Mondo diversamente abile

Mondo diversamente abile

Un punto di incontro e di dialogo tra ragazzi diversamente abilii e tra chi vive a loro stretto contatto.

cristallo1978 cristallo1978 25/08/2012 ore 18.05.40 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Noi Bipolari

Caro maioo, purtroppo fai parte della stragrande maggioranza delle persone che giudica senza conoscere il problema, di cosa sia un disturbo bipolare o un disturbo borderline di personalità......non puoi immaginare neanche come ci sentiamo noi quando abbiamo i nostri periodi di crisi che magari alcune volte durano anche solo due giorni e sentirci attaccati invece che compresi, sminuiti invece sentirsi dare affetto dalle persone che ci circondano etc. Noi soffriamo tanto e tu magari avresti dovuto informarti prima sui problemi di questa persona prima di comportarti male se, da quanto ho capito, sapevi che aveva dei problemi. Io vivo con mia madre e mio fratello e soffro di disturbo bipolare da tantissimi anni ma credimi che nessuno dei due si è andato a informare su cosa sia questo disturbo e che conseguenze ha....io non so, forse da persona con la patologia vedo le cose in un altro modo ma non mi sembra così difficile andare a informarsi, anche a grandi linee su internet. Con tutto quello che ho detto io non volevo giudicarti anzi ti stimo perchè hai ammesso di aver sbagliato. Se ti viene difficile parlare con questa persona a voce scrivile una bella lettera con tutti i tuoi pensieri, forse sarebbe ancora meglio una lettera perchè hai tempo per riflettere su quello che scrivi e non sei impulsivo. Ti abbraccio e se ti va scrivimi nella "posta".
maiio maiio 25/08/2012 ore 19.44.02 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Noi Bipolari

.... ma credimi, non accetta di essere curata... certo che ho sbagliato, ho reagito nella mia normalità... che magari non è poi così normale... per me essere sovrappeso di venti chili, ma con una testa funzionante che ti permette di non mangiare a scatafascio, per quello che mi riguarda, è più sano che pretendere di vivere una vita "normale", in schemi "normali", senza aiuto. E' questo che vi chiedo... Non la amavo e non la amo nemmeno oggi, nel senso classico del termine, non costruirei una famiglia ma non per la malattia, non lo farei io di mio... l'amore è da morire,ma non lo ha compreso. Che magari era trasversale... la mia preoccupazione però è enorme. Credo che forse vada lasciata andare. Forse tornerà e mi dirà come sta, forse anche no. Dimmelo tu... devo dire addio?
cristallo1978 cristallo1978 25/08/2012 ore 21.16.09 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Noi Bipolari

Sono molte le persone che non accettano di essere curate perchè non hanno il senso critico verso la propria malattia, penso che sia la maggioranza e poi ci sono quelle poche persone che come me si curano e prendono farmaci regolarmente da anni e anni. Ti racconto una cosa che forse ti può aiutare...quando avevo 24 anni sono stata insieme a un ragazzo con la schizofrenia, una persona meravigliosa, dolce, unica, che mi ha aiutato tantissimo negli anni + bui della mia vita pur avendo una patologia + grave della mia...però, però.....di curarsi neanche a parlarne, diceva che lui non era malato, che l'hanno messo in comunità perchè gli psichiatri hanno fatto un complotto, aveva le manie di persecuzione, alucinazioni no però per dirti che nonostante tutti questi segnali diceva che non era malato ma perchè loro non si rendono conto(non tutti) e purtroppo non c'è molto da fare. Noi ci siamo lasciati dopo due anni perchè io all'epoca stavo troppo male e non riuscivo a reggere una storia e nel frattempo ho fatto la mia vita e ci siamo risentiti dopo tre anni.....miracolo! Senza cure farmacologiche perchè non le accetta e continua a dire che non è malato però è da qualche anno che è seguito da una psicologa ogni settimana e io sono rimasta sorpresissima in modo positivo quando me l'ha detto dopo tanto che non ci sentivamo. Dicevo miracolo perchè ora anche senza farmaci sta benissimissimo per fortuna e ci sentiamo + volte al giorno. Penso che ogni cosa ha il suo tempo e come per questo ragazzo che di sua spontanea volontà ha deciso di curarsi, penso che così sarà anche per questa ragazza. Non forzare troppo in questo momento anche se so che non è facile ma te lo dico solo perchè potrebbe poi vederti come un nemico ma proprio perchè non si cura e non riesce a discernere che la vuoi solo aiutare. Lascia il tempo al tempo, sai quella di accettare una patologia così grave non è un'impresa facile e ci vuole del tempo. Tu lasciala tranquilla a fare la sua vita per un pò e sono sicura che non sentendosi diciamo ostacolata prenderà provedimenti per se. Volevo precisare che io quel ragazzo l'ho sentito dopo tre anni perchè stavo con un altro ragazzo e non perchè gli ho lasciato fare la sua vita, intendo dire che mica devi aspettare tre anni:)
maiio maiio 25/08/2012 ore 21.57.34 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Noi Bipolari

Onestamente ammetto di aver subito uno scacco di forte pressione. immagino, perchè l'ho percepita, che la sofferenza della consapevolezza di un grande dolore sia immensa, e che invece, personaggi come il sottoscritto, perfettamente integrati in una società che detta schemi, possano comprendere, ma fino a un certo punto... Tutto questo, sicuramente, anche dal punto di vista peggiore, migliora me come individuo, e mi porta ovviamente verso un grado di sensibilità più alto. E' incredibile il vuoto, seppur concertato, che persone come queste possono lasciare... Perchè forse, quando ci sono, in quello che apprendo si dica fase maniacale o ipomaniacale, danno all'ennesima potenza, tanto che quando non ci sono ti chiedi se sia stato vero. probabilmente si. Come ti chiedi esterrefatto come ribadire l'esatto contrario 48 ore dopo senza nessun tipo di trauma, almeno per quello che riguarda me, sia possibile. (che non sia un weekend con gli amici forse percepito, non da parte mia, come un distacco e come una punizione).t E' stata offerta in cambio, vista la crisi, oserei chiamare negativa, un grande rapporto di amicizia, che forse è suonato come un ceffone invece che come una mano tesa alla non distruzione. So che è giusto andare e lasciare andare, grazie però per avermi aiutato.
cristallo1978 cristallo1978 26/08/2012 ore 08.21.38 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Noi Bipolari

Caro maiio, non devi ringraziarmi di nulla, io l'ho fatto volentieri, mi piace molto aiutare le persone ed è la cosa che mi riesce meglio forse. Sicuramente è vero quello che dici cioè che una persona che non ha problemi può capire solo fino ad un certo punto chi invece li ha ma questo vale per ogni problema anche non di salute, uno può entrare in empatia con la persona ma non potrà mai comprenderla fino in fondo, ma perchè è una cosa normale e non te ne devi fare un problema. Tu hai fatto tanto solo che questa ragazza non si cura e vede la realtà distorta così anche il tuo offrirle aiuto. Ti assicuro che però non dipende da lei nè quando è in fase maniacale o ipomaniacale o depressiva(intendo non dipendono da lei i suoi comportamenti) perchè la malattia è causata dallo squilibrio di neurotrasmettitori nel cervello e certamente un fattore esterno può influire ma su una persona che si cura moooooolto di meno ma se una non si cura è ovvio che ogni minima cosa scatena le crisi. Non sai quanto sono dispiaciuta per te, non nel senso che mi fai pena ma nel senso che hai voluto aiutare una persona e invece sei stato rifiutato però ricordati che non hai voluto aiutare una persona non so che per es. ha problemi in famiglia, con la fidanzata/o o altro ma che ha una patologia psichiatrica quindi mettilo in conto e non farti i sensi di colpa. Magari io avessi avuto qualcuno che volesse aiutarmi, magari! Avevo solo quel ragazzo di cui ti parlavo. E poi prima che mi dimentico....non devi uscire per sempre dalla sua vita, non pensare questo. Quasi tutti prima o poi arrivano a uno stadio in cui decidono di curarsi e sono sicura che anche per questa ragazza sarà così, magari tra sei mesi, un anno, un anno e mezzo.....dipende da persona a persona però confido in fatto che lo farà.
tigz99 tigz99 25/09/2012 ore 18.02.13 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Noi Bipolari

Ciao a tutti, anche se vedo che e'un po' che non scrive nessuno...
Sono anch io bipolare da ormai 12 anni con 8-9 ricoveri(ho perso il conto)
Posso tranquillamente dire che la malattia m'ha rovinato la vita perdendo diverse amicizie.
Quando sono nella fase maniacale penso e immagino cose che sono difficili da credere vere una volta ripresomi...ma sono davvero cosi impossibili???? io ho ancora dubbi..e voi???
miu.u miu.u 10/11/2012 ore 21.51.07 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Noi Bipolari

Ciao.. scrivo perchè un po' sconfortata. Ho letto tutti i messaggi di questo thread.
Ho letto molto sulla sindrome bipolare in questi ultimi due anni, ma non solo letto, ho anche avuto esperienza diretta della malattia(di riflesso) perchè mi sono innamorata di un ragazzo bipolare.
Anni, questi due, in cui sono stata benissimo ma anche molto male insieme a lui, il mio umore dipendeva dal suo. A volte mi sono sentita in colpa per alcune mie condotte: esasperata lo lasciavo ma dopo tempo tornavo; non sono riuscita ad essere una buona consigliera certe occasioni forse;e qualche altro atteggiamento dettato da un mio umore nervoso e un po' basso (ho alcune problematiche di salute che mi tengono in pensiero); la mia assenza durante i suoi ricoveri..
Continuo ancora a tenere un comportamento biasimevole, ora vi spiego: nonostante mi ignori quando è con gli amici(forse parla non bene d me con loro?), mi metta in secondo piano, regali ad altre persone oggetti da me reglatigli; dica in giro cose che gli ho confidato,mi parli di quanto lo attizzi questa o quest' altra ragazza (naturalmente rassicurandomi che lui non ci farebbe mai niente perchè ci sono io nel suo mondo -.-'), gli sono stata sempre accanto.
Ultimamante è diverso: decido di dedicarmi a me stessa pensando di allontanare i pensieri e le preoccupazioni derivanti da LUI che si sarebbero sommate a quelle mie personali.
Non mi faccio sentire più spesso come prima con messaggini carini.
è stata una goccia a far traboccare il vaso.
Una sera, avrei voluto sentire la sua voce (viviamo a 200 KM di distanza) lo chiamo contentissima, dopo aver ricevuto un suo sms in cui diceva di volermi stare più vicino, e dopo 44'' e lui mi scarica dicendomi "chiamami più tardi, ora sono in giro."
mi sono cadute le braccia per terra!!
sono diventata di ghiaccio, di petra, di legno..
Forse ho esagerato?? non so...
insomma dal giorno mi sono mummificata nei suoi confronti.
Vive nel paese dei miei nonni ed è lì che ci siamo conosciuti, in questi giorni sono qui, vicinissima a lui e non riesco a muovermi verso la sua direzione.Anzi, direi che ho pure paura di incontrarlo!
Morale della favola, lo sto ignorando olre ogni dire. Tre giorni fa mi manda un messaggio carino dicendomi che mi vorrebbe vedere e che gli manco. So che a suo modo è un manipolatore, sa che sono sempre cascata alle richieste dei suoi messaggi e quindi molto probabilmente lo sta scrivendo perchè vuole vedermi tornare da lui, ma mi ripeto continuamente che forse sto sbagliando, che sono io ad attribuire questo valore alla cosa..
Non lo voglio perdere del tutto,ma non saprei in quale altro modo riuscire a districarmi da questa situazione... e allo stesso tempo mi mancaaa!! Sono confusa id natura, se poi ci mettete l' infatuazione pure.. vedete voi... :(
Vorrei sentirmi dire DA VOI cosa pensate del mio comportamento. Non vorrei mai fargli del male, so quanto ha sofferto e quanto soffre ancora, ma anche io non riesco più. Io ormai credo di non capire più tante cose. Soprattutto questa:
perchè mi manca così tanto?
D.eneb D.eneb 16/11/2012 ore 19.08.24 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Noi Bipolari

Salve a tutti, sapete se l'indennizzo di 250€ per gli invalidi
è solo per i disoccupati?
D.eneb D.eneb 16/11/2012 ore 19.09.54 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Noi Bipolari

salve, sapete se l'indennizzo di 250€ per gli invalidi bipolari viene riconosciuto a tutti o solo ai disoccupati?
cristallo1978 cristallo1978 17/11/2012 ore 09.50.13 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Noi Bipolari

L'assegno mensile di circa 250 euro viene riconosciuto anche agli occupati che però non devono superare un reddito di euro 4500 circa all'anno e invece se si ha 100% di invalidità il reddito sale a euro 16000. Spero di esserti stata d'aiuto e buona giornata.
17161849
L'assegno mensile di circa 250 euro viene riconosciuto anche agli occupati che però non devono superare un reddito di euro 4500...
Risposta
17/11/2012 9.50.13
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.