Over 40

Over 40

Popolo degli "anta" fate sentire la vostra voce!

Dante.io Dante.io 14/05/2008 ore 12.12.13
segnala

Impressionatoè curioso come a seconda dei punti di vista cambi la realta'


insomma, e' il punto di vista che cambia la realta', e non la realta' vista da punti di vista diversi.

la differenza cv'è, eccome se c'è

oggi sono stato all'universita' di mio figlio, per sbrigare alcune faccende.

solo agli sportelli della sua facolta', in un'ora e venti, almeno 30 ragazzi hanno chiesto la rinuncia agli studi, per motivi di ordine economico.

o almeno tutti hanno dichiarato questo, ma tutti tutti.

ora lasciamo perdere per un attimo se c'erano in mezzo alcuni sfaticati.

la seconda rata dell'universita' e' pazzesca.

peccato, eh?

eppure molti, sentendo i discorsi, non avevano redditi alti, anzi...

poi, mettiamoci dentro un'altro fatto.

fatto ho detto: mia figlia, con prole a carico, e senza reddito, ha avuto rifiutata l'assegnazioen di casa popolare perche' so' finite quelle destinate a quota italiani, avanzano solo quelle a quota stranieri.

e prima di lei ci stanno l'estracomunitari.

scusate tanto, ma pretendo la precedenza

anzi non scusate proprio un bel niente., per via del seguente ragionamento: se l'estracomunitario ha diritto a na casa, allora e' regolare.

e se e' regolare, ha un reddito, avendo un reddito, la casa puo' pagarsela da se, coem tutti i cittadini italiani.

mia figlia non ha reddito. E' questa la leggerissima differenza, am siccome ci sono le quote per straneiri, a case disponibili, lei deve arrangiarsi, l'altri.. prego, accomodatevi.

se per voi e' giusto, non me ne fotte proprio niente.

per me non lo e', e tanto basta.

altra situazione strana: chi e' favorevole ll'accoglimento, e' disposto anche a sentirsi un po' meno sicuro, camminando la sera per la citta'.

ma se un'ltra persona proprio ritiene che camminare la sera per la citta' e sentirsi preoccupata e' intollerabile, voi accoglienti a tutti i costi, cazzo tenete da dire?

fate a meta' con i terrori altruii?

o dite" se me l otengo io, il terrore, e te lo devi tenere pure tu"

questo si chiama stato etico, il vostro, e lo stato etico e' na merda, ovunque sia stato applicato.

altra cosuccia: a me mica mi pare na cosa giusta, cio' che vedo in giro: molti estracomunitari che lavorano in nero, o meglio, con gran parte del salario in nero,

il mio lavoro mi mette nelle condizioni di sapere diversi trucchetti loro consueti.

loro pretendono questo mix di nero e dichiarato, eprche' colla parte in regola si mettono a parte civile con i permessi di soggiorno, con el riunificazioni familiari e tutti gli stracazzi dei benefici inps, fiscali e comunali

la parte in nero gli consente di fare un bel guadagno, non tassato, che e' molto piu' rilevante rispetto alla parte dichiarata.

a me l'ìimprenditore dice, quando facciamo due chiacchiere: sai, conviene a loro, conviene a me, e aoltretutto invece che dargli 600 euro se ne beccano 800, per via delal quota in nero non tassata.

tutti contenti.

mica tanto, dico io.

sara' per sto motivo che na famiglia di negri che abita nei miei paraggi in 4 anni ha cambiato due auto e ogn itanto, dentro la loro auto, al sabato, quando tornano dal supermercato, vedo lo scatolone di un televisore 32 pollici lcd e impianti stereo?

e in quella famiglia sono 8 persone, delle quali solo 2 lavorano.

con quel ritmo di spese e carico familiare, dovrebbero guadagnare almeno 60.000 euro netti l'anno tra tutteddue.

se fossero regolari

fanno gli operai alle dipendenze di imprese.

fatevi voi due conti. io i miei non solo me li so fare, am me li so pure fatti da tempo

:sbong
savannah56 savannah56 14/05/2008 ore 12.29.44
segnala

(Nessuno)RE: è curioso come a seconda dei punti di vista cambi la realta'


la miglior cosa è quella che non si dice :-x

w l'italia :fuma

buondì dante :bacio
kipling2 kipling2 14/05/2008 ore 12.38.10
segnala

(Nessuno)RE: è curioso come a seconda dei punti di vista cambi la realta'

l'integrazione, per come l'intendo io, deve essere tale da garantire l'uguaglianza di trattamenti, altrimenti non è integrazione, è garantismo. Di conseguenza un extracomunitario con reddito si "integra" nelle graduatorie esattamente come ogni "italiano". Ma questo è solo come l'intendo io... Riguardo agli stipendi metà in busta paga e metà in nero, credo sia ancora l'ennesima furbata di datori di lavoro disonesti. Non credo che chiunque rinunci ai versamenti INPS con leggerezza... E comunque con le leggi bancarie di Basilea, questo dovrebbe finire, sarà quasi impossibile trovare denaro non dichiarato... e questo confermamelo. Riguardo alla famiglia di colore (preferisco chiamarla così, "negro" fa tanto Alabama) :-))) ecchecazzo... "ogni tanto comprano televisori e impianti stereo..." o se li rivendono maggiorati o c'hanno sbalzi elettrici da far paura... :-)))
mistergianni mistergianni 14/05/2008 ore 12.43.02
segnala

(Nessuno)RE: è curioso come a seconda dei punti di vista cambi la realta'

kipling2 ha scritto:
l'integrazione, per come l'intendo io, deve essere tale da garantire l'uguaglianza di trattamenti, altrimenti non è integrazione, è garantismo. Di conseguenza un extracomunitario con reddito si "integra" nelle graduatorie esattamente come ogni "italiano". Ma questo è solo come l'intendo io... Riguardo agli stipendi metà in busta paga e metà in nero, credo sia ancora l'ennesima furbata di datori di lavoro disonesti. Non credo che chiunque rinunci ai versamenti INPS con leggerezza... E comunque con le leggi bancarie di Basilea, questo dovrebbe finire, sarà quasi impossibile trovare denaro non dichiarato... e questo confermamelo. Riguardo alla famiglia di colore (preferisco chiamarla così, "negro" fa tanto Alabama) :-))) ecchecazzo... "ogni tanto comprano televisori e impianti stereo..." o se li rivendono maggiorati o c'hanno sbalzi elettrici da far paura... :-)))
.........:-)))
Dante.io Dante.io 14/05/2008 ore 12.58.39
segnala

(Nessuno)RE: è curioso come a seconda dei punti di vista cambi la realta'


io so soltanto che, col livell odi confidenza che tengo con alcuni di sti imrpenditori, non credo prprio che uno che confessa di pagare in nero una parte rilevante del salario, a me che non sono l'ufficio delel imposte, abbia qualche convenienza a dire stronzate.

risottolineo la PRETESA di molti di loro ad essere assunti con tale formula.

e' chiaro che la convenienza e' reciproca.

per i lfuturo vedremo.

secondo me dire negro non e' na cosa brutta. non tengo cattive coscenze da lavarmi, usando termini politically correct.

circa i loro consumi, se ci sono e li vedo, che ce pozzo fa'?

semplicmente hanno i soldi per farlo.

e non si capisce, coi chiari di luna che ci sono, come cazzo trovano i soldi, essendo inn tanti e con lo stipendio da operai

:sbong
kipling2 kipling2 14/05/2008 ore 13.13.33
segnala

(Nessuno)RE: è curioso come a seconda dei punti di vista cambi la realta'

A Dà, e dai... io imprenditore, se pago 800 euro in nero a fine anno si cumula agli utili anche i 9600 euri del dipendente, se ne ho uno solo... de 'sti tempi si scarica tutto e anzi... si cerca qualcosa da scaricare... fossero anche contributi che con le varie formule di Co.co.co, contratti a progetto, ecc... Oh, sempre che da quelle parti non sia diverso il modo di vedere l'imprenditoria... :-))) Ma no, anche per me non sarebbe una brutta cosa l'appellativo "negro", è inconfutabile il termine! Se non fosse stato inflazionato da chi lo usa per denigrare... :-)
mistergianni mistergianni 14/05/2008 ore 13.17.43
segnala

(Nessuno)RE: è curioso come a seconda dei punti di vista cambi la realta'


scusa,..questa cosa di cambiare continuamente televisori ed impianti stereo...sarebbe la realtà...oggettiva....che cambia secondo i punti di vista???.....quindi vale per tutti i negri???..:sbong

anche..la pretesa di essere assunti alle LORO condizioni

altrimenti..imprenditore...fattelo da te il lavoro??:sbong...azz...e sti fessi di americani che si sono dovuti inventà il sindacato..:sbong





marò....mo capisco quel para..gnosta di Nino Ferrer...

che cantava...vorrei la pelle nera...:sbong....:-)))
Dante.io Dante.io 14/05/2008 ore 13.19.42
segnala

(Nessuno)RE: è curioso come a seconda dei punti di vista cambi la realta'


e si vede che questi ne sanno piu' di te sul discorso di scaricare.

cazzo ne so io

mica faccio l'imprenditore, eggia' e' complicato per me vedere di risparmiare qualcosina di tasse ogni anno

:sbong
kipling2 kipling2 14/05/2008 ore 13.20.31
segnala

(Nessuno)RE: è curioso come a seconda dei punti di vista cambi la realta'

serve fatturina scaricabile? :-)))
kipling2 kipling2 14/05/2008 ore 13.21.16
segnala

(Nessuno)RE: è curioso come a seconda dei punti di vista cambi la realta'

Mister Ferrer invidiava la voce, mica i televisori... :-)))
Dante.io Dante.io 14/05/2008 ore 13.23.52
segnala

(Nessuno)RE: è curioso come a seconda dei punti di vista cambi la realta'


la mia realta' mi consente di vedere che questi ogni tanto tornano co televisori novie altra mercanzia.

la tua, pure se li vedessi, all'improvviso resti accecato.

cazzo ce posso fa'? so' mica santa lucia, io

per i miracoli, rivolgiti a san marx

io non so' attrezzato

:sbong
kipling2 kipling2 14/05/2008 ore 13.28.18
segnala

(Nessuno)RE: è curioso come a seconda dei punti di vista cambi la realta'

ammazza Dà, San Marx è un cimitero... :-( vabbè divergenze politiche... ma...
mistergianni mistergianni 14/05/2008 ore 13.28.37
segnala

(Nessuno)RE: è curioso come a seconda dei punti di vista cambi la realta'


allora...ce so più realtà....:-)))
mistergianni mistergianni 14/05/2008 ore 13.29.41
segnala

(Nessuno)RE: è curioso come a seconda dei punti di vista cambi la realta'

kipling2 ha scritto:
ammazza Dà, San Marx è un cimitero... :-( vabbè divergenze politiche... ma...
nun ce lo sapevo nun ce..... dici che me devo...grattà.....:-)))
kipling2 kipling2 14/05/2008 ore 13.33.46
segnala

(Nessuno)RE: è curioso come a seconda dei punti di vista cambi la realta'

Gratta gratta che semo rimasti in pochi... :hihi
mistergianni mistergianni 14/05/2008 ore 13.35.20
segnala

(Nessuno)RE: è curioso come a seconda dei punti di vista cambi la realta'


pure io so...para...gnosta....

e me so premunito....

me so grattato subbbbbbito.........:-)))
Morgana.Avalon Morgana.Avalon 14/05/2008 ore 13.57.51
segnala

(Nessuno)RE: è curioso come a seconda dei punti di vista cambi la realta'

Dante.io ha scritto:

insomma, e' il punto di vista che cambia la realta', e non la realta' vista da punti di vista diversi.

E' risaputo che quando sei nel centro di una stanza, non riesci a vederla nella sua globalità.

Per apprezzarne l'insieme devi spostarti verso un lato.

Ecco, adesso applica questo banalissimo pensiero a ciò che hai narrato e vedrai che tutto andrà al suo posto.

E poi, anche tua figlia che pretende una casa. Suvvia ...


Dante.io Dante.io 14/05/2008 ore 14.09.59
segnala

(Nessuno)RE: è curioso come a seconda dei punti di vista cambi la realta'


cazzarola, in efetti non avevo pensato...

pretendere la casa

azz...

:sbong

ma sai cos'è che mi rode veramente, avallona?

che il fatt oche non abbia potuto avere una casa sua, le ha portato grossissimi problemi, anche di tipo giudiziario, e personale, pesantissimi.

e le conseguenze a me, come nonno, che non so ancora quali potranno essere.

sai, non e' la casa il problema, ma tutto quell oche e' seguito ad aver avuto, epr due anni di seguito, lo stesso diniego con el stesse motivazioni.

zak... dopo ci son sempre delel conseguenze, nel caso di mia figlia, catastrofiche.

certo che me la prendo con l'accoglienza.

visto che coi lombrichi non ci ho proprio niente a che rimproverargli.

anche perche', sai, io non consoco cosa succede ad aver un reddito basso o nullo, in altre zone d'italia, ma qua, in lombardia, se sei sotto un certo reddito, il comune ti paga il fitto da buona parte a tutto, e anche le bollette.

di tutte le bollette.

e pure vanno in vacanza alle terme o al mare a spese del comune

poi questi fanno i gradassi a sfottermi del perche' l'estracomunitari PRETENDONO di essere pagati in nero

metti insieme tutte ste voci, e vedrai che altro che due macchine in 4 anni se comprano. e per forza pretendono. mica so fessi come loro.

e i versamenti inp's se li posono portar dietro, se tornano alel loro nazioni. e bastano 5 anni, credo.

ma che altro dovrei dire?

si, che non ci avevo pensato... mia figlia la casa manco doveva chiederla. ha avuito pretese tremende.

chiedo scusa ai progressisti accoglienti.

anzi, mo' ce li mando, vah... famo prima

:-(
tricia tricia 14/05/2008 ore 14.42.02 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: è curioso come a seconda dei punti di vista cambi la realta'


un pò troppo lungo spiegare tutte le mie opinioni su questa cosa e 'un n'ho tempo adesso; sostanzialmente sono però d'accordo con dante. Una cosa sola vorrei dire e riguarda il lavoro a nero. certo che esiste il problema con gli extracomunitari ed è facilmente comprensibile. Non si trova più manodopera italiana per alcuni lavori particolarmente pesanti. Per esempio a Prato, città in cui vivo, ben pochi italiani accettano di lavorare nelle tintorie, lavoro duro e a contatto con acidi e umidità tutto il giorno. Ormai l'ottanta per cento di lavoratori delle tintorie, almeno da noi, è pakistano o indiano. Questi esigono una parte della retribuzione in nero, altrimenti semplicemente non accettano il lavoro e c'è una spasmodica richiesta di questi operai.

torno al mi' lavoro altrimenti mi cacciano e tocca andà a lavorare in tintoria pure a me ;-)
mistergianni mistergianni 14/05/2008 ore 14.50.50
segnala

(Nessuno)RE: è curioso come a seconda dei punti di vista cambi la realta'


quindi scusate la mia ignoranza...ma mi pare di capire che

molti italiani.... lavori pesanti e nocivi non li vogliono fare...

tipo...fonderie....o raccolta di pomodori etc....


FIOREdiSTELLA FIOREdiSTELLA 14/05/2008 ore 14.55.30
segnala

(Nessuno)RE: è curioso come a seconda dei punti di vista cambi la realta'

qui siamo alla "perdizia" diceva una volta il mi ex suocero, piove grandina e tira vento e il sole e' un miraggio. :-(
mistergianni mistergianni 14/05/2008 ore 15.02.01
segnala

(Nessuno)RE: è curioso come a seconda dei punti di vista cambi la realta'


è..un..miraggio si.....

ii controllo....sui posti di lavoro...

per qualsiasi tipo di irregolarità...da chiunque..perpetrata....

penso che qualcosa cambierebbe.....:-(


addonato addonato 14/05/2008 ore 15.12.05 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: è curioso come a seconda dei punti di vista cambi la realta'

Avete pensato al cianuro. Un pò di cuore ci vuole anche per il negraccio zozzo e delinquente che ruba pure le case. Col cianuro soffre meno che colle randellate.
mistergianni mistergianni 14/05/2008 ore 15.14.54
segnala

(Nessuno)RE: è curioso come a seconda dei punti di vista cambi la realta'


ah...finalmente...ci voleva proprio un'anima buona.....:sbong

...........:-)))






Dante.io Dante.io 14/05/2008 ore 15.19.49
segnala

(Nessuno)RE: è curioso come a seconda dei punti di vista cambi la realta'


manco co le randellate cambiate testa.

avete avuto le randellate, e pure da poco, e continuate a pensare sbagliato.

prego, persistete.

che a me me fa solo piacere.

ma voi, ecco na cosa che mi chiedo da sempre, ma a voi, ce siete nati masochisti o ci siete diventati ?

cazzo, proprio non riesco a farmene capace.

beh, ve ce manno adesso, che devo andare, per ragioni di uficio, a fare na denuncia in questura.

per fortuna e' roba di lavoro.

smarrimento plichi da parte di un corriere.

e non voglio manco dire che cosa c'era dentro.

na cosa vergognosa.

buobn pomeriggio

:sbong
addonato addonato 14/05/2008 ore 15.20.30 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: è curioso come a seconda dei punti di vista cambi la realta'

Quando si è di buoni sentimenti è facile
addonato addonato 14/05/2008 ore 15.24.33 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: è curioso come a seconda dei punti di vista cambi la realta'

Tu pensi bene da quando ti sei messa la cicoria sulla coccia o pensavi gia bene da prima.Se è l'erba che ti fa pensare giusto me ne mandi un tiro, la mia e una "monnezza".
mistergianni mistergianni 14/05/2008 ore 15.29.39
segnala

(Nessuno)RE: è curioso come a seconda dei punti di vista cambi la realta'


.....azz...nun me lasciate senza....

voglio anche io..l'erba voglio del giardino del re.....:-)))
clitennestra57 clitennestra57 14/05/2008 ore 19.48.11 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: è curioso come a seconda dei punti di vista cambi la realta'

Dante.io ha scritto:

insomma, e' il punto di vista che cambia la realta', e non la realta' vista da punti di vista diversi.

la differenza cv'è, eccome se c'è

oggi sono stato all'universita' di mio figlio, per sbrigare alcune faccende.

solo agli sportelli della sua facolta', in un'ora e venti, almeno 30 ragazzi hanno chiesto la rinuncia agli studi, per motivi di ordine economico.

o almeno tutti hanno dichiarato questo, ma tutti tutti.

ora lasciamo perdere per un attimo se c'erano in mezzo alcuni sfaticati.

la seconda rata dell'universita' e' pazzesca.

peccato, eh?

eppure molti, sentendo i discorsi, non avevano redditi alti, anzi...

poi, mettiamoci dentro un'altro fatto.

fatto ho detto: mia figlia, con prole a carico, e senza reasa popolare perche' soddito, ha avuto rifiutata l'assegnazioen di casa popolare perche' so' finite quelle destinate a quota italiani, avanzano solo quelle a quota stranieri.

e prima di lei ci stanno l'estracomunitari.

scusate tanto, ma pretendo la precedenza

anzi non scusate proprio un bel niente., per via del seguente ragionamento: se l'estracomunitario ha diritto a na casa, allora e' regolare.

e se e' regolare, ha un reddito, avendo un reddito, la casa puo' pagarsela da se, coem tutti i cittadini italiani.

mia figlia non ha reddito. E' questa la leggerissima differenza, am siccome ci sono le quote per straneiri, a case disponibili, lei deve arrangiarsi, l'altri.. prego, accomodatevi.

se per voi e' giusto, non me ne fotte proprio niente.

per me non lo e', e tanto basta.

altra situazione strana: chi e' favorevole ll'accoglimento, e' disposto anche a sentirsi un po' meno sicuro, camminando la sera per la citta'.

ma se un'ltra persona proprio ritiene che camminare la sera per la citta' e sentirsi preoccupata e' intollerabile, voi accoglienti a tutti i costi, cazzo tenete da dire?

fate a meta' con i terrori altruii?

o dite" se me l otengo io, il terrore, e te lo devi tenere pure tu"

questo si chiama stato etico, il vostro, e lo stato etico e' na merda, ovunque sia stato applicato.

altra cosuccia: a me mica mi pare na cosa giusta, cio' che vedo in giro: molti estracomunitari che lavorano in nero, o meglio, con gran parte del salario in nero,

il mio lavoro mi mette nelle condizioni di sapere diversi trucchetti loro consueti.

loro pretendono questo mix di nero e dichiarato, eprche' colla parte in regola si mettono a parte civile con i permessi di soggiorno, con el riunificazioni familiari e tutti gli stracazzi dei benefici inps, fiscali e comunali

la parte in nero gli consente di fare un bel guadagno, non tassato, che e' molto piu' rilevante rispetto alla parte dichiarata.

a me l'ìimprenditore dice, quando facciamo due chiacchiere: sai, conviene a loro, conviene a me, e aoltretutto invece che dargli 600 euro se ne beccano 800, per via delal quota in nero non tassata.

tutti contenti.

mica tanto, dico io.

sara' per sto motivo che na famiglia di negri che abita nei miei paraggi in 4 anni ha cambiato due auto e ogn itanto, dentro la loro auto, al sabato, quando tornano dal supermercato, vedo lo scatolone di un televisore 32 pollici lcd e impianti stereo?

e in quella famiglia sono 8 persone, delle quali solo 2 lavorano.

con quel ritmo di spese e carico familiare, dovrebbero guadagnare almeno 60.000 euro netti l'anno tra tutteddue.

se fossero regolari

fanno gli operai alle dipendenze di imprese.

fatevi voi due conti. io i miei non solo me li so fare, am me li so pure fatti da tempo

:sbong


se la rata del'universita' è alta è perche' hai un reddito alto Dante!!!! Anche mia figlia va al'universita' e di seconda rata non paga un cazzo perche' il mio ISEU parla chiaro. Se tua figlia non ha reddito come cazzo fanno a darle una casa???Mica le danno gratis!!!Mandali a lavorare tutti e due come fanno le mie figlie che vanno all'universita' e hanno sempre lavorato. Se hai voglia di lavorare ma LAVORARE DAVVERO SGOBBANDO un lavoro lo trovi sientamme' che a 44 anni l'ho trovato!!! Certo te fai un mazzo tanto ma ho casa e tutto il resto!! Ora mandami a fanculo tanto a me non mi frega un casso!! ciao

Dante.io Dante.io 14/05/2008 ore 20.46.15
segnala

(Nessuno)RE: è curioso come a seconda dei punti di vista cambi la realta'


infatti, clitminestra, tu hai appena dato na dimostrazione che ragioni cul bucio del culo, avendomi messo in bocca cose che non ho detto, e alterandole.

per quanto riguarda mia figlia, la faccenda, dopo di adesso, non e' manco il caso che spieghi perche' aveva diritto e perche' tu hai detto un'altra stronzata grossa come la tua presunzione che, per una volta, e'stata assai piu' grande della mia

evaffanculo.

cosi' ti tengo contenta

e dimmi grazie

:sbong
Dante.io Dante.io 14/05/2008 ore 20.50.51
segnala

(Nessuno)RE: è curioso come a seconda dei punti di vista cambi la realta'


dimenticavo, per la gente li', a chiudere con gli studi, era alta la rata anche di 250 e trecento euro

si vede che non ti passa manco per la capoccia che c'è gente che manco sa piu' a chi chiedere inm prstito trecento euro come seconda rata di universita'.

e cosi' via.

e si vede pure che tu sei una che non ha venduto l'oro di famiglia, come ho sentito piangere na mamma, alla quale, nonostante il reddito "alto", era piena di debiti.

vedi, clitominestra, sai perche' hai detto na stronzata, anzi na serie di stronzate?

perche'... no, lasciamo perdere, vah.

solo dico che sti discorsi sono quelli tipici che mi fanno essere orgoglioso di esser nato terrone

:hehe


clitennestra57 clitennestra57 15/05/2008 ore 19.45.23 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: è curioso come a seconda dei punti di vista cambi la realta'

Sveglia alle 6 io e le mie figlie, accompagno in stazione loro e poi io 15 km per andare a lavorare in fabbrica, la figlia grande lavora dall'inizio dell'universita', ha sempre pagato le sue tasse e di tasca sua con il suo lavoro, call center vicino universita', co co per sei anni e poi dall'anno scorso passata a tempo indeterminato con regolare contratto part time 6 ore. La figlia piccola a 17 anni è partita per la Svizzera ha lavorato in un pub come cameriera, si paga ogni cosa di tasca sua, ora lavora alla salmoiragni e vigano' a milano. Carissimo chi ha veramente bisogno di soldi SI SBATTE, io non voglio giudicare nessuno e non mi frega se sei terrone e io sono brianzola. Quando sono rimasta vedova non avevo NULLA e dico NULLA, pure io avevo bisogno una casa, sai che mi hanno detto gli assistenti sociali? CHE DOVEVO LAVORARE!!! Non avevo manco le lacrime per piangere. IO stronzate non ne dico, ti dico la mia realta' 7 anni di sbattimenti per avere cio' che ho, non è molto, devo calcolare ogni cosa per arrivare a fine mese, con l'affitto e il resto. Se hai un reddito alto non venirmi a dire che hai debiti, perche' mi incazzo. Ah io guadagno 850 euro al mese contratto tessile, le figlie pressapoco come me, fatti i conti e poi mandami affanculo un'altra volta. Ciao Mary
Dante.io Dante.io 15/05/2008 ore 20.43.59
segnala

(Nessuno)RE: è curioso come a seconda dei punti di vista cambi la realta'


punto primo.

l'equivalenza reddito = disponibilita' e' na bestemmia.

e' per questo motivo che e' na stronzata pubblicare i redditi.

questo, lasciatelo dire non dal dante chattorolo, ma dal dante professionista di codeste cose economiche.

l'idebitamento delle famiglie ha raggiunto livelli esasperati, e tu non puoi credere quanta gente vive indebitandosi sempre di piu', consolidando i debiti con ulteriori finanziarie e ricominciando in modo infinito n'altra serie di scadenze mensili.

siccome non sono tutti fessi, quelli che si indebitano, prova a pensare:hai na villetta, un lavoro che ti porta 2500 euro netti al mese ed un'auto.

togli il mutuo, togli i prestiti, e le bollette gia' non le paghi.

se poi capitano due medi imprevisti o uno un po'piu' grosso, sei fatto.

fai debiti per pagarli

che paghi con altri debiti se si rompe l'auto, o le pompe di scarico delle acque nere, o i denti al figlio che e' caduto dalla bici

pensaci, non ci vuol molto a capire che se tu non sei a quellivello e' perche' oltre a darti indubbiamente da fare, forse hai avuto piu' culo di tanta gente, nonostante le tue "sventure".

lo ripeto: reddito non significa disponibilita', perche' il reddito deve fare i conti col costo della vita.

e' codesto il motivo per cui la gente e' incazzata con l'euro

girala com ti pare, ma e' cosi'.

punto secondo. i sacrifici: che, ti credi che li dfai solo tu e le tue figlie?

sai che nella civilissima e ricca padania si trovano lavori facilmente, ma che non superano i tre euro l'ora, e pure in nero?

e che ci fai co tre euro l'ora? meglio restare a spelarsela a casa, e sai perche ? non ti vien in mente?

te lo dico io: perche' per produrre un reddito occorre fareinvestimenti, che,nel caso di lavoro dipendente e' dato da sperse di traferimento, vestiario, mangiare , imprevisti, tram e tutti i cazzi .

e' ben questo il motivo per cui la gente dal sud non si trasferisce,

con gli stipendi che ti danno, come cazzo te la paghi la casa, l'enel, lespese pre produrrre redito?

se mi devo indevitare per lavorare, tanto vale non venire nelal civilissima padania.

o no?

altro che sfaticati.

e comunque, un posto a 850 euro al mese come il tuo e' una cosa che diventa difficile da trovare, soprattutto avendo un'eta', perfino da ste parti.

punto terzo.

tu mi hai chiesto di mandartici, io tengo sempre contenta la gente

:-)))

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.