Over 40

Over 40

Popolo degli "anta" fate sentire la vostra voce!

sonpercaso sonpercaso 07/03/2008 ore 14.54.28
segnala

(Nessuno)... Forse non tutti sanno che......


L'origine della Festa dell'8 Marzo risale al 1908, quando un gruppo di operaie di una industria tessile di New York scioperò come forma di protesta contro le terribili condizioni in cui si trovavano a lavorare.
Lo sciopero proseguì per diverse giornate ma fu proprio l'8 Marzo che la proprietà dell'azienda bloccò le uscite della fabbrica, impedendo alle operaie di uscire dalla stessa.
Un incendio ferì mortalmente 129 operaie, tra cui anche delle italiane, donne che cercavano semplicemente di migliorare la propria qualità del lavoro.
Tra di loro vi erano molte immigrate, tra cui anche delle donne italiane che, come le altre, cercavano di migliorare la loro condizione di vita. L'8 marzo assunse col tempo un'importanza mondiale, diventando il simbolo delle vessazioni che la donna ha dovuto subire nel corso dei secoli e il punto di partenza per il riscatto della propria dignità.

L'8 Marzo è quindi il ricordo di quella triste giornata.
Non è una "festa" ma piuttosto una ricorrenza da riproporre ogni anno come segno indelebile di quanto accaduto il secolo scorso.
Per tutte le donne :rosa :rosa :rosa :rosa :rosa :rosa :rosa




gatta47 gatta47 07/03/2008 ore 14.57.24
segnala

(Nessuno)RE: ... Forse non tutti sanno che......

sonpercaso ha scritto:

L'origine della Festa dell'8 Marzo risale al 1908, quando un gruppo di operaie di una industria tessile di New York scioperò come forma di protesta contro le terribili condizioni in cui si trovavano a lavorare.
Lo sciopero proseguì per diverse giornate ma fu proprio l'8 Marzo che la proprietà dell'azienda bloccò le uscite della fabbrica, impedendo alle operaie di uscire dalla stessa.
Un incendio ferì mortalmente 129 operaie, tra cui anche delle italiane, donne che cercavano semplicemente di migliorare la propria qualità del lavoro.
Tra di loro vi erano molte immigrate, tra cui anche delle donne italiane che, come le altre, cercavano di migliorare la loro condizione di vita. L'8 marzo assunse col tempo un'importanza mondiale, diventando il simbolo delle vessazioni che la donna ha dovuto subire nel corso dei secoli e il punto di partenza per il riscatto della propria dignità.

L'8 Marzo è quindi il ricordo di quella triste giornata.
Non è una "festa" ma piuttosto una ricorrenza da ri :bacio proporre ogni anno come segno indelebile di quanto accaduto il secolo scorso.
Per tutte le donne :rosa :rosa :rosa :rosa :rosa :rosa :rosa VERO...... LA COSA BRUTTA E CHE DOPO TUTTO VIEN STRUMENTALIZZATO!...e questo nn e giusto!... ma se x tante e bello festeggiare.. che si lasci liberta senza pregiudizi ..... :ok




honeyy honeyy 07/03/2008 ore 14.59.35
segnala

(Nessuno)RE: ... Forse non tutti sanno che......


grazie sonpercaso.... :rosa :rosa :rosa

cmq e' triste dover ricordarsi delle donne sole l'8 Marzo!!!

ti aspetto nel mio blog per un party...
soleacqua soleacqua 07/03/2008 ore 15.00.37
segnala

(Nessuno)RE: ... Forse non tutti sanno che......

aggiungo che,come donna,mi vergogno di festeggiare un festa dal risvolto politico con bagordi e schifezze varie al limite della decenza come si vede molte volte in giro x i locali frequentati dal gentil sesso,come fosse la liberazione di tutti i valori morali :sbong e non una ricorrenza di un tragico fatto. 
sonpercaso sonpercaso 07/03/2008 ore 15.09.33
segnala

(Nessuno)RE: ... Forse non tutti sanno che......

vecchiobeat ha scritto:
E' UN FALSO STORICO

Potrebbe anche essere un falso storico ma è da sempre che la donna è vittima dell'ingiustizia maschile.... vedi in Africa ed in altri stati dove la donna è sempre stata sottomessa
Per non parlare poi di guerre....
Ciao ... Vecchiobeat

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.