Mondo diversamente abile

Mondo diversamente abile

Un punto di incontro e di dialogo tra ragazzi diversamente abilii e tra chi vive a loro stretto contatto.

sterbo18 sterbo18 27/10/2007 ore 23.31.20
segnala

(Nessuno)ciao

sn un disabile volevo fare 1 domanda secodo voi esiste il sessso tra 2 disabili risp in tabte solo donne
ferrigiulia ferrigiulia 28/10/2007 ore 16.27.03 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: ciao

certo che esiste.... non vedo perchè no! conosco tante coppie composte da persone disabili...:-)
FIORIDARANCIO FIORIDARANCIO 28/10/2007 ore 23.25.30 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: ciao


certamente k esiste io ne ho una bella testimonianza.

2 FIGLI, pensa u po' mica nn c'e' niente di male sai.
fragolacannella.ac fragolacannella.ac 29/10/2007 ore 00.19.35
segnala

(Nessuno)RE: ciao

sterbo18 ha scritto:
sn un disabile volevo fare 1 domanda secodo voi esiste il sessso tra 2 disabili risp in tabte solo donne
se non ci sono organi sessuali compromessi.. evviva il sesso.. io non sono disabile.. ma è tanto che non lo faccio cax:-x :batapiange
FIORIDARANCIO FIORIDARANCIO 29/10/2007 ore 02.08.33 Ultimi messaggi
colombo73 colombo73 29/10/2007 ore 23.30.46 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: ciao


A me è capitato ed è stato molto bello. Certo, quello che una coppia può riuscire a fare dipende anche dalle reciproche disabilità ... ma so di coppie di disabili anche gravi che si amano e riescono a trovare un'intesa su tutto.

In generale, frequentare altri disabili può rappresentare un'esperienza particolare, che regala sensazioni nuove ... tra due disabili (spesso) non c'è uno marcatamente più forte o più agile dell'altro, ci si aiuta a vicenda, è come se la disabilità non esistesse più ...

Un rapporto tra due disabili, invece, può trasformarsi in una polveriera quando una parte comincia a scaricare le proprie frustrazioni sull'altra ... <<Tra noi due quello più disabile sei te, e allora io ti tratto come tutte le persone "normali" trattano me>> Sono dinamiche veramente orribili, si esce da dinamiche di collaborazione, di amicizia, di amore e si entra in dinamiche di competizione, di sopraffazione ...

I risultati migliori, secondo me, si ottengono quando si smette di vedere se stessi e gli altri disabili con cui ci si rapporta come persone "diverse", e ci si comincia a vedere come persone normali, che hanno solo qualche problema pratico in più da affrontare nella vita di tutti i giorni. Trascorrere del tempo con altri disabili, da quello che ho avuto modo di vedere, può facilitare tale processo.

In bocca al lupo!

La mia storia recente







Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.