Pausa Caffè

Pausa Caffè

Prenditi una pausa ed entra qua! 5 minuti di chiacchiere in libertà.

picchiasebino1 picchiasebino1 10/11/2016 ore 12.22.24 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Sono passati 40 anni.............

@B.onjourFinesse scrive:
Chissà se anche adesso fosse obbligatorio, i ragazzi sarebbero lo stesso così imbecilli e rincoglioniti.

vedendo i nonnetti che ne sono usciti fuori direi che peggio è impossibile...
19366673
@B.onjourFinesse scrive: Chissà se anche adesso fosse obbligatorio, i ragazzi sarebbero lo stesso così imbecilli e rincoglioniti....
Risposta
10/11/2016 12.22.24
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
tantarobba2 tantarobba2 10/11/2016 ore 13.34.53 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Sono passati 40 anni.............

@rollandbeat scrive:
per me sono stati 13 mesi di vacanza

erano già 5 anni che lavoravo

e li vedevo quelli che piagnucolavano lontani dalla mamma....

è lo spirito con cui si fanno le cose che conta

se uno sceglie di rovinarsi l'esistenza

se la rovina da militare a da civile


quoto, anche se i mesi erano 10, i tempi diversi, decisamente più "tranquilli", ero solo a 250/300 km da casa...e mi facevano tenerezza quelli che se la piangevano i primi giorni, in fondo era comprensibile, in un qualche modo..ed è stato "educativo" vedere come sono invece diventati, più sicuri e cresciuti.

e quoto anche che è lo spirito con cui si fanno le cose. Io ero furiere in BCS e mi mettevo di guardia la notte, ogni tanto, perché era "qualcosa di diverso" da fare...a quanto pare fui il primo o cmq uno dei pochi a farlo.

li ricordo sempre come i più bei giorni buttati della mia vita.
perculativa perculativa 10/11/2016 ore 14.11.57
segnala

(Nessuno)RE: Sono passati 40 anni.............

@tantarobba2 scrive:
Io ero furiere in BCS



Bella la bcs, ce l ho anch io
perculativa perculativa 10/11/2016 ore 14.14.58
segnala

(Nessuno)RE: Sono passati 40 anni.............

Io ho un amico gay che ha fatto spontaneamente il servizio militare, forse viene considerato come un anno di lavoro e li pagano..è un ragazzo dolcissimo, se ce l ha fatta lui ce la può fare chiunque
Misolidio Misolidio 12/11/2016 ore 14.58.47 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Sono passati 40 anni.............

io sono stato fortunato perche invece di finire in una caserma normale dove i militari son tutti alla pari, son finito in una caserma di addestramento per i giuramenti e specializzazione macelleria,gli scaglioni venivano stavano un mese per il giuramento e un altro mese per la specializzazione poi venivano destinati ad un altra caserma e cosi c'era sempre un riciclo di novizi da seviziare mhuahuhauhauhauhaua ergo fatta la botta il primo mese dove si marciava dalla mattina alla sera si lavavano cessi, si faceva squadra mensa svegliandosi alle 5 di mattina dopo il giuramento mi chiesero se volevo essere trasferito a catania o volevo restare li e io decisi di restare visto che cmq mi trovavo bene
Dopo il primo mese entrai nel cosidetto quadro permanente eravamo una 50ina di militari che comandavano l'intera caserma e avevamo circa 2000 militari semplici (a noi ci fecero a tutti caporali) ai nostri ordini :many poi io baciato dalla fortuna ero 7 scaglione del 96 e gli scaglioni precedeti nessuno decise di rimanere quindi c'era un bel buco di scaglioni tradotto mi ritrovai a diventare anziano nel giro di 3 mesi :hoho i primi 3 mesi lavoravo nell'ufficio del vice comandante facevo tutto io perche ero la spina cioe l'ultimo arrivato, skleravi ma cmq l'ambiente non era male io decidevo chi doveva la vare i cessi chi fare il iantone chi la squadra mensa chi la guardia allentrata e cosi via tutti i servizi della caserma li decidevo io, avevo un quaderno con tutti i nomi suddiviso in modo tale da sapere ogni militare da quanto non faceva un servizio in modo da riciclare, insomma io ogni giorno chiamavo i servizi e voi non avete idea la sera prima avevo la fila di gente che mi veniva ad implorare tutti con scuse assurde chi aveva il padre malato che stava modìrendo, chi la fidanzata che non vedeva d amolto chi la mamma e mi facevano regali tipo una stecca di sigarette, un panetto di fumo, alcuni addirittura soldi ahahaha era troppo bello
Poi dopo 3 mesi arrivarono le mie spine ed io iniziai a non fare piu un casso , gli anziani nel frattempo si erano congedati e io ero il nonno dopo soli 3 mesi, supervisionavo il lavoro, ma fondamentalmente passavo la giornata a giocare ai video game su quel 486, ad andare in giro a rompere i coglioni ai nuovi arrivati, andare al bar a farmi una carambola e cosi via
Ogni settimana prendevo il permesso per andarmene via il venerdi e otrnare il lunedi mattina, ogni volta un commilitone mi invitava nella sua citta dandomi vitto e alloggio e uscite ovviamente erano amici perche la cosa piu bella di tutte almeno per me nel militare è stato l'aver trovato amici che poi mi son ritrovato anche dopo quando parti per firenze, come detto amici che non avevo manco nel mio paesino, fratelli piu che amici che condividevamo la stessa pena e ci tiravamo su, li dentro ci sentivamo dio, non c ela potevamo fare con le spine eravamo come dei vip che se la fanno solo con i vip eravamo cosi importanti che perfino il comandate ci temeva perche avevamo tutto il plotone sotto i nostri comandi
Ricordo la giornata che parti i accompagnarono alla stazione e si misero sull'attenti per l'ultimo saluto a stento ho trattenuto le lacrime, la cosa buffa è che molti al congedo sono felici di aver finito la naia io ero depresso perche avevo passato un anno fantastico :-(
paolowill paolowill 13/11/2016 ore 16.36.43 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Sono passati 40 anni.............

@B.onjourFinesse scrive:
Chissà se anche adesso fosse obbligatorio, i ragazzi sarebbero lo stesso così imbecilli e rincoglioniti.


direi che il servizio militare insegna il rispetto cosa che i giovani d'oggi non sanno cosa sia ...per loro tutto gli e' dovuto ....dove ero io sono arrivati ragazzi timidi ...molti con problemi comportamentali rinchiusi in se stessi dopo un anno si sono congedati con un carattere molto piu' forte ....

rambo non puoi nemmeno immaginare dove ero io al posto di comando ....ah ah ah ero in cucina in contabilita' ufficio vettovagliamento ...i cuochi dovevano venire da me per le derrate alimentari e poi facevo io con l'aiuto del comandante il menu' ogni 15 giorni ...l'esercito e' molto severo nell'alimentazione ...tutte le ditte che non forniscono tutti gli ingredienti parlo tutti non solo quelli scritta sull'etichetta vengono tagliati fuori dagli appalti ...io mi ricordo parlo nel 1990 era proibito dare la carne di maiale piu' di una volta alla settimana ..e quasi le bruciavamo da tanto che erano cotte diventano suole ..ma io non volevo rischiare con qualche batterio sfuggito .ah ah ah

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.