I problemi giovanili

I problemi giovanili

Dalla droga alla depressione, dall'anoressia all'ansia...parliamone e troviamo una soluzione.

violet.mind violet.mind 13/09/2010 ore 14.25.49
segnala

DomandaChi di voi è religoso...

...e perchè?
kefamo83vr kefamo83vr 13/09/2010 ore 15.23.20 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Chi di voi è religoso...

se posso dire la mia..
io non sono religioso
perche se lo fossi non sarei coerente
esempio banalissimo..se una persona dopo 10 anni di coma si risveglia e' un miracolo..si ringrazia dio ecc ecc
se una persona muore ivece si da la colpa all omicida se cosi fosse..o ad altre persone. dio in questo caso non centra nulla?
il libero arbitro..ok noi abbiamo la posilbita' di scegliere la nostra vita..cosa fare cosa non fare.
se esiste una tale potenza da aver addirittura creato tutto quel che ci circonda..esistera' tale potenza anche per distruggere tutto quel che ha creato. lo stiamo facendo noi?ci stiamo distruggendo con le nostre manine?
quale padre lascerebbe morire i propri figli?
ziodiviki.7 ziodiviki.7 13/09/2010 ore 16.42.12
segnala

(Nessuno)RE: Chi di voi è religoso...

IO SONO LA REINCARNAZIONE DI CRISTO...RIMARRO SEMPRE GIOVANE E BELLO
Lord.Goring Lord.Goring 13/09/2010 ore 21.17.16
segnala

(Nessuno)RE: Chi di voi è religoso...

ziodiviki.7 scrive:
IO SONO LA REINCARNAZIONE DI CRISTO...RIMARRO SEMPRE GIOVANE E BELLO

Quello era Dorian Gray...

Ma tu al massimo puoi ambire ad essere la reincarnazione del Gobbo di Notre Dame... con tutti il rispetto per i gobbi!

:ammucchiata :many
ButWomanNeverWing ButWomanNeverWing 13/09/2010 ore 21.26.33 Ultimi messaggi
violet.mind violet.mind 15/09/2010 ore 01.16.28
segnala

(Nessuno)RE: Chi di voi è religoso...

kefamo83vr scrive:
esempio banalissimo..se una persona dopo 10 anni di coma si risveglia e' un miracolo..si ringrazia dio ecc ecc
se una persona muore ivece si da la colpa all omicida se cosi fosse..o ad altre persone. dio in questo caso non centra nulla?


Non avevo mai analizzato quest'aspetto :-)

Nonostante ciò la penso come te.

Avanti su! Sono curioso delle vostre risposte!
Pur essendo scontato l'argomento ritengo che la domanda in materia non lo sia.
ziodiviki.7 ziodiviki.7 15/09/2010 ore 11.43.09
segnala

(Nessuno)RE: Chi di voi è religoso...

Lord.Goring scrive:
Gobbo di Notre Dame

APPENA HAI NOMINATO QUALCSA DI FRANCESE...ALLARMI BOMBE...PORTI ZELLA....
Erasmodeus Erasmodeus 15/09/2010 ore 11.43.35 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Chi di voi è religoso...

Domanda ondivaga che, così formulata non può trovare risposta realmente soddisfacente per chi la opera (la risposta) nè per chi la riceve. Ritengo che meglio sarebbe stato chiedere cose tipo :"Chi pratica abitualmente la partecipazione alla ritualità della religione osservata?" Tradotto in parole semplici sareebe :"Chi è cattolico e frequenta la celebrazione Eucaristicaa domenicale?" oppure chi "Mussulmano segue i principi contenuti nel Corano ed osserva pienamente il Ramadan?" oppure "Chi si reputa totalmente agnosta e rifiuta l'esistenza di qualsiasi divinità?"- Insomma domandine banali ma meno vaghe.
P.S. Conosco molti, uomini e donne, che venerano Priapo riducendo la loro esistenza al solo soddisfacimento delle pulsioni naturali. Questi benedicono il Viagra ed i tortellini con la panna. A modo loro esprimono così la loro religiosità. Personalmente la mia educazione e formazione è cattolica ma la mia religiosità è initinere ed il suo percorso mi ha, al momento, allontanato dalla partecipazione ecclesiale. Non per questo non sto continuando a ricercare... Sarebbe molto lungo da raccontare. Potrebbe però essere una base di partenza. Io so, sento che la mia ricerca è continua e non ferma. C'è molto nell'idea tramandataci dall Buona Novella. Qualcosa che vaben oltre le storture ad essa operata. (Il canapo diventato cammello per passare nella cruna dell'ago. ad es.)
14896132
Domanda ondivaga che, così formulata non può trovare risposta realmente soddisfacente per chi la opera (la risposta) nè per chi...
Risposta
15/09/2010 11.43.35
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
violet.mind violet.mind 15/09/2010 ore 12.38.49
segnala

(Nessuno)RE: Chi di voi è religoso...

@ Erasmodeus: La domanda è volutamente vaga perchè voglio delle risposte in totale libertà non condizionate dalla mia domanda, non m'interessa sapere solo di chi va la domenica a messa o di chi segue il corano...voglio capire perchè una persona possa arrivare a definirsi religiosa (nel senso comune del termine,quindi devozione ad un dio).

Volevo racimolare un pò di risposte sulla base delle quali portare avanti il discorso con domande più specifiche.

Molti di quelli che si definiscono religiosi forse non rispondono perchè non aventi risposta,sbaglio?
kefamo83vr kefamo83vr 15/09/2010 ore 16.47.43 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Chi di voi è religoso...

sempre secondo il mio punto di vista
molti sono religiosi perche sono stati abituati ad esserlo
fin da piccoli c hanno inculcato in testa il catechismo...la chiesa...dio..gesu..ecc ecc..e noi siamo cresciuti sotto questa strada...una volta cresciuti possiamo scegliere e capire
se continuare per quella strada....
se siamo abituati a percorrere quella strada e di cambiare anche se ce ne fosse l occasione non abbiamo voglia
o se cambiare perche' con i nostri occhi e non di quelli degli altri capiamo che tutto quel che c hanno insegnato...
per non essere volgare...sono bugie.
violet.mind violet.mind 15/09/2010 ore 18.48.17
segnala

(Nessuno)RE: Chi di voi è religoso...

@ kefamo83vr: Anch'io ho le mie risposte e sono simili alle tue ma io voglio il loro perchè, voglio che siano loro a spiegarmi.
kefamo83vr kefamo83vr 15/09/2010 ore 21.33.34 Ultimi messaggi
violet.mind violet.mind 16/09/2010 ore 10.51.38
segnala

(Nessuno)RE: Chi di voi è religoso...

kefamo83vr scrive:
sappiamo di piu noi che non crediamo....che non loro che credono.


Non mi sono spiegato bene. Voglio vedere fin dove arrivano con le contraddizioni del caso...comunque così facendo abbiamo rovinato le mie intenzioni :hihi perchè gli utenti a cui era rivolto il post partiranno già prevenuti.

Volevo che il post fosse tipo un intervista giornalistica ,ovvero imparziale nonostante io,come un intervistatore giornalista ,abbia la mia idea.
Offensivo Offensivo 16/09/2010 ore 19.25.20 Ultimi messaggi
Erasmodeus Erasmodeus 17/09/2010 ore 09.49.22 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Chi di voi è religoso...

@violet . Credo di aver capito lo spirito della domanda data la Tua precisazione che la voleva impostata come una raccolta dati più di tipo statistico che altro. Evidentemente l'intenzione poteva essere quella di rispondere alle cinque sorelle del buon giornalismo (Chi, Cosa, Dove, Come, Quando) ed intendeva raccogliere i dati per soddisfare la prima sorella (Chi).
Giustamente mi si risponderà che non si voleva redigere un articollo prettamente giotnalisico. Se ancora una volta non sono stato capace di afferrare il senso della domanda, Ti prego di volermi perdonare, sono limitato. Se invece "ci inzertai" (cfr. "Il commissario Montalbano", significa "centrare, afferrare un concetto, capire") ritengo che, il mio """APPUNTO1""" non fosse fuori luogo, anzi. Al fine di poter rispondere correttamente è necessario che il proprio rispondere sia "Si, Si! o No, No!" (credo S.Paolo o contenuto in uno dei Vangeli) e questo, che ritengo volesse essere la risposta richiesta è possibile solo se la domanda lo consente. Per completare le citazioni mi sovviene che tale Pilato, Ponzio Pilato, si narra chiese a Gesù "Cosa è la verità?" e Gesù non rispose. Ma sicuramente sbaglio se mi ritorna in mente "Il maestro e Margherita" (Bulgakof). Visto che la richiesta espressa "Chi di voi è religioso?" non comporta nessuna reale limitazione o, se preferisci "collocazione o contestualizzazione", che ne limiti il campo o che tracci un percorso definito, come ritieni sia possibile risponderTi in maniera soddisfacente?
Una mia amica non mangia piselli ma non disdegna i fagioli, specialmente i borlotti e questo avviene perché da sempre rifiuta di nutrirsi con alimenti di colore verde. Alla domanda "Mangi legumi" lei risponderà "SI" ma non andrà ad incidere sul numero di chi mangia piselli che, pure sono legumi. La Tue domanda non può che ottenere, per risposta il valore del 100%. Che sia Dio, Jhavè, Geova, Halla o Mammona la religiosità entra nel novero dei bisogni fondamentali dewllìessere umano. Ma questa è un'altra storia. Cordialmente.
violet.mind violet.mind 17/09/2010 ore 11.56.44
segnala

(Nessuno)RE: Chi di voi è religoso...

Erasmodeus scrive:
Alla domanda "Mangi legumi" lei risponderà "SI" ma non andrà ad incidere sul numero di chi mangia piselli che, pure sono legumi.


Non credo che chi vogli intavolare una discussione risponda seccamente "si",ma in tal caso potrei fare altre domande al fine di assicurarmi la certezza della risposta data...comunque c'hai inzertato :-)))
Erasmodeus Erasmodeus 17/09/2010 ore 12.45.31 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Chi di voi è religoso...

@Violet.mind Suggerirei, se me lo consenti, una domanda tipo: "Chi frequenta, abitualmente il suo luogo di culto sia esso chiesa, moschea, sinagoga o altro?" Questo darebbe la percentuale di chi coltiva collegialmente la sua spiritualità. Ho scritto collegialmente ed avrei magari dovuto scrivere collettivamente. Si perché chi venera Onan è sperabile che esprima la sua pratica religiosa in forma privata. Converrai con me che l'autoerotismo od onanismo che dir si voglia, sia un momento intimo che solo molto difficilmente si pratica all'altrui presenza, vero?
Simpaticamente. Erasmodeus. Se può essaere valido per contarmi tra i praticanti, vorrei essere contato tra coloro i quali non amano contarsi nei cattolici quanto tra i cristiani; con le immense difficoltà che questo comporta e non voglio aggiungere altro.
81dolcy05 81dolcy05 17/09/2010 ore 13.13.38 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Chi di voi è religoso...

Io per esempio sono un tipo che,nn vado in chiesa da un sacco di anni oramai,ma di certo nn dico che esiste veramente "Dio".Io posso solo dire che "Credo"in qualcosa anche se nn so praticante.
Alcuni dicono che,quando sono in "Coma" entrano in un altra dimensione, ma nn so fino a che punto sia vero quello che dicono,quindi nn si sa,se veramente ci sarà qualche cosa aldilà della morte.
Io suppongo di si,magari potremmo vivere sotto un altra forma di vita,visto che ci so tutti sti pianeti può darsi che uno di questi pianeti sia "Paradiso.
Com'è che molti pensano che in altri pianeti ci potrebbero essere altre forme di vita tipo gli "ufo"?
Quindi mi domando,perchè nn vivere dopo la morte sotto altri aspetti?
Cmq sono cose difficilmente in spiegabili :-)
Burian87 Burian87 17/09/2010 ore 13.17.31 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Chi di voi è religoso...

Einstein disse che l'energia è la materia accelerata alla velocità della luce al quadrato. Dunque non siamo solo corpo ma potenziale energia. Chi ci dice che lo spirito o l'anima non siano una particolare forma di energia che dopo la nostra morte si libera andando dall'energia matrice che l'ha generata ovvero lo spirito Dio?
14905924
Einstein disse che l'energia è la materia accelerata alla velocità della luce al quadrato. Dunque non siamo solo corpo ma...
Risposta
17/09/2010 13.17.31
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
kefamo83vr kefamo83vr 17/09/2010 ore 13.44.46 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Chi di voi è religoso...

nessuno puo dire il contrario con certezza burian...
per come la vedo io...se qualcuno mi certifica questo avvenimento ( cosa che non potra' mai succedre)
allora potro' inziare a credere...
diciamo che per ora credo a dio come credo agli alieni..
Erasmodeus Erasmodeus 17/09/2010 ore 16.50.43 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Chi di voi è religoso...

A Burlan vorrei dire che l'interpretazione che ha riportato della celeberrima E=mc^2 giunge a me nuova. Molto più prosaicamente a me è stato esposto che l'interpretazione indica solo che dalla singola particella di massa differente da 0, si può liberare energia pari ad un valore c^2 e non sono ciufoli, aggiungo io. A Kefamo avrei da dire molte cose ma voglio fermarmi a comunicargli un aneddoto. Mia madre interrogò il sacerdote che celebrò il loro matrimonio, uomo che conosceva da tempo e che stimava in quanto di indubbia moralità cristiana e conopscenza teologica, sull'esistenza o meno di Dio ed il suo ricongiungimento post mortem.
Il buon professore le rispose w quando "Non lo so, non sono ancora morto ed in carne ed ossa ancora non l'ho incontrato anche perché sono ancora vivo." e detto questo aggiunse "Io ritengo che esista. Prosit" e bevve un sorso dal bicchiere di buon cabernet cher aveva sul tavolo. Sull'autenticità dell'episodio non ho dubbi. Sarebbe interessante che si arrivasse a discutere del così detto "Principio antropico forte e dello stesso definito Debole" ma questi sono argomenti "tosti" che richiedono soprattutto una grande agilità intellettuale più ancora che solide basi scientifiche e matematiche. Ragazzi, o SDignori perché almeno sul Vs sesso credo di non sbagliare.
kefamo83vr kefamo83vr 17/09/2010 ore 17.19.59 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Chi di voi è religoso...

quindi dio s incontra quando siam morti..in teoria..
bel discorso pero quello del sacerdote..NON SO..BO...SON ANCORA VIVO E MICA L HO VISTO...QUANDO SARO' MORTO MAGARI..
visto che se esiste lo sapremo solo da morti...e visto che si muore da soli...non potremmo mai raccontarlo a nessuno..se e' vero che esiste o meno...
quindi imporre fin da piccoli che dio esiste e' una bugia.svelato il mistero.
Lisa104 Lisa104 17/09/2010 ore 22.20.31
segnala

(Nessuno)RE: Chi di voi è religoso...

.. mi sono fatta spesso questa domanda..dio esiste? e babbo natale? ma la befana aveva davvero le scarpe tutte rotte?? nn lo so..e sinceramente non mi interessa..se esiste ..esiste..se non esiste ..non esiste..
SgrillaLover SgrillaLover 19/09/2010 ore 23.51.08
segnala

(Nessuno)RE: Chi di voi è religoso...

religioni sono roba da sciroccati al livello di chi sente le voci e stermina la famiglia
DisorderedGeometries DisorderedGeometries 19/09/2010 ore 23.52.43
segnala

(Nessuno)RE: Chi di voi è religoso...

@ SgrillaLover: a proposito, ma è fondata la diceria della D'Arco che aveva un cancro al cervello?
SgrillaLover SgrillaLover 20/09/2010 ore 00.01.54
segnala

(Nessuno)RE: Chi di voi è religoso...

Non so sinceramente :|
DisorderedGeometries DisorderedGeometries 20/09/2010 ore 00.05.30
segnala

(Nessuno)RE: Chi di voi è religoso...

@ SgrillaLover: però spiegherebbe tante cose, ne converrai.
SgrillaLover SgrillaLover 20/09/2010 ore 12.14.20
segnala

(Nessuno)RE: Chi di voi è religoso...

Può essere puo essere
ELEVEN.02 ELEVEN.02 20/09/2010 ore 13.09.16
segnala

(Nessuno)RE: Chi di voi è religoso...

@ violet.mind:



Se Dio non ci fosse l'esistenza sarebbe una parentesi priva d'ogni senso, e l'uomo ha fame e sete di senso, prima ancora che di cibo e acqua.


P.S.: inoltre la curia vaticana non potrebbe essere giudicata come merita.


violet.mind violet.mind 20/09/2010 ore 14.18.08
segnala

(Nessuno)RE: Chi di voi è religoso...

@ ELEVEN.02: Non potremmo essere solo energia ove la morte sta a segnare solo il momento in cui l'energia che ci anima viene impiegata in altro modo ed in altro luogo nell'universo?
Child.InTime Child.InTime 20/09/2010 ore 14.18.52 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Chi di voi è religoso...


Se Dio non ci fosse l'esistenza sarebbe una parentesi priva d'ogni senso, e l'uomo ha fame e sete di senso, prima ancora che di cibo e acqua.




L'uomo della fede, il credente d'ogni tipo è necessariamente un uomo tributario, - uno che non sa porre se stesso come scopo, che non sa affatto porre scopi a partire da se stesso. Il credente non si appartiene, egli può solo essere mezzo, egli deve essere adoperato, ha bisogno di qualcuno che lo usi. Il suo istinto rende l'onore più alto ad una morale dell'autorinuncia: tutto lo induce ad essa, la sua furbizia, la sua esperienza, la sua vanità. Ogni tipo di fede è di per sé una espressione di autorinuncia, di autoalienazione.

Nietzsche - L'anticristo - par. 54


Peccato solo che credo fosse già malato grave quando lo scriveva.
ELEVEN.02 ELEVEN.02 21/09/2010 ore 15.43.03
segnala

(Nessuno)RE: Chi di voi è religoso...

violet.mind scrive:
Non potremmo essere solo energia ove la morte sta a segnare solo il momento in cui l'energia che ci anima viene impiegata in altro modo ed in altro luogo nell'universo?



Potrebbe essere questo.
Ma dev'essere in ogni caso una forma di ri-impiego energetico tale da giustificare ed equilibrare tutte le sofferenze e le ingiustizie patite nella vita, in altre parole il trascendente deve riequilibrare l'immanente. Altrimenti il caos del non senso ci sovrasta e ci soverchia nell'assordante silenzio di mute o inesistenti risposte, e si rischia di approdare alla follia di Niezsche.


ELEVEN.02 ELEVEN.02 21/09/2010 ore 15.45.40
segnala

(Nessuno)RE: Chi di voi è religoso...

Child.InTime scrive:
L'uomo della fede, il credente d'ogni tipo è necessariamente un uomo tributario, - uno che non sa porre se stesso come scopo, che non sa affatto porre scopi a partire da se stesso. Il credente non si appartiene, egli può solo essere mezzo, egli deve essere adoperato, ha bisogno di qualcuno che lo usi. Il suo istinto rende l'onore più alto ad una morale dell'autorinuncia: tutto lo induce ad essa, la sua furbizia, la sua esperienza, la sua vanità. Ogni tipo di fede è di per sé una espressione di autorinuncia, di autoalienazione.

Nietzsche - L'anticristo - par. 54


Peccato solo che credo fosse già malato grave quando lo scriveva.




La risposta è insita proprio nel fatto che è approdato alla follia. Il senso ultimo può trovarsi solo nel trascendente, altrimenti l'esistenza è pazzia, e chi cerca il Senso ma non lo trova, si smarrisce nell'oblio.


Child.InTime Child.InTime 22/09/2010 ore 01.08.27 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Chi di voi è religoso...

Insomma, la sintesi del cristianesimo. Il peccato (= cercare la verità al'infuori di dio), la punizione (= la malattia mentale). É come essere inghiottiti dal mare per aver sfidato le colonne d'Ercole.

Niente di nuovo, uomo stai al tuo posto nella gabbia dello zoo del signore.
Brokenheartct Brokenheartct 22/09/2010 ore 11.44.30 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Chi di voi è religoso...

Io credo che le religioni nascano da quel bisogno dell'uomo di cui si parlava prima... Il bisogno di sentirsi speciali, il bisogno di pregare nei momenti di difficoltà, il bisogno di trovare un senso. Personalmente accetto senza problemi la mia esistenza priva di un senso fondamentale, per quanto mi riguarda siamo qui per caso... Il caso: l'unica forza che controlla (per così dire) l'Universo! :ok
Credo che il senso sia comunque fondamentale per vivere, ma che ognuno debba trovarsi il suo...
violet.mind violet.mind 22/09/2010 ore 14.22.02
segnala

(Nessuno)RE: Chi di voi è religoso...

Brokenheartct scrive:
Il caso: l'unica forza che controlla (per così dire) l'Universo! smile
Credo che il senso sia comunque fondamentale per vivere, ma che ognuno debba trovarsi il suo...


Se è il caso che controlla l'Universo come potremmo mai trovare un senso?
Brokenheartct Brokenheartct 22/09/2010 ore 17.17.57 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Chi di voi è religoso...

Il caso non è altro che le scelte di tutti gli esseri viventi intrecciate :ok
Questo non ci impedisce di trovare qualcosa per cui valga la pena vivere :ok
ELEVEN.02 ELEVEN.02 22/09/2010 ore 23.54.22
segnala

(Nessuno)RE: Chi di voi è religoso...

violet.mind scrive:
Se è il caso che controlla l'Universo come potremmo mai trovare un senso?



Il caso è, per l'appunto, la mancanza di senso.


Brokenheartct Brokenheartct 23/09/2010 ore 00.04.04 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Chi di voi è religoso...

Esatto... per questo ho detto "che ognuno debba trovarsi il suo" :ok
Non vorrei che qualcuno interpretasse male il "Caso" di cui parlo... non parlo di nessuna entità sovrannaturale ne tantomeno di una forza come ho detto prima... ma come ho detto non è altro che la gigantesca rete di scelte, ognuna delle quali piccola solo all'apparenza :ok
ELEVEN.02 ELEVEN.02 23/09/2010 ore 10.41.54
segnala

(Nessuno)RE: Chi di voi è religoso...

@ Brokenheartct:


A questo punto credo che sia tu ad aver mal'interpretato il 'Senso'. Il Senso, è qualcosa che prescinde da noi e dalle nostre scelte.


Child.InTime Child.InTime 23/09/2010 ore 11.45.19 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Chi di voi è religoso...

@ Brokenheartct: Quindi se l'universo è determinato dal caso e se il caso è il prodotto delle scelte umane, l'uomo crea l'universo? Ovviamente con "crea" intendo un processo che dura nel tempo, non un singolo atto di fondazione.
Brokenheartct Brokenheartct 23/09/2010 ore 12.00.13 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Chi di voi è religoso...

Non l'ho interpretato male... il senso secondo molti è univoco per tutti ma come ho detto, a mio modesto avviso, questo senso non esiste. Dopotutto il senso è la ragione per cui siamo qui, il motivo per cui ci capitano certe cose... Caso, per quanto mi riguarda :ok
Il senso per me è la ragione per cui sono qui in termini molto più ristretti, ed è qualcosa di strettamente personale per ciascuno di noi :ok
ELEVEN.02 ELEVEN.02 23/09/2010 ore 12.03.58
segnala

(Nessuno)RE: Chi di voi è religoso...

@ Brokenheartct:


Non esiste vuoto più abissale che affidare la propria esistenza al caso..


Brokenheartct Brokenheartct 23/09/2010 ore 12.05.55 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Chi di voi è religoso...

Pensi che sia tu a controllare la tua vita? ;-) Tu controlli e prendi le tue scelte, non quelle degli altri...
Cichero87 Cichero87 23/09/2010 ore 12.33.53 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Chi di voi è religoso...

@ violet.mind:

Sono molto religioso; credo fortemente nella vita oltre la morte e nella resurrezione. E' semplicemente una scelta di credere in un ideale sul quale ho basato, baso e baserò il resto della mia vita. Rispetto, ovviamente, chi non la pensa come me. La mia scelta di adesione al cristianesimo è dovuta in gran parte all'impostazione datami sin da piccolo dalla mia famiglia ed in virtù di una comunità parrocchiale molto attiva nel quartiere della città dove vivo. Certo ho vissuto momenti di debolezza, o addirittura momenti in cui ho dubitato dell'esistenza di Dio stesso; ma questo, a detta di molti sacerdoti, è normale. La scelta di una religione in cui fondare la propria esistenza è semplicemente individuale. L'importante è non accusare chi invece non ci crede. Ognuno ha la sua opinione. Rispettiamola, sempre e comunque.
bergman1 bergman1 23/09/2010 ore 19.11.50
segnala

(Nessuno)RE: Chi di voi è religoso...

Credere è di per sé cecità...Come può la cecità condurci alla realtà suprema? E non sono neppure un seguace di una qualsiasi religione, perché la religione non può essere racchiusa in categorie, come fossero compartimenti stagni. E' una ed è indivisibile. Ieri, quando ho affermato queste cose, una persona mi ha chiesto: "Allora sei ateo?", non sono ateo, né sono teista. Queste distinzioni sono superficiali, semplici giochi da intellettuali. In verità, il teista deve liberarsi dalla sua fede, e l'ateo dalla sua mancanza di fede.....Pertanto, io chiamo religioso colui che non è teista né è ateo.Solo allora possono entrare nella dimensione del vero.Là dove non vi è pensiero, ma solo assenza di pensiero; là dove non vi è scelta, ma solo assenza di scelta; dove non vi sono parole, ma totale assenza di parole, là si entra nella sfera della religione.
violet.mind violet.mind 24/09/2010 ore 00.24.57
segnala

(Nessuno)RE: Chi di voi è religoso...

bergman1 scrive:
Pertanto, io chiamo religioso colui che non è teista né è ateo.Solo allora possono entrare nella dimensione del vero.Là dove non vi è pensiero, ma solo assenza di pensiero;


Insomma devoti alla Terra e all'Universo e pertanto senza devozione in modo da affidarsi all'istinto ,al corso della natura?

...è questa la figura o ho voluto vedere qualcosa che penso solo io?
Erasmodeus Erasmodeus 24/09/2010 ore 10.27.17 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Chi di voi è religoso...

@ Brokenheartct: Come già ho scritto, almeno credo di averlo fatto, è opportuno provare a considerare quello che in fisica ho scoperto essere io "pricipio Antropico" nelle sue esposizioni del "forte" e del "debole" e, soprattutto provare a contemplare in alta quota ed in una notte serena il cielo; se poi qualcuno desidera condire il suo stato d'animo di quel momento con la lettura e l'interpretazione del "De vanitade" ne ha ampia facoltà. Tutti noi della terra "umanizzata" abbiamo bisogno di un prolungato bagno di umiltà che ci consenta di "assumere un cannibale al giorno per imparare la mia distanza dalle stelle" (F. de Andrè) un poeta prestato alla musica e non un prodotto di Maria de Filippi.
A distanza di diversi secoli l'essere umano avverte ancora il bisogno di ricercare "a che santo votarsi". Forse basterebbe ritornare ad essere quello che siamo realmente per essere felici e paghi. Una considerazione ultima mi punge vaghezza di condividere qui con Voi. "La vita non è fisicamente lo "Stato Anarchico della materia?" Se così non fosse non necessiterebbe dell'approvigionamento energetico continuo per continuare a propagarsi cercando così di contrastare quella che è a me nota come 2^ legge della termodinamica la quale stabilisce che ogni sistemza chiuso tende a raggiungere il suo stato di massimo equilibrio (entropia). La vita di cui noi stessi siamo testimonianza non è forse la contestazione stessa della materia a questo ineludibile principio? Reitero a Violet.mind che la sua domanda "Volutamente vaga" sta creando rimescolamento di anime ed intelletti ben oltre quello che "avevo inzertato" essere la sua richiesta. Buona Vita a tutti.
Alex.Catania Alex.Catania 24/09/2010 ore 14.12.38 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Chi di voi è religoso...

E si... un rimescolamento di anime ed intelletti... :many Guarda te da che pulpito dopo un discorso del genere :hihi
bergman1 bergman1 24/09/2010 ore 15.28.36
segnala

(Nessuno)RE: Chi di voi è religoso...

violet.mind scrive:
Insomma devoti alla Terra e all'Universo e pertanto senza devozione in modo da affidarsi all'istinto ,al corso della natura?

si'..... fluire nella propria natura che poi e' la stessa dell'universo
violet.mind violet.mind 24/09/2010 ore 18.05.58
segnala

(Nessuno)RE: Chi di voi è religoso...

@ bergman1: ...ci avevo pensato anch'io molto ultimamente
ELEVEN.02 ELEVEN.02 24/09/2010 ore 23.21.07
segnala

(Nessuno)RE: Chi di voi è religoso...

bergman1 scrive:
Credere è di per sé cecità...



Credo che i misteri siano più numerosi per i non credenti che per i credenti, quindi semmai la cecità ha una patria, può ubicarsi questa nella casa degli affidantisi al caso più che agli altri.
Quello che hai scritto nell'ultima parte somiglia molto al concentrato dei concetti taoisti che tutto dicono e nulla affermano.


ELEVEN.02 ELEVEN.02 24/09/2010 ore 23.38.03
segnala

(Nessuno)RE: Chi di voi è religoso...



Ho notato che qualsiasi persona interrogata su chi fosse realmente Cristo, sia essa credente o meno, difficilmente afferma che si trattasse di un pazzo o di un bugiardo.
Eppure, se ritenessimo non essere egli Dio, dovremmo concludere che ci troveremmo di fronte a uno dei più grandi pazzi della storia, poichè per non disconoscere fino all'ultimo la sua identità s'è fatto uccidere. Infatti le scritture spiegano chiaramente che la condanna a morte in Gerusalemme riguardava anche i rei di bestemmia, cioè chi da impostore si reputava Dio. Per questo il sinedrio farisaico ne decretò la morte. Insieme a lui successivamente si fecero uccidere anche diversi apostoli, che avrebbero sacrificato la propria vita, per girovagare nel mondo e andare a testimoniare una bugia, la più grande bugia di tutti i tempi.

Mi viene da parafrasare un illuminante Pascal: "Più ascolto le ragioni degli atei, più credo in Dio".


Erasmodeus Erasmodeus 25/09/2010 ore 02.06.45 Ultimi messaggi
gsg9 gsg9 25/09/2010 ore 10.29.11
segnala

(Nessuno)RE: Chi di voi è religoso...

Ateo. perchè Dio nn me ha mai aiutato
Child.InTime Child.InTime 25/09/2010 ore 12.20.54 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Chi di voi è religoso...

@ ELEVEN.02: Se è per questo nessuno dà mai del pazzo a Siddharta o a Maometto*.
Eppure qualcuno l'avrà detta una cazzata nella propria vita, o c'hanno tutti ragione



*nel caso di Maometto perché ovviamente oggigiorno ti ritroveresti i pasdaran sotto casa
ELEVEN.02 ELEVEN.02 25/09/2010 ore 13.19.57
segnala

(Nessuno)RE: Chi di voi è religoso...

Child.InTime scrive:
@ ELEVEN.02: Se è per questo nessuno dà mai del pazzo a Siddharta o a Maometto*.
Eppure qualcuno l'avrà detta una cazzata nella propria vita, o c'hanno tutti ragione



Mi sembra che ne Siddharta ne Maometto, si siano mai proclamati Dio. Il primo si definiva "illuminato", il secondo "profeta".


Cichero87 Cichero87 25/09/2010 ore 13.20.15 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Chi di voi è religoso...

@ bergman1:

Credere deve essere per forza cecità, altrimenti non avrebbe senso alcuna religione... il bello sta proprio nel credere in un qualcosa che non può palesarsi davanti ai nostri occhi...
Child.InTime Child.InTime 25/09/2010 ore 13.24.45 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Chi di voi è religoso...

ELEVEN.02 scrive:
Mi sembra che ne Siddharta, ne Maometto, si siano mai proclamati Dio. I


Però ne hanno dette di cose. Insomma, voglio sapere, avevano ragione? Avevano torto? Perché in quest'ultimo caso sarebbero dei pazzi, perché uno che se ne sta sette settimane in meditazione facendosi arrivare lo stomaco dietro la schiena dovrebbe esserlo.
IIIIIIIIIIIII IIIIIIIIIIIII 25/09/2010 ore 13.42.34
segnala

(Nessuno)RE: Chi di voi è religoso...

@ Child.InTime: magari dicevano tutti la stessa cosa ma parlavano a gente di cultura diversa. oppure non hanno mai detto le parole che stanno scritte nei libri e che sono giunte a noi
ELEVEN.02 ELEVEN.02 25/09/2010 ore 13.47.04
segnala

(Nessuno)RE: Chi di voi è religoso...

@ Child.InTime:


Scusami ma stavo parlando di quella che secondo gli atei dovrebbe essere l'inarrivabile follia di Gesù il quale, per testimoniare fino all'ultimo di essere il Messia, s'è fatto uccidere.


Child.InTime Child.InTime 25/09/2010 ore 14.03.01 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Chi di voi è religoso...

@ ELEVEN.02: Sì, l'ho capito, a me interessava capire che ne pensi tu o gli altri, perché la storia come ce l'hanno raccontata penso la conosciamo tutti. Devi scusare se il mio modo appare provocatorio, lo faccio apposta per cavar fuori qualcosa dagli altri.


l'inarrivabile follia di Gesù il quale, per testimoniare fino all'ultimo di essere il Messia, s'è fatto uccidere


Mah, insomma. Esiste tanta gente morta perché convinta delle proprie idee.
Child.InTime Child.InTime 25/09/2010 ore 14.14.55 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Chi di voi è religoso...

IIIIIIIIIIIII scrive:
magari dicevano tutti la stessa cosa ma parlavano a gente di cultura diversa.


Questa è una idea che mi ha sempre interessato, pur essendo io uno tra quelli che vengon considerati sprezzantemente miscredenti.

Una volta al liceo proposi questa idea o teoria alla professoressa di religione. Pur, appunto, non credendo a certe cose sono curioso, soprattutto nel cercare di capire il pensiero altrui.

Beh lei rigettò l'idea sdegnatamente, perché no, non può essere. C'è solo un dio, il dio cristiano sceso in terra eccetera eccetera. Ok.

Purtroppo il problema è quando si ragiona per verità assolute, che si sottraggono alla prova della confutazione. Per questo vorrei capire che ne pensano di Siddharta o di Maometto o anche di Zoroastro. Non possono esistere verità molteplici una volta che ne è stata accettata una, e ciò comporta la domanda sul come derivi la presunta superiorità morale di una verità sull'altra (dal punto di vista di ne ha accettata una).

IIIIIIIIIIIII IIIIIIIIIIIII 25/09/2010 ore 14.33.39
segnala

(Nessuno)RE: Chi di voi è religoso...

@ bergman1: e basta!
cazzo cita la fonte dio@@@@!!!
IIIIIIIIIIIII IIIIIIIIIIIII 25/09/2010 ore 14.38.06
segnala

(Nessuno)RE: Chi di voi è religoso...

Child.InTime scrive:
Beh lei rigettò l'idea sdegnatamente, perché no, non può essere. C'è solo un dio, il dio cristiano sceso in terra eccetera eccetera. Ok.


la capisco, non sarebbe più riuscita a fare il suo lavoro se anche un briciolo di dubbio si fosse insinuato come un tarlo dentro la sua testa. A volte il non sento e non vedo è comodissimo!
bergman1 bergman1 25/09/2010 ore 18.34.33
segnala

(Nessuno)RE: Chi di voi è religoso...

la fonte e' universale
nuanda1978 nuanda1978 26/09/2010 ore 08.35.23
segnala

(Nessuno)RE: Chi di voi è religoso...

Per me la religione è solo un modo per cercare di esorcizzare questa squallida vita che viviamo.La realtà è fatta di fatica,purtroppo anche sofferenza e bisogna accettarlo.Dio non esiste,puoi urlare,cercare,nessuno ti risponde.Esistiamo solo noi e se sbagliamo non c è nessun Dio che ci viene ad aiutare.E' triste ma questa è la realtà,meglio essere sinceri che sprecare le proprie energie a costruire con la fantasia e a dare tutti noi stessi a costruirci qualcosa che non esiste.Chi dedica la propria vita alla religione rimane fregato,sta sprecando la propria esistenza e muore da illuso.Perchè farci prendere per i fondelli da istituzioni che neanche loro credono in Dio,ma usano la religione per derubare la gente?Cerchiamo di essere intelligenti e di non farci prendere in giro.
ELEVEN.02 ELEVEN.02 26/09/2010 ore 11.07.08
segnala

(Nessuno)RE: Chi di voi è religoso...

@ nuanda1978:



Capisco bene ciò che vuoi dire, ma probabilmente identifichi il cristianesimo con il cattolicesimo. In realtà sono due cose diverse, paradossalmente quasi antitetiche. Gesù stesso disse: "Nel mio nome e nel mio segno saranno commessi i peggiori peccati".
E' il cattolicesimo che ha estirpato la fede autentica dalle persone, riempendo quella che dovrebbe essere la vita spirituale dell'individuo con ripetitivi sermoni e vuoto ritualismo fine a se stesso.


sandra.71 sandra.71 26/09/2010 ore 15.04.14
segnala

(Nessuno)RE: Chi di voi è religoso...

la verita' è nella scrittura della bibbia,per chi la legge ne trae conclusioni tirando l'acqua al proprio mulino,tutto cio' che viene letto non viene praticato dalla chiesa principale.Io ho un mio credo ..la centralita'della bibbia è Cristo ,citato sia nel vecchio sia nel nuovo testamento.Bisogna leggere e investigare le scritture e trarre delle conclusioni :-)
IIIIIIIIIIIII IIIIIIIIIIIII 26/09/2010 ore 15.18.01
segnala

(Nessuno)RE: Chi di voi è religoso...

sandra.71 scrive:
dalla chiesa principale

è la chiesa principale che ha diffuso la bibbia
ELEVEN.02 ELEVEN.02 26/09/2010 ore 19.23.00
segnala

(Nessuno)RE: Chi di voi è religoso...

@ IIIIIIIIIIIII:


Veramente la chiesa ha tenuto occulte le scritture per secoli e secoli la diffusione si deve sopratutto al protestantesimo e ai movimenti anti clericali che hanno studiato anch'essi i vari testi biblici per secoli.
Comunque, se leggi le parole di Cristo, troverai che i primi che saranno giudicati da Dio saranno proprio coloro che falsamente si arrogano il diritto di rappresentarlo, che da un punto di vista morale non sono dissimili dagli ipocriti farisei che condannarono Cristo stesso. In un certo senso continuano a condannarlo ogni giorno da oltre 2000 anni.


MarianoBS83 MarianoBS83 27/09/2010 ore 12.12.37
segnala

(Nessuno)RE: Chi di voi è religoso...

lo sapete che finirete tutti quanti all'inferno, vero? non ci sarà nessuna resurrezione per voi infedeli :-))
Erasmodeus Erasmodeus 28/09/2010 ore 16.32.19 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Chi di voi è religoso...

@Eleven.2 Le Tue parole non possono che trovarmi d'accordo. Altresì l'invito alla contemplazione, alla riflessione su quelle che di riffa o di raffa ci sono pervenute come parole di Cristo non può che essere fonte di giovamento. Mi rendo conto di essermi avventurato lungo un sentiero tortuoso e ricco di insidie ma devo sinceramente ammettere che percorrerlo è una sfida che mi stimola sia moralmente che intellettualmente.
Io miscredente poco praticante ho recentemente vissuto una intensa esperienza quando nel tentativo di giustificare la mia esistenza du questo pianeta non come essere pernicioso e del tutto inutile, un politico indsomma, ho prestato servizio come co-catechista sostituto aggiunto di riserva. In quel ruolo il compito che mi sono """attribuito""" non è stato altro che quello di trasmettere le mie mnodeste conoscenze ai pargoli, nulla di più. Quello che ho cercato di fare è stato cercare di concedere ai loro intelletti la possibilità di ""giudicare"", senza nulla imporre. Nel percorrere questo cammino, mio malgrado mi sono trovato ad interrogarmi profondamente ed ad annullare tutte le mie "credenze e/o credulonerie" che il tempo e la mia educazione mi avevano condotto ad avere. Così io per primo mi sono dovuto imporre delle domande e fornirmi delle risposte. Quello che ne è venuto fuori non è poi malvagio, almeno così ritengo. La prima domanda che mi posi è stta "Per me chi è Gesù?" Ovviamente nel tentativo di darmi risposta ho dovuto mettere nel calderone tutte quelle che erano le mie conoscenze ed i miei sentimenti. Credetemi che non è stato compiere una passeggiata l'interrogarsi su Gesù come divinità, espressione di Dio, realtà spirituale, realtà storica, impiego piegato ai fini personali, scelta di comodo o meno e quant'altro. Io alla fine sono giunto alla mia risposta, emotivamente sincera, intellettualmente sincera, moralmente ineccepibile. Mi voglio fermare qui, per il momento e mi piacerebbe rivolgere a Tutti Voi la medesima domanda: "Chi è Gesù per Me?" (Ho volutamente così scritto la particella pronominale per rispetto dato che e rivolta da ognuno di Voi a se stesso. Ovviamente io non sono nessuno a cui inviare le Vs. risposte. Ritengo però doveroso aspettare prima di comunicarVi quale è la mia. Siate sinceri con Voi stessi, Vi prego.
Wesley.Snejder Wesley.Snejder 28/09/2010 ore 19.24.07
segnala

(Nessuno)RE: Chi di voi è religoso...

MarianoBS83 scrive:
lo sapete che finirete tutti quanti all'inferno, vero? non ci sarà nessuna resurrezione per voi infedeli


vabbè, dicono ci si diverta di più che ai piani alti:ok
MarianoBS83 MarianoBS83 28/09/2010 ore 19.31.15
segnala

(Nessuno)RE: Chi di voi è religoso...

@ Wesley.Snejder: scherza finchè puoi :-))
DRAGNEROI DRAGNEROI 29/09/2010 ore 01.12.03 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Chi di voi è religoso...

dici che dio non esiste,come spieghi la tua esistenza? caso ,niente è per caso tutto si muove come se avesse una propria inteligenza dal singolo atomo all'universo (sappiamo che due atomi si attraggono formando materia, + e - si attraggono (ma per quale motivo) perchè l' energia dovrebbe eseguire questo ordine, l'ordine non è il caso il caso nn ha un senso,invece negativo e positivo sembra di avere questo senso ,se per noi il senso è l'ordine in cui avviene un evento, quindi tutto sembra avere un ordine ,
il concetto di morte per me è molto strano,
noi muoriamo perchè il nostro corpo nn serve più ,ma la nostra inteligenza e l'anima sono sani, quindi magari la morte potrebbe essere una transizione del anima da un corpo a un altro,
se nn abbiamo un' anima e quindi la vita sarebbe solo fisica il discorso è diverso,perchè in qualche modo potremo far rivivere un corpo,chiamatemi pazzo (ma se un uomo muore di infarto e quindi è solo il cuore a non funzionare,perchè non possiamo cambiare solo il cuore riazionare i processi vitali con qualche strumento? chi sà se forse in futuro la morte non sarà più un problema,
pulcelau pulcelau 03/10/2010 ore 01.21.22 Ultimi messaggi
pulcelau pulcelau 03/10/2010 ore 01.23.02 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Chi di voi è religoso...

Io ti rispondo semplicemente cosi...Io ho un mio credo tto personale...seguo ciò che sento + giusto....Credo nel karma, negli esseri di luce e nella vita dopo la morte.....continua
pulcelau pulcelau 03/10/2010 ore 01.24.07 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Chi di voi è religoso...

«Tutto è ordinato, regolato dall'alto, ogni cosa che ti accade, ti accade perché ha un senso» Come dice questa frase...ttò ciò che ci accade nn viene tanto x...ma xkè ci è dovuto....e qui entra in gioco il karma....Se semini tempesta raccoglierai fulmini...continua
pulcelau pulcelau 03/10/2010 ore 01.24.55 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Chi di voi è religoso...

ciò significa che se io in una delle mie vite passate mi sono comportata male....in una prossima vita...mi sarà ridato a caro prezzo il male che ho causato nella vita precedente....quindi...il fatto che si muore giovani, o si hanno malattie...o si vivono esperienze spiacevoli...sono tte conseguenze dei nostri passati comportamenti...il karma...ti da una lezione di vita....e ti fa comprendere tramite la sofferenza e il dolore ..il vero significato della vita...cioè amare e rispettare il tuo prossimo...nn fare quello che nn vorresti che ti facessero a te....xò siamo anche dotati di libero arbitrio...quindi non tutti comprendono tramite il dolore la lezione....e spesso si ricommettono magari gli stessi errori...Noi siamo qui...solo x riuscire ad evolvere il nostro spirito...quindi è come andare a scuola se sei bravo vai avanti con + soddisfazioni ...se sei un somaro, ripeti + volte l'anno finkè nn impari....io la vedo cosi..:)
DRAGNEROI DRAGNEROI 03/10/2010 ore 01.46.29 Ultimi messaggi
streetdancers streetdancers 04/10/2010 ore 16.45.59 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Chi di voi è religoso...

pulcelau scrive:
ciò significa che se io in una delle mie vite passate mi sono comportata male....in una prossima vita...mi sarà ridato a caro prezzo il male che ho causato nella vita precedente....quindi...il fatto che si muore giovani, o si hanno malattie...o si vivono esperienze spiacevoli...sono tte conseguenze dei nostri passati comportamenti...il karma...ti da una lezione di vita....e ti fa comprendere tramite la sofferenza e il dolore .

Non si può nemmeno lontanamente pensare come funzioni il karma perchè i nostri pensieri sono generati dal karma stesso...Il karma va al di là della mente umana, perciò non possiamo sapere come verremo ripagati nella prossima vita in base a come ci comportiamo in quella attuale...
xò siamo anche dotati di libero arbitrio...quindi non tutti comprendono tramite il dolore la lezione....e spesso si ricommettono magari gli stessi errori...Noi siamo qui...solo x riuscire ad evolvere il nostro spirito...quindi è come andare a scuola se sei bravo vai avanti con + soddisfazioni ...se sei un somaro, ripeti + volte l'anno finkè nn impari....io la vedo cosi..:)

Il libero arbitrio esiste ma solo come illusione della mente...è vero noi possiamo scegliere ma le nostre scelte fanno parte del destino stesso...Il tempo non esiste dunque ciò che faremo domani è già accaduto, solo che noi vivendo in terza dimensione percepiamo il tempo come un susseguirsi di attimi, senza renderci conto che presente, passato e futuro sono solo un'illusione...
Burian87 Burian87 04/10/2010 ore 17.38.48 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Chi di voi è religoso...

@ pulcelau:

Che religione cattiva: far scontare le proprie colpe nelle vite future, addirittura con lezioni atroci come una morte prematura. Almeno per il cristianesimo soffri in terra e poi gioia eterna. Dio misericordioso ecc...bah a sto punto scelto il cristianesimo.
Io sono convinto che se pure Dio esiste per un qualche motivo c'è una sorta di legge per la quale non interviene sulla Terra e ci lascia in balia di sofferenze e mali, come se ciò dovesse servire a qualcosa, ad apprezzare meglio poi la gioia e il bene
nuanda1978 nuanda1978 04/10/2010 ore 17.49.29
segnala

(Nessuno)RE: Chi di voi è religoso...

streetdancers scrive:
Il libero arbitrio esiste ma solo come illusione della mente...è vero noi possiamo scegliere ma le nostre scelte fanno parte del destino stesso...Il tempo non esiste dunque ciò che faremo domani è già accaduto, solo che noi vivendo in terza dimensione percepiamo il tempo come un susseguirsi di attimi, senza renderci conto che presente, passato e futuro sono solo un'illusione...


condivido pienamente,il male che subiamo a volte è una conseguenza delle nostre azioni ma la vita che affrontiamo ci riserva prove indipendentemente dalla nostra volontà e dal nostro comportamento,spesso la vita è fatta in modo che avvengono cose che noi non possiamo controllare,bisogna seguire la corrente del fiume e andare dove esso ci conduce.
lafortunatisorride lafortunatisorride 04/10/2010 ore 21.11.39 Ultimi messaggi
pulcelau pulcelau 05/10/2010 ore 23.34.29 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Chi di voi è religoso...

@ streetdancers: heheh il mio era solo un esempio x farmi capire anche xkè nn tutti sanno cos'è il karma...cmq ...condivido il tuo pensiero...:)
pulcelau pulcelau 05/10/2010 ore 23.44.53 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Chi di voi è religoso...

@ Burian87: Vedi x come la penso io, lo spirito si deve evolvere...e x far ciò deve comprendere il bene dal male...non è facile da spiegare....la sofferenza imposte dal tuo karma, sono solo lezioni di vita....come ho già detto uno x comprendere veramente il dolore che ha causato ad altri , lo deve vivere sulla propria pelle...solo cosi, comprende cose è bene e cosa è male...è bene essere comprensivi, saper perdonare ecc ecc...se nn si vuole creare ancora altro karma negativo.xò è un po' complicato da spiegare...cmq su internet troverete qualkosa riguardo a ciò se volete approfondire... ;-)

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.