Mondo diversamente abile

Mondo diversamente abile

Un punto di incontro e di dialogo tra ragazzi diversamente abilii e tra chi vive a loro stretto contatto.

betta83 betta83 18/08/2007 ore 19.41.46 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Secondo voi può essere...

Beh allora segui le emozioni però con PRUDENZA! Ancora un grande in bocca al lupo!
Ingres Ingres 19/08/2007 ore 10.05.23
segnala

(Nessuno)RE: Secondo voi può essere...


Ho letto a macchia di leopardo e mi sono fatto una opinione che sicuramente suonerà discordante con i più: spero solo che non dia fastidio. Luisa è innamorata ma non vuole riconoscerlo ed allora affida al raziocinio la negazione dell?amore trasformandolo in amicizia. Quel ragazzo, probabilmente, vive da molto il vuoto d?amore e con Luisa lo riempie... e forse gli basta...

Il virtuale frega terribilmente i nostri pensieri facendoli galoppare oltre misura... Mi direte che esistono storie nate nel virtuale e poi sfociate in serene vite reali... Già, come incontrare l?amore sul tram... Nel calcolo delle probabilità il virtuale è come un tram... solo che il virtuale crea molte più illusioni e poi le alimenta senza alcun riscontro con la realtà... Mi piacerebbe conoscere le statistiche - se esistessero - sulle illusioni e disillusioni che genera un breve viaggio su un tram e le illusioni e delusioni di un lungo viaggio nel virtuale...

Comunque, auguri, Luisa
luisa.68 luisa.68 19/08/2007 ore 11.04.29
segnala

(Nessuno)RE: Secondo voi può essere...

Io non ci capisco davvero più un bel niente Ingres... Forse hai ragione tu, forse non lo voglio ammettere che provo già dei sentimenti per questa persona... Sò solo che sono tantissimo in balia di sentimenti di paura e confusione da giorni e giorni ormai... Perchè... se mi faccio un sincerissimo e approfondito esamino di coscienza, lo riconosco che... ormai non è più una semplice amicizia, come posso averla con gli altri ragazzi che fanno parte dei miei contatti in messenger... Per lui stò veramente provando delle emozioni a livello... di cuore, che sento partire dal cuore... Non è attrazione fisica perchè non lo conosco nemmeno ancora, ho solo una sua foto qui sul computer ma da una foto puoi solo capire che è un bel ragazzo, che è carino e basta. L'attrazione fisica certamente, nasce trovandosi accanto la persona, frequentandola... Io sò solo che coi miei due ex, è capitato che il sentimento era già nato ancora prima di conoscerci, scrivendoci e-mail, che giorno dopo giorno diventavano sempre più confidenziali, profonde... E penso che sia il modo più giusto per conoscere davvero una persona, perchè almeno ti ci sei già affezionato, legato, per come l'hai conosciuto dentro, nel cuore e nell'anima, prima di apprezzare quanto sia carino, quanto abbia fascino, quanto sia attraente... prima di metterci di mezzo l'aspetto fisico... Perchè poi io ho sempre pensato che non esiste... un uomo ideale... Se mi innamoro anche del più brutto, del più ciospo di questa terra, se mi ci sono innamorata per quello che ho saputo vedere dentro di lui, nel suo cuore, nella sua anima, allora diventerà lui per me il mio uomo ideale...
Però... questa volta c'è una enorme ed importantissima cosa che devo valutare, che mi frena nel farmi... illusioni... Io sono disabile e lui no... E non sono nemmeno ancora riuscita a parlargli di certi miei problemi che dovrà assolutamente sapere per onestà, sincerità verso di lui... Una volta gli ho chiesto il perchè non mi chiede cosa comporta la mia patologia, quali sono nello specifico i miei problemi... Mi ha detto che non è il tipo da chiedere, da essere indiscreto... Praticamente mi ha fatto capire che se voglio e quando voglio confidargli qualcosa riguardante i miei problemi, lo farò io di mia spontanea volontà, lui non mi chiederà mai nulla, non mi farà pressioni... Sicuramente questa è una cosa che mi fà pensare quanto sia una personcina delicata, sensibile... Anche solo questa cosa mi fà avere un profondo affetto per lui... Per il resto... sì, ho paura è vero... Perchè io parto già dal presupposto che non può, non deve succedere che... scatti quel qualcosa in più, che ci possa anche solo essere un momento di debolezza, fragilità, vulnerabilità, quando ci vedremo... Non può, non deve capitare che... ci possa scappare l'abbraccio, il bacio, le coccole... perchè sennò sarebbe un casino... Finchè ci comunichiamo con qualche sms al giorno, con la telefonatina... è pur sempre un gioco, un qualcosa di virtuale... Certo è che non è nemmeno un gioco perchè seriamente, è sicuramente nato un bell'affetto, una bella amicizia... e questa spero davvero che possa restare nel tempo, indipendentemente da tutto...
Ingres Ingres 19/08/2007 ore 14.48.05
segnala

(Nessuno)RE: Secondo voi può essere...


Alcuni pensieri sulla tua "arringa" difensiva...

Che tu viva un momento di confusione, non mi stupisce affatto... fa parte dei classici prodromi dell?innamoramento... Lo ammetti e lo scrivi in un atto di foga liberatoria, quasi che il lettore possa esorcizzare questi diavoletti che si aggirano nella tua mente spavaldi e fieri di averti soggiogata, ma immediatamente dopo interviene il tuo raziocino a normalizzare, ad attenuare, a creare una certa distanza dall?evento negando che sei innamorata sino alle midolla... Cara, Luisa, per vincere una battaglia serve innanzi tutto riconoscere che si è in battaglia... e tu sei in battaglia: il tuo nemico si chiama amore, e tu per vincerlo e, quindi, non farti asservire, devi fare quel necessario passo di ammettere a te stessa, e poi scriverlo a chiari lettere a tutti noi, se pensi che ciò possa aiutarti nel duro conflitto.

Quella foto ti ha "frega", in senso buono, ovviamente... Ha dato la stura al tuo desiderio di amore, alla tua voglia di contatto fisico... un amore platonico dura qualche stagione, se va bene, ma poi è destinato a morire miseramente... non penso che sia il modo giusto per conoscere una persona... si alimentano fantasie, si colmano con voli pindarici supposizioni, si vagheggiano passioni mai sazie...

Concordo totalmente con quanto hai scritto: "..non esiste... un uomo ideale... Se mi innamoro anche del più brutto, del più ciospo di questa terra, se mi ci sono innamorata per quello che ho saputo vedere dentro di lui, nel suo cuore, nella sua anima, allora diventerà lui per me il mio uomo ideale...", cioè, ciò che ti sei costruita con le tue aspirazioni, con i tuoi desideri... senza alcun riscontro con la realtà... Come mi fan pena le donne (o gli uomini) che stilano nella mente un ideale di uomo (o di donna)... Forzeranno la loro vita, inseguiranno fantasmi e quando finalmente contenti di aver colto il meglio, precipiteranno nel baratro di una vita piena di però: "però è bello... però è alto... però ha un corpo perfetto... però le amiche me lo invidiano... però che portamento"... che importa, "però" a casa la vita sarà assente...

Non ti chiede nulla perché è discreto ma forse perché sa già che non saranno crucci che dovrà vivere. Non ti chiede nulla perché quello che gli dài è sufficiente o perché forse tu sei il primo contatto con una donna in carne e ossa, nel vero senso della parola, e non sa come barcamenarsi... Gli vai incontro, qualsiasi cosa egli possa dirti... Non ci vedi il male perché ciò capita a tutti coloro che amano: diventano ciechi anche all?evidenza...

Non è un gioco, Luisa, almeno per te... A te l?ardua impresa di capire (ma credo poco a questa esortazione) se il gioco sia da parte sua...
luisa.68 luisa.68 20/08/2007 ore 11.03.59
segnala

(Nessuno)RE: Secondo voi può essere...

Io sò solo una cosa... ho davvero come la sensazione che... giochiamo a fare i fidanzatini virtuali... Perchè stò notando che... se mi faccio un pò da parte io, se non lo cerco io, alla fine mi cerca lui chiedendomi dove ero sparita... Se non si fà vivo lui lo vado a stuzzicare, cercare io col messaggino... Comunque, è lampante che non sia un semplice rapporto tra due amici, amiconi... Una simpatia reciproca c'è e basta, c'è poco da fare... I nostri messaggini hanno sempre quel filone scherzoso, ironico... ma è come se... scherzandoci, facendo la battutina ironica, ci dicessimo qualcosa, ci manifestassimo una reciproca simpatia, un affetto reciproco ormai speciale... Ci cerchiamo... Quando io provo ad allontanarmi, prima o poi arriva un suo messaggio, una sua chiamata... Ci stiamo già comportando un pò come fidanzatini per gioco... nel senso che se lui magari non ha risposto ad un mio sms, poi gli faccio capire che non capivo il perchè, che ci ero rimasta un pò male... Poi c'è sempre il chiarimento come se davvero... ci si sentisse... in dovere di scusarsi, chiarirsi, giustificarsi... Non è che sia perdutamente innamorata, questo no... e nemmeno persa dietro alla sua foto... Cerco... volutamente di guardarla il meno possibile diciamo... questo sì... perchè sento che veramente mi turba se la osservo... perchè lui ha un fascino che mi prende molto... è qualcosa di ancora misterioso per me... è qualcosa di sicuramente... irraggiungibile, comunque...
Ingres Ingres 20/08/2007 ore 14.47.21
segnala

(Nessuno)RE: Secondo voi può essere...

spero che tu possa raggiungere l'irraggiungibile...

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.