17/03/2010 ore 03.15.42 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: cuore nero

julian88kaiser scrive:
..per 1400 euro non ci vengo io qui ne guadagno 5000 al mese...


Buon per lui.

Comunque io sono un immigrato, vivevo a Roma e sono di nazionalita' Cambogiana, famiglia di coloni caduta in disgrazia. Sono arrivato in Italia nel 97 con i miei genitori, come rifugiato. Vivevamo in una tenda nella campagna di Maccarese, vicino Roma. Inizialmente i miei lavorarono come mezzadri nei campi agricoli, si svegliavano alle 3 del mattino e iniziavano la giornata alle 4. Verso le 6 arrivava il boss e gli portava del pane e dell'acqua, per colazione. Io verso le 7 andavo a dare una mano, capando le verdure. A mezzogiorno mio padre e mia madre avevano un'ora di pausa. Il boss ci dava un pasto e dell'acqua. All'una si tornava a lavorare, non nei campi ma nel magazzino a sistemare il raccolto o la semenza o quello che c'era da fare. La giornata terminava alle 19, il boss ci dava la cena e poi si andava a dormire nella tenda. La paga era il vitto e 800 mila lire al mese (non ciascuno, per tutti e tre) dal 97 al 98. Dopo un anno di lavoro mio padre ha chiesto un aumento per pagarci l'affitto di una casa. Il boss ha rifutato, ma ci ha messo a disposizione un vecchio magazzino. Mio padre lo ha sistemato, era una merda, ma molto meglio della tenda. Per lavarci continuavamo ad usare il tubo dell'aia. Nel 2000 e' successo un fatto spiacevole. Il boss ha tentato di violentare mia madre, dopo aver allontanato mio padre chiedendogli di andare a controllare gli irrigatori. Io ero tornato da scuola e dall'aia ho sentito delle grida di mia madre. Ho preso la forca, credendo che ci fosse un serpente o qualche strano animale (abituato in Cambogia) e sono entrato nel magazzino. Ho visto il boss sopra mia madre e lei che piangeva e urlava. Il boss si e' voltato e mi ha visto, ero a due metri da lui, con la forca puntata sul suo collo e lo sguardo gelido, ma bagnato dalle lacrime. In quelo momento mi sali' tutto l'odio per il boss, tutta le umiliazioni accumulate in quei tre anni, tutte le ingiustizie subite, la scena di mia madre che piangeva e urlava aveva scoperto il mi vaso di pandora. Tutto il male che il boss aveva usato verso di me ora era li, che si ritorceva contro di lui, che mi diceva "uccidilo". Il boss mi guardo' con disprezzo, come sempre, e mi urlo' "vattene". Io sorrisi, gli sputai, lui tento' di alzarsi di scatto, per quanto puo' fare un 50enne obeso, io velocemnte spinsi la forca contro il suo collo e premetti dall'alto in basso, attraverso la sua trachea. Fu l'unico istante in cui mi guardo con la sua vera faccia, con i suoi occhi spaventati, terrorizzati, non dalla morte ma dalla vita che aveva fatto. Mi guardo' come un disgraziato guarda un profeta. Per un istante sembro' chiedere perdono. Mi fece ancora piu' schifo, gli sputai una seconda volta e affondai la forca atteaverso la sua carne, finendolo. Avevo 15 anni, la storia fini' sui giornali nazionali e sui tg. Fui processato, le attenutanti nei erano molte. La piu' importante la riduzione in schiavitu'. Passai tra anni nel carcere minorile e 2 a rebibbia. Ora non sono piu' in Italia. Sono in India, la mia famiglia ancora a Roma.
Quando racconto la mia storia alcuni mi dicono "bel riconoscimento per la persona che vi ha nutrito per 3 anni" io rispondo che mi piace la giustizia e vivo in un mondo ingiusto. Sono pronto a farmi giustizia da solo. E a quelli come te li avverto di stare attenti. I muscoli non servono contro una colt. Spero per te che giochi a fare la merda solamente a parole. Non hai idea di cio' che vive nelle vostre fogne italiane. Gente che non ha niente da perdere.
Ok, mi sono inventato tutto. Bella storia pero'. No?
Enzipped Enzipped 17/03/2010 ore 11.07.39 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: cuore nero

julian88kaiser scrive:
chi di torino e vorrebbe fare fuori tutti gli immigrati?rispondete solo si o no

no, da ignoranti
OmbreLuminose OmbreLuminose 17/03/2010 ore 11.14.50
segnala

(Nessuno)RE: cuore nero

@ Enzipped:
avevi qualche dubbio lo fosse?
Enzipped Enzipped 17/03/2010 ore 12.52.27 Ultimi messaggi
ziodiviki.7 ziodiviki.7 17/03/2010 ore 14.24.39
segnala

(Nessuno)RE: cuore nero

:many adoro ksto forum
julian88kaiser julian88kaiser 17/03/2010 ore 16.17.19
segnala

(Nessuno)RE: cuore nero

tutti pagliacci...che sfigati...bravi fatevi mettere i piedi in testi ma quando loro ci domineranno be non dite che vi avevo a vvertito
carmelo44444 carmelo44444 17/03/2010 ore 17.00.57
segnala

(Nessuno)RE: cuore nero

i paesi del terzo mondo sono stati schiavizzati per decenni dagli occidentali. E' ora che comincino a prendersi la loro rivincita.
Burian87 Burian87 17/03/2010 ore 19.35.21 Ultimi messaggi
julian88kaiser julian88kaiser 17/03/2010 ore 19.48.21
segnala

(Nessuno)RE: cuore nero

cia infatti...pero ramon ne hai di fantasia,,hihiihih cmq al rogo gli immigrati
superferfi superferfi 17/03/2010 ore 21.11.48
segnala

(Nessuno)RE: cuore nero

io non sono razzista,ma in questi ultimi anni anch'io sto' odiando gli stranieri,ma non x il colore,religione e costumi,ma per come si comportano qui in italia! si vero poi c' anche brava gente,ma quanta? io ospiterei solo le donne straniere,almeno loro non danno troppi problemi,al max si prostituiscono e non fanno del male a nessuno,anzi!.... al rogo ci metterei i loro magnacci che le sfruttano,poi i nostri politici ed in fine il nostro caro papa,che ce li ha portati tutti qua!
Albatros.1 Albatros.1 17/03/2010 ore 23.02.26 Ultimi messaggi

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio necessario accedere al sito.