Pausa Caffè

Pausa Caffè

Prenditi una pausa ed entra qua! 5 minuti di chiacchiere in libertà.

Freddy74 Freddy74 31/08/2009 ore 19.32.48
segnala

(Nessuno)Ghirighiri, qua c'è poco da ridere, non trovi?



Pedofilia, condannato a due anni e dieci mesi il maestro del S. Sofia:
http://www.trcgiornale.it/news/content/view/24162/28/


BELMONTE CALABRO – Rito abbreviato per il pedofilo di Belmonte. Mario Suriano, il catechista e bidello di scuola elementare, reo confesso di ben 18 abusi sessuali su bambini, nel corso dell’udienza preliminare ha chiesto il processo breve. Dunque sarà il gup del tribunale di Paola ha infliggere la condanna all’uomo di Belmonte Calabro, arrestato dai carabinieri della Compagnia di Paola, su disposizione del sostituto procuratore Antonella Lauri, titolare delle indagini sul caso giudiziario. Mario Surano è in stato di carcerazione cautelare, dopo che il gip ha convalidato il fermo è ordinato la misura preventiva. Il bidello nel corso dell’interrogatorio di garanzia, di fronte all’evidenza dei fatti contestati ha ammesso le sue responsabilità e l’abuso su diciotto minori. Al giudice e al pubblico ministero lo stesso Suriano ha raccontato che quando aveva dieci anni, pure lui sarebbe stato seviziato da due persone adulte. Le violenze sessuali sarebbero continuate fino all’età di tredici anni. Questa presunta verità nascosta del suo passato, però, difficilmente potrà essere considerata un’attenuante, rispetto alle sua gravissima condotta. L’uomo ha persino video-registrato i suoi rapporti sessuali con i bambini. Filmini con scene davvero raccapriccianti. Nell’abitazione di Mario Suriano è stato trovato vario materiale pedo-pornografico immediatamente sequestrato dagli inquirenti. I carabinieri gli hanno requisito anche il computer. Dai controlli eseguiti sul pc è risultato che il bidello abbia scambiato messaggi di posta elettronica con numerosi ragazzini. Chiaramente la prova decisiva che inchioda l’uomo di Belmonte sono le immagini filmate, scene scabrose che non lasciano spazio a dubbi. Il quarantottenne alle dipendenze dell’istituto comprensivo di Aiello Calabro era tenuto sottocontrollo da diverso tempo, conseguentemente ad una confidenza fatta da un adolescente al comandante della stazione dei carabinieri di Belmonte, il maresciallo Arcaro. Partiva così l’attività investigativa con lunghi pedinamenti e una serie di intercettazioni telefoniche. Suriano nel paese del basso Tirreno cosentino, come accennato, ha fatto anche il catechista, organizzando anche diverse gite con i bambini del posto. Nel corso delle indagini erano emersi dubbi anche su un parente dell’indiziato. Sospetti che poi non sono stati supportati da elementi concreti. Il processo si svolgerà nel prossimo mese di gennaio, presso il Palazzo di giustizia paolano. La condanna dopo la confessione è scontata, ma la pena per l’imputato sarà ridotta di un terzo, per via della scelta del rito abbreviato.

Sarò pure un demente, ma non sono uno che mette la testa sotto la sabbia...
Il problema c'è ed è importante...non lo vuoi vedere, cazzi tuoi!!
cazzi tuoi, capito? continua a farteli come hai sempre fatto....(purtroppo)



BIROS BIROS 31/08/2009 ore 19.42.20
segnala

(Nessuno)RE: Ghirighiri, qua c'è poco da ridere, non trovi?

@ Freddy74:
Tu caro mio sei malato di melone ma forte leggere cosa scrivi e` da vergognarsi di essere italiano ma tu scrivi ste cose per SFOTTERE forse ti crederai furbo ma per me sei un LOOSER di prima gandezza
Perche non parli delle pecore che vi scopate nella tua amata sardegna o dei omicidi che vanno,dietro fino al medioevo o rapimenti da vigliacchi per soldi gente reytrograda che crede di essere furba solo perche usa maniere selvaggie per non contare quanto VPOI proteggete i vostri FROCI e quando muoiono li fate eroi CHE SCHIFO DI GENTE VERGOGNATEVI E TU FREDDY INVECE DI DARE ATTENZIONE ALLE PECORE DAI DI PIU` ATTENZIONE A TUA MOGLIE !!
ieatshit ieatshit 31/08/2009 ore 19.44.23 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Ghirighiri, qua c'è poco da ridere, non trovi?

Freddy: Ascolta, testa di cazzo- non potrei definirti in maniera piu' consona- se c'è qualcosa che fa poco ridere è il casino che stai mettendo su, compresi strafalcioni di notizie idiote finalizzate ad avvalorarne la credibilità.
Attenzione a non esagrare,perchè basta un solo piccolo particolare, e il castello crolla. Entiendi, deficiente?
Freddy74 Freddy74 31/08/2009 ore 20.01.31
segnala

(Nessuno)RE: Ghirighiri, qua c'è poco da ridere, non trovi?


manca solo la sgrusa,
che l'ha vista qualcuno per caso?

mah, dev'essere con ghiri a guardare un film di fantascienza,
Freddy74 Freddy74 31/08/2009 ore 20.04.59
segnala

(Nessuno)RE: Ghirighiri, qua c'è poco da ridere, non trovi?

ieatshit scrive:
Attenzione a non esagrare,perchè basta un solo piccolo particolare, e il castello crolla.


minzega!! :sbong
BIROS BIROS 31/08/2009 ore 20.13.55
segnala

(Nessuno)RE: Ghirighiri, qua c'è poco da ridere, non trovi?

@ Freddy74:
Il nuovo parroco di un paesino sardo trova un pastore che sta frustando e picchiando una povera pecora. Allora il prete lo ammonisce: "Fratello, non deve picchiare quella pecora. Lei non picchierebbe sua moglie, vero?". "Oh, lo farei, se scoreggiasse e si spostasse di lato ogni volta che tento di farmela!"
nnsolotenera nnsolotenera 31/08/2009 ore 20.51.11
segnala

(Nessuno)RE: Ghirighiri, qua c'è poco da ridere, non trovi?

ma cazzo c'entra ghiri con tutto questo?? :sbong
Sgrusa Sgrusa 31/08/2009 ore 20.54.36
segnala

(Nessuno)RE: Ghirighiri, qua c'è poco da ridere, non trovi?

nnsolotenera scrive:
ma cazzo c'entra ghiri con tutto questo??



quando entrate.. (consiglio spassionato) mettete sempre in ordine di data i topic...

p.s. leggi il topic di freddy di stamattina ;-)
nnsolotenera nnsolotenera 31/08/2009 ore 20.56.06
segnala

(Nessuno)RE: Ghirighiri, qua c'è poco da ridere, non trovi?

io questo post l'ho trovato in prima pagina della chatta :mmm
adesso vado a informarmi :batacar
nnsolotenera nnsolotenera 31/08/2009 ore 20.56.33
segnala

(Nessuno)RE: Ghirighiri, qua c'è poco da ridere, non trovi?

cmq sia giu le mani dal mio ghirino :clava

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.