Mondo diversamente abile

Mondo diversamente abile

Un punto di incontro e di dialogo tra ragazzi diversamente abilii e tra chi vive a loro stretto contatto.

triturbo 03/12/2009 ore 21.25.55 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

RAGAZZI TUTTI NOI DOVREMMO RIFLETTERE SU QUESTO, PERCHE' UN DISABILE NON PUO' AVERE RAPPORTI SESSUALI COME UNA PERSONA NON DISABILE???? LE VOGLIE SONO LE STESSE, UN MIO AMICO DISABILE NON TROVA NESSUNA DONNA PRONTA A SODDISFARE I SUOI PIACERI SESSUALI. BISOGNEREBBE RIFLETTERE SU QUESTA FORMA DI RAZZISMO. IO PERSONALMENTE HO FATTO DEL SESSO CON UNA PARALITICA, NON SONO RAZZISTA, E ODIO CHI LO E'. DITE LA VOSTRA!!!
7978841
RAGAZZI TUTTI NOI DOVREMMO RIFLETTERE SU QUESTO, PERCHE' UN DISABILE NON PUO' AVERE RAPPORTI SESSUALI COME UNA PERSONA NON...
Discussione
03/12/2009 21.25.55
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
linx linx 03/12/2009 ore 21.59.41
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

DEVOTEISMO
linx linx 04/12/2009 ore 06.56.58
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

DEVOTEISMO

Il fenomeno si sfrangia in 4 categorie ben definite che sono le seguenti:

- admirer (ammiratore): l'admirer ha un alto grado di ammirazione e rispetto per le persone disabili. Non presenta aspetti di tipo ossessivo; il suo comportamento è congruo, non bizzarro ed è conforme alle norme sociali. Generalmente l'admirer si può trovare in quelle persone che frequentano associazioni di disabili come volontari.

- devotee (devoto): persone che sono affascinate, attratte (anche in termini sessuali) verso persone disabili e i loro ausili. A volte si presentano aspetti di tipo ossessivo con una ricerca continua di immagini e/o di incontri. A volte si ritiene che il grado di fascinazione sia al di fuori del controllo della persona. Il comportamento, se pubblico, potrebbe essere soggetto a riprovazione. Gli americani hanno coniato il termine "abasofilia" e lo fanno rientrare nelle parafilie (disturbi del comportamento sessuale) ovvero le perversioni, anche se consultando il DSM-IV (la bibbia degli psichiatri) alla voce "parafilie" non risulta un termine del genere.

- pretender (to pretend: fingere): persone che pur non essendo disabili fingono di esserlo. Il loro comportamento viene considerato bizzarro e, se pubblico, soggetto a riprovazione sociale.

- wannabe (vorrei diventare): persone che non essendo disabili desiderano (a volte intensamente) diventarlo. Alcuni ritengono che ci sia un grave problema di "schema" corporeo alterato. E' considerato fra le 4 tipologie quella a più grave rischio psicologico.

Dopo queste categorie in cui sono riassunte le tendenze, ci sono invece le varie tipologie di devotee: i caster (amanti dei gessi); gli amputee (amanti degli amputati/e) e si può dire che sono la maggioranza; i lovercrutch (amanti delle stampelle); i loverwheelchair (amanti delle sedie a rotelle), i loverpolio (amanti dei poliomielitici), ecc. ecc.

Si tenga presente che spesso il devotee può anche essere un pretender o wannabe: i confini fra le varie categorie non sono mai netti e definiti.
Sicuramente una "categoria" di disabili in cui il fenomeno si manifesta più apertamente è quella degli amputati. I gruppi oltre alla ricerca di fotografie o filmati (ci sono amputati che ne hanno fatto un business vendono i loro filmati) si scambiano anche richieste relative alle loro preferenze sul tipo di amputazione. Quindi si possono trovare richieste di foto SAK, SHD, SBK, ecc:

SAK (Single Above Knee): singola amputazione sopra il ginocchio;

SBK (Single Below Knee): singola amputazione sotto il ginocchio;

DAK (Double Above Knee): doppia amputazione sopra il ginocchio;

DBK (Double Below Knee): doppia amputazione sotto il ginocchio;

SAE (Single Above Elbow): singola amputazione sopra il gomito;

SBE (Single Below Elbow): singola amputazione sotto il gomito;

DAE (Double Above Elbow): doppia amputazione sopra il gomito;

DBE (Double Below Elbow): doppia amputazione sotto il gomito;

Amputazioni identiche su entrambi i lati del corpo sono anche conosciute come “bilaterali” (B): così ad esempio BAK sarebbe equivalente di DAK.

WD (Wrist Disarticulation): polso disarticolato;

ED (Elbow Disarticulation): gomito disarticolato;

SD (Shoulder Disarticulation): spalla disarticolata;

AD (Ankle Disarticulation): caviglia disarticolata;

HD (Hip Disarticulation): fianco disarticolato.

L’amputazione della caviglia disarticolata è conosciuta anche come “amputazione di Syme” dal Dr James Syme.

L’aggiunta di R (Right) o L (Left) indica (un’amputazione o una disarticolazione) a destra o a sinistra.

L’assenza di tre arti e la totale assenza di arti sono rispettivamente descritte come TRIPLE e QUAD.

Nella Community Amputee-Devotee ci sono tracce di devozione per l’amputazione del dito alluce.

C’è poi un piccolo gruppo di nucleo di devotee che hanno attrazione ossessiva per amputazioni agli occhi:

RE (Right Eye): occhio destro;

LE (Left Eye): occhio sinistro.
Amber60 Amber60 04/12/2009 ore 14.16.26
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

Per me sono entrambe le cose.Secondo la mia esperienza,il tabù è molto forte come pure il razzismo nei confronti del disabile e aggiungerei anche ignoranza e insensibilità.

linx linx 04/12/2009 ore 18.06.47
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

sossio78 sossio78 04/12/2009 ore 19.54.12 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

LINX MA CHE DEVOTE'! I DEVOTE' SONO 1 ALTRA COSA.... TRITURBO PARLA DI RAPPORTI SESSUALI NORMALI TRA UN RAGAZZO E UNA RAGAZZA COME CI SONO TRA RAGAZZI NORMALI!! IL DEVOTEISMO NON CENTRA PROPRIO NULLA CON QUELLO CHE HA DETTO TRITURBO... LUI HA DETTO SEMPLICEMENTE CHE HA FATTO SESSO CON UNA RAGAZZA DISABILE SENZA PROBLEMI COME L'AVREBBE FATTO CON QUALSIASI ALTRA RAGAZZA

CMQ TRITURBO SESSO E DISABILITA' NON SONO QUASI MAI ANDATI DACCORDO COME HA DETTO AMBER SI TRATTA SEMPLICEMENTE DI IGNORANZA E INSENSIBILITA' MA DIREI DI + LA PRIMA... SI PENSA SEMPRE CHE IL DISABILE NON POSSA FARE SESSO MA NON E' SEMPRE COSI'!
linx linx 04/12/2009 ore 20.19.14
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

UN CONTO E FARSI UNA/UN DISABILE.
UN CONTO E' FARSELE/I IN SERIE.
E DALLO SCRITTO SOPRA QUALCHE DUBBIO C'E' PURE.
AD ESEMPIO LA NINFOMANIA NON DOVREBBE CERTO ESSERE LA REGOLA.
ALLA BASE DI EVENTUALI RELAZIONI DOVREBBE ESSERCI PRIMA L'AMORE E DOPO IL SESSO.
E NON IL CONTRARIO.
Amber60 Amber60 04/12/2009 ore 22.48.53
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

Caro Linx ti faccio presente che quello che tu dici sarebbe auspicabile ma non c'è proprio mai.Perlomeno,non nel mio caso che trovo più sesso che amore.Se poi volessi la seconda cosa,la fuga è garantita.E allora,a questo punto,prendo e basta salvo che non mi interessa per nulla.
tramonto1978 tramonto1978 04/12/2009 ore 22.48.56
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

linx scrive:
ALLA BASE DI EVENTUALI RELAZIONI DOVREBBE ESSERCI PRIMA L'AMORE E DOPO IL SESSO.



bravoooooooooooooooooooooooooooooo. :ok
linx linx 05/12/2009 ore 04.31.16
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

Amber60 scrive:
Perlomeno,non nel mio caso che trovo più sesso che amore

Mi spiace per te.
Ti auguro di trovare l'amore vero,reciproco, prima o poi.
Amber60 Amber60 05/12/2009 ore 11.49.34
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

Veramente non lo cerco più,per me non esiste proprio e lo dico serenamente.

linx linx 05/12/2009 ore 15.55.02
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

Amber60 scrive:
Veramente non lo cerco più,per me non esiste proprio e lo dico serenamente.

Mai perdere la speranza.
AbbaZuzzu09 05/12/2009 ore 19.27.27 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

VERO, LA SPERANZA NON DEVE MORIRE MAI. NON TUTTI SONO FORTUNATI A QUESTO MONDO,
E QUESTIONE DI FORTUNA, E QUESTO INTERESSA SIA I NORMO CHE I DISABILI.
AMORE PRIMA DI TUTTO. QUESTO CONTA E RIMANE UN PUNTO FERMO NELLA PROPRIA VITA.
fortezza0 fortezza0 06/12/2009 ore 17.31.58 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

Credo che sia l'ignoranza ha creare tutti questi problemi di pregiudizio! Essere innamorati e fare l'amore è la cosa più bella....ma nn per categorie! Lo è sia nel caso del disabile e sia nel caso del normo così detto!
farfy1980 farfy1980 17/12/2009 ore 16.59.57
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

SICURAMENTE UN Pò TABù LO DEVE ESSERE X FORZA MA NON RAZZISMO CERTAMENTE.....CMQ IO PENSO..Kè A PAROLE SIAMO TUTTI BRAVI.......MA IN PRETICA???????????????????????????KISSà!!!!BISOGNA PROVARE SULLA NOSTRA PELLE X CAPIRE VERAMENTE,è VEDERE DENTRO LE PERSONE QUELLO Kè PORATNO NEL CUORE..
AbbaZuzzu09 17/12/2009 ore 17.14.18 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

CERTAMENTE, HAI RAGIONE, BISOGNA PROVARE E NON SOLO DIRE A PAROLE. MA CHE FARE QUANDO E' IL
COSIDDETTO DISABILE CHE NON TI PERMETTE DI STARGLI VICINO? NON LO SI PUO' MICA OBBLIGARE, NO?
E PARLO DI UNA PERSONA NORMO CHE NON PUO' AVVICINARSICI PERCHE' NON GRADITA...
Falco7983 Falco7983 21/12/2009 ore 15.29.34
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

io sono una disabile visiva e ho fatto l'amore , si parlo di amore con il mio ragazzo a 30 anni ho perso tardi la verginita proprio perche ci sono ragazzi che parlano e pensano come avete scritto voi ..
per me quel giorno è stato il piu bello della mia vita non solo perche l'ho fatto con il ragazzo che amo e che mi ama ma anche perche l'ho fatto lasciandomi andare e senza pensare alla mia disabilita!!!! non credo che ci siano tabu ma che ci sia in giro tanta tanta ignoranza e superficialita .. un abbraccio a tutti
talkshow talkshow 23/12/2009 ore 01.58.00
segnala

ArrabbiatoRE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

fare sesso con un disabile è razzismo nn lo consideriamo come noi,parlo cosi perkè sono u disabile x noi c'è solo pietà e compassione.
AbbaZuzzu09 23/12/2009 ore 02.40.24 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

Non è assolutamente vero, ti stai sbagliando o sei stato molto sfortunato.
L'amore per una persona scavalca ogni altro sentimento, che poi essa sia disabile o no,
non ha nessuna importanza. La pietà è tutta un'altra cosa. Impossibile confondersi.
Per mia esperienza personale, direi piuttosto, che siete voi a essere razzisti...
fortezza0 fortezza0 23/12/2009 ore 03.09.09 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

@ talkshow: Secondo me ti sbagli di grosso, certamente esiste anche gente stupida e prevenuta....ma non x questo puoi generalizzare su tutti noi!Onestamente siamo tutti uguali e fare l'amore con una persona non ha limiti nè di disabilità e nè di altro!
sossio78 sossio78 23/12/2009 ore 11.30.14 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

fortezza0 scrive:
certamente esiste anche gente stupida e prevenuta....ma non x questo puoi generalizzare su tutti noi!

e tutto qui il nocciolo della questione nel bene e nel male soprattutto nella nuova generazione trascinati forse anche dalla tv da falsi "idoli" televisivi prototipi di maschi tutto soldi e muscoli o di donne tutte tette e culi e niente cervello... ma come dice fortezza non siamo tutti uguali per fortuna esiste sempre l'eccezione basta trovarla
AbbaZuzzu09 23/12/2009 ore 12.59.39 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

@ sossio78: QUESTA VOLTA SONO PIENAMENTE DACCORDO CON TE. CHI CERCA TROVA...
BASTA ESSERE UN PO' PAZIENTI E, PERCHE' NO? SELETTIVI, E LE ECCEZIONI CI SONO, ECCOME!!!
sossio78 sossio78 23/12/2009 ore 19.30.26 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

AbbaZuzzu09 scrive:
@ sossio78: QUESTA VOLTA SONO PIENAMENTE DACCORDO CON TE. CHI CERCA TROVA...
BASTA ESSERE UN PO' PAZIENTI E, PERCHE' NO? SELETTIVI, E LE ECCEZIONI CI SONO, ECCOME!!!

ALLORA E VERAMENTE NATALE!! :many
as84as as84as 27/12/2009 ore 23.10.43 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

Eh già però la gente col cervello cementato sulle sue c'è ancora!

Da un lato posso capire che a primo impatto una normodotata che non ha mai avuto a che vedere con un disabile in generale, al primo accenno di approccio possa "recalcictrare"

ma a me dopo quella di qualche anno fa che ho raccontato qua sul forum ne è successa un'altra ero fuori con amici e abbiamo conosciuto tipe...ci siamo scambiati i numeri beh io faccio per darlo ad una delle due e lei

"em no mi spiace ....non lo prendo.......ho 20 anni DEVO VIVERE LA VITA NON FIRMARE UNA CONDANNA"

Premetto ho la macchina ho una laurea parlo 9 lingue e nonostante tutto faccio pure volontariato nel gruppo comunale di protezione civile nel mio paesino dove in emrgenza curo la parte radio telefono pc
Ho pure fatto qualche volta viabilità su strada in evento orgnaizzato ed ho coordinato tempo fa i soccorsi ad una signora investita essendo io arrivato sul posto per primo

Non è solo "fare sesso" che è un tabù
Purtroppo parlo per esperienza personale....al 99% è difficile quando si va oltre l'amicizia considerare il disabile "persona" PRIMA DI VEDERLO COME DISABILE

Senza nulla togliere alle ragazze che hanno su per giù la mia età ne ho 25 quindi parlo del range 18-26 ma ho notato molta più scioltezza in miei amici MASCHI NORMODOTATI CHE SI SONO INNAMORATI DI TIPE DISABILI CHE NON IL CONTRARIO E MI CHIEDO IL PERCHE
AbbaZuzzu09 28/12/2009 ore 01.13.17 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

Il perchè non lo vedo nemmeno io. Il mio è un caso opposto: io vedo una "persona" prima di vedere un "disabile".
Ne parlo per esperienza personale. Non mi sarebbe possibile fare il contrario. E parlo non tanto di sesso,
ma di Amore, Amore con la A maiuscola. Andare oltre l'amicizia per me significherebbe solo la cosa piu' bella del mondo!
claudia.c2005 claudia.c2005 28/12/2009 ore 08.32.23 Ultimi messaggi
segnala

SerenoRE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

Ciao mi sono avvicinata a un ragazzo disabile in chat..ho amato tutto di lui e ci siamo visti..
abbiamo familiarizzato per un paio di volte in auto, mi ha insegnato le sue tecniche di piacere, e' stato bello, ma lui poi e' scomparso e io sono rimasta con una grande voglia di lui..
sono persone migliori di noi a volte.. con qualche difficolta'non insormontabile.. quindi.. amore e sesso a tutti.. purche' fatto con rispetto.
Ciao
sossio78 sossio78 28/12/2009 ore 16.01.20 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

as84as scrive:
em no mi spiace ....non lo prendo.......ho 20 anni DEVO VIVERE LA VITA NON FIRMARE UNA CONDANNA"

e successo anche a me anche se virtualmente nel conoscere ragazze... io a volte certe cose non le capisco.. ci sono ragazze (parlo di ragazze xkè sono un ragazzo) vanno dietro a ragazzi normo nonostante le fanno soffrire e fanno gli stronzi poi hanno paura magari di soffrire stando accanto a una persona disabile.. c'è qualcuno che mi spiega questa contraddizione?
talkshow talkshow 28/12/2009 ore 18.32.20
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

E' tutta retorica io penso che nessuna di prima acchitto si possa mettere con u disabile, prima deve conoscerlo e apprezzarle per quello che vale, e qui viene il difficile che le normodotate nn si accostano tanto facilmente con un diverso (secondo loro).
tigrottina1988 tigrottina1988 28/12/2009 ore 19.14.23 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

a me onestamente non è mai capitata tutta questa discriminazione.. sarà xk dal vivo cerco di farmi conoscere prima PER ME (non approccio mai direttamente,ma faccio in modo che la persona che mi interessa capisca CHI SONO e non COSA SONO prima di iniziare uno scambio)e poi x la carrozzina o virtualmente non dico di essere disabile se non a rapporto "avviato" (sempre x lo stesso motivo)... ma in genere le persone cosi facendo riescono a "passare sopra" alle difficoltà che possono esserci e agli imbarazzi..e se non lo fanno significa che sono cretini loro e anke se fossi stata la campbel (che poi tanto bell non è) non sarebbero riusciti ad andare al di la di 1 rapporto superficiale
maxsteel183 maxsteel183 28/12/2009 ore 19.53.42
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

scusate ma ci fanno violenze sessuali sui disabili, e razzismo anche questo?
AbbaZuzzu09 29/12/2009 ore 19.59.18 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

Non so se sono in tema, io parlo per esperienza personale. Tempo fa, mi ero innamorata di una persona disabile.
Ma è tutto naufragato nel nulla per via, non certo della sua disabilità, bensi' a causa del suo orrendo carattere.
Allora, io dico, dove vedete voi la differenza fra disabile e normo? Non succede lo stesso tra due persone normo?
Nessuna per me, ne ho dedotto che vi siano cose ben piu' importanti a cui guardare e non alla disabilità!
sossio78 sossio78 29/12/2009 ore 21.50.35 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

AbbaZuzzu09 scrive:
Non so se sono in tema, io parlo per esperienza personale. Tempo fa, mi ero innamorata di una persona disabile.
Ma è tutto naufragato nel nulla per via, non certo della sua disabilità, bensi' a causa del suo orrendo carattere.
Allora, io dico, dove vedete voi la differenza fra disabile e normo? Non succede lo stesso tra due persone normo?
Nessuna per me, ne ho dedotto che vi siano cose ben piu' importanti a cui guardare e non alla disabilità!

non so xkè ma sono sempre daccordo con te ultimamente da cosa dipende???
cassandra.65 cassandra.65 29/12/2009 ore 22.09.08
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

@ linx: TI APPOGGIO
AbbaZuzzu09 29/12/2009 ore 22.24.26 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

Forse di disabili io non ne so niente, a parte quei quinici anni accanto a mia madre disabile... Un vero calvario per lei.
(E forse un pochino allora ne so...) Questo non giustifica affatto offese gratuite e immotivate nei miei confronti. O no?
sossio78 sossio78 31/12/2009 ore 23.51.00 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

CASSANDRA SEI TU SAI PIU' DI NOI DI DISABILI O DI DISABILITA' DILLO PURE..
Cicatrice87 Cicatrice87 03/01/2010 ore 00.22.02 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

Scusate da subito la schiettezza e la sincerita'..Allora nel discorso che si sta' facendo nn si sta' parlando di amore ma di SESSO!..Logico che ci puo' essere amore fra una xsona normale e un HANDIKAPPATO!..Inutile dire diversamente abili..cosi' e' solo essere diversamente ipocriti penso..Diciamo che il sesso cioe' il rapporto sessuale in se' che interessa..allora x una ragazza handacappata a mio punto di vista e' molto piu' facile avere un rapporto!..Alla fin fine deve solo aprire le gambe e il resto lo fa' il maschio! e poi..carrozzina o meno se una ragazza e' carina rimane carina ! e si sa' che noi maschi non siamo schizzinosi..ma x un maschio la cosa si complica!! uno che ha sempre avuto rapporti ed a un tratto si trova a dover ffrontare una nuova situazione nn e' facile..nel rapporto sessuale il maschio al 90x100 e' dominante insomma attivo!! Insomma ha liniziativa,si mette sopra insomma si da da fare..ma se ha causa di un incidente all'improvviso si ritrova ad essere quasi totalmente passivo???? Datemi una risposta a questo..
cassandra.65 cassandra.65 04/01/2010 ore 21.00.44
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

ciao, anche io sono una disabile, excio' so!..@ sossio78:
sossio78 sossio78 05/01/2010 ore 13.29.53 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

@ cassandra.65:
Cassandra anch'io sono disabile dalla nascita ma anche se una persona non è disabile può saperne molto di questo mondo o perchè ci lavora o perchè vive o ha vissuto accanto a persone disabili quindi non vedo il xkè tu debba attaccare AbbaZuzzu09 senza sapere la sua storia o se conosce cmq il nostro mondo
sossio78 sossio78 05/01/2010 ore 13.37.16 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

@ Cicatrice87:
Cicatrice sarà anche ipocrita dire diversamente abili ma dire handicappata\o fa veramente schifo quindi ti invito per cortesia almeno se non vuoi usare il termine diversamente abili utilizza la parola disabile.. Grazie!

N.B. : io ho sempre detto una cosa 1 handiccapato non è colui che ha una disabilità ma colui che non essendo disabile parla da handiccapato!
tigrottina1988 tigrottina1988 05/01/2010 ore 13.55.42 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

@ sossio78: il significato delle parole cambia a seconda del contesto o dell ambiente di riferimento.. se mi dici che Cicatrice87 l ha usata in senso dispregiativo posso essere d'accordo, ma a livello etimologico HANDICAPPATO è l "italianizzazione" del termine inglese HANDICAP (la motivazione x questo termine non l ho trovata su internet, ma me l avevano spiegata ed è carina..). La parola DISABILE invece ha accezione negativa, infatti DIS è una particella privativa

disabile
Da Wikizionario, il dizionario a contenuto aperto.
Vai a: navigazione, ricerca
Italiano
Sostantivo

disabile ( approfondimento) m e f (pl: disabili)

non abile
soggetto affetto da disfunzioni corporee (motorie, visive...) o psichico/cognitive

DIVERSAMENTE ABILE, invece, può sottolineare il fatto che ci possano esseer diversi modi per fare una cosa.Detto questo, è sempplicemente una questione di termini che si sono inventati per "non ledere la sensibilità dei soggetti".. secondo me è una cavolata, io preferisco sempre usare il nome ed il cognome... :-)
sossio78 sossio78 05/01/2010 ore 15.51.25 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

ma infatti tigro anch'io preferisco chiamare le persone per nome ma tra handicappato (parola che schifo) io preferisco disabile o diversamente abile
Paciokkina984 Paciokkina984 05/01/2010 ore 18.10.35
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

ragazzi coem forma di disabile c'e anche l'obesita.... chi andrebbe a letto con una donnona di 300 kili?
penso che sia il canone di vita...questo marchio della donna e l'uomo perfetto che gira nella societa e fa schifo tt questo
linx linx 05/01/2010 ore 19.35.02
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

IO SONO UN HANDICAPPATO,UN DISABILE,UN INVALIDO,MA NON UN DIVERSAMENTE ABILE.
IN CHE MAI SAREI ABILE IN DIVERSA MANIERA?
NEL FARE LE IMPENNATE COLLA CARROZZINA?
sossio78 sossio78 05/01/2010 ore 23.03.05 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

linx scrive:
NEL FARE LE IMPENNATE COLLA CARROZZINA?

le sai fare linx???
linx linx 06/01/2010 ore 00.59.07
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

sossio78 scrive:
le sai fare linx???

no
manco in quello sono diversamente abile.
cassandra.65 cassandra.65 06/01/2010 ore 01.55.54
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

@ sossio78: Ki ci chiama anticcapati..mi fanno ridere, vorrei vedere loro al posto nostro, sai che ti dico amico mio? siamo disabili ma abbiamo tanto da donare..ci sono persone che ti usano e poi ti gettano, facendo cosi ci uccidono 2 volte..ma dimmi una cosa...quante persone disabili vedi tu in spiaggia?..pochi/ niente e sai xkè? ci guardano ci fissano, come se siamo mostri, non ci lasciano vivere, in tutto x tutto non parliamo solo di sesso ma parliamo in generale..bè sai amico mio, ti dico solo... vivi e lascia vivere liberi. ho pensato sempre che la nostra disabilita' e un dono di Dio. ciao da Nu.
linx linx 06/01/2010 ore 08.42.53
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

IO SONO UN INVALIDO CIVILE A LIVELLO MOTORIO.AL 100% CON ACCOMPAGNAMENTO.
SONO PURE INVALIDO AL 50% A LIVELLO DI VISTA.
NON SONO DIVERSAMENTE ABILE IN NULLA.
Cicatrice87 Cicatrice87 06/01/2010 ore 22.21.57 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

Sossio ti do' perfettamente ragione io non volevo offendere nessuno.Uso la parola handikappato non con cattiveria ma il termine diversamente abile mi sa' proprio di presa x il culo ! Sono d'accordo anche sull'altra cosa che hai detto!Anke x me' i veri handikappati sono quelle persone che faticano ad usare il cervello..tipo cristina delbasso la tettona del grande fratello quella x me' e' una handikappata x farti un esempio..Poi x forza che non si vedono disabili in spiaggia..sai la fatica che deve fare una persona cosi' x andare in spiaggia?? Magari non puo' neanche entrare in acqua se non seguito da un paio di persone..penso che la cosa + brutta x una persona e' dover dipendere dagli altri o cmq dover sempre aver bisogno di una mano ! E poi si..la compassione e gli sguardi,il modo di porsi hai disabili fanno sentire veramente diverse quelle persone,magari piu' di quanto loro si sentono ! LINX 6 un grande..W LA FIGA SEMPRE !!..tanto x chiudere da imbecille..un saluto a tutte le persone disabili..avete molte piu' cose voi da insegnare che non altre persone normali che neanche si rendono conto del mondo che ce' dietro l'angolo..
linx linx 07/01/2010 ore 02.51.15
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

Cicatrice87 scrive:
i veri handikappati sono quelle persone che faticano ad usare il cervello.

SCUSA TANTO MA QUESTI SONO DISABILI ANCHE LORO.
LA DISABILITA' MENTALE E' LA PEGGIORE DELLE DISABILITA', HANDICAP, INVALIDITA', MINORAZIONE,ecc..
NON CONTANO I NOMI USATI MA LE EFFETTIVE MINORAZIONI CHE COLPISCONO LE PERSONE.
DISABILE,MINORATO,HANDICAPPATO,INVALIDO SIGNIFICANO LA STESSA COSA:LA DIFFICOLTA' CHE HA UNA PERSONA AD AFRONTARE IL MONDO CHE LA CIRCONDA.
SOTTO UN CERTO ASPETTO UN POVERO E' ANCH'EGLI UN DISABILE.UN DISABILE ECONOMICO.
IL CONCETTO EUFEMISTICO "DIVERSAMENTE ABILE" LO DEVE AVER CONIATO QUALCUNO A CUI SCOCCIAVA DEFINIRE UN FAMILIARE INVALIDO,HANDICAPPATO,DISABILE,MINORATO,ECC.
COMUNQUE MI SI DEFINISCA,IO SEMPRE UN PARAPLEGICO SONO.
LO STATO ATTESTA L'INVALIDITA' CIVILE E NON LA DIVERSA ABILITA'.
sossio78 sossio78 07/01/2010 ore 13.28.38 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

cassandra.65 scrive:
@ sossio78: Ki ci chiama anticcapati..mi fanno ridere, vorrei vedere loro al posto nostro, sai che ti dico amico mio? siamo disabili ma abbiamo tanto da donare..ci sono persone che ti usano e poi ti gettano, facendo cosi ci uccidono 2 volte..ma dimmi una cosa...quante persone disabili vedi tu in spiaggia?..pochi/ niente e sai xkè? ci guardano ci fissano, come se siamo mostri, non ci lasciano vivere, in tutto x tutto non parliamo solo di sesso ma parliamo in generale..bè sai amico mio, ti dico solo... vivi e lascia vivere liberi. ho pensato sempre che la nostra disabilita' e un dono di Dio. ciao da Nu.


condivido tutto il tuo discorso Cassandra anche se aggiungo che anche se ci guardano ci fissano noi dobbiamo imparare a fottercene (scusa il termine) e sorridere se ci guardano e pensare sempre che nonostante tutto non abbiamo nulla di meno a loro
sossio78 sossio78 07/01/2010 ore 13.30.37 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

Cicatrice87 scrive:
Poi x forza che non si vedono disabili in spiaggia..sai la fatica che deve fare una persona cosi' x andare in spiaggia?? Magari non puo' neanche entrare in acqua se non seguito da un paio di persone..penso che la cosa + brutta x una persona e' dover dipendere dagli altri o cmq dover sempre aver bisogno di una mano !


qui entriamo in 1 altro tipo di discorso cicatrice..
linx linx 07/01/2010 ore 22.35.35
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

sossio78 scrive:
pensare sempre che nonostante tutto non abbiamo nulla di meno a loro

quello pensalo tu
ma non è vero
Cicatrice87 Cicatrice87 08/01/2010 ore 00.05.23 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

PACIOKKINA SE TU HAI 25 ANNI IO NE HO 47 ! E MELI PORTO DA DIO..
sossio78 sossio78 08/01/2010 ore 14.44.35 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

linx scrive:
quello pensalo tu
ma non è vero

LINX OGNUNO HA LE SUE IDEE E QUESTA E' LA MIA
linx linx 09/01/2010 ore 04.50.18
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

sossio78 scrive:
LINX OGNUNO HA LE SUE IDEE E QUESTA E' LA MIA

RIMANE IL FATTO CHE NON E' VERO
fortezza0 fortezza0 10/01/2010 ore 02.54.27 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

@ talkshow: Credo che ti sbagli di grosso....! Sicuramente io parlo per la mia forma mentis....!
huckleberry huckleberry 16/05/2010 ore 23.14.39 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO?

Ciao, sono disabile, con lieve ma evidente difficoltà a camminare, e , nonostante questo, perfettamente autonomo. La gente mi compatisce e la compassione non aiuta il desiderio fisico verso una persona, anzi lo cancella, lo annienta. Eppure, anche se non ho rapporti sessuali da ormai quattro anni, non sono mai andato con le prostitute, né mi sognerei mai di stuprare una donna. Dico questo perché c'è gente che ricorre al sesso mercenario o che stupra anche se è perfettamente normale. L'unica cosa che chiedo al mondo è quella di non essere compatito; se questo fosse possible, la mia vita sarebbe normale. La gente si vergogna di avere un fidanzato zoppo o disabile in genere. Quanto ci metterà il mondo a capire che a parte un difetto, sono capace di amare, di dare piacere, che sono una persona come le altre? Nessuno mi invita a feste perchè sono per i più un motivo di disturbo. Potrei citare qualche centinaio di episodi in cui sono stato discriminato ma credo che i più si stancherebbero di leggere - e forse anche io di scrivere. Dentro di me esistono mondi bellissimi che vorrei raccontare. Huckleberry
rambo1977 rambo1977 17/05/2010 ore 01.09.41 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

Salve a tutti,sono anch'io sono disabile dalla nascita,per fortuna ho avuto le mie esperienze,ho fatto sesso,per dire la verità non ci avevo scomesso,però è successo.
Le ragazze devono finirla di offederci,che non sappiamp fare niente,se avete fegato provate almeno una volta,noi siamo più focosi,coccoloni,in più io riesco bene anche i preliminari.
Quindi faccio appello a tutte le ragazze,non giudicate senza conoscere una persona a prescendere dal fisico.
Sono qui a vostra disposizione,non ho paura di confrontarmi.
huckleberry huckleberry 17/05/2010 ore 17.41.44 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO?

Sì, è vero, sono d'accordo con Rambo 1977, noi siamo più coccoloni. E' proprio questo, infatti, uno dei mondi bellissimi a cui mi riferivo ieri. A questo punto vorrei dire altre due cose: i sani non devono fare sesso con gli handicappati per compassione - so di gente che lo ha fatto. In secondo luogo vorrei che chi ha avuto rapporti con invalidi si facesse avanti e raccontasse le differenze che ha notato fra questa esperienza e l'avere rapporti con una persona normale. Forza, abbiate coraggio...
tramonto1978 tramonto1978 18/05/2010 ore 14.27.29
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

Penso che siete voi che pretendete troppo la manna dal cielo.
Quando é amore é amore! non ci si fa problemi o differenze. Ho alle spalle due esperienze (io disabile, cammino, autonoma), amori nati col tempo, conoscendosi e affezionandoci.
È inutile nascondere che per i disabili é difficile trovare la compagna o il compagno che si desidera.
Io sti vostri discorsi li trovo insensati. Perché? perché sono capricci di chi pretende a tutti i costi di avere una ragazza normo. Non mi venite a dire che non é vero altrimenti non avrebbe senso sto post.
Parlo per esperienza perché ho amici disabili che frequentano discoteche e non fanno altro che guardare solo le ragazze normo e belle. Ed un mio ex era così! E qui c'é veramente da incazzarsi! alcuni perdono veramente tempo inutile pretendendo chissà che cosa.

Abbiate pazienza ma nella vita non esiste avere tutto.
Quello che vi insulta o vi dice che non sapete fare nulla é solo un povero deficiente da mandare a quel paese!!

se l'altro non é corrisposto non lo si può obbligare !!

la stessa cosa succede anche ai normo quando uno s'innamora di uno che non lo vuole. È inutile soffrire ci si arrende e si va avanti per un'altra strada.

Sono del parere che l'amore viene quando meno te l'aspetti. Preferisco conoscere, chiacchierare e se son rose fioriranno. Non credo proprio che centri il razzismo sul fatto che non vi vogliono.

siamo nel 2010 e non c'é niente di strano che un normo faccia sesso con il disabile.

AbbaZuzzu09 19/05/2010 ore 17.37.20 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

mah, io credo sia questione di tenacia, amore e caparbietà, e poi, la vita senza sfide è poca cosa di fronte a una vita di condivisione di affanni e problemi
insomma, essere ogni giorno in lotta stimola e fa sentire vivi
AbbaZuzzu09 19/05/2010 ore 17.39.25 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

Sono donne e uomini prima di essere disabili, e come tutti hanno
il desiderio di realizzare i loro sacrosanti sogni!
rambo1977 rambo1977 19/05/2010 ore 18.16.09 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

....Vi dico di più ho provato a fare sesso con una disabile,lo sapete che sessualmente migliore di una normale,dicevo fra di me alla faccia come erotica,poi ci siamo persi di vista,cmq fa bene fare sesso se possibile con una persona che ci ama.
Ho studiato in questi anni per questo tipo di coese,il risultato è sempre lo stesso,quindi care ragazze normodotate provate ad avere un rapporto sessuale con un disabile perchè vale la pena,poi è un conto se non andrai d'accordo tutta la vita,ma facciamo cadere questo tabù del sesso con disabile,in poche parole sia il pisello e la vagina uguale fra quelli normali e quelli non.
Cmq sono di salerno se c'è qualcuna che è venuta voglia oppure le ho fatto venire curiosità venga avanti senza problemi.
Ne ho viste di cotte e di crudo,adesso non mi meraviglio più di niente cari amici.
Ripeto noi disabili siamo più erotici perchè secondo me avremmo un NERONE più svillupato degli altri
Aspetto vostre risposte.
Pinosempreverde Pinosempreverde 20/05/2010 ore 12.55.08
segnala

SerenoRE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

Secondo il mio punto di vista è vero che ci sono persone come indicate da LINX è vero che in alcuni casi ci sono forme di razzismo o pura ignoranza nel sapersi rapportare con le persone affette da disabilità, è vero che ci sono persone che discriminano e che fanno differenziazioni ma non facciamo di tutt'erba un fascio.
Dico solo che io persona affetta da disabilità non ho mai avuto problemi nel rapportarmi con ragazze o donne (fisicamente sane) ma attenzione non ho mai discriminato le donne con disabilità in quanto sono stato anche con 3 di queste...

Penso che NOI in primis dobbiamo essere capaci di saperci rapportare con le persone e senza pensare troppo alla nostra disabilità proprio perchè siamo persone e proprio perchè anche noi sappiamo amare e possiamo praticare il sesso seppur con qualche difficoltà ma lo pratichiamo.

Io sono sposato da 13 anni con una donna fisicamente sana che ha saputo vedere in me una persona e non un disabile.

Auguro a tutti voi di riuscire a trovare persone che vi sappiano amare e che sappiano vedere con gli occhi dell'anima quello che realmente siete.
Pino

( Un saluto a LINX )
linx linx 20/05/2010 ore 13.18.30
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

CONTRACCAMBIO IL SALUTO.
huckleberry huckleberry 20/05/2010 ore 19.20.14 Ultimi messaggi
segnala

IdeaInvitiamo gente...

Ragazzi, leggo con gioia i vostri messaggi però credo che la nostra chat abbia un piccolo limite: è un circolo chiuso, o quasi. Se vogliamo davvero fare qualcosa, credo che dobbiamo proporre a qualcuno di entrare in chat (gente sana). Gli ideali bisogna portarli in giro per il mondo. Oggi abbiamo molte più possibilità che in passato, per esempio invitando la gente di facebook. A noi la mossa...
Nunzia.1965 Nunzia.1965 23/05/2010 ore 14.18.09
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

@ huckleberry: Ok io sono su facebook..sono una disabile..se volete essere i miei amici..mi trovate...su...Nunzia Papino...vi aspetto!..un abbraccio a tutti.....ciao
huckleberry huckleberry 24/05/2010 ore 03.14.57 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO?

Caro Brandon.gm, dimmi di quali pose ho parlato e quali non si possono più fare: forse hai travisato quello che ho scritto (o non lo hai letto attentamente). In secondo luogo non si capisce bene se tu sia sano o portatore d'handicap - parli solo della possibilità (per fortuna evitata), di rimanere su una carrozzina. Allora, dimmi che problemi hai, quanti anni hai, e quant'altro. Dimmi quante donne hai trovato finora, a quante festa hai partecipato, poi ci metteremo d'accordo. Ora voglio raccontarti un po' di cose. Partiamo da facebook: vedo gente con 572 amici, poi, siccome lo conosci, gli chiedi informazioni su qualcuno (per esempio una ragazza); bene, sai cosa ti risponde quello? Non la conosco. Beh, allora perché ce l'hai tra gli amici? Mi sembra che qui siamo tutti amici però, stringi stringi, le persone si conoscono poco. Conosci uno e fa tanto l'amico, esce con te, poi mangi insieme a mensa universitaria, e conosci i suoi amici. Finisce che vieni a sapere che lui sta organizzando un compleanno e, quando gli chiedi dettagli, ti dice che non e vero - salvo poi sapere che il compleanno è stato felicemente festeggiato e tu non eri tra gli invitati. Allora, perchè fare l'amico a mensa? Guardi domenica in e vedi Little Tony che racconta del tumore di sua moglie e di come tutti i suoi amici si siano allonatnati dopo aver appreso della malattia: morale della favola, lei è morta da sola. Ma il tumore, così come la spasticità, mica te lo attacchi! Non è una malattia infettiva! L'essere umano ha paura della malattia. Ma la spasticità non è l'aids. Ogni tanto partecipi ad una festa e, ad un tratto, uno esce con una sparata: "Sono contento, però, che tu ci sia." E il tutto viene detto con tono compassionevole. Come a dire, "Sono contento che tu ci sia, nonstante il tuo difetto fisico.
Vai dal medico per un infortunio al braccio e quando ti dice che tutto tornera a posto e dici di essere sollevato perchè dal punto di vista sociale hai già problemi per le gambe, quella se ne esce: A proposito che cos'hai(se te lo posso chiedere)? Ma che significa "se te lo posso chiedere"? Perchè anche i medici hanno paura/imbarazzo a fare queste domande? Un medico può, e in alcuni casi deve, parlare anche di che colore sono le feci e della relativa consistenza, di appetito, può vedere una persona nuda e, insomma, parlare di tutto. Perchè tutto questo imbarazzo/disagio? Mi capita di frequentare una ragazza e quando ci prendiamo una pausa di riflessione, le sue coinquiline le dicono: "Fortuna per te che l'hai lasciato, come facevi a stare con quell'handicappato?" Poi lo vengo a sapere quando ci rimettiamo insieme. Lo so, è una filippica, ma devo continuare. Frequenti una comitiva per un po' e ti senti al telefono con qualcuno. Poi, quando la comitiva si scioglie vengono fuori le cattiverie che c'erano state in precedenza: dunque vengo a sapere che una a cui avevo telefonato due volte per metterci d'accordo se uscire o meno, dice che non si poteva mettere con me - e lo dice con tono noiosamente divertito. Al mare conosci gente e insieme a uno che ti tratta esattamente come gli altri, ne trovi alcuni in comitiva che quando escono ti dicono che passeggeranno a lungo e che torneranno molto tardi, come per farti capire che vogliono che tu ti tiri indietro e non vada con loro. Giorni dopo vieni a sapere che per fortuna sono riusciti a convincerti. All'asilo una maestra non mi voleva perchè ero un mostro - secondo lei, ovviamente. E poi, ripeto, sono normale salvo evidente difficoltà nella deambulazione. Ora, possibile che io abbia fatto l'abbonamento a conoscere tutti questi animali? Anche la maestra all'asilo? Dimmi in che città abiti e quanta gente meravigliosa c'è dalle tue parti così mi trasferisco da te. Altri ragazzi invalidi mi raccontano cose simili a quelle descritte, a volte peggiori. Fatti un mpo' i conti... Potrei continuare ma faremmo notte. No anzi, è già notte, faremmo giorno se continuassi. Meglio dormirci sopra.
linx linx 24/05/2010 ore 20.13.21
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

huckleberry scrive:
Meglio dormirci sopra.

IL MONDO DEI SOGNI CHE SI CONFONDE COLLA REALTA' E' COMUNE A MOLTI INVALIDI.
IO LI HO DEFINITI I PARACAZZIUTI.
SOGNANO PURE IL TUTTIMPIEDI,LE STAMINALI,ECC.
ABRACADABRA.
D'ALTRA PARTE VAN CAPITI PERCHE' SON TANTO GIOVANI E SFORTUNATI.
SFORTUNATO SON PUR IO,MA A ME E' SUCCESSO A 42 ANNI.
HO POTUTO VIVERE UNA VITA A TUTTI I LIVELLI PRIMA,NEL BENE E NEL MALE.
DOPO GIRAVO PURE IN AUTO GIORNO E NOTTE,MI SFOGAVO COSI', FINCHE' NON HO AVUTO UN PROBLEMA AD UN OCCHIO,TROMBOSI, CHE E' DIVENTATO PRESSOCHE' CIECO.
A QUESTO PUNTO HO APPESO L'AUTO AL MURO, COME AVEVO GIA' FATTO A VENTI ANNI COLLA MOTOCICLETTA.
Brandon.gm Brandon.gm 24/05/2010 ore 23.43.13
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

Linx tutti quelli che vivono la disabilità diversamente da te, son tutti sognatori e bugiardi

huckleberry, forse ci siamo capiti male,cmq sono in carrozzina da 8 anni in seguito ad incidente stradale, ora ho 27 anni.
Parlando dal momento che sono in carrozzina ho avuto una decina di ragazze, ho avuto una prima storia di due anni la quale mi ha dato la forza di ricredere in me....con le altre ragazze non ho avuto storie che superavano i sei mesi, per questo dico che il vero problema che ho riscontrato non e in quanto trovarla, ma nella durata della storia in se! almeno per il momento.
Di feste ne ho partecipato a parecchie sicuramente potevo parteciparne a piu di questo ne sono sicuro perche vedo che alcune volte non mi chiamano. Non ho una compagnia fissa a volte e esco con alcuni a volte con altri. Discriminazioni in giro ne trovi, ma non piu di quanto mi aspettassi e che possano rendermi una vita impossibile, fino a questo momento la disabilità non l'ho vissuto con i problemi che accusa linx...un domani non lo so, magari mi ritrovo a parlare uguale, ma fino ad' ora non mi lamento
linx linx 25/05/2010 ore 08.10.19
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

Brandon.gm scrive:
Linx tutti quelli che vivono la disabilità diversamente da te, son tutti sognatori e bugiardi

NO
SEI CHE TU PONTIFICHI DA RAGAZZINO.
SEI UN VERO DONGIOVANNI.
IN QUANTO ALLE TUE EVOLUZIONI SESSUALI SEI UNO DEI POCHI PARA A CUI ANCORA FUNGE.
SEI L'ECCEZIONE CHE CONFERMA LA REGOLA.
TRANQUILLO NON SEI IL SOLO
ALTRI DICONO COSUCCE COME TE.
TU OVVIAMENTE NON SAI COSA SIA UN CATETERE,NON HAI PROBLEMI DI INTESTINO E DOLORUCCI VARI.
SEI IL SUPER PARA IL CUI UNICO PROBLEMA E' IL NON DEAMBULARE.
IO ED ALTRI PURTROPPO SIAMO SOLO DEI PARALEGICI CHE PENSANO CHE IL NON CAMMINARE SIA L'ULTIMO DEI PROBLEMI CHE CI AFFLIGGONO.
linx linx 25/05/2010 ore 08.23.34
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

salvosav scrive:
se conoscete altre similitudini
Un saluto a tutti e buona giornata.
Purtroppo per me le giornate si stanno trasformando in incubi, l'invalidità, i dolori, i catetarismi ed ora difficoltà gastriche con scariche durante il giorno.

Questo è un doppio problema, oltre che è evidente la brutta situazione di sporcarsi, ma la difficoltà è nel atto di lavarsi, prima il bidè e poi la doccia.

Questa situazione non si era mai manifestata nei primi 4 anni, ora con cadenza mensile e da diversi mesi si sta manifestando questa isopportabile situazione.

Sono disperato e non resisto più, i pensieri volano alla ricerca di soluzioni definitive, è forse l'unico rimedio.

Un sincero saluto a tutti e grazie.

http://forum.chatta.it/mondo-diversamente-abile/8020083/se-conoscete-altre-similitudini.aspx?pcount=20
linx linx 25/05/2010 ore 08.50.42
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???



LEGGETE IL COMMENTO AL VIDEO
http://www.youtube.com/watch?v=1NlSVxm4LpI
linx linx 25/05/2010 ore 08.59.57
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

linx linx 25/05/2010 ore 09.00.54
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

linx linx 25/05/2010 ore 09.12.59
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

GRAN BELLA VITA
SPECIE IL CATETERISMO.




linx linx 25/05/2010 ore 09.23.50
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

QUELLO SOPRA E' UN CATETERISMO FATTO DA INFERMIERE PROFESSIONALI.
IN REALTA' IN ITALIA I PARAPLEGICI FANNO L'AUTOCATETERISMO.
SI INFILANO IL CATETERE DI SILICONE DA SOLI ,URINANO E POI LO TOLGONO.
QUESTO QUANDO NON LO HANNO FISSO,CHE VIENE CAMBIATO OGNI QUINDICI GIORNI,CON SACCA URINARIA ANNESSA.
LA BORSETTA COI DISINFETTANTI,8 GUANTI STERILI CE LA SOGNAMO IN ITALIA.
I GUANTI DOBBAIMO PAGARLI NOI E PURE I DISINFETTANTI.
IO PER FORTUNA SONO UNO DEI POCHISSIMI PARAPLEGICI CHE DOPO UNA ESPERIENZA SOFFERTISSIMA DI DUE ANNI COL CATETERISMO,LO FACEVO 4 VOLTE AL GIORNO,ORA LO FANNO SEI VOLTE AL GIORNO,DOPO UNA VISITA ALL'OSPEDALE DI MAGENTA SI E' DECISO CHE POTEVO EVITARLO DATO CHE RIUSCIVO AD URINARE NORMALMENTE E CON RESIDUO ZERO.
QUELLA E' STATAUNA VERA GRAZIA DIVINA CHE HO RICEVUTO.
E SECONDO BRANDON I PARAPLEGICI, COLL'URINA CHE LI OSSESSIONA PGNI 4 ORE,HANNO UNA VITA SESSUALE NORMALE.
SE NE LEGGONO DI COSE.
linx linx 25/05/2010 ore 09.39.24
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

DIMENTICAVO.
IO DAL CTO,CENTRO DI RIABILITAZIONE,20 ANI FA SONO USCITO IN PIEDI,USANDO DEI TUTORI E DELLE CANADESI,UNICO DOPO ANNI.
POI DOPO DUE ANNI HO DOVUTO RINUNCIARE PERCHE' MI ERANO VENUTE FORTISSIME VIBRAZIONI AI PIEDI APPENA MI ALZAVO IN PIEDI.
SCENDEVO PURE LE SCALE,IN PARTE AIUTATO,CON I TUTORI.
TU BRANDON NE SEI CAPACE?
IN PIU'
SAPEVO SCENDERE A TERRA DA SOLO DALLA CARROZZINA E RISALIRE DA SOLO, SE CE NE ERA BISOGNO E NON PER FARE IL CINEMA.
FACEVO PURE IL BAGNO DA SOLO SCENDENDO A FORZA DI BRACCIA NELLA VASCA,RISALENDO E TORNANDO IN CARROZZINA.LO FACCIO ANCORA.
SONO VENTI ANNI CHE UN MIO AMICO MEDICO SPECIALISTA MI DICE "MA TU CHE CAZZO DI PARAPLEGICO SEI.STAI MEGLIO DI ME"
IN QUANTO ALLE DONE NON MI SON MAI MANCATE.NEPPURE ORA.
PERO'CARO IL SESSO VERO E' ALTRA COSA.COME DOVRESTI BEN SAPERE BRANDON.
NON E' IL KAMASUTRA DEI PORNOFILM.
linx linx 25/05/2010 ore 09.59.55
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

QUESTE SON BARZELLETET PER CHI NON CONOSCE LA SITUAZIONE REALE,.
PERCHE' LA VERITA' SULLA PARAPèLEGIA NON LA RACCONTA NESSUNO.
NEPPURE I PARAPLEGICI CHE SI VERGOGNANO.
NESSUNO A PARTE IL SOTTOSCRITTO.
linx linx 25/05/2010 ore 10.10.28
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

QUESTO E' LA VERITA'

Nato il 4 luglio - questo pene morto

Tom Cruise su una sedia a rotelle si toglie il catetere


Brandon.gm Brandon.gm 25/05/2010 ore 13.39.42
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

Linx non ti ho offeso, ho detto solo che su quell'ambito non ho avuto problemi è una cosa che deve dare fastidio? problemi ce ne sono tanti fortunatamente almeno in quell'aspetto non ne ho...beh se riesci a muoverti in quel modo complimenti tutto serve per migliorare la propria autonomia, finche si tratta di scendere e salire da terra ne sono capace, come cammino sono arrivato a muovermi con un deambulatore, ma e solo un ancheggiare quindi diciamo che fa bene come terapia fisica, ma sai anche tu che non posso pretendere di piu visto che sono un c7, mi ritengo anche fortunato e ancora piu fortunato mi ritengo ad avere conservato la sensibilita e gli stimoli...quello che mi dico e che non sono un super eroe, se mi accettano così bene altrimenti non posso cambiare e di kamasutra non ho mai parlato...non sempre devo essere per forza io essere quello accettato a volte sono anch io che non accetto, non sono u morto di fame!!!
Buona giornata
linx linx 25/05/2010 ore 20.31.24
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

Brandon.gm scrive:
beh se riesci a muoverti in quel modo

RIUSCIVO.
FAVORITO DA UNA LESIONE BASSA.D12 L1. E DA UNA FORTE VOLONTA'
IO ODIO LE CARROZZINE DA QUANDO ME NE HAN MESSA UNA VICINA AL LETTO IN OSPEDALE.
MA LA DEAMBULAZIONE E' L'ULTIMO DEI PROBLEMI CHE AFFLIGGONO I PARAPLEGICI.
IO HO DOLORI CAUSATI DALL'INTESTINO CHE SONO PEGGIORATI NEL CORSO DEGLI ANNI.A VOLTE URLO CHE MI SENTONO IN STRADA.
IN COMPENSO NON HO DOLORI CHE ARRIVANO DALLA SPINA DORSALE DATO CHE NON HO FRATTURE.
CIAO
HO DA FARE CON PROBLEMI SUL MIO FORUM REALE NEL WEB PERCHE' HO BISOGNO DI PIU' SPAZIO.
rambo1977 rambo1977 25/05/2010 ore 23.48.14 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

Ok allora ho avuto solo sfortuna allora sono libero abito a Salerno ho 32 anni disabile dalla nascita ho avuto dei rapporti sessuali mi potete trovare anche su facebook come marco rambo vi aspetto.
Vi stupirò
linx linx 26/05/2010 ore 16.41.49
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

rambo1977 scrive:
vi aspetto.
Vi stupirò

ALLA FACCIA....
huckleberry huckleberry 26/05/2010 ore 20.51.50 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)La domanda è - e vi prego di fare attenzione: gli handicappati sono discriminati o capita solo a me?

Allora, ragazzi, ricapitoliamo - e scusatemi se sarò puntiglioso:
Primo: il lungo messaggio in cui raccontavo fatti realmente accaduti, che testimoniano in maniera inconfutabile la discriminazione molto diffusa verso i portatori di handicap, era un modo per portare alla luce la situazione.

Secondo: subite discriminazioni? Raccontatele, allora. Che bisogno c'è di mettere i video su internet? Sappiamo bene che chi ha problemi gravi non ha una vita sessuale normale, e forse non ce l'ha affatto. Beato te, caro Brandon g.m che hai avuto decine di ragazze: ti assicuro che sei un eccezione. La gente scappa via per molto meno. Esempi: gente che vede un mio amico con le stampelle e gli vuole dare dei soldi come per dargli un contentino perché gli fa pena: lui non li ha voluti. Gente che mi parla di quando mi vede camminare per la strada (cammino male ma sono perfettamente autonomo - e scusate se lo ribadisco), e mi dice di provare un forte disagio oppure che sente un malessere che lo prende allo stomaco; gente che mi dice che faccio un pò compassione o chi mi dice che faccio tenerezza; Inciampo su uno scalino e la gente si precipita a venirmi ad aiutare come se fossi caduto dal terzo piano di un palazzo; potrei continuare - magari vi racconterò altri episodi in seguito - ma sarei molto lungo. Allora, la discriminazione è innegabile; possiamo dire, in alternativa, che il disagio e la voglia di scappare via è molto forte. Dirò solo che chiudersi in casa non serve però non credo che uno sano si procurerebbe un handicap per essere più appetibile sessualmente. Non c'è bisogno che mettiate i video su internet perchè non era di questo che stavamo parlando.
La domanda sono:
Fare sesso con un handicappato è tabù o razzismo?
La sessualità degli handicappati viene presa in considerazione o viene negata?
Cosa pensate che pensi una donna quando un handicappato le mostra interesse?
Se gli handicappati vengono considerati come delle persone da proteggere, un po' come i bambini, chi va a letto con i bambini?
Anche ammesso che si vada a letto con i bambini, lo capite che non è normale?
Rispondete
Pinosempreverde Pinosempreverde 27/05/2010 ore 11.29.17
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

huckleberry scrive:
Fare sesso con un handicappato è tabù o razzismo?
La sessualità degli handicappati viene presa in considerazione o viene negata?
Cosa pensate che pensi una donna quando un handicappato le mostra interesse?
Se gli handicappati vengono considerati come delle persone da proteggere, un po' come i bambini, chi va a letto con i bambini?
Anche ammesso che si vada a letto con i bambini, lo capite che non è normale?Rispondete




Secondo il mio punto di vista fare sesso con una persona disabile non è tabù e non può essere definito razzismo.

La sessualità dei disabili viene presa in considerazione solo se la persona sa rapportarsi con il o la proprio/a partner. Non possiamo definire le donne o gli uomini pronti a fare sesso solo perchè quello o quella è disabile, ci sono prima molte cose da tenere presente: il rapporto fra 2 persone, il sentimento (eventuale) ecc...

Se la donna è intelligente non pensa di crearsi molti problemi, l'importante è stare insieme, poi ci sono modi e modi per amare.

I disabili o handicappati come li chiami tu non credo abbiano voglia di sentirsi protetti come i bambini, perchè sanno difendersi bene ed hanno un cervello funzionante.

L'ultima domanda non l'ho capita


Per quanto invece sopra, capisco perfettamente quanto spiegato ed illustrato da LINX e non posso dargli torto sulle difficoltà che un paraplegico a differenza delle altre patologie incontrano, ma i casi sono molti e diversi come sono diversi i gradi di paraplegia, c'è chi può fare una determinata cosa e chi invece ne è limitato o non può farla.

Comunque dico solo che SIAMO PERSONE E STA A NOI RIUSCIRE E SAPERSI RAPPORTARE CON I NOSTRI PARTNER, MAGARI ANCHE SPIEGANDO LORO COME FARE PER SUPERARE TALI DIFFICOLTà'.

huckleberry huckleberry 27/05/2010 ore 17.10.48 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)Rispondo a Pinosempreverde

Ti spiego meglio l'ultima delle domande che ponevo: noi non siamo bambini e non vogliamo essere trattati come persone che fanno i capricci. Voglio dire che una donna non ci deve adottare a figlio perché non è possibile e neanche normale che una donna vada a letto con il proprio figlio. Per quanto riguarda ciò che rispondi alle altre questioni da me poste, ti rispondo che, al di là delle buone intenzioni - e credo che da parte tua ci siano tutte - tra il dire e il fare ci sia di mezzo il mare. Da quando ho cambiato città, ho conosciuto un sacco di gente e ti posso dire che trovare una persona che superi l'iniziale imbarazzo - che poi è perfettamente comprensibile - è difficilissimo. Da un calcolo (empirico, per carità), mi risulta che per un invalido è possibile creare una reazione alla pari solo con una persona su 2.000 (sì, DUEMILA!). Questo per dirti che ci sono persone che riescono ad andare oltre al problema della diversità e, soprattutto, che io le so riconoscere (e credo anche gli altri handicappati). Nella mia disamina di fatti ralmente accaduti di cui sono testimone voglio citare un altro caso. Una volta mi trovavo alla stazione degli autobus e c'erano un sacco di persone - si doveva viaggiare in una corriera interregionale che portava a casa circa 50 persone. Vidi un ragazzo che aveva un difetto ad entrambe le mani e le teneva in tasca (immagino si vergognasse del suo difetto). Fumò una sigaretta e lo fece in fretta, per rimettere in tasca la mano, per l'altra aveva già provveduto. Non ho mai visto una persona fumare una sigaretta così in fretta. Quel ragazzo era meridionale (come tutti), e tornava a casa. Il punto è questo: esistono, specialmente nel sud, pregiudizi così forti verso l'handicap che un disabile può, in alcuni casi, anche essere indotto a vergognarsi del difetto che ha. Molte cose devono ancora cambiare. Tornando alla nostra discussione, se è vero che ci si riesce a rapportare con una persona su duemila, bisogna anche dire che queste persone sono perlopiù maschi. Le donne che superano il problema sono poche, e, quando lo fanno, è per adottarti a figlio - cosa CONTRO la quale mi sono già apertamente espresso. Infatti, chi farebbe sesso con una persona sapendo che l'altro ti concede i suoi favori sessuali perché le fai pena? Fare sesso, quello di due persone che si piacciono alla pari, rimane perciò un terno al lotto. Ciao, alla prossima
Pinosempreverde Pinosempreverde 28/05/2010 ore 00.41.39
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

@ huckleberry: Carissimo, non discuto minimamente per quanto riguarda il tuo racconto, purtroppo queste situazioni esistono ed esisteranno fino a quando noi non lo vorremmo più cercando di essere parte attiva di questa società e non parte passiva.

Vedi il guaio è che NOI e qui parlo in generale (e senza cattive intenzioni) dovremmo essere NOI i primi a saperci rapportare fra noi confrontandoci ed essere più solidali, invece di cercare di apparire superiori agli altri. Ti parlo di un piccolo accadutomi l'altro ieri andando in ospedale per fare un'accertamento in questa struttura dove ci sono 2 posti auto riservati ai disabili, uno di questi riservato ad un lavoratore ovviamente con disabilità, ebbene questo pur sapendo di non lavorare il pomeriggio non mette a disposizione degli altri quel posto... il primo parcheggio ha avuto problemi con una sbarra che era crollata e non permetteva a nessuno di parcheggiarvi in quanto c'erano i cavi elettrici ben evidenti, il secondo posto non c'era il telecomando perchè questo lavoratore disabile non lo voleva lasciare... mi domando perchè lamentarsi dei cosidetti normo-dotati quando siamo noi i primi a creare le barriere o i problemi agli altri?

Per il resto i miei interventi erano rivolti al tuo argomento principale che riguadava il sesso e la disabilità ;)

Buona giornata
PeNnYrOyAlTeA PeNnYrOyAlTeA 01/06/2010 ore 02.08.12
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

io non concepisco il sesso fatto per soddisfare le voglie . punto .

per me il sesso va fatto solo per amore , cioè non esiste che vedo uno e dico " bah , questo me lo scopo ! ! ! "

che poi disabile o no , dobbiamo vedere anche di che tipo di disabilità state parlando .
tramonto1978 tramonto1978 01/06/2010 ore 09.49.07
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

PeNnYrOyAlTeA scrive:
io non concepisco il sesso fatto per soddisfare le voglie . punto .

per me il sesso va fatto solo per amore , cioè non esiste che vedo uno e dico " bah , questo me lo scopo ! ! ! "



concordo
huckleberry huckleberry 02/06/2010 ore 00.14.46 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)@PeNnYrOyAlTeA

Sono d'accordo anchio con la persona a cui rispondo (nomignolo contorto). Il fatto è che se una persona la compatisci, il desiderio fisico che potresti anche provare verso di lui/lei scompare perchè l'altro è messo su un piano diverso dal proprio - lo vedi come inferiore. E' come partecipare ad una gara. Non è detto che tu vinca ma se non ti lasciano partecipare, di sicuro hai perso. Ecco, la compassione è questo: mettere fuori gioco una persona. Sono cose molto radicate, purtroppo; in merito vi racconto un aneddoto: il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, riceve al Quirinale una classe di una scuola superiore; ad un certo punto un ragazzo cieco si lamenta del fatto che non può leggere la Costituzione perchè non esiste in Braille - il linguaggio dei non vedenti. Il presidente, a quel punto, chiede conferma di questo ad un suo collaboratore e, dopo avere avuto risposta, si rivolge al ragazzo dicendogli testualmente: "L'importante è che tu abbia gli occhi dell'intelligenza." Il tutto è andato in onda in un servizio del TG1 in prima serata, mi pare agli inizi dell'anno scorso. Ora, il punto è questo: che diavolo ne sa il presidente che quello è intelligente? Si capisce quando, in casi del genere, qualcuno vuole darti il contentino, cioé ti dice che sei intelligente e così si lava la coscienza. Queste manifestazioni gratuite di una cultura retrograda e, oserei dire, da terzo mondo è ora che spariscano dal mondo. Il Presidente della Repubblica ha continuato a mettere in atto e diffondere tutto questo e ciò è di una gravità inaudita. Immaginiamo due situazioni: se il Presidente avesse detto al ragazzo "Sei un povero cecato e non ti vorrà mai nessuno", il giorno dopo si sarebbe dovuto dimettere; nel modo in cui si sono svolti i fatti, invece, è come se avesse detto - senza dirlo apertamente - "Ascoltate bene, cari telespettatori, non vi dovete assolutamente mai mettere insieme a quetso povero cecato, agli altri cecati e a nessun altro handicappato." Questo è ancora più grave ma siccome è socialmente accettato un atteggiamento del genere, non se n'é accorto nessuno. Sono sicuro del tono compassionevole di cui il messaggio sulla presunta intelligenza del ragazzo era caricato, e questo atteggiamento avrà portato milioni di persone ad interpretare solo in questo senso le sue parole. Ora voi direte che il Presidente non lo ha fatto volutamente, e su questo sono d'accordo. Però il problema è che se un Presidente di uno degli stati più importanti del mondo si riduce a fare discorsi degni di un vecchietto ultraottantenne qualunque - perché questo, e solo questo, è ciò che ha detto - vuol dire che fin da bambino gli sarà stato fatto il lavaggio del cervello per indurlo a pensarla così. Allora, non è colpa sua; però che facciamo per cominciare a modificare questo modo di pensare?
Io non voglio essere compatito. Mi spiegate cosa c'è da compatire? Come si fa a farlo entrare nella testa delle persone? Chi vede solo le mie gambe non ha visto niente di me. La compassione è la causa principale di quell'alone terribile che ci circonda. Lo ripeto, io non voglio essere compatito. A presto
14580740
Sono d'accordo anchio con la persona a cui rispondo (nomignolo contorto). Il fatto è che se una persona la compatisci, il...
Risposta
02/06/2010 0.14.46
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
linx linx 02/06/2010 ore 06.00.40
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

CI RINUNCIO
huckleberry huckleberry 02/06/2010 ore 23.40.11 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)A cosa rinunci, caro linx?

Caro Linx, ho provato ad interpretare il significato del tuo video ma non ci sono riuscito. A cosa rinunci? Io non so cosa voglia dire essere tetraplegico e avere dei dolori fortissimi perchè sono autonomo. Però non capisco perché tu debba banalizzare il contenuto dei miei messaggi, lunghi solo perchè devono essere chiari e non lasciare spazio ad alcuna interpretazione. Allora, non rinunciare, ti prego; e spiegami quello che vuoi dire in risposta al mio messaggio, senza ricorrere a schifezze come il video che hai caricato nel blog. Forse tu volevi dire che ci sono problemi più gravi di essere handicappato con una vita autonoma come la mia, ma questo non cancella la mia solitudine. E la difficoltà non sta solo nel trovare donne, ma anche amici, perchè un luogo comune che è molto diffuso sugli handicappati è che noi ci attacchiamo alle persone. Ti apetto volentieri.
huckleberry huckleberry 02/06/2010 ore 23.47.06 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

@ farfy1980: Ciao, fatti viva, vorrei che tu partecipassi alla discussione. E' da un po' che non lasci messaggi. Ti rinnovo, inoltre, l'invito fatto a tutti: proponi ad un po' gente a prendere parte alla discussione.
linx linx 03/06/2010 ore 18.10.33
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

huckleberry scrive:
(Nessuno)A cosa rinunci, caro linx?

A LEGGERTI.
SENZA OFFESA.
huckleberry huckleberry 03/06/2010 ore 23.44.59 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)Ogni tre secondi muore di fame un bambino (e io lo so che è più grave dei problemi di questo forum)

Caro linx, non sono offeso, però credo che non dovresti rinunciare a leggermi. Se tu nei tuoi messaggi fai presente la realta della paraplegia, ti ammiro, (ho citato, al contrario, anche il caso di un ragazzo che si vergognava della sua situazione alle mani, e le teneva in tasca (vedi sopra). Però ci tengo a precisare una cosa: mi pare di capire che tu rinunci a leggermi perché le cose che scrivo ti sembrano barzellette a confronto dei problemi che hai tu, dico bene? Considerato questo, credi che basti pensare a ciò pere far sparire i problemi? Io sono una brava persona e vorrei che tu mi dicessi chiaramente quello che pensi, senza reticenze. Ecco, diciamo che mi piacerebbe parlare con te al telefono, per chiarirci. Se non ti va di scrivere qui il tuo numero di telefono, scrivimi a huckleberry.finn@libero.it. Penserò io a chiamarti. In ogni caso, tieni presente che io so benissimo che ogni tre secondi un bambino, da qualche parte nel mondo, muore di fame - cosa assai più grave di quello che si discute in questa sede.
Ti aspetto
linx linx 04/06/2010 ore 09.12.57
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

Rinuncio a leggerti perche' purtroppo son cose che leggo da anni.
Purtroppo la tua situazione è simile a quella di tanti altri.
Alla fine diventa un mangiarsi la coda.
Un farsi male.
Un arrovellarsi continuo.
Purtroppo la disabilià crea reazioni negli altri quasi mai positive e non ci si puo' far nulla, nemmeno gridandolo al mondo.
Il buon Dio ovviamente non sente e se sente se ne frega.
La valle di lacrime purtroppo ce la dobbiamo subire in maniera ben piu' grave del resto dell'umanità.
huckleberry huckleberry 04/06/2010 ore 15.56.41 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)Finalmente!

Caro Linx, così come tu mi spieghi che rinunci a leggermi perché le cose che scrivo sono quelle che leggi ormai da anni, io mi permetto di dirti che il messaggio a cui rispondo è quello che aspetto da tanto tempo. C'è molto verità - ahimé - in quello che scrivi, ma è solo una parte della verità. In realtà esistono persone - poche - che trattano le persone che hanno un difetto allo stesso modo di uno che non ne ha. Io sono riuscito a trovare tre di queste persone (e non è poco): con loro il mio problema NON ESISTE. Ti rendi conto che meraviglia? Purtroppo due di questi tre sono in giro per l'Italia in cerca di lavoro quindi me ne resta solo uno - e certamente non è granché passare il tempo solo con una persona - però è sempre meglio di niente. Inoltre non mi do per vinto: penso al fatto che gli handicappati presso alcune antiche civiltà venivano buttati da una rupe perchè non erano idonei alla guerra, oppure penso a quando, nel medioevo, dei nani si pensava che fossero la punizione che Dio mandava alle loro madri per essersi accoppiate con il diavolo. Queste cose sono state sconfitte (almeno alle nostre latitudini) e possiamo fare qualcosa anche per il resto. Tu mi dirai che sono cose molto lente, e questo è vero: però io non me la sento di starmene con le mani in mano. Ecco cosa farò: tra qualche anno insegnerò in una scuola elementare e aprirò una breccia in quell'alone terribile che, agli acchi degli altri, circonda i disabili. Dopo che io mi sarò preso cura dell'istruzione, dell'educazione e della crescita dei miei alunni, e dopo che avrò detto loro che l'unica cosa che noi diversi vogliamo dal mondo è NON ESSERE COMPATITI, credo che loro avranno un ricordo molto bello del loro maestro. Da grandi, poi, ci penseranno due volte prima di discriminare un handicappato. Vedi, ho già fatto tirocinio nelle scuole e non ti dico... E' davvero umiliante vedere le "maestrine" che invece di spiegare si limitano a parafrasare il libro, e che di conseguenza, non riuscendo a rendere interessanti le loro lezioni, sono costrette ad urlare ogni minuto perchè in quelle condizioni è ovvio che i bambini si distraggano. Avrai già intuito che sono iperqualificato per un lavoro del genere ma, anche se potrei aspirare a qualcosa di meglio, scelgo di fare dei sacrifici, soprattutto economici, pur di avere l'opportunità di fare un vero e proprio lavaggio del cervello ai bambini. Forse dovrei dire "controlavaggio" perchè il lavaggio glielo fa la società, allontanandoli da noi. Questi bambini poi da grandi trasmetteranno ai loro figli questo concetto di diversa normalità che io voglio instillare in loro. Inoltre, t'assicuro, ci sono persone che si rendono conto dell'ingiustizia riservata agli handicappati. Una volta al TG1 intervistarono un tipo che aveva prestato assistenza a degli handicappati a Loreto, in Abbruzzo. Immagina la scena: vedo che questo ragazzo che con tono indignato dice "Voglio conoscere di più gli handicappati perchè sono persone... (segue una breve pausa) ... COME NOI! (le ultime due parole vengono dette con tono ancora più indignato rispetto all'inizio). Capìì immediatamente che questo ragazzo si chiedeva con rammarico perchè gli avessero fatto il lavaggio del cervello per instillargli dei pregiudizi. Magari lui si era reso conto che anche nella categoria degli handicappati ci possono essere persone che ti possono dare molto (così come in quella dei banchieri, artigiani, medici, edicolanti, ingegneri, imbianchini, musicisti ecc.). Domani sera andrò ad una cena organizzata da un ragazzo che ho conosciuto ad una festa l'anno scorso. Al momento di farmi una domanda sul mio difetto fisico, sai come esordì? Sono handicappato, non riesco a capire cosa tu abbia: me lo spieghi? Non credo che queste cose sarebbero accadute mille anni fa. Il mondo migliora, anche se per infinitesimi. Ma è sempre meglio un infinitesimo che niente. Ciao, ragazzo, ti assicuro che devolverò parte dei miei soldi alla ricerca perchè con le cellule staminali riescano a risolvere, un giorno, anche il tuo male. Non mollare. Ti saluto con affetto (e speranza). A presto
14589873
Caro Linx, così come tu mi spieghi che rinunci a leggermi perché le cose che scrivo sono quelle che leggi ormai da anni, io mi...
Risposta
04/06/2010 15.56.41
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
linx linx 05/06/2010 ore 04.39.58
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

huckleberry scrive:
Io sono riuscito a trovare tre di queste persone

Sii contento di questo.
Nunzia.1965 Nunzia.1965 05/06/2010 ore 14.44.46
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

@ huckleberry: Bello quello che hai scritto!..un abbraccio..Nunzia.
gigetto24 gigetto24 12/06/2010 ore 10.54.07
segnala

TristeRE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

ragazzi io mi chiamo luigi sono un ragazzo disable son con l'invalidità civile per motivi che non cammino bene ho poblemi motori, mi ècapitato di fare non il sesso ma di fare l'amore con una ragazza del mio palazzo perchè stavamo insieme quando dopo un anno di relazione mi ha mollato solo pechè ogni mese devo fare un riabilitazione alla gamba destra mi hq scritto cose che mi ha fatto soffrire questo è solo approffitarsene senza rispetto io sono un ragazzo dolce i disabili come quando giro per la strada e chiedo aiuto a fare determinate cose tutti nn mi guardano, non mi aiutano mi voltono le spalle come tutti se cè qualcuno di voi che si è innamorato di un disabile mi faccia sapere.
pesno che nessuno abbia il coraggio perchè non può fare cose come fare l'amore come camminare oppure ha bisogno di una mano per camminare allora state zitti io penso ogni giorno ho paura di camminare per strada e sono sette mesi che sto in casa e non esco prchè se devo fare la vita molte volte quando devo icntrare una ragazza e i vede scappa, quando dopo che mi dice ti amo io ci credo percè magari lo provo davvero si fa l'amore e poi non si fa più vedere questo non è approffittarsene?
io non ho tabù ma non riuscirò mai a trovare l donna da amare
AbbaZuzzu09 12/06/2010 ore 11.10.53 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

Ti ha mollato perchè devi fare la riabilitazione? perchè non puoi camminare?
era la tua ragazza? non hai perso molto se diceva di amarti e poi se ne è
andata. Mi spiace che tu ci soffri. Coraggio, non disperare, è questione di
persone e di fortuna. Auguri.
gigetto24 gigetto24 12/06/2010 ore 11.36.42
segnala

TristeRE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

mi ha mollato slo per il fatto che prima mi ha illuso dicendo che ce mi amava e poi quando sono andato in ospedale in carozzona e dopo che sono uscito lei dall'infermiere mi ha lascito un biglitto dicendo che tornava a casa sua con una persona con le gambe che funzionavano e che ero solo uno che non era capace di fare un cazzo.
faccio fatica a camminare cammino con il bastone per un incidente con la macchina ma tranquilla comino se devo non sono uno che i arrende e poi era la mia ragazza dovevamo sposarci e quest'anno, mi ha molato comunque perchè impedivo a lei a fare quello che voleva mentre io stavo a casa e non camminavo e credimi sono sette mesi che non esco
AbbaZuzzu09 12/06/2010 ore 12.03.11 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

Non ha retto all'avversità, capita. Devi pensare che ogni persona è un mondo a se' e non possiamo sapere come uno
la penserà trovandosi in certe situazioni.. Se era vero amore non avrebbe dovuto andarsene
ma avrebbe dovuto condividere con te la sfida quotidiana.
Non ti ha preso in giro, non ha avuto la forza di accettare una realtà diversa. Di lei non dico altro.
Se c'è amore vero (ed è difficilissimo trovarlo) gli ostacoli vengono superati lottando insieme giorno dopo giorno.
Del resto una vita senza sfide è una vita a metà.
huckleberry huckleberry 12/06/2010 ore 15.59.05 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)In breve

Caro Gigetto24, ti prego, NON RINCHIUDERTI IN CASA, non ne vale la pena. La casa potrebbe trasformarsi in una prigione, e poi che vita sarebbe? Considera che l'invalidità è già di per se un carcere. Qualcuno ha scritto che non bastano le sbarre a fare una prigione; io aggiungo che basta un difetto fisico. Non si può, in questo caso, prendere la propria anima, portarla fuori dal corpo, trapiantarla in un altro e poi farsi una passeggiata senza essere "guardati", discriminati o cos'altro. Il resto è fatto: ci ritroviamo prigionieri della malattia, di un corpo che il più delle volte amiamo molto più di quanto non facciano i sani che ci discriminano (vedi interventi di mastoplastica, liposuzione ecc). Quindi ti prego, appena leggi questo messaggio, esci, e magari vai pure a donne. Non si sa mai... Forza, fratello. Huckleberry
14619033
Caro Gigetto24, ti prego, NON RINCHIUDERTI IN CASA, non ne vale la pena. La casa potrebbe trasformarsi in una prigione, e poi che...
Risposta
12/06/2010 15.59.05
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
huckleberry huckleberry 06/07/2010 ore 17.46.23 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO?

Ciao, ragazzi, da quando ho smesso di scrivere nel forum non c'è più anima viva. Sarà l'estate? Beh, se siete in vacanza, divertitevi, (e rimorchiate...). Ci sentiamo prima possibile. H
daredevil.RM daredevil.RM 22/07/2010 ore 12.18.15 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

@ linx: Di tanti articoli letti sull'argomento certo che questo è proprio il più singolare, certo è che parlare oggi 2010 di disabilità, sesso e amore sembra anacronistico, soprattutto in un mondo, quello di oggi che a parole dice di aver superato ogni discriminazione, ma che poi nei fatti non si discosta poi molto dai concetti che già erano conosciuti ai tempi di Sparta dove chi nasceva male veniva gettato giù da una rupe, oppure in tempi molto più recenti nella Germania nazista di Hitler dove gli handicappati di tutti i tipi venivano messi nei forni crematori: ne furono uccisi circa 93000. Quello che mi ha colpito sull'articolo intitolato Devoteismo è la classificazione minuziosa, e, quasi maniacale dei cosiddetti normali che amano i vari tipi di disabili: ( loverschunc, loverwhillchair ecc ecc.) Credo che questo tipo di approccio al problema non porti da nessuna parte, e, che dimostri solamente il fatto di quanto noi italiani siamo sempre disposti a genufletterci davanti ai padroni Americani facendo vedere che mastichiamo un pò di inglese, anche per farci spiegare quello che come spiegazione ha solo la nostra povertà interiore e la nostra superficialità. Infatti, chi può stabilire a priori che se qualcuno una volta ha amato un/a poliomelitico/a la prossima volta non possa amare un amputato/a, un paraplegico/a o uno spastico/a, menomato/a a destra piuttosto che a sinistra? l'unica cosa che sento di dirvi è che rapporti stabili e duraturi sono ancora molto difficili, e, nella mente dei cosi detti normo meritano più attenzione ( tranne rare eccezioni ), coloro che un handicap lo hanno acquisito durante la vita adulta, che non chi, invece, ha un problema dalla nascita o dalla prima infanzia; e questo è perchè si ritiene che un corpo anche dopo un incidente mantenga più o meno le stesse proporzioni di prima, mentre invece un corpo cresciuto con una menomazione dall'inizio non possa raggiungere quelle proporzioni adulte che fanno scattare l'interesse sessuale negli altri.
huckleberry huckleberry 23/07/2010 ore 01.15.08 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)@daredevil.RM

Ciao, sono d'accordo con te quanto alla povertà interiore della gente. Inoltre ti faccio i miei complimenti per la correttezza grammaticale con cui hai scritto (c'è, al contrario, una marcata tendenza ad accorciare i messaggi e ad ignorare la punteggiatura). Vorrei sapere una cosa: tu hai un handicap? Se no, cosa ti ha portato al nostro forum? Poi dimmi: cosa significa ciò che c'è scritto nell'ultima parte del tuo messaggio? Perchè dici che chi ha un handicap dall'infanzia si ritiene che non possa raggiungere le dimensioni di una persona normale? A cosa ti riferisci? Sì, è vero che in alcuni casi alcune parti del corpo restano piccole, ma chi per esempio nasce senza una gamba si sviluppa normalmente. Ti aspetto, a presto
14753302
Ciao, sono d'accordo con te quanto alla povertà interiore della gente. Inoltre ti faccio i miei complimenti per la correttezza...
Risposta
23/07/2010 1.15.08
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
latinboy24 latinboy24 23/07/2010 ore 01.54.50 Ultimi messaggi
segnala

ScherzosoRE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

FORSE L'UNICA SOLUZIONE è PRENDERE IN CONSIDERAZIONE UNA PROSTITUTA, GIA DA MOLTO TEMPO AVEVO SENTITO CHE CERANO LE PROSTITUE PER DISABILI.........ALTRIMENTI NON Sò COSA DIRTI ...
SE ASPETTI CHE UNA QUALUNQUE TE LA DIA COSI DI FACILE PASSANO DEI SECOLI....
CHI PUO AVERE FORTUNA è UNA DISABILE DONNA CHE I GENEROSI LI TROVA SUBITO :many :many :many :many :many :many :many :gun :gun :gun :hoho :hoho :hoho :clap :clap :clap :ammucchiata :ammucchiata :ammucchiata
daredevil.RM daredevil.RM 24/07/2010 ore 12.59.51 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

Ciao huckleberry, che fai l'insegnante di italiano? Comunque hai ragione tendo a tralasciare la punteggiatura. Riguardo al discorso che facevamo su questo forum il discorso è semplice, chi nasce senza una gamba ( focomelia ) con una protesi può svolgere tutte quelle attività che fan si che una persona sia autosufficiente. In questo caso, se è il tuo caso, con un po di tempo e pazienza puoi trovare un partner adeguato che non abbia paura di farsi vedere in pubblico con qualcuno al massimo un po zoppo. Stessa cosa dicasi di chi è paraplegico, quante volte hai visto persone in carrozzina sposate con figli, infatti anche loro con la carrozzina sono autosufficienti, e, stando seduti non fanno sfigurara il partner. Diverso è il caso invece di chi ha avuto per esempio un ictus cerebrale, e, che può riportare esiti di emiplegia, per queste persone anche quando dopo periodi di terapia intensiva riescono a raggiungere l'autosufficienza è molto più difficile reinserirsi e trovare un partner. L'espressività del corpo umano e quindi anche il sex appeal è maggiore se questo corpo è fluido nei movimenti, ben proporzionato e simmetrico nei due lati, come anche di un viso più è simmetrico, più è giudicato bello. Riguardo a me, ti dico queste cose perchè ho fraquentato per anni l'associazionismo romano e ne ho viste e sentite di tutti i colori, posso dirti che su questi temi sia i disabili che i normo dotati hanno i loro bei pregiudizi e colpe, ognuno crede di essere migliore degli altri, e tu capisci bene che in un mondo come questo i sentimenti anche quando nascono vengono annegati in un mare di banalità.
huckleberry huckleberry 24/07/2010 ore 20.55.43 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)@daredevil.RM

Ciao, guarda che io i complimenti te li ho fatti sul serio, non per ironia. Quanto al resto - il fatto di trovare prima o poi una compagna e avere una famiglia - può andare anche bene quello che dici. Il problema, però, è un altro. Chi è portatore d'handicap è emarginato non solo dalle persone di sesso opposto (nel mio caso le donne), ma anche da quelle del suo stesso sesso. Finché circolerà la leggenda metropolitana che gli handicappati si attaccano alle persone, per noi sarà difficile anche trovare degli amici, dunque saremo condannati ad una costante solitudine. Ci terrei, ora, a leggere qualche episodio di banalità o di pregiudizio a cui hai assistito e a cui accennavi nel tuo ultimo messaggio: io ne ho scritti molti ma mi va di conoscerne altri. Ciao
14757699
Ciao, guarda che io i complimenti te li ho fatti sul serio, non per ironia. Quanto al resto - il fatto di trovare prima o poi una...
Risposta
24/07/2010 20.55.43
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
gattina1.88 gattina1.88 03/08/2010 ore 15.38.56 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

spero chetrovi la persona giusta che ti ama e accetta.
Anche iotante volte mi chiedo se un disabile puo fare l'amore con una persona normale. ciao
sossio78 sossio78 07/08/2010 ore 13.13.26 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

gattina1.88 scrive:
spero chetrovi la persona giusta che ti ama e accetta.
Anche iotante volte mi chiedo se un disabile puo fare l'amore con una persona normale. ciao

Si può gattina non tutti i disabili sono impotenti.. ce chi lo fa normalmente... chi invece ha solo problemi di fuoriuscita di sperma ma cmq lo tranquillamente... Ma cmq anche x chi è impotente ci sono tanti modi per fare l'amore non ci deve essere per forza la penetrazione..

Scusatemi se ho usato certi termini
Brandon.gm Brandon.gm 08/08/2010 ore 20.10.01
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

Gattina che te lo chiedi a fare tante volte....si fa presto ad avere una risposta :D :many

Sossio fare l'amore e niente penetrazione è un'agonia, sinceramente preferisco stare da solo che doverci stare senza farci nulla, prendetemi come volete, ma non riuscirei ad avere una relazione senza avere un rapporto, toccherà chiamare un esorcista :amen
Poi ognuno ha le sue idee
marga.BZ marga.BZ 09/08/2010 ore 12.08.27 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

ho visto il forum solo ieri e ho letto tutto pensando che alla fine avrei detto la mia. gli ultimi post molto 'tecnici' mi hanno dato fastidio perchè, anche se qui l'argomento è il sesso e non l'amore, secondo i 'dettagli' non servono alla discussione: ognuno fa sesso come può e come vuole, e come succede, perchè ogni volta è fatta a modo suo, anche con la stessa persona.
va bè.
sono una 'ragazza' di 50 anni che sta da molti con una coetaneo che ha una malattia degenerativa. ho passato perciò molte delle situazioni ( camminare male, peggio, poi in carrozzina, poi con problemi alle braccia ...) perciò dico la mia su casi diversi.
...camminare con chi ha difficoltà non mi ha mai dato una senzasione di vergogna, ma spesso un pò di ansia quando i percorsi non erano facili, nervosismo e anche aggressività verso le persone che erano di intralcio. mi sembra stupido pensare alla vergogna e pensa sia così per chiunque abbia un pò di cervello.
...con un ragazzo (disabile o no) ci PARLI, non è che GLIELA DAI!!!! e parlando conosci la persona, la sua testa, perchè molte donne fanno l'amore e non sesso e per fare l'amore ci vuole la testa. non parlo dell'amore come sentimento duraturo, ma dell'amore fisico.
e lì non si fa un contratto per stabilire se c'è penetrazione o no, o quali e quanti orgasmi uno può fornire! lì si va, che è il momento che ti guida, alle volte sbagliando e poi imparando.
...certo la prima volta è dura perchè bisogna trovare un compromesso con le difficoltà.
...ma guardate che i discorsi che fate non sono tanto diversi da quelli che che fanno i ragazzi che non si sentono accettati per problemi molto molto meno gravi.

ho scritto troppo e perciò mi fermo ( anch'io non so leggere i post lunghi ). e scusate se esco dal tema ma CERCATE I RAPPORTI PERSONALI, FATEVI CONOSCERE CON IL VOSTRO CARATTERE, LA VOSTRA PERSONALITA', LA VOSTRA DISABILITA' e poi sarà il rapporto che avete costruito a darvi, forse, anche il sesso.

avrei molte altre cose da dire,ma vi saluto magari rimandandovi alla prossima (se vorrete ). baci marga
sossio78 sossio78 10/08/2010 ore 19.17.21 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

Brandon.gm scrive:
Sossio fare l'amore e niente penetrazione è un'agonia, sinceramente preferisco stare da solo che doverci stare senza farci nulla, prendetemi come volete, ma non riuscirei ad avere una relazione senza avere un rapporto, toccherà chiamare un esorcista smile
Poi ognuno ha le sue idee

Giusto Giampa
marga.BZ marga.BZ 10/08/2010 ore 20.49.39 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

Brandon.gm scrive:
non riuscirei ad avere una relazione senza avere un rapporto,



nessuna relazione senza rapporti completi?
niente sesso senza penetrazione?
senza penetrazione è 'fare niente'?

non sono daccordo.
sono molti e diversi i modi per provare piacere, che ognuno cerchi il suo. forse sto solo ripetendomi: per il piacere ci vuole più testa che pisello (che non è affatto un dettaglio, ma non è tutto lì)
huckleberry huckleberry 11/08/2010 ore 09.29.42 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)@marga.bz

Ciao, hai ragione quando dici agli handicappati di farsi conoscere, ma ti assicuro che conoscere gente (e soprattutto donne), è molto difficile. Io, ironia della sorte, sono filantropo; a me piacciono gli altri, voglio stare con loro, eppure loro non vogliono me (e credo molti altri). Continuerò a cercare. A presto

P. s. : Quando hai molte cose da dire, dille: io ti leggerò volentieri e invito anche gli altri a farlo. D'altra parte non si può pretendere di conoscere bene una persona (occorrono tempi lunghi), se poi non abbiamo neanche voglia di leggere poche righe.
daredevil.RM daredevil.RM 14/08/2010 ore 12.34.20 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

Marga.bz ha detto delle cose molto importanti, ma, a volte, molto difficili da capire per chi non è del ramo. Da quello che scrive si capisce che ama con la A maiuscola il suo conpagno,e, questo gli fa onore, gli chiedo scusa se parlando dell'argomento io ed altri siamo entrati in tecnicismi che possono urtare la sua sensibilità di donna. Bisogna capire però, come ho già detto altre volte, che chi normalmente vede un disabile, vede prima il problema i poi la persona, e, purtroppo, non tutti hanno la profondità,
la pazienza, la buona volontà, e sopratutto il coraggio di affrontare il giudizio degli altri, ( parenti ed amici )compresi.
huckleberry huckleberry 14/08/2010 ore 18.41.40 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)@daredevil.RM

Ciao, quando dici che le persone non hanno il coraggio di affrontare il giudizio di parenti ed amici immagino tu voglia dire che gli altri potrebbero pensare cose come "Ma come fa a stare con quell' handicappato?" Sì, lo so, è così; figurati che una volta, mentre passeggiavo lungo il corso principale della città con uno, questi richiamò la mia attenzione e mi disse: "Guarda là, come fa quella biondazza a stare con quel nano di merda?" Bella storia...! Chissà che cosa pensava di me... Infatti poi mi sono allontanato da lui. Vedi, la bellezza fisica è importante per chiunque e lo è anche per me; ma è importante la bellezza del viso. Per il resto mi interessa il modo di pensare di una persona, non certo se è alta o se gli altri me la invidiano o meno. Dicevo nel mio messaggio precedente che sono filantropo: a me piace conoscere gente, ma l'essere umano in sé, non il ceto sociale o altro. Credo, però, che nella nostra società si stiano radicando altri valori (il denaro in primis). A presto
14808074
Ciao, quando dici che le persone non hanno il coraggio di affrontare il giudizio di parenti ed amici immagino tu voglia dire che...
Risposta
14/08/2010 18.41.40
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
peppemay peppemay 05/10/2011 ore 18.35.04
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

be io penso semplicemente che non ci sono differenze i disabili sono come tutti gli altri e come tutti gli altri deve vivere qualsiasi esperienza e delusioni quindi con tutto che cammina su una sedia a rotelle può tranquillamente scopare e innamorarsi di un ragazzo o di una ragazza che sia disabile o non il problema è di questa società che non va oltre al ragionamento subito trae conclusioni commettendo un grosso sbaglio cioè quello di non conoscere e di non aprirsi quindi a questo punto si parla di indiscriminazione e sopratutto di razzismo!!!!! il mio che sonop un disabile......non è vittimismo ma combatte e guarda in faccia alla realtà cosa che non fanno molti noi giovani preferiamo piu farci prendere per il culo piuttosto trovare bravi op brave compagne di vita quindi finiamola con sta ipocrisia e incominciamo a farci un esame di coscienza e sopratutto apriamo gli occhi non si può sempre sognare......
hlupiko hlupiko 22/01/2012 ore 02.40.54 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

Tutti dite cosi,ma io sono un disabile e mai nessuna donna è stata con me....se son vere le cose che dite tutti,allora donne,fatevi avanti...non credo ke in molte mi risponderanno
huckleberry huckleberry 23/01/2012 ore 16.42.21 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

Caro hlupiko, parlami di te: quanti anni hai? Dove vivi? Spero che tu mi risponda al più presto; speriamo, così, di ravvivare una discussione che ultimamente è stata un po' tralasciata dai partecipanti. Raccontami, se vuoi, qualche episodio di intolleranza verso gli handicappati di cui sei stato testimone o vittima. A presto
rambo1977 rambo1977 23/01/2012 ore 18.38.26 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

Credo che ci sia un enorme tabù verso i disabili,una volta quando eravamo ragazzini non era cosi,adesso vedo molta indifferenza quasi un schifo,ovviamente non si può parlare di razzismo,è molto difficile trovare una ragazza è quasi un sconforto...questo è il mio sfogo.....
hlupiko hlupiko 30/01/2012 ore 00.36.29 Ultimi messaggi
hlupiko hlupiko 30/01/2012 ore 00.40.26 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

huckleberry,a me non è mai capitato nulla dato che x mia fortuna ho un sacco di amici e amiche "vere" ke penso mi vogliano tanto bene...dico solo che mai nessuna donna e stata con me e mai nessuna ci stara...in poche parole non faro mai sesso in vita mia...
ermen.garda ermen.garda 31/01/2012 ore 06.16.21
segnala

DisperatoRE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

IO LA PENSO COME AMBER 60 L'AMORE E' UNA COSA MERAVIGLIOSA. MATROPPO SPESSO IL SESSO VIENE PRIMA CHI A SETE D'AMORE COME AMBER60 COME ME'E MOLTISSIME PERSONE TRISTI E DELUSE DALLA A DALLE PERSONE SIU AGGRAPPANO A CUEL FILO SOTTILE CHE SI CHIAMA SPERANZA....PURTOPPO I PERVERTITI ESISTO AIME'IL CONCETTO DEL DIVERSO DEVE ESSERE ABBATTUTO.NON ESISTONO DIVERSITA' MALA MENTE UMANA E' INSONDABILE E TRASGREDIRE.RIBELLARSI COME SPARTACO UNO SCIAVO CHE A IL DIRITTO DI ESSERE LIBERO COME TUTTI.IL RAZZISMO SADOMASO PURTOPPOIO LO SPERIMENTATO UN PORCO MI A CHIAMATA MENDICANTE D'AMORE.......
huckleberry huckleberry 01/02/2012 ore 18.38.19 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

Ragazzi, ho riguardato velocemente tutti gli interventi della nostra discussione: che tristezza vedere tutti questi errori di ortografia, punteggiatura e sintassi. Se continua così, fra poco tempo la nostra lingua sarà handicappata...
huckleberry huckleberry 01/02/2012 ore 18.39.47 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

Ragazzi, ho riguardato velocemente tutti gli interventi della nostra discussione: che tristezza vedere tutti questi errori di ortografia, punteggiatura e sintassi. Se continua così, fra poco tempo la nostra lingua sarà handicappata...
sara88.GE sara88.GE 30/03/2012 ore 19.53.33
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

@ triturbo:

a volte è migliore di quanto si può immaginare... ;-) :kissy
io sono d'accordo con triturbo...
ermen.garda ermen.garda 30/03/2012 ore 23.02.09
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

fare esso con undisabile ci vuole tanto amore niente pregiudizzi e buna disponibilta' innata alon guardare lalrto come ddiverso ma senplicemente un essere bumano con esigenze umane siamo tutti sdisabili per i nostrti pregiudizzi solo che non cene accorgiamo o facciamo finta di essere normali niente di opiu sbalgiato la persona con um andicap evidente a le stesse necessitadi chi "normale" il problema nela nostra mente ottusa e bstscolma di pregiudizzi stupidi. emerm. :hell :hell :hell :hell :hell :hell :hell
ermen.garda ermen.garda 30/03/2012 ore 23.02.17
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

fare esso con undisabile ci vuole tanto amore niente pregiudizzi e buna disponibilta' innata alon guardare lalrto come ddiverso ma senplicemente un essere bumano con esigenze umane siamo tutti sdisabili per i nostrti pregiudizzi solo che non cene accorgiamo o facciamo finta di essere normali niente di opiu sbalgiato la persona con um andicap evidente a le stesse necessitadi chi "normale" il problema nela nostra mente ottusa e bstscolma di pregiudizzi stupidi. emerm. :hell :hell :hell :hell :hell :hell :hell
ermen.garda ermen.garda 30/03/2012 ore 23.02.19
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

fare esso con undisabile ci vuole tanto amore niente pregiudizzi e buna disponibilta' innata alon guardare lalrto come ddiverso ma senplicemente un essere bumano con esigenze umane siamo tutti sdisabili per i nostrti pregiudizzi solo che non cene accorgiamo o facciamo finta di essere normali niente di opiu sbalgiato la persona con um andicap evidente a le stesse necessitadi chi "normale" il problema nela nostra mente ottusa e bstscolma di pregiudizzi stupidi. emerm. :hell :hell :hell :hell :hell :hell :hell
huckleberry huckleberry 27/06/2012 ore 19.56.43 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

@ Triturbo: ciao, a te il merito di avere avviato questa discussione, a cui purtroppo da un po' mdi trmpo non partecipa più nessuno. Di dove sei? Che problema ha il tuo amico di cui parlavi? Fammi sapere; a presto
ramon65 ramon65 27/07/2012 ore 20.52.29 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

Ciao a tutti, io circa 20 anni fa ho avuto un rapporto con una ragazza disabile (per l'esattezza era costretta a deambulare con le stampelle). Era nata una certa simpatia tra noi, in compagnia, e una sera abbiamo fatto l'amore in auto prima che l'accompagnassi a casa. E' stato bello, ma sinceramente mi sono sentito un pochino a disagio: avevo approfittato di lei? Oppure avevo agito come con una qualsiasi altra ragazza? Non ero proprio sereno. Poi scoprii che era fidanzata... era lei che si era fatta una scappatella con un ragazzo... sorrisi... e fui più sereno. Ripeterei oggi l'esperienza, con una maggior consapevolezza... e con maggior maturità.
Un saluto a tutti...
Ramon
huckleberry huckleberry 30/07/2012 ore 23.41.39 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)Grazie, Ramon

Vedi, Ramon, quello che tu scrivi dimostra che ci sono delle barriere fra il mondo e le persone con un difetto; il fatto di considerarla indifesa, provando la sensazione di esserti approfittato di lei, ne è, infatti, una prova inconfutabile. Però hai avuto la franchezza di ammettere tutto ciò e NON POSSO FARE A MENO DI AMMIRARTI. Ora che hai portato la cosa a livello della coscienza hai cominciato a vincere il tuo disagio, un ostacolo mentale che ti è stato trasmesso dall'ambiente quando eri piccolo. Da oggi, chiunque leggerà quello che hai scritto non potrà non fare i conti con il proprio disagio. SAPPI, DUNQUE, CHE HAI FATTO QUALCOSA PER IL MONDO, PERCHE' LA VITA PER GLI INVALIDI SARA' UN PO' PIU' VIVIBILE D'ORA IN POI; a presto
kete kete 18/10/2012 ore 21.29.35 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

fare l'amore, ma sopratutto donare l'amore a un disabile è la cosa più meravigliosa al mondo, anche perchè quell'amore torna indietro mille volte tanto....
huckleberry huckleberry 25/10/2012 ore 02.46.28 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

Ciao, scusami se ti correggo: donare l'amore ad un disabile è un espressione che mi sa un po' di compassionevole, ma non te ne faccio assolutamente una colpa (anche perchè magari mi sbaglio). In realtà non è verà l'equazione handicappato = persona dolcissima perchè esistono persone che hanno un difetto e che si comportano male (mettono le corna alla moglie, sfruttano la prostituzione, trafficano droga ecc.). Ecco, diciamo che bisognerebbe distinguere fra caso e caso, come fra le persone normali. Dicevo di aver notato un tono compassionevole ma non vuole essere un'offesa: da bambini tutti sono condizionati a provare compassione per chi ha un difetto, poi questo modo di fare si trasforma con il tempo in un alone terribile che circonda noi invalidi. La nuova frontiera da superare è cercare di vincere questo atteggimento materno con cui la gente si relaziona a noi, poi la vita sarà molto più vivibile. Se ho frainteso il senso del tuo breve messaggio, spero di risentirti. A presto
kete kete 26/10/2012 ore 05.36.54 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

ciao mi spiace ma devo dire che non hai capito quello che io intendo per amore, vorrei continuare il dialogo ma il mio piccolissimo pc non mi permette di entrare bene nel sito, ti chiedo se hai un indirizzo di posta o un contatto msn così potremo parlare meglio..aspetto una tua risposta...
huckleberry huckleberry 27/10/2012 ore 21.53.34 Ultimi messaggi
1956rocco 1956rocco 30/10/2012 ore 16.29.37
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

sono un disabile dalla nascita per la mia esperienza di vita posso dire che sono solo parole contano i fatti
il sesso è uguale per tutti disabili e non.
chiedrere è lecito rispondere cortesia tutto qua
huckleberry huckleberry 30/10/2012 ore 21.32.16 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)@1956rocco

Ciao, scusami, ma non ho capito il senso del tuo messaggio: spiegati meglio. A presto, Huck
IlTu.lipanoNero IlTu.lipanoNero 09/01/2013 ore 11.49.22 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

@ triturbo: fatto sesso con una paralitica? complimenti applausi bravooooooooooooooooooo!!!!!!!!!
PRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRR anche lei era una donna idiota
IlTu.lipanoNero IlTu.lipanoNero 09/01/2013 ore 12.21.46 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

@huckleberry: mi complimento per come affronti la vita e la disabilità è vero non vogliamo pietà compassione ragione a tutti i costi ma parità in tutti i sensi e se ci rifiutano perchè non piacciamo come persone (capita no??) allora pazienza ma sicuramente come è capitato a me avremo la contropartita ogni tanto di qualche soddisfazione vera. Buon anno a tutti!
parlamento.68 parlamento.68 20/02/2013 ore 13.01.35 Ultimi messaggi
segnala

DelusoRE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

secondo me non sanno cosa si perdono con un disabile come me l'importante che non gli faccio pena o impressione con una gamba tagliata, ma per il resto ancora funziona ma c'è molta aroganza da parte delle donne non disabili infatti io preferisco una disabile anche ridotta più male di me ma che mi dia soddisfazione chiaramente entrambi, io sono disponibile tanto è l'unica cosa bella rimasta sulla terra, chi vuol capire capisca.
midorin midorin 22/02/2013 ore 18.17.31 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

guarda io non sono disabile ma è da un po' di tempo che sono cotta di un ragazzo paraplegico, non ne sono attratta per pietà ne sono una donna arrogante ma quando ho avuto il coraggio di farmi avanti lui mi ha dato un bel 2 di picche XD
bisogna un po' vedere i due lati della medaglia credo :P
huckleberry huckleberry 01/05/2013 ore 18.06.08 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)L'ultima discriminazione ricevuta

Una sera vado in un locale, noto che due ragazze stanno giocando a scacchi e mi fermo a guardare; poi una parola tira l'altra e così propongo di giocare con loro. Siccome la scacchiera e senza lettere e numeri, mi sembra che i pezzi siano messi male (la spiegazione sarebbe lunga, chi vuole può informarsi), e così decido di andare a controllare su internet, chiedendogli di avere un po' di pazienza (il computer è al bancone ed è a disposizione dei clienti). Appena finisco di controllare, ho verificato che i pezzi erano messi male; mi giro guardando il loro tavolo e... indovinate un po'? Al tavolo non c’era nessuno, se n'erano andate per non avere a che fare con me (e poi, anche ammesso che fosse sopraggiunto un impegno urgente,avrebbero potuto anche salutare). Evidentemente, se avessero dovuto dirmi che non volevano giocare con me, la cosa sarebbe stata indelicata, ma, appena ne hanno avuta l'occasione, se la sono svignata. La cosa che mi fa più pena e che una di queste ragazze studia medicina e dunque dovrà avere a che fare sempre con gente malata: come si comporterà se le capiterà un paziente con il mio difetto fisico? Ripeto, per chi non lo sapesse, che cammino male. L'altra un giorno sarà maestra elementare: e se avesse un allievo come me? E se ad una di loro venisse un figlio come me? Cosa ne pensate? A presto
17500422
Una sera vado in un locale, noto che due ragazze stanno giocando a scacchi e mi fermo a guardare; poi una parola tira l'altra e...
Risposta
01/05/2013 18.06.08
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
D.eneb D.eneb 06/05/2013 ore 23.33.11 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

Ciao a tutti, sono una disabile affetta dal disturbo bipolare, che non è visibile se non quando si ha una crisi ma ho avuto tanti problemi proprio perché la malattia mentale è un tabù. Di uomini che vorrebbero fare sesso ne trovo ma io vorrei una seria relazione e l'unico fidanzato che ho avuto da quando mi sono ammalata (6 anni) è andato a dire in giro che sono pazza. Anche gli amici con mi sono confidata quando mi sono ammalata non mi hanno capita: o mi hanno detto che non sono malata e devo smettere di prendere gli psicofarmaci oppure in caso di discussioni hanno fatto i prepotenti prevaricandomi e dicendomi "Sei pazza, curati". Questo anche se io non ero durante una crisi e quindi perfettamente ragionante, anche perché quando sto male sto a casa con i miei che mi aiutano e non vedo nessuno. In ogni caso i vecchi amici sono spariti. Comunque i tabù e l'ignoranza regnano sovrani, mi è capitato di chiamare persone per avere aiuto quando mi sono sentita male ed i miei non erano presenti e mi hanno detto bhè prenditi una pasticchetta, per poi dirmi "Ah non ho dormito tutta la notte pensando a te". Allora sesso sì potrei perché sono una donna dalle parvenze "normali" ma l'unica comprensione che ho avuta l'ho trovata da parte della famiglia ristretta e delle persone disabili come me. Inoltre vorrei portare la vostra attenzione sul fatto che le persone sono sempre più distaccate ed insensibili con chiunque che l'indifferenza regna sovrana e l'unica cosa che si può fare è cercare di essere comunque socievoli e lasciare uno spiraglio aperto anche se alcune persone ci sbattono la porta in faccia.
huckleberry huckleberry 16/05/2013 ore 00.59.23 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)Abbasso l'ignoranza

@ D.eneb

Cara ragazza, come avrai notato, sono il più assiduo frequentatore di queste ed altre discussioni sui disabili che ci sono in questa chat; rispondo sempre a tutti e non farò eccezione con te, anche perchè ero un po' triste che nessuno scrivesse più e sono lieto che tu l'abbia fatto ravvivando la discussione. Per quanto riguarda la tua malattia, spero che la scienza possa trovare spesso una cura: non siamo abbandonanti a noi stessi come lo eravamo nel medioevo, perciò fatti forza. Quanto alla questione degli psicofarmaci, posso dirti che la tendenza a considerare pazzo ed irrecuperabile chi li prende è assai radicata e che dovranno passare decenni prima che la situazione cambi. D'altra parte, tornando ai secoli passati, a qualcuno è andata peggio: i nani erano considerati una punizione che Dio mandava alle loro madri per essersi accoppiate con il diavolo (come se a quei tempi il diavolo si potesse incontrare per la strada). Ma tu vedi dove va a parare l'ignoranza. Per il resto, ti esorto ad assumere con assoluta regolarità i farmaci che ti sono stati prescritti dai medici: viceversa rischi delle sofferenze che si possono evitare. Se leggerai tutti i miei interventi - sia in questa che in altre discussioni - ti accorgerai che me ne sono capitate di tutti i colori, ma non demordo: proprio quando meno te l'aspetti, ti può capitare un gruppo di amici che ti accetta. Il 3 Maggio in un locale conosco un po' di ragazzi, facciamo amicizia e poi programmiamo una cena; all'inizio pensavo che fosse una cosa buttata là tanto per dirla, e che poi sarebbe stata lasciata cadere nel vuoto; invece, è stato uno di loro a chiamarmi per fissare a data della cena, che è stata fatta , e nella quale mi sono sentito davvero a mio agio, nonostante il mio lieve ma evidente difetto fisico - cammino male. Hai ragione tu, dunque: lascia la porta aperta agli altri: prima o poi qualcuno (in pochi) sarà in grado di superare l'ostacolo. Parlami di te e teniamoci in contatto. A presto, Huck
17523854
@ D.eneb Cara ragazza, come avrai notato, sono il più assiduo frequentatore di queste ed altre discussioni sui disabili che ci...
Risposta
16/05/2013 0.59.23
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
huckleberry huckleberry 16/05/2013 ore 01.10.55 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)@ midorin

Cara midorin, il fatto che lui ti abbia respinto, o, come dici tu, dato un bel due di picche, mi fa capire che tutto sommato non conosci bene l'universo dei disabili. Non conosco i dettagli della vicenda, ma posso dirti che un disabile non ripiega sulla prima che gli capita solo perché sa di non poterne trovare molte altre. Dicendo la prima che gli capita non voglio sminuirti, per carità: voglio solo farti capire che un invalido vive (e tratta sé stesso), da persona normale. Woody Allen sostiene che l'amore è un incastro, ovvero due persone che stanno bene insieme e che si "sposano" (combaciano) perfettamente o quasi. Magari tu non eri il suo tipo, forse non era pronto per una relazione, e poi voglio considerare anche un altro aspetto: quando una donna respinge un uomo, questo viene accettato; il problema sorge quando un uomo respinge una donna, quasi come se noi uomini dovessimo cadere ai vostri piedi solo perché voi fra le gambe avete.... insomma... hai capito. Questo va bene per una sera, ma innamorarsi è un'altra cosa, anche per noi. E se lui non era innamorato di te? Le cose per fortuna stanno cambiando, e così è molto meno frequente rispetto a vent'anni fa sentir dire che uno che non ci sta con una donna è frocio. Tuttavia il nostro retaggio culturale è quello. Vorrei sapere, però, anche la tua opinione. Scrivimi.
Cordialmente, Huck
17523863
Cara midorin, il fatto che lui ti abbia respinto, o, come dici tu, dato un bel due di picche, mi fa capire che tutto sommato non...
Risposta
16/05/2013 1.10.55
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
D.eneb D.eneb 17/05/2013 ore 21.29.47 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

@ huckleberry
Grazie per la tua risposta, tranquillo sono molto assidua e tenace nel curarmi, i momenti difficili sono le eventuali ricadute, le variazioni o cambi radicali di terapia a cui a volte devo sottopormi ad es per evitare effetti collaterali al fegato o ad altri organi, per fortuna ho la famiglia che mi segue e mi aiuta. Devo però contraddirti perché la ricerca sugli psicofarmaci è pressoché ferma ed i nuovi farmaci lanciati sul mercato sono solo combinazioni di molecole preesistenti.
Concordo con te anche sull'altra risposta che hai dato, non perché sono malata che accetto un uomo anche se penso di non andarci d'accordo.
midorin midorin 24/05/2013 ore 20.04.48 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

@ huckleberry
scusa se rispondo solo ora, non frequentavo il forum da un po' :-p
io non mi sono fatta avanti col presupposto di "sì mi vorrà dato che nessun'altra non lo vuole", assolutamente...
quando gli ho detto che mi interessava conoscerlo lui mi ha detto che usciva da poco da una lunga relazione con la ragazza con cui stava da prima dell'incidente e che non voleva avere storie al momento. io questo l'ho capito alla grande ma ciò che non mi è piaciuto è stato il fatto che io, dopo il rifiuto, gli ho chiesto se ci potevamo comunque conoscere così giusto per diventare amici e lui mi ha detto "sì sì per quello nessun problema" e poi invece quando lo incontro e lo saluto lui a malapaena ricambia ed è parecchio sgruso...
comunque il mio intervento era giusto per dire che le donne che vanno oltre le apparenze ci sono eccome e che purtroppo la madre degli idioti è sempre incinta. non pensare che incidenti come quello delle ragazze con gli scacchi sia capitato solo a te :P
huckleberry huckleberry 28/05/2013 ore 16.56.26 Ultimi messaggi