Mondo diversamente abile

Mondo diversamente abile

Un punto di incontro e di dialogo tra ragazzi diversamente abilii e tra chi vive a loro stretto contatto.

huckleberry huckleberry 24/07/2010 ore 20.55.43 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)@daredevil.RM

Ciao, guarda che io i complimenti te li ho fatti sul serio, non per ironia. Quanto al resto - il fatto di trovare prima o poi una compagna e avere una famiglia - può andare anche bene quello che dici. Il problema, però, è un altro. Chi è portatore d'handicap è emarginato non solo dalle persone di sesso opposto (nel mio caso le donne), ma anche da quelle del suo stesso sesso. Finché circolerà la leggenda metropolitana che gli handicappati si attaccano alle persone, per noi sarà difficile anche trovare degli amici, dunque saremo condannati ad una costante solitudine. Ci terrei, ora, a leggere qualche episodio di banalità o di pregiudizio a cui hai assistito e a cui accennavi nel tuo ultimo messaggio: io ne ho scritti molti ma mi va di conoscerne altri. Ciao
14757699
Ciao, guarda che io i complimenti te li ho fatti sul serio, non per ironia. Quanto al resto - il fatto di trovare prima o poi una...
Risposta
24/07/2010 20.55.43
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
gattina1.88 gattina1.88 03/08/2010 ore 15.38.56 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

spero chetrovi la persona giusta che ti ama e accetta.
Anche iotante volte mi chiedo se un disabile puo fare l'amore con una persona normale. ciao
sossio78 sossio78 07/08/2010 ore 13.13.26 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

gattina1.88 scrive:
spero chetrovi la persona giusta che ti ama e accetta.
Anche iotante volte mi chiedo se un disabile puo fare l'amore con una persona normale. ciao

Si può gattina non tutti i disabili sono impotenti.. ce chi lo fa normalmente... chi invece ha solo problemi di fuoriuscita di sperma ma cmq lo tranquillamente... Ma cmq anche x chi è impotente ci sono tanti modi per fare l'amore non ci deve essere per forza la penetrazione..

Scusatemi se ho usato certi termini
Brandon.gm Brandon.gm 08/08/2010 ore 20.10.01
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

Gattina che te lo chiedi a fare tante volte....si fa presto ad avere una risposta :D :many

Sossio fare l'amore e niente penetrazione è un'agonia, sinceramente preferisco stare da solo che doverci stare senza farci nulla, prendetemi come volete, ma non riuscirei ad avere una relazione senza avere un rapporto, toccherà chiamare un esorcista :amen
Poi ognuno ha le sue idee
marga.BZ marga.BZ 09/08/2010 ore 12.08.27 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

ho visto il forum solo ieri e ho letto tutto pensando che alla fine avrei detto la mia. gli ultimi post molto 'tecnici' mi hanno dato fastidio perchè, anche se qui l'argomento è il sesso e non l'amore, secondo i 'dettagli' non servono alla discussione: ognuno fa sesso come può e come vuole, e come succede, perchè ogni volta è fatta a modo suo, anche con la stessa persona.
va bè.
sono una 'ragazza' di 50 anni che sta da molti con una coetaneo che ha una malattia degenerativa. ho passato perciò molte delle situazioni ( camminare male, peggio, poi in carrozzina, poi con problemi alle braccia ...) perciò dico la mia su casi diversi.
...camminare con chi ha difficoltà non mi ha mai dato una senzasione di vergogna, ma spesso un pò di ansia quando i percorsi non erano facili, nervosismo e anche aggressività verso le persone che erano di intralcio. mi sembra stupido pensare alla vergogna e pensa sia così per chiunque abbia un pò di cervello.
...con un ragazzo (disabile o no) ci PARLI, non è che GLIELA DAI!!!! e parlando conosci la persona, la sua testa, perchè molte donne fanno l'amore e non sesso e per fare l'amore ci vuole la testa. non parlo dell'amore come sentimento duraturo, ma dell'amore fisico.
e lì non si fa un contratto per stabilire se c'è penetrazione o no, o quali e quanti orgasmi uno può fornire! lì si va, che è il momento che ti guida, alle volte sbagliando e poi imparando.
...certo la prima volta è dura perchè bisogna trovare un compromesso con le difficoltà.
...ma guardate che i discorsi che fate non sono tanto diversi da quelli che che fanno i ragazzi che non si sentono accettati per problemi molto molto meno gravi.

ho scritto troppo e perciò mi fermo ( anch'io non so leggere i post lunghi ). e scusate se esco dal tema ma CERCATE I RAPPORTI PERSONALI, FATEVI CONOSCERE CON IL VOSTRO CARATTERE, LA VOSTRA PERSONALITA', LA VOSTRA DISABILITA' e poi sarà il rapporto che avete costruito a darvi, forse, anche il sesso.

avrei molte altre cose da dire,ma vi saluto magari rimandandovi alla prossima (se vorrete ). baci marga
sossio78 sossio78 10/08/2010 ore 19.17.21 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

Brandon.gm scrive:
Sossio fare l'amore e niente penetrazione è un'agonia, sinceramente preferisco stare da solo che doverci stare senza farci nulla, prendetemi come volete, ma non riuscirei ad avere una relazione senza avere un rapporto, toccherà chiamare un esorcista smile
Poi ognuno ha le sue idee

Giusto Giampa
marga.BZ marga.BZ 10/08/2010 ore 20.49.39 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

Brandon.gm scrive:
non riuscirei ad avere una relazione senza avere un rapporto,



nessuna relazione senza rapporti completi?
niente sesso senza penetrazione?
senza penetrazione è 'fare niente'?

non sono daccordo.
sono molti e diversi i modi per provare piacere, che ognuno cerchi il suo. forse sto solo ripetendomi: per il piacere ci vuole più testa che pisello (che non è affatto un dettaglio, ma non è tutto lì)
huckleberry huckleberry 11/08/2010 ore 09.29.42 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)@marga.bz

Ciao, hai ragione quando dici agli handicappati di farsi conoscere, ma ti assicuro che conoscere gente (e soprattutto donne), è molto difficile. Io, ironia della sorte, sono filantropo; a me piacciono gli altri, voglio stare con loro, eppure loro non vogliono me (e credo molti altri). Continuerò a cercare. A presto

P. s. : Quando hai molte cose da dire, dille: io ti leggerò volentieri e invito anche gli altri a farlo. D'altra parte non si può pretendere di conoscere bene una persona (occorrono tempi lunghi), se poi non abbiamo neanche voglia di leggere poche righe.
daredevil.RM daredevil.RM 14/08/2010 ore 12.34.20 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

Marga.bz ha detto delle cose molto importanti, ma, a volte, molto difficili da capire per chi non è del ramo. Da quello che scrive si capisce che ama con la A maiuscola il suo conpagno,e, questo gli fa onore, gli chiedo scusa se parlando dell'argomento io ed altri siamo entrati in tecnicismi che possono urtare la sua sensibilità di donna. Bisogna capire però, come ho già detto altre volte, che chi normalmente vede un disabile, vede prima il problema i poi la persona, e, purtroppo, non tutti hanno la profondità,
la pazienza, la buona volontà, e sopratutto il coraggio di affrontare il giudizio degli altri, ( parenti ed amici )compresi.
huckleberry huckleberry 14/08/2010 ore 18.41.40 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)@daredevil.RM

Ciao, quando dici che le persone non hanno il coraggio di affrontare il giudizio di parenti ed amici immagino tu voglia dire che gli altri potrebbero pensare cose come "Ma come fa a stare con quell' handicappato?" Sì, lo so, è così; figurati che una volta, mentre passeggiavo lungo il corso principale della città con uno, questi richiamò la mia attenzione e mi disse: "Guarda là, come fa quella biondazza a stare con quel nano di merda?" Bella storia...! Chissà che cosa pensava di me... Infatti poi mi sono allontanato da lui. Vedi, la bellezza fisica è importante per chiunque e lo è anche per me; ma è importante la bellezza del viso. Per il resto mi interessa il modo di pensare di una persona, non certo se è alta o se gli altri me la invidiano o meno. Dicevo nel mio messaggio precedente che sono filantropo: a me piace conoscere gente, ma l'essere umano in sé, non il ceto sociale o altro. Credo, però, che nella nostra società si stiano radicando altri valori (il denaro in primis). A presto
14808074
Ciao, quando dici che le persone non hanno il coraggio di affrontare il giudizio di parenti ed amici immagino tu voglia dire che...
Risposta
14/08/2010 18.41.40
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.