I problemi giovanili

I problemi giovanili

Dalla droga alla depressione, dall'anoressia all'ansia...parliamone e troviamo una soluzione.

n.uanda78 n.uanda78 01/03/2011 ore 19.02.50
segnala

(Nessuno)RE: Ma ci rendiamo conto?

Secondo me il mondo virtuale nn è il posto per dialogare, la gente non ha voglia o comunque vuole rapporti semplici, cerca di fare due chiacchiere poi il resto verrà da sè.
NonTornoNelForum NonTornoNelForum 01/03/2011 ore 20.19.15 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Ma ci rendiamo conto?

@ zibas: No , non conosco le stesse persone da una vita , ma quelle che conosco da più tempo sono quelle con cui ho legami più forti , inoltre sembra quasi che tu cerchi la complicità che si può avere solo quando un rapporto tra due persone è ormai forte , in una conversazione con uno sconosciuto per lo più tramite internet, mi sembra assurdo
xXangilaXx xXangilaXx 01/03/2011 ore 21.42.49
segnala

(Nessuno)RE: Ma ci rendiamo conto?

zibas scrive:
2 discorsi di senso compiuto affrontati

se avessi contattato me sarebbero passati a quota 3, ma non perchè non so comunicare, ma perchè con gente che conosco da 5 minuti, in chat poi, non mi metto a raccontare fatti di ogni genere...:hoho
GenioCompreso GenioCompreso 04/03/2011 ore 14.24.43 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Ma ci rendiamo conto?

boh è un po come conoscere na ragazza e voler comunicare con lei, chiedendole che musica ascolta, cosa pensa di questo cosa pensa di quello, credo che dopo 30 minuti si ricordera di un impegno improvviso e ti lascera li
Cmq dipende sempre, io ho beccato davvero tante ragazze in chat e c'ho passato la notte a parlare anche di politica a vederle convinte convintissime di quello che dicevano, pero rimane il fatto che a voler oltrepassare una semplice conversazione ti ritrovi i limiti intrinsechi della chat, parli parli passa il tempo ma quella persona rimane una totale estranea e da questo non puoi scappare
zibas zibas 04/03/2011 ore 14.59.08
segnala

(Nessuno)RE: Ma ci rendiamo conto?

No aspettate, non mi sono spiegato bene. Non cerco di fare un discorso complesso né tantomeno cerco di ricreare complicità in una chat, cosa davvero molto difficile ad un primo approccio. Mi sono semplicemente reso conto della difficoltà di comunicare telematicamente rispetto alla rapporto diretto, e badate che non è affatto scontato come discorso. Mi sono accorto che internet è una "maschera", si parla solo di ciò che ci fa comodo e difficilmente ci si mette in gioco.

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.