Mondo diversamente abile

Mondo diversamente abile

Un punto di incontro e di dialogo tra ragazzi diversamente abilii e tra chi vive a loro stretto contatto.

Diver.samenteabile Diver.samenteabile 18/03/2015 ore 12.56.52 Ultimi messaggi
Diver.samenteabile Diver.samenteabile 18/03/2015 ore 13.07.04 Ultimi messaggi
Diver.samenteabile Diver.samenteabile 18/03/2015 ore 13.10.39 Ultimi messaggi
Ioamolachiesa Ioamolachiesa 20/04/2015 ore 13.13.07 Ultimi messaggi
83niky 83niky 27/07/2015 ore 13.29.26
segnala

(Nessuno)RE: sesso e disabilita

Io credo che i primi a farsi seghe mentali siete voi(cioè noi disabili)io sin dal primo giorno non me ne sono mai fatte e forse la gente intorno a me lo recepisce...e per questo non ho mai avuto nessun tipo di problema...rimorchio e vengo rimorchiato....ovviamente parlò con chi ha il mio stesso grado di disabilità...cmq sia...fidatevi...lasciatevi andare...e buon sesso a tutti!!!
WheelchairMan WheelchairMan 02/08/2015 ore 21.15.26 Ultimi messaggi
segnala

SerenoRE: sesso e disabilita

Salve a tutti, mi chiamo Cristian e dico la mia. sono tetraplegico da 10 anni a causa di un incidente. Avevo 14 anni, ho perso tutti gli amici tranne un paio. Ma ho continuato a vivere, mi sonno diplomato e mi sono iscritto all'università. mi sono innamorato e ho avuto una storia con una ragazza per circa 2 anni, è finita male a causa di incomprensioni di carattere generale, il sesso andava ala grande. mi sono trasferito da solo per seguire l'università e mi sono ricreato amicizie e una vita. La cosa che voglio sottolineare è che diversamente abili non significa non fare le cose, significa fare le cose in maniera diversa. Il sesso ad esempio anche se non potrà mai essere come prima non significa che non possa essere altrettanto piacevole, sia per se stessi che per il partner (sapevate che esiste il kamasutra per disabili?). Il pregiudizio non deve esistere da entrambe le parti, da un lato il normodotato non deve precludersi la possibilità di conoscere e apprezzare una persona che anche se disabile può offrire l'immensità, dall'altro lato il disabile non deve chiudersi e allontanare le persone con un'atteggiamento scettico. Siamo tutte persone con più o meno difficoltà che vivono la vita secondo i loro ritmi ed esigenze, precludersi la possibilità di conoscere un altra persona ci impedisce di arricchire noi stessi. Tornando al tema della disabilità e sessualità dico che secondo me il problema nasce da una ignoranza generale di fondo riguardo questo immenso mondo. Esistono migliaia di tipi di disabilità e solo alcune sono così gravi da non permettere una vita sessuale normale. Invito tutte le persone disabili a mettersi in gioco e farsi conoscere e invito i cosiddetti normodotati a liberarsi dal pregiudizio e l'ignoranza che hanno. E ricordatevi che gli stronzi sono dappertutto, non c'è differenza fra normo e non. Scusatemi per essermi dilungato, spero di aver dato un contributo soddisfacente alla discussione. Ciao!
Anita4060 Anita4060 15/10/2015 ore 15.12.35
segnala

(Nessuno)RE: sesso e disabilita

Ciao a tutti, sperando che ancora ci sia qualcuno che legge questa discussione... :)
Vi scrivo alla ricerca di un consiglio, anche se non so quanto potrebbe servirmi dato che ogni persona è unica, ma confrontarsi non ha mai fatto male a nessuno.
Da circa 4 mesi mi sto frequentando con un ragazzo tetraplegico (lesione C4 completa, quindi non muove le mani e solo pochissimo le braccia) da circa 10 anni, quindi da quando lui aveva 17 anni. Da quando si è fatto male non ha mai avuto una ragazza e praticamente tutti i suoi amici si sono volatilizzati. Un branco di stronzi, a mio parere, ma fatto sta che lui è rimasto bene o male da solo e si è abituato alla sua routine e alla compagnia di un paio di amici fidati e di sua madre (che è l'unica che si prende cura di lui). Io sono davvero presa, lui è intelligente, ha un senso dell'umorismo meraviglioso e quando vuole è molto molto dolce. Sono stata la prima con cui ha sperimentato il sesso dopo l'incidente e anche la prima con cui è andato in vacanza senza la madre (ho imparato a fare più o meno tutto, dai trasferimenti letto-carrozzina agli svuotamenti etc). Il punto è che vedo che man mano che la storia va avanti, più lui si chiude e ha dei dubbi, e diventa scostante e mi fa battute anche acide sul fatto che ho pessimi gusti in fatto di uomini e che mi sono scelta un paziente e che non sa se sarà in grado di essere un buon fidanzato perchè ormai ha imparato a stare da solo e ad essere egoista. Io gli ho detto e dimostrato più volte che non intendo andarmene e che mi piace per come è, nonostante le evidenti difficoltà che si potranno dover affrontare, ma non mi sembra che mi ascolti davvero. Avete consigli per me? Scusate per il papiro...
Giovanna.74 Giovanna.74 20/11/2017 ore 11.56.53 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: sesso e disabilita

Posso solo portare la mia esperienza, spero posso essere utile.
Ho un compagno che ha avuto molti anni fa un incidente e utilizza la sedia a rotelle.
Ci siamo conosciuti che lui era già così.
E' paraplegico, io no.
Io cucino bene, lui no.
Io ho i capelli biondi, lui no.
Io porto gli occhiali, lui no.
Lui mangia la carne, io no
Lui russa, io no, solo qualche volta.
Lui ha gli occhi verdi/nocciola, io no.
Insieme, ridiamo, scherziamo, ci abbracciamo, guidiamo, andiamo a fare la spesa, mangiano, lavoriamo in giardino, facciamo l'amore.
Il problema non credo siano le differenze, ma ciò che ci unisce.
L'amore che abbiamo l'uno per l'altra innanzitutto, e basta per affronta ogni cosa.
19696733
Posso solo portare la mia esperienza, spero posso essere utile. Ho un compagno che ha avuto molti anni fa un incidente e utilizza...
Risposta
20/11/2017 11.56.53
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
Domdim Domdim 10/12/2017 ore 04.39.06 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: sesso e disabilita

Salve a tutti,io mi chiamo Dimitri e sono disabile,da 5 anni vivo solo impossibilitato a muovermi al letto a vita per una paralisi....posso muovermi ma poco,posso fare piccole cose come cucinare,ho una badante,cerco donna pari requisiti,nn importa la bellezza o se sei in un polmone dacciao limportante é lanima
giovanniguadagnino giovanniguadagnino 02/04/2019 ore 11.11.00 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: sesso e disabilita

non credo avrei difficoltà a relazionarmi sessualmente con una donna con una disabilità fisica. forse la avrei per una disabilità mentale

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.