I problemi giovanili

I problemi giovanili

Dalla droga alla depressione, dall'anoressia all'ansia...parliamone e troviamo una soluzione.

Child.InTime Child.InTime 20/09/2010 ore 14.18.52 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Chi di voi è religoso...


Se Dio non ci fosse l'esistenza sarebbe una parentesi priva d'ogni senso, e l'uomo ha fame e sete di senso, prima ancora che di cibo e acqua.




L'uomo della fede, il credente d'ogni tipo è necessariamente un uomo tributario, - uno che non sa porre se stesso come scopo, che non sa affatto porre scopi a partire da se stesso. Il credente non si appartiene, egli può solo essere mezzo, egli deve essere adoperato, ha bisogno di qualcuno che lo usi. Il suo istinto rende l'onore più alto ad una morale dell'autorinuncia: tutto lo induce ad essa, la sua furbizia, la sua esperienza, la sua vanità. Ogni tipo di fede è di per sé una espressione di autorinuncia, di autoalienazione.

Nietzsche - L'anticristo - par. 54


Peccato solo che credo fosse già malato grave quando lo scriveva.
ELEVEN.02 ELEVEN.02 21/09/2010 ore 15.43.03
segnala

(Nessuno)RE: Chi di voi è religoso...

violet.mind scrive:
Non potremmo essere solo energia ove la morte sta a segnare solo il momento in cui l'energia che ci anima viene impiegata in altro modo ed in altro luogo nell'universo?



Potrebbe essere questo.
Ma dev'essere in ogni caso una forma di ri-impiego energetico tale da giustificare ed equilibrare tutte le sofferenze e le ingiustizie patite nella vita, in altre parole il trascendente deve riequilibrare l'immanente. Altrimenti il caos del non senso ci sovrasta e ci soverchia nell'assordante silenzio di mute o inesistenti risposte, e si rischia di approdare alla follia di Niezsche.


ELEVEN.02 ELEVEN.02 21/09/2010 ore 15.45.40
segnala

(Nessuno)RE: Chi di voi è religoso...

Child.InTime scrive:
L'uomo della fede, il credente d'ogni tipo è necessariamente un uomo tributario, - uno che non sa porre se stesso come scopo, che non sa affatto porre scopi a partire da se stesso. Il credente non si appartiene, egli può solo essere mezzo, egli deve essere adoperato, ha bisogno di qualcuno che lo usi. Il suo istinto rende l'onore più alto ad una morale dell'autorinuncia: tutto lo induce ad essa, la sua furbizia, la sua esperienza, la sua vanità. Ogni tipo di fede è di per sé una espressione di autorinuncia, di autoalienazione.

Nietzsche - L'anticristo - par. 54


Peccato solo che credo fosse già malato grave quando lo scriveva.




La risposta è insita proprio nel fatto che è approdato alla follia. Il senso ultimo può trovarsi solo nel trascendente, altrimenti l'esistenza è pazzia, e chi cerca il Senso ma non lo trova, si smarrisce nell'oblio.


Child.InTime Child.InTime 22/09/2010 ore 01.08.27 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Chi di voi è religoso...

Insomma, la sintesi del cristianesimo. Il peccato (= cercare la verità al'infuori di dio), la punizione (= la malattia mentale). É come essere inghiottiti dal mare per aver sfidato le colonne d'Ercole.

Niente di nuovo, uomo stai al tuo posto nella gabbia dello zoo del signore.
Brokenheartct Brokenheartct 22/09/2010 ore 11.44.30 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Chi di voi è religoso...

Io credo che le religioni nascano da quel bisogno dell'uomo di cui si parlava prima... Il bisogno di sentirsi speciali, il bisogno di pregare nei momenti di difficoltà, il bisogno di trovare un senso. Personalmente accetto senza problemi la mia esistenza priva di un senso fondamentale, per quanto mi riguarda siamo qui per caso... Il caso: l'unica forza che controlla (per così dire) l'Universo! :ok
Credo che il senso sia comunque fondamentale per vivere, ma che ognuno debba trovarsi il suo...
violet.mind violet.mind 22/09/2010 ore 14.22.02
segnala

(Nessuno)RE: Chi di voi è religoso...

Brokenheartct scrive:
Il caso: l'unica forza che controlla (per così dire) l'Universo! smile
Credo che il senso sia comunque fondamentale per vivere, ma che ognuno debba trovarsi il suo...


Se è il caso che controlla l'Universo come potremmo mai trovare un senso?
Brokenheartct Brokenheartct 22/09/2010 ore 17.17.57 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Chi di voi è religoso...

Il caso non è altro che le scelte di tutti gli esseri viventi intrecciate :ok
Questo non ci impedisce di trovare qualcosa per cui valga la pena vivere :ok
ELEVEN.02 ELEVEN.02 22/09/2010 ore 23.54.22
segnala

(Nessuno)RE: Chi di voi è religoso...

violet.mind scrive:
Se è il caso che controlla l'Universo come potremmo mai trovare un senso?



Il caso è, per l'appunto, la mancanza di senso.


Brokenheartct Brokenheartct 23/09/2010 ore 00.04.04 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Chi di voi è religoso...

Esatto... per questo ho detto "che ognuno debba trovarsi il suo" :ok
Non vorrei che qualcuno interpretasse male il "Caso" di cui parlo... non parlo di nessuna entità sovrannaturale ne tantomeno di una forza come ho detto prima... ma come ho detto non è altro che la gigantesca rete di scelte, ognuna delle quali piccola solo all'apparenza :ok
ELEVEN.02 ELEVEN.02 23/09/2010 ore 10.41.54
segnala

(Nessuno)RE: Chi di voi è religoso...

@ Brokenheartct:


A questo punto credo che sia tu ad aver mal'interpretato il 'Senso'. Il Senso, è qualcosa che prescinde da noi e dalle nostre scelte.



Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.