Pausa Caffè

Pausa Caffè

Prenditi una pausa ed entra qua! 5 minuti di chiacchiere in libertà.

gh.r gh.r 24/02/2017 ore 19.14.11 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Lex contra legem

@Babs.72 : Articolo 9

Il personale sanitario ed esercente le attività ausiliarie non è tenuto a prendere parte alle procedure di cui agli articoli 5 e 7 ed agli interventi per l'interruzione della gravidanza quando sollevi obiezione di coscienza, con preventiva dichiarazione. La dichiarazione dell'obiettore deve essere comunicata al medico provinciale e, nel caso di personale dipendente dello ospedale o dalla casa di cura, anche al direttore sanitario, entro un mese dall'entrata in vigore della presente legge o dal conseguimento della abilitazione o dall'assunzione presso un ente tenuto a fornire prestazioni dirette alla interruzione della gravidanza o dalla stipulazione di una convenzione con enti previdenziali che comporti l'esecuzione di tali prestazioni.

L'obiezione può sempre essere revocata o venire proposta anche al di fuori dei termini di cui al precedente comma, ma in tale caso la dichiarazione produce effetto dopo un mese dalla sua presentazione al medico provinciale.

L'obiezione di coscienza esonera il personale sanitario ed esercente le attività ausiliarie dal compimento delle procedure e delle attività specificamente e necessariamente dirette a determinare l'interruzione della gravidanza, e non dall'assistenza antecedente e conseguente all'intervento.

Gli enti ospedalieri e le case di cura autorizzate sono tenuti in ogni caso ad assicurare lo espletamento delle procedure previste dall'articolo 7 e l'effettuazione degli interventi di interruzione della gravidanza richiesti secondo le modalità previste dagli articoli 5, 7 e 8. La regione ne controlla e garantisce l'attuazione anche attraverso la mobilità del personale.

L'obiezione di coscienza non può essere invocata dal personale sanitario, ed esercente le attività ausiliarie quando, data la particolarità delle circostanze, il loro personale intervento è indispensabile per salvare la vita della donna in imminente pericolo.

L'obiezione di coscienza si intende revocata, con effetto, immediato, se chi l'ha sollevata prende parte a procedure o a interventi per l'interruzione della gravidanza previsti dalla presente legge, al di fuori dei casi di cui al comma precedente.

19447174
@Babs.72 : Articolo 9 Il personale sanitario ed esercente le attività ausiliarie non è tenuto a prendere parte alle procedure di...
Risposta
24/02/2017 19.14.11
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
from.heretoeternity from.heretoeternity 24/02/2017 ore 19.57.00 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Lex contra legem

@sc2 :

infatti non dovrebbero assumere tutti obiettori,bensi un numero tale che non pregiudichi l'inosservanza di una legge
19447227
@sc2 : infatti non dovrebbero assumere tutti obiettori,bensi un numero tale che non pregiudichi l'inosservanza di una legge
Risposta
24/02/2017 19.57.00
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
oOoxZeroxoOo oOoxZeroxoOo 24/02/2017 ore 21.17.45
segnala

(Nessuno)RE: Lex contra legem

a me stupisce questa improvvisa sensibilità da parte degli italiani, sono convinto ci sia qualcosa sotto che come tornaconto a un medico conviene di piu se si porta avanti la gravidanza rispetto all'aborto, in questo caso stanno creando un disservizio e come al solito sotto ad una sensibilità notevole si nasconde la solita disonestà e ipocrisia tipica italiana
sc2 sc2 24/02/2017 ore 21.47.00 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Lex contra legem

@Babs.72 : Ripeto, lo stesso discorso si può fare per le leggi di Norimberga. Se "giusto" e "sbagliato" si riducono ad opinioni e regna unicamente quell'essere mitologico che è la legge, senza che esista una giustizia aprioristica rispetto alla legge stessa, allora qualsiasi abiezione è concessa.
Ad esempio, perché non stabilire per legge che ogni anno devono essere sacrificati agli dei centomila cittadini? O, che ne so, che tutti i clandestini devono essere passati a fil di spada? Ah, ma lo dice la legge!
sc2 sc2 24/02/2017 ore 21.56.17 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Lex contra legem

@gh.r scrive:
Ti ho solo dimostrato che il tuo paragone con le leggi razziali è completamente fuori luogo. Se ciò che non condividi lo consideri irrilevante, è un tuo limite. Io ho aperto la discussione non per parlare di etica, che è sempre soggettiva, come la coscienza a cui tu ti appelli, ma per porre l'accento sul fatto che in questo paese di timorati della CEI, nemmeno la (rara) applicazione di una legge sia esente da disquisizioni del cazzo sul bene e il male.


Non è che sia fuori luogo, anzi, centra esattamente il punto! La legge è l'unica regina (nel qual caso ad essa non ci si può ribellare, indipendentemente da ciò che si pensa), o esiste una giustizia aprioristica rispetto alle legge stessa? Il resto sono sottigliezze da avvocato, differenze quantitative che però eludono il nocciolo del problema: non sono io a considerare le tue obiezioni irrilevanti, lo sono.

Riguardo alla soggettività dell'Etica, questa è una mostruosità che non si può sentire. L'Etica non può essere soggettiva e per la buona ragione che appartiene alla natura umana (che non è soggettiva). Mi spiegherò meglio con un esempio: è eticamente accettabile sterilizzare forzatamente una persona ritenuta "indegna"? Certo che no! Eppure, per un nazista rigoroso, la cosa non è solo accettabile, ma doverosa! Perché in questo modo (leggi: eugenetica) si impedisce la degradazione della razza. Se l'etica fosse davvero soggettiva, tu dovresti accettare che il nazista sterilizzi e massacri; ma poiché per la tua etica questo è sbagliato, dovrai impedirglielo. Dilemma "etico-soggettivista": se l'altro ha un'etica contraria dalla mia, devo impedirgli di agire o permetterglielo? In entrambi i casi si arriva alla violazione logica di almeno un'etica. Tanto basta per mostrare che l'Etica è e deve essere universale.

Riguardo alla CEI, per favore, lasciala perdere.
sc2 sc2 24/02/2017 ore 22.02.54 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Lex contra legem

@Babs.72 scrive:
Mah, non so, vuoi parlare anche delle crociate per difendere a tutti i costi la tua posizione? Io parlo di quello che stiamo vivendo ora, non ti sto parlando di quello che è giusto o sbagliato PER NOI,ti sto dicendo che per un medico l obiezione di coscienza non ha senso, perchè comunque lui ha fatto un giuramento, che fra l altro hai pure citato, quindi non puo' farne una questione morale, perchè altrimenti (bis) non dovrebbe salvare o curare chi ha commesso omicidi, stragi, stupri, pedofilie ecc. ecc


Testo integrale del giuramento di Ippocrate:

Giuro per Apollo medico e Asclepio e Igea e Panacea e per tutti gli dei e per tutte le dee, chiamandoli a testimoni, che eseguirò, secondo le forze e il mio giudizio, questo giuramento e questo impegno scritto:
di stimare il mio maestro di questa arte come mio padre e di vivere insieme a lui e di soccorrerlo se ha bisogno e che considererò i suoi figli come fratelli e insegnerò quest'arte, se essi desiderano apprenderla, senza richiedere compensi né patti scritti; di rendere partecipi dei precetti e degli insegnamenti orali e di ogni altra dottrina i miei figli e i figli del mio maestro e gli allievi legati da un contratto e vincolati dal giuramento del medico, ma nessun altro.
Regolerò il tenore di vita per il bene dei malati secondo le mie forze e il mio giudizio; mi asterrò dal recar danno e offesa.
Non somministrerò ad alcuno, neppure se richiesto, un farmaco mortale, né suggerirò un tale consiglio; similmente a nessuna donna io darò un medicinale abortivo.
Con innocenza e purezza io custodirò la mia vita e la mia arte.
Non opererò coloro che soffrono del male della pietra, ma mi rivolgerò a coloro che sono esperti di questa attività.
In qualsiasi casa andrò, io vi entrerò per il sollievo dei malati, e mi asterrò da ogni offesa e danno volontario, e fra l'altro da ogni azione corruttrice sul corpo delle donne e degli uomini, liberi e schiavi.
Ciò che io possa vedere o sentire durante il mio esercizio o anche fuori dell'esercizio sulla vita degli uomini, tacerò ciò che non è necessario sia divulgato, ritenendo come un segreto cose simili.
E a me, dunque, che adempio un tale giuramento e non lo calpesto, sia concesso di godere della vita e dell'arte, onorato degli uomini tutti per sempre; mi accada il contrario se lo violo e se spergiuro.

En passant, l'etica PER NOI non è l'Etica. L'Etica è aprioristica rispetto a qualunque legge, persino rispetto a qualunque desiderio dell'uomo, poiché parte della sua stessa natura.
Babs.72 Babs.72 24/02/2017 ore 22.23.33
segnala

(Nessuno)RE: Lex contra legem

@sc2 scrive:
e che considererò i suoi figli come fratelli e insegnerò quest'arte, se essi desiderano apprenderla, senza richiedere compensi né patti scritti; di rendere partecipi dei precetti e degli insegnamenti orali e di ogni altra dottrina i miei figli e i figli del mio maestro e gli allievi legati da un contratto e vincolati dal giuramento del medico, ma nessun altro.
Regolerò il tenore di vita per il bene dei malati secondo le mie forze e il mio giudizio; mi asterrò dal recar danno e offesa.


Guarda che non devi farlo leggere a me, devi ricordarlo ai medici, che percepiscono comunque un compenso, e che non recano danno e offesa quando fanno comodo a loro, e io sono pure contro l aborto eh, quindi non è che ti sto scrivendo per darti contro per principio, ma il diritto di interruzione ci deve essere
B.onjourFinesse B.onjourFinesse 24/02/2017 ore 22.30.51 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Lex contra legem

C'È una diseducazione sessuale in questo paese che mi fa più paura degli obbiettori.
gh.r gh.r 24/02/2017 ore 23.15.22 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Lex contra legem

@sc2 scrive:
l'Etica è e deve essere universale.

Si certo, la tua...
Il tuo ragionamento non sta in piedi e mi hai già rotto le balle. Posso e chiudo. :bye
19447363
@sc2 scrive: l'Etica è e deve essere universale. Si certo, la tua... Il tuo ragionamento non sta in piedi e mi hai già rotto le...
Risposta
24/02/2017 23.15.22
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
rambo.56 rambo.56 25/02/2017 ore 04.10.46 Ultimi messaggi

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.