Mondo diversamente abile

Mondo diversamente abile

Un punto di incontro e di dialogo tra ragazzi diversamente abilii e tra chi vive a loro stretto contatto.

AbbaZuzzu09 AbbaZuzzu09 19/05/2010 ore 17.37.20 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

mah, io credo sia questione di tenacia, amore e caparbietà, e poi, la vita senza sfide è poca cosa di fronte a una vita di condivisione di affanni e problemi
insomma, essere ogni giorno in lotta stimola e fa sentire vivi
AbbaZuzzu09 AbbaZuzzu09 19/05/2010 ore 17.39.25 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

Sono donne e uomini prima di essere disabili, e come tutti hanno
il desiderio di realizzare i loro sacrosanti sogni!
rambo1977 rambo1977 19/05/2010 ore 18.16.09 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

....Vi dico di più ho provato a fare sesso con una disabile,lo sapete che sessualmente migliore di una normale,dicevo fra di me alla faccia come erotica,poi ci siamo persi di vista,cmq fa bene fare sesso se possibile con una persona che ci ama.
Ho studiato in questi anni per questo tipo di coese,il risultato è sempre lo stesso,quindi care ragazze normodotate provate ad avere un rapporto sessuale con un disabile perchè vale la pena,poi è un conto se non andrai d'accordo tutta la vita,ma facciamo cadere questo tabù del sesso con disabile,in poche parole sia il pisello e la vagina uguale fra quelli normali e quelli non.
Cmq sono di salerno se c'è qualcuna che è venuta voglia oppure le ho fatto venire curiosità venga avanti senza problemi.
Ne ho viste di cotte e di crudo,adesso non mi meraviglio più di niente cari amici.
Ripeto noi disabili siamo più erotici perchè secondo me avremmo un NERONE più svillupato degli altri
Aspetto vostre risposte.
Pinosempreverde Pinosempreverde 20/05/2010 ore 12.55.08
segnala

SerenoRE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

Secondo il mio punto di vista è vero che ci sono persone come indicate da LINX è vero che in alcuni casi ci sono forme di razzismo o pura ignoranza nel sapersi rapportare con le persone affette da disabilità, è vero che ci sono persone che discriminano e che fanno differenziazioni ma non facciamo di tutt'erba un fascio.
Dico solo che io persona affetta da disabilità non ho mai avuto problemi nel rapportarmi con ragazze o donne (fisicamente sane) ma attenzione non ho mai discriminato le donne con disabilità in quanto sono stato anche con 3 di queste...

Penso che NOI in primis dobbiamo essere capaci di saperci rapportare con le persone e senza pensare troppo alla nostra disabilità proprio perchè siamo persone e proprio perchè anche noi sappiamo amare e possiamo praticare il sesso seppur con qualche difficoltà ma lo pratichiamo.

Io sono sposato da 13 anni con una donna fisicamente sana che ha saputo vedere in me una persona e non un disabile.

Auguro a tutti voi di riuscire a trovare persone che vi sappiano amare e che sappiano vedere con gli occhi dell'anima quello che realmente siete.
Pino

( Un saluto a LINX )
linx linx 20/05/2010 ore 13.18.30
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

CONTRACCAMBIO IL SALUTO.
huckleberry huckleberry 20/05/2010 ore 19.20.14 Ultimi messaggi
segnala

IdeaInvitiamo gente...

Ragazzi, leggo con gioia i vostri messaggi però credo che la nostra chat abbia un piccolo limite: è un circolo chiuso, o quasi. Se vogliamo davvero fare qualcosa, credo che dobbiamo proporre a qualcuno di entrare in chat (gente sana). Gli ideali bisogna portarli in giro per il mondo. Oggi abbiamo molte più possibilità che in passato, per esempio invitando la gente di facebook. A noi la mossa...
Nunzia.1965 Nunzia.1965 23/05/2010 ore 14.18.09
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

@ huckleberry: Ok io sono su facebook..sono una disabile..se volete essere i miei amici..mi trovate...su...Nunzia Papino...vi aspetto!..un abbraccio a tutti.....ciao
huckleberry huckleberry 24/05/2010 ore 03.14.57 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO?

Caro Brandon.gm, dimmi di quali pose ho parlato e quali non si possono più fare: forse hai travisato quello che ho scritto (o non lo hai letto attentamente). In secondo luogo non si capisce bene se tu sia sano o portatore d'handicap - parli solo della possibilità (per fortuna evitata), di rimanere su una carrozzina. Allora, dimmi che problemi hai, quanti anni hai, e quant'altro. Dimmi quante donne hai trovato finora, a quante festa hai partecipato, poi ci metteremo d'accordo. Ora voglio raccontarti un po' di cose. Partiamo da facebook: vedo gente con 572 amici, poi, siccome lo conosci, gli chiedi informazioni su qualcuno (per esempio una ragazza); bene, sai cosa ti risponde quello? Non la conosco. Beh, allora perché ce l'hai tra gli amici? Mi sembra che qui siamo tutti amici però, stringi stringi, le persone si conoscono poco. Conosci uno e fa tanto l'amico, esce con te, poi mangi insieme a mensa universitaria, e conosci i suoi amici. Finisce che vieni a sapere che lui sta organizzando un compleanno e, quando gli chiedi dettagli, ti dice che non e vero - salvo poi sapere che il compleanno è stato felicemente festeggiato e tu non eri tra gli invitati. Allora, perchè fare l'amico a mensa? Guardi domenica in e vedi Little Tony che racconta del tumore di sua moglie e di come tutti i suoi amici si siano allonatnati dopo aver appreso della malattia: morale della favola, lei è morta da sola. Ma il tumore, così come la spasticità, mica te lo attacchi! Non è una malattia infettiva! L'essere umano ha paura della malattia. Ma la spasticità non è l'aids. Ogni tanto partecipi ad una festa e, ad un tratto, uno esce con una sparata: "Sono contento, però, che tu ci sia." E il tutto viene detto con tono compassionevole. Come a dire, "Sono contento che tu ci sia, nonstante il tuo difetto fisico.
Vai dal medico per un infortunio al braccio e quando ti dice che tutto tornera a posto e dici di essere sollevato perchè dal punto di vista sociale hai già problemi per le gambe, quella se ne esce: A proposito che cos'hai(se te lo posso chiedere)? Ma che significa "se te lo posso chiedere"? Perchè anche i medici hanno paura/imbarazzo a fare queste domande? Un medico può, e in alcuni casi deve, parlare anche di che colore sono le feci e della relativa consistenza, di appetito, può vedere una persona nuda e, insomma, parlare di tutto. Perchè tutto questo imbarazzo/disagio? Mi capita di frequentare una ragazza e quando ci prendiamo una pausa di riflessione, le sue coinquiline le dicono: "Fortuna per te che l'hai lasciato, come facevi a stare con quell'handicappato?" Poi lo vengo a sapere quando ci rimettiamo insieme. Lo so, è una filippica, ma devo continuare. Frequenti una comitiva per un po' e ti senti al telefono con qualcuno. Poi, quando la comitiva si scioglie vengono fuori le cattiverie che c'erano state in precedenza: dunque vengo a sapere che una a cui avevo telefonato due volte per metterci d'accordo se uscire o meno, dice che non si poteva mettere con me - e lo dice con tono noiosamente divertito. Al mare conosci gente e insieme a uno che ti tratta esattamente come gli altri, ne trovi alcuni in comitiva che quando escono ti dicono che passeggeranno a lungo e che torneranno molto tardi, come per farti capire che vogliono che tu ti tiri indietro e non vada con loro. Giorni dopo vieni a sapere che per fortuna sono riusciti a convincerti. All'asilo una maestra non mi voleva perchè ero un mostro - secondo lei, ovviamente. E poi, ripeto, sono normale salvo evidente difficoltà nella deambulazione. Ora, possibile che io abbia fatto l'abbonamento a conoscere tutti questi animali? Anche la maestra all'asilo? Dimmi in che città abiti e quanta gente meravigliosa c'è dalle tue parti così mi trasferisco da te. Altri ragazzi invalidi mi raccontano cose simili a quelle descritte, a volte peggiori. Fatti un mpo' i conti... Potrei continuare ma faremmo notte. No anzi, è già notte, faremmo giorno se continuassi. Meglio dormirci sopra.
linx linx 24/05/2010 ore 20.13.21
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

huckleberry scrive:
Meglio dormirci sopra.

IL MONDO DEI SOGNI CHE SI CONFONDE COLLA REALTA' E' COMUNE A MOLTI INVALIDI.
IO LI HO DEFINITI I PARACAZZIUTI.
SOGNANO PURE IL TUTTIMPIEDI,LE STAMINALI,ECC.
ABRACADABRA.
D'ALTRA PARTE VAN CAPITI PERCHE' SON TANTO GIOVANI E SFORTUNATI.
SFORTUNATO SON PUR IO,MA A ME E' SUCCESSO A 42 ANNI.
HO POTUTO VIVERE UNA VITA A TUTTI I LIVELLI PRIMA,NEL BENE E NEL MALE.
DOPO GIRAVO PURE IN AUTO GIORNO E NOTTE,MI SFOGAVO COSI', FINCHE' NON HO AVUTO UN PROBLEMA AD UN OCCHIO,TROMBOSI, CHE E' DIVENTATO PRESSOCHE' CIECO.
A QUESTO PUNTO HO APPESO L'AUTO AL MURO, COME AVEVO GIA' FATTO A VENTI ANNI COLLA MOTOCICLETTA.
Brandon.gm Brandon.gm 24/05/2010 ore 23.43.13
segnala

(Nessuno)RE: FARE SESSO CON UN DISABILE, TABU' O RAZZISMO???

Linx tutti quelli che vivono la disabilità diversamente da te, son tutti sognatori e bugiardi

huckleberry, forse ci siamo capiti male,cmq sono in carrozzina da 8 anni in seguito ad incidente stradale, ora ho 27 anni.
Parlando dal momento che sono in carrozzina ho avuto una decina di ragazze, ho avuto una prima storia di due anni la quale mi ha dato la forza di ricredere in me....con le altre ragazze non ho avuto storie che superavano i sei mesi, per questo dico che il vero problema che ho riscontrato non e in quanto trovarla, ma nella durata della storia in se! almeno per il momento.
Di feste ne ho partecipato a parecchie sicuramente potevo parteciparne a piu di questo ne sono sicuro perche vedo che alcune volte non mi chiamano. Non ho una compagnia fissa a volte e esco con alcuni a volte con altri. Discriminazioni in giro ne trovi, ma non piu di quanto mi aspettassi e che possano rendermi una vita impossibile, fino a questo momento la disabilità non l'ho vissuto con i problemi che accusa linx...un domani non lo so, magari mi ritrovo a parlare uguale, ma fino ad' ora non mi lamento

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.