Over 40

Over 40

Popolo degli "anta" fate sentire la vostra voce!

Amenophis.III Amenophis.III 15/10/2008 ore 20.08.24 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Razzismo evoluto


Torino è una città come tutte le altre, con pregi e difetti, ed una propria cultura e tradizione. Onestamente io che la vivo quatidianamente non la percepisco nè più, nè meno razzista di tante altre grandi città. Forse un tempo lo è stata, reagendo all'impatto di quel grande flusso di immigrazione meridionale che ebbe luogo negli anni 50 e 60. Ma le colpe stavano, a mio giudizio, da tutte e due le parti. Da un lato i torinesi con il loro atteggiamento scostante e diffidente, dall'altro tanti meridionali che - lo dico a malincuore - rifiutavano di integrarsi in ogni modo e pretendevano di imporre le loro abitudini e tradizioni a tutti gli altri. Queste cose le ho viste e vissute con i miei occhi.

Oggi la situazione è cambiata, la popolazione della capitale sabauda - salvo rare eccezioni - è sostanzialmente integrata nelle nuove generazioni. Questo non esclude ovviamente che gli imbecilli testardi e campanilisti (diciamo pure razzisti) continuino ad esserci, come ci sono ovunque. E ovunque certi episodi di intolleranza sono in aumento, ma il problema - a mio parere - è un altro: c'è una corrente di pensiero politico che li avalla e li fomenta, salvo poi gridare allo scandalo per ripulirsi la faccia.

Sava', se vuoi trasferirti da noi oltre alla ricetta della bagna caoda di Mirose ti invio anche quella del bagnetto verde, E' buonissimo... :sbav
savannah56 savannah56 15/10/2008 ore 20.11.48 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Razzismo evoluto


si si mandatemi tutte le ricette che volete ma non dimenticate i pernigotti :sbav

ameno :bacio

lugras ha ragione non c'è niente di peggio di un terrone razzista :hehe

:fuma
Mirose Mirose 15/10/2008 ore 20.15.08
segnala

(Nessuno)RE: Razzismo evoluto

A Amenophis.III che il 15/10/2008 20.08.24 ha scritto:

ma il problema - a mio parere - è un altro: c'è una corrente di pensiero politico che li avalla e li fomenta, salvo poi gridare allo scandalo per ripulirsi la faccia.

Rispondo: qui volevo arrivare... grazie :ok
Amenophis.III Amenophis.III 15/10/2008 ore 20.21.08 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Razzismo evoluto

A Mirose che il 15/10/2008 20.15.08 ha scritto:
A Amenophis.III che il 15/10/2008 20.08.24 ha scritto:

ma il problema - a mio parere - è un altro: c'è una corrente di pensiero politico che li avalla e li fomenta, salvo poi gridare allo scandalo per ripulirsi la faccia.

Rispondo: qui volevo arrivare... grazie :ok

Rispondo: E allora diciamolo, no? :-) ...Mi sovviene una frase di Charles-Maurice de Talleyrand:

" In fondo la politica non è altro che un certo modo di agitare il popolo prima dell'uso" :-)))

:rosa
Mirose Mirose 15/10/2008 ore 20.23.37
segnala

(Nessuno)RE: Razzismo evoluto

A Amenophis.III che il 15/10/2008 20.21.08 ha scritto:
A Mirose che il 15/10/2008 20.15.08 ha scritto:
A Amenophis.III che il 15/10/2008 20.08.24 ha scritto:

ma il problema - a mio parere - è un altro: c'è una corrente di pensiero politico che li avalla e li fomenta, salvo poi gridare allo scandalo per ripulirsi la faccia.

Rispondo: qui volevo arrivare... grazie :ok

Rispondo: E allora diciamolo, no? :-) ...Mi sovviene una frase di Charles-Maurice de Talleyrand:

" In fondo la politica non è altro che un certo modo di agitare il popolo prima dell'uso" :-)))

:rosa

Rispondo: Ma si, tutto sommato meglio sentirsi un flacone di sciroppo che una supposta :-)))
etruscainfiore etruscainfiore 15/10/2008 ore 22.21.54 Ultimi messaggi
APitagorico APitagorico 15/10/2008 ore 22.26.09
segnala

SerenoRE: Razzismo evoluto

Pota ma allora la risposta era difficile! Io non la sapevo mica!
archinto archinto 15/10/2008 ore 22.29.39
segnala

(Nessuno)RE: Razzismo evoluto


Scusate l'intromissione, ma l'argomento è particolarmente stimolante, soprattutto per chi lo ha vissuto in prima persona come immigrato dal sud nei primi anni sessanta. Io credo che bisognerebbe sforzarsi di sgombrare il campo da troppi ideologismi e da prese di posizione troppo radicali e preconcette, per riportare la sostanza della questione a termini ragionati e meditati. Verissimo quanto riportato da Amenophis.III, riguardo la ritrosia di alcuni (i meridionali un tempo, gli stranieri oggi) a cercare l'integrazione attraverso il rispetto di usi-abitudini-costumi degli ospitanti, il che provoca una percezione distorta di tutti coloro che a torto o a ragione vengono omologati ad essi. D'altra parte fra uno che urla e cento che tacciono sappiamo tutti chi si nota maggiormente. Però non vi sembra troppo semplicistico rimandare tutto ad "una corrente di pensiero politico...ecc.". Credo che ogni parte politica abbia la sua dose di colpa per avere di fatto collaborato attivamente a smantellare il concetto di convivenza civile attraverso il degrado del concetto di tolleranza, che non è poi così connaturato in tutte le persone, in quello del lassismo. Sono trent'anni e più che, per mero gioco di potere, si è inculcata in tutti la convinzione che esistano solamente dei diritti, senza spiegare che i diritti senza doveri non esistono. Sarà banale, ma quante volte avete sentito qualcuno dire che i diritti di ognuno terminano quando inizia il diritto di un altro: Il diritto altrui deve(il famoso dovere) essere rispettato, perchè se ognuno non rispetta il diritto degli altri non viviamo in un consesso civile, ma con la legge della giungla in cui il diritto del più forte prevarica quello del più debole. Ed è allora che la paura di vedere leso il proprio diritto genera l'intolleranza e fenomeni ancora più vistosi che sfociano talora nel razzismo. Che poi nell'epoca delle urla mediatiche ci sia sempre qualche campione della demagogia che per finalità proprie - e di sicuro non per l'interesse generale - si appropri di questi moti spontanei, che andrebbero guidati ed educati a monte con serietà e fermezza e non con il solito "buonismo" d'accatto, in un verso o nell'altro non è che una conseguenza del degrado etico e morale derivato dall'applicazione incondizionata del motto "il fine (il potere di ogni tipo in questo caso) giustifica i mezzi.

Chiedo scusa se vi ho annoiato con un testo lungo e "palloso". Buona serata a tutti.
etruscainfiore etruscainfiore 15/10/2008 ore 22.42.33 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Razzismo evoluto


La prima causa dell'intolleranza e' senz'altro la paura. Maremma sbomballata, questo e' un trattato che fa paura davvero!!!! Chi sei??? Documenti please, impronte digitali prego.....:-)))
savannah56 savannah56 15/10/2008 ore 22.47.24 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Razzismo evoluto


no no che annoiato...anzi mi prendo in prestito il maremma sbomballata di fiore col suo permesso..

fiore scusa:fuma

maremma sbomballata :sbong

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.