I problemi giovanili

I problemi giovanili

Dalla droga alla depressione, dall'anoressia all'ansia...parliamone e troviamo una soluzione.

iacofran iacofran 27/08/2011 ore 16.39.04 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Depressione senile?

Apatic.man hai fatto una analisi dettagliata della realtà. La tua è la risposta che più mi ha colpita. Le persone che ti vogliono bene non possono capire. Loro ti vedono sorridere e pensano che tu sia felice. E poi...perchè mai dovrebbe essere diversamente... E' proprio da loro che ti nascondi e così fingi di vivere una vita che non è la tua. Racconti bugie agli altri, ma soprattuo a te stessa. Prima non sapevo se nel mio caso si potesse parlare di depressione e non lo so ancora. Certo è che le lacrime che mi solcano il viso per il più futile dei motivi, lo stomaco che si accartoccia, il desiderio che sia subito sera affinchè un altra giornata sia trascorsa e la certezza di non essere mai amati abbastanza o magari solo come si vorrebbe, non sarà depressione, ma è sicuramente una malattia. Brutta, subdola. Non sono certa di poterla superare da sola. Magari mi farò aiutare, ma come ripeto parlarne mi fa bene. Mi evita di pensare al peggio.... Grazie ancora a tutti dell'interessamento.
iacofran iacofran 27/08/2011 ore 16.39.17 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Depressione senile?

Apatic.man hai fatto una analisi dettagliata della realtà. La tua è la risposta che più mi ha colpita. Le persone che ti vogliono bene non possono capire. Loro ti vedono sorridere e pensano che tu sia felice. E poi...perchè mai dovrebbe essere diversamente... E' proprio da loro che ti nascondi e così fingi di vivere una vita che non è la tua. Racconti bugie agli altri, ma soprattuo a te stessa. Prima non sapevo se nel mio caso si potesse parlare di depressione e non lo so ancora. Certo è che le lacrime che mi solcano il viso per il più futile dei motivi, lo stomaco che si accartoccia, il desiderio che sia subito sera affinchè un altra giornata sia trascorsa e la certezza di non essere mai amati abbastanza o magari solo come si vorrebbe, non sarà depressione, ma è sicuramente una malattia. Brutta, subdola. Non sono certa di poterla superare da sola. Magari mi farò aiutare, ma come ripeto parlarne mi fa bene. Mi evita di pensare al peggio.... Grazie ancora a tutti dell'interessamento.

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.