Over 40

Over 40

Popolo degli "anta" fate sentire la vostra voce!

kipling2 kipling2 14/05/2008 ore 10.25.55
segnala

(Nessuno)il degrado della società odierna

la ragazza di Discemi uccisa e bruciata dai suoi coetanei, i cinque di Verona, l'assalto ai rom di Ponticelli con spranghe e molotof (!), la costrizione della prefettura a vietare le trasferte per le partite di calcio per tutelare l'ordine pubblico... Un quadro agghiacciante per i tempi odierni... provo un senso di impotenza...
mizzy.66 mizzy.66 14/05/2008 ore 10.33.53 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: il degrado della società odierna

Queste cose sono sempre successe Kip. La differenza è che oggi te martellano di notizie e quindi si viene al corrente...
Un tempo si sapeva poco e niente :ciao :bacio
kipling2 kipling2 14/05/2008 ore 10.37.43
segnala

(Nessuno)RE: il degrado della società odierna

aè! Mizzyetta, in diciott'anni di scuola non ho mai visto dare fuoco ai capelli di qualcuno... al massimo era una scazzottata salutare... sò cambiati i tempi, ahimè...
taty39 taty39 14/05/2008 ore 10.39.50 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: il degrado della società odierna



:-) stiamo tornando indietro e la sensazione
non solo è di impotenza ,ma anche in qualche modo di fallimento...mi domando molte volte se negli anni vissuti non potevamo fare qualcosa di più per non arrivare a tutto questo...

ciao kip :ok

:rosa

:rosa
mistergianni mistergianni 14/05/2008 ore 10.48.42
segnala

(Nessuno)RE: il degrado della società odierna


purtroppo c è chi pensa di dimostrare di valere

tramite la violenza..
mistergianni mistergianni 14/05/2008 ore 10.56.48
segnala

(Nessuno)RE: il degrado della società odierna


e...penso che si parta sempre da un ''immaginario'' senso di superiorità...rispetto agli...''altri''...tifosi...gay...neri....ebrei...palestinesi...etc...

ed esiste violenza di diverse forme...

anche se ovviamente...quella fisica è la più evidente....
opa.bu opa.bu 14/05/2008 ore 11.25.54 Ultimi messaggi
segnala

SerenoRE: il degrado della società odierna

taty39 ha scritto:


:-) stiamo tornando indietro e la sensazione
non solo è di impotenza ,ma anche in qualche modo di fallimento...mi domando molte volte se negli anni vissuti non potevamo fare qualcosa di più per non arrivare a tutto questo...

ciao kip :ok

:rosa

:rosa
:-) Sempre si poteva fare di più Taty , Forse non siamo andati nella direzione giusta , forse comunque non avremmo potuto fare niente , Noi avevamo una grande fortuna ,arrivavamo da una società povera ma in crescita , tanta speranza , degli ideali forti ( magari non tutti corretti ma c'erano ). Oggi vedo una società in calo ,depressa , e con scarsi valori in cui credere !!! ;-( ;-(
honeyy honeyy 14/05/2008 ore 11.31.36
segnala

(Nessuno)RE: il degrado della società odierna


gia' Kip nemmeno io mi ricordo di atti osceni del genere... ma forse vivevo in una atmosfera ovattata e questo succedeva gia'.. solo che era poco conosciuto!

riguardo gli ebrei neri ecc ecc ecc la societa' italiana non si e' ancora ben integrata all'idea che si possa convivere con esseri umani diversi da noi e' per ideologia, colore della pelle, professione della religione ecc ecc.... ci vorrebbe piu' tolleranza nel rispetto reciproco e delle leggi vigenti nel Paese di accoglienza!!! Riguardo gli atti vandalici commessi dai bulletti, molto dipende anche dall'educazione che impongono loro i genitori che dovrebbero dare il buon esempio e molto di piu' dovrebbe fare lo Stato a tutela dei piu' deboli!!!! :rosa
mistergianni mistergianni 14/05/2008 ore 11.50.53
segnala

(Nessuno)RE: il degrado della società odierna


opa...hai ragione...c'è più vuoto di speranze e di ideali...

riempito...da più benessere..(oggetti).....

ciò secondo me..... vale in parte anche per quel che riguarda i genitori...che a volte pensano...che basti regalare l'ultimo tipo di telefonino..per assolvere buona parte dei propri compiti...

anche se naturalmente...la questione è molto più complessa...
addonato addonato 14/05/2008 ore 11.57.38 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: il degrado della società odierna


Non so voi,io sono stato cresciuto sotto la costante minaccia dell' "omo nero".Vorrà significare un qualcosa.

Poi non sono d'accordo in assoluto con chi sostiene che non ci sono più valori forti.

I valori forti ci sono e sono veramente forti. Avete mai pensato ad una Ferrari per andare a "cuccare", le tette gonfie e le natiche ad albicocca e apparire in TV in assoluto silenzio mentale; non sono valori questi?
mistergianni mistergianni 14/05/2008 ore 12.08.39
segnala

(Nessuno)RE: il degrado della società odierna


valori.....certo che lo sono.....valori

tanto è vero che è l'ambizione di molti giovani....

e genitori annessi....

ci sono chilometriche file..per velinare...

e per chiudersi nella casa del glande flatello....:-)))

ma in fondo poi la televisione....non ha un forte potere di incidere

sulla gente.....e siamo noi che ce la meniamo....:sbong :-)))

O NO???.....


addonato addonato 14/05/2008 ore 12.15.30 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: il degrado della società odierna

Attenzione, la TV,come tutti i mezzi di comunicazione dertemina il pensiero "generale".L' informazione, in tutte le sue manifestazioni, struttura l' anima collettiva.La scuola non è forse uno strumento dell' informazione?
La mente è la sommatoria di esempi assorbiti,tutto ciò che comunica struttura.
taty39 taty39 14/05/2008 ore 12.17.40 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: il degrado della società odierna

opa.bu ha scritto:
taty39 ha scritto:


:-) stiamo tornando indietro e la sensazione
non solo è di impotenza ,ma anche in qualche modo di fallimento...mi domando molte volte se negli anni vissuti non potevamo fare qualcosa di più per non arrivare a tutto questo...

ciao kip :ok

:rosa

:rosa
:-) Sempre si poteva fare di più Taty , Forse non siamo andati nella direzione giusta , forse comunque non avremmo potuto fare niente , Noi avevamo una grande fortuna ,arrivavamo da una società povera ma in crescita , tanta speranza , degli ideali forti ( magari non tutti corretti ma c'erano ). Oggi vedo una società in calo ,depressa , e con scarsi valori in cui credere !!! ;-( ;-(



...si ,ma forse non bastavano solo speranza e crescita ,anzi direi che una buona parte della stessa ha cambiato piano anche noi che credevamo in qualche cosa di grande...i valori sono andati sfumando credendo che altro e di meglio potesse prendere il loro posto...

pur avendo dato l'esempio molte volte e dico molte ,non è servito ...quì il senso del fallimento che sento ...il bene materiale
il "soldo" si è preso buona parte di tutto quello che invece è essenziale per un progetto di vita e di società civile.
:-))

:rosa
mistergianni mistergianni 14/05/2008 ore 12.33.23
segnala

(Nessuno)RE: il degrado della società odierna

addonato ha scritto:
Attenzione, la TV,come tutti i mezzi di comunicazione dertemina il pensiero "generale".L' informazione, in tutte le sue manifestazioni, struttura l' anima collettiva.La scuola non è forse uno strumento dell' informazione? La mente è la sommatoria di esempi assorbiti,tutto ciò che comunica struttura.
parlo...ovviamente di quel tipo di TV che SCOMUNICA..:-))) nel senso che dicevi tu, l'assoluto silenzio mentale...e le tette e natiche...da fiere nautiche...:-)))....quella TV...che elargisce denari...per rispondere a domande difficili o elementari....azz...poetai...:-))) ....la scuola secondo me..dovrebbe oltre che fornire istruzione...formare ovviamente insieme alle famiglie...uomini e donne...con più senso civico..etico...e..tolleranza....
kipling2 kipling2 14/05/2008 ore 12.45.21
segnala

(Nessuno)RE: il degrado della società odierna

sisi, forse una miscellanea di tutte 'ste cose... io in prima fila metto la scuola, perchè oggi i maestri (e parlo delle elementari, da lì si parte) sono impiegati statali e non educatori... timbrano, e aritimbrano, fatto! In seconda fila inserisco la televisione con i vari reality show, i cartoni animati... che sò... di Dragon Ball..., ma i genitori? Andostanno? Cazzo, a mio figlio di dieci anni gli spiego le cazzate che magari si ferma a guardare....
mistergianni mistergianni 14/05/2008 ore 12.57.08
segnala

(Nessuno)RE: il degrado della società odierna


riflettendo..è vero...è da lì..che si parte...

naturalmente insieme alle famiglie....

infatti se metti insieme dei bimbi piccoli...giocano tra loro..a prescindere..da razza o religione...

possono litigare..è vero...per il giocattolo in questione...

ma non perchè si sentono..più o meno dell'altro....
addonato addonato 14/05/2008 ore 13.24.42 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: il degrado della società odierna


Ancora una riflessione.In passato se una ragazza "osava"mostrarsi in pubblico in costume adamarroico la famiglia tutto se ne vergognava adesso la famiglia s'inorgoglisce.

No è un giudizio è una consatazione.
mistergianni mistergianni 14/05/2008 ore 13.50.53
segnala

(Nessuno)RE: il degrado della società odierna


azz..e che razza de famiglia è???...:sbong

s inorgoglisce puro delle marroiche...della figlia??....:sbong

non ce so più le mezze stagioni.....:-)))
mobastachepallee mobastachepallee 14/05/2008 ore 16.38.11
segnala

(Nessuno)RE: il degrado della società odierna

riflessioni abbastanza concrete kipling ma, x essere corti, leggendo le risposte degli altri forumisti mi chiedo e chiedo....ma se tutti sono così bravi a blaterare....chi azzzz guarda e fa trionfare in ascolti,tali demenziali programmi????:nono1 tutti verginelli e criticoni ma a vedere culli e tette scoppiettanti fa gola a tutti:-p !l'importante è che non siano dei propri figli :-))) o almeno non sempre!
kipling2 kipling2 14/05/2008 ore 16.41.09
segnala

(Nessuno)RE: il degrado della società odierna

beh, Mobasta io i miei danni li feci a suo tempo, ora cerco di impedire che i miei figli ne facciano di nuovi... e i culi e le tette le preferisco dal vivo! :-)))
opa.bu opa.bu 14/05/2008 ore 17.00.59 Ultimi messaggi
mistergianni mistergianni 14/05/2008 ore 17.14.45
segnala

(Nessuno)RE: il degrado della società odierna


........mi associo....vivi...vivi....

mica so necrofilo....:-)))

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.