Mondo diversamente abile

Mondo diversamente abile

Un punto di incontro e di dialogo tra ragazzi diversamente abilii e tra chi vive a loro stretto contatto.

chuppachuppa 14/10/2007 ore 16.52.31 Ultimi messaggi
segnala

DubbiosoCamminando tra la gente...


Ciao a tutti,sono un ragazzo che 4 anni fa' ha avuto un incidente stradale,ho avuto dei serissimi danni fisici, dopo mesi e mesi d'ospedale ora sto'abbastanza bene anche se' necessito di movimenti continui altrimenti i miei muscoli si atrofizzano ,uno degli amici che era con me in macchina e' rimasto paralizzato completamente non muove piu' nulla ad eccezzione del collo.

Noto putroppo spesso che camminando tra le gente le persone ti guardano ,anzi piu' che gurdarti ti fissano,ti seguono con lo sguardo,capisco che un'occhiata ci puo' scappare ma non trovo giusto essere guardati come extraterrestri.


7606303
Ciao  a tutti,sono un ragazzo che 4 anni fa' ha avuto un incidente stradale,ho avuto  dei serissimi danni fisici, dopo...
Discussione
14/10/2007 16.52.31
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
sossio78 sossio78 14/10/2007 ore 17.40.55 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Camminando tra la gente...


CIAO CHUPPA BENVENUTO NEL NOSTRO FORUM..

BEH AMICO MOLTI QUI CI SONO NATI COME ME E CARLA SUPERVISORI DI QUESTO FORUM E CAPITA A TUTTI QUELLO CHE TU CI RACCONTI MA TU FAI FINTA DI NIENTE SORRIDI E IL MIGLIOR MODO PER DIFENDERSI DALL'IGNORANZA DELLE PERSONE...

L'IMPORTANTE AMICO MIO NON ARRENDERTI E AMA LA VITA + CHE PUOI ANCHE SE E' STATA SEVERA CON TE AUGURI A TE E AL TUO AMICO E TORNA A TROVARCI QUANDO VUOI.
ferrigiulia ferrigiulia 14/10/2007 ore 19.41.15 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Camminando tra la gente...


Ciao!! Io sono Carla!

Come ti diceva Sossio sono con lui moderatrice di questo forum e paraplegica dalla nascita per una lesione midollare dovuta ad una malattia neonatale.

Come dici giustamente tu l'occhiata scappa, è naturale, forse lo faremmo anche noi al loro posto e forse lo facciamo quando vediamo qualche cosa che a noi appare diverso da quello che conosciamo. Sai, se capita che lo faccia un bambino io in genere lo saluto, gli sorrido mentre se lo fa un adulto o lo saluto (per fargli capire che l'ho capito...) ...oppure... abbaio! ahahahah non sono matta, giuro ma a volte le persone fanno certe espressioni che... non riesco a trattenermi... e devi vedere dopo che ho abbaiato!! quasi scappano.. ahahahah

Considera comunque che anche da paraplegici e tetra come il tuo amico la vita continua, in una diensione diversa, ma continua! Per farti un esempio come tanti: io vivo sulla sedia a rotelle e ho studiato, preso la patente, lavorato, mi sono sposata (come si dice in gergo, con un "normo"), ho avuto una figlia, mi sono separata, un'altra convivenza (sempre con "normo"), mi sono lasciata anche con quest'ultimo ed ora convivo con l'uomo spero essere quello che mi rimarrà accanto per il resto della mia vita.. quindi.. più normale di così...!!!

Ed ho anche un paio di amici tetraplegici che anche loro sono riusciti a condurre una vita più che dignitosa, formandosi una famiglia, lavorando e con una marea di amici intorno a loro...anzi uno di loro è così attivo che mi chiedo cosa sarebbe stato se non avesse avuto l'incidente.. lui dice sempre che sarebbe diventato un delinquente.. ihihih

quindi.. sai che ti dico... "chi la dura.. la vince!!!"... ed io non mollo... e tu? ;-)

:kissy
kerouac75 kerouac75 14/10/2007 ore 19.49.27
segnala

(Nessuno)RE: Camminando tra la gente...

ferrigiulia ha scritto:

Ciao!! Io sono Carla!

Come ti diceva Sossio sono con lui moderatrice di questo forum e paraplegica dalla nascita per una lesione midollare dovuta ad una malattia neonatale.

Come dici giustamente tu l'occhiata scappa, è naturale, forse lo faremmo anche noi al loro posto e forse lo facciamo quando vediamo qualche cosa che a noi appare diverso da quello che conosciamo. Sai, se capita che lo faccia un bambino io in genere lo saluto, gli sorrido mentre se lo fa un adulto o lo saluto (per fargli capire che l'ho capito...) ...oppure... abbaio! ahahahah non sono matta, giuro ma a volte le persone fanno certe espressioni che... non riesco a trattenermi... e devi vedere dopo che ho abbaiato!! quasi scappano.. ahahahah

Considera comunque che anche da paraplegici e tetra come il tuo amico la vita continua, in una diensione diversa, ma continua! Per farti un esempio come tanti: io vivo sulla sedia a rotelle e ho studiato, preso la patente, lavorato, mi sono sposata (come si dice in gergo, con un "normo"), ho avuto una figlia, mi sono separata, un'altra convivenza (sempre con "normo"), mi sono lasciata anche con quest'ultimo ed ora convivo con l'uomo spero essere quello che mi rimarrà accanto per il resto della mia vita.. quindi.. più normale di così...!!!

Ed ho anche un paio di amici tetraplegici che anche loro sono riusciti a condurre una vita più che dignitosa, formandosi una famiglia, lavorando e con una marea di amici intorno a loro...anzi uno di loro è così attivo che mi chiedo cosa sarebbe stato se non avesse avuto l'incidente.. lui dice sempre che sarebbe diventato un delinquente.. ihihih

quindi.. sai che ti dico... "chi la dura.. la vince!!!"... ed io non mollo... e tu? ;-)

:kissy
Ti leggo sempre con molta attenzione.Senza nulla togliere agli interventi degli altri partecipanti al forum,considerò i tuoi una spanna sopra tutti per energia,schiettezza,completezza. Con sincera ammirazione e stima, Luca
itcomefromthedarknes itcomefromthedarknes 14/10/2007 ore 21.06.41
segnala

(Nessuno)RE: Camminando tra la gente...

non solo problema dei disabili...semplicemente la gente guarda stranita tutto cio che diverso e che non capisce
patrj patrj 15/10/2007 ore 00.32.03
segnala

(Nessuno)RE: Camminando tra la gente...


CIAO RAGAZZI...mi sono appena iscritta e mi ha fatto piacere che dedicate uno spazio a questi pensieri... Io sono in dialisi e aspetto un trapianto....sono tanti anni....ma ci spero ancora...per via dlle terapie...abbiamo dei problemi fisici...e la gente ti osserva e giudica...spesso mi sono sentirta dire..."guarda quella li come è conciata....non hanno testa questi ragazzi"...pensando che fossi chissà che...perchè magari era un gg che facevo fatica a fare tutto e il braccio delle terapie era più gonfio del solito....bisognerebbe che la gente entri a contatto di queste realtà che siamo noi....uguali a loro....forse solo troppo umani....ed è per questo che spesso rimaniamo soli....gli altri hanno paura ...come se in qualche modo i tuoi problemi li dovessi passare agli altri...ma non è così....!
cristian1977 cristian1977 15/10/2007 ore 09.46.18
segnala

(Nessuno)RE: Camminando tra la gente...


purtroppo la maleducazione e l'ignoranza della gente regna imperante anche in queste occasioni come da voi citate

oltre a questo poi (a mio avviso) esiste anche un altro aspetto da non sottovalutare

la mancanza di informazione di conoscenza di rapportarsi con le persone che hanno certi tipi di problemi (dai disabili ai malati di tumore ipotesi)

fanno si che molte persone sfuggano volontariamente al contatto con chi ha questi problemi per "vigliaccheria" anche se non è la parola giusta

in quanto non saprebbero cosa dirgli perchè ogni parola potrebbe essere considerata stupida e banale da chi la pronuncia verso a chi la dice

me ne accorgo al lavoro (come sanno molti sono operatore del 118) quindi di casi simili ma tutti diversi tra loro mi accorgo come molte volte sia difficile alle persone "normali" parlare con chi ha delle difficoltà perchè ripeto non sa cosa dirgli quindi preferisce stare lontano da questi non perchè sono "persone da evitare" ma perchè non sanno come affrontarli per paura di sbagliare qualcosa ovvero di farlo sentire diverso.



aimè però questo comportamento spesso è peggiore magari che non fare una gaffe davanti a queste persone

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.