Politica

Politica

di destra, di centro o di sinistra... non importa. Discutiamo "civilmente" dell'operato dei nostri politici.

intermezzo intermezzo 08/12/2007 ore 16.53.39 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: i partigiani :carnefici ed assassini ingiustificati

stewie74 ha scritto:
intermezzo ha scritto:
SlashChopper ha scritto:
Si potrebbe continuare con le altre vittime del periodo 1922-1943 e poi con quelle del periodo 1943-45
Tanto per curiosità (non sono fascista): ma come mai hai lasciato da parte il periodo 22-43, che è proprio quello in cui in Italia gli italiani erano fascisti (anche quelli che poi si sono convertiti in partigiani)? Prima vi fu la lotta per la conquista del potere, dopo vi fu la guerra con i suoi orrori (comprese le vittime dei bombardamenti americani). No, perchè a me interessano i fatti del ventennio (che conosco poco, sinceramente). Per il resto è guerra.

Beh,la guerra per esempio si poteva anche non farla,ti sembra poco??E durante l'occupazione nazista,dopo l'otto settembre???Praticamente alleati dello straniero occupante il nord italia!!!
C'erano due stranieri occupanti. Uno, nostro alleato, se n'è andato perchè ha perso la guerra, l'altro ce lo siamo tenuto. Ed a me va bene così. A te?
stewie74 stewie74 08/12/2007 ore 16.54.25 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: i partigiani :carnefici ed assassini ingiustificati

reset65 ha scritto:
ti sbagli stewie non approvo niente solo mi arrendo di fronte al risultato di oltre 60 anni di menzogne e verita' negate. si seguitano a confondere le conseguenze di una guerra mondiale di quell'entita' con crimini ipotetici commessi da un regime ventennale che godeva della incondizionata fiducia del popolo italiano nella quasi totalita' . si paragona l'olio di ricino e qualche manganellata alle foibe o al triangolo rosso . di fronte a tale malafede si resta disarmati. meglio scherzare!

Senza giustificare nessuna foiba,quello é tempo di guerra come quell'altro!!!Non dirmi che un giorno dopo la fine ufficiale della guerra si può considerare un periodo di vita civile in tempo di pace
reset65 reset65 08/12/2007 ore 17.04.10
segnala

(Nessuno)RE: i partigiani :carnefici ed assassini ingiustificati

stewie74 ha scritto:
reset65 ha scritto:
ti sbagli stewie non approvo niente solo mi arrendo di fronte al risultato di oltre 60 anni di menzogne e verita' negate. si seguitano a confondere le conseguenze di una guerra mondiale di quell'entita' con crimini ipotetici commessi da un regime ventennale che godeva della incondizionata fiducia del popolo italiano nella quasi totalita' . si paragona l'olio di ricino e qualche manganellata alle foibe o al triangolo rosso . di fronte a tale malafede si resta disarmati. meglio scherzare!

Qualche manganellata???Non scherziamo veramente!!!I modi per mantenere il consenso non sono accettabili
non erano modi per "mantenere" perche si trattava del periodo della marcia su roma quando mi risulta anche dalle altre parti non si andava molto per il sottile e c'era un clima che faticava a essere controllato dal governo dell'epoca! in ogni caso non mi risultano stragi ne in quel periodo ne ancor di piu' sotto il regime fascista che ha goduto della pieno appoggio della popolazione italiana fino alle conseguenze del rovesciamento delle sorti della guerra. poi c'e' stato chi ha approfittato del momento per dar briglia a tutte le piu' intime bassezze per interesse personale. la storia e' questa. http://it.youtube.com/watch?v=aFs2PIHmYtw
M40ALprov M40ALprov 08/12/2007 ore 17.43.06 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: i partigiani :carnefici ed assassini ingiustificati


si Jeames, il Luxardo



a chi parlava di Foibe chiarisco un concetto.

se i partigiani titini , avessero preso e infoibato i gerarchi od i miliziani autori di omicidi a carattere etnico, beh, ci sarebbe poco da dire, occhio x occhio, non giusto ma comprensibile

peccato che lor signori , hanno pescato chiunque fosse di etnia italiana e non avesse idea di slavizzarsi come previsto dai loro ordini, bastava una mezza parola per sparire.

inoltre, chi commise crimini di guerra contro gli slavi in Istria e piu' che altro in Croazia, arrivava sapete da dove? dall'Italia d'oltre Trieste.. e li torno' dopo aver fatto i cazzi suoi..

invece, in un quadro di pulizia etnica, spesso per pure invidie personali, altre volte a caso, circa 15.000 italiani sparirono nelle Foibe.

Volete dirmi che erano tutti criminali di guerra ?

Se cosi' fosse, non ci sarebbe stato piu' un solo jugoslavo vivo x vendicarsi.

Ed ora se volete parlare di quest'argomento, vedete bene di informarvi prima.

Inoltre il "tempo di guerra" è finito nel 45, gente in Foiba c'e finita anche 2 anni dopo..

Inoltre... se si giustifica con la reciprocita', e con il tempo di guerra ogni crimine, lo si deve fare in ambo i sensi, e piantarla di menarsela con la ricerca di presunti colpevoli.. eravamo in guerra quindi..

Ma si torna al solito dogma.. i partigiani rossi hanno liberato l'Italia .. non hanno commesso soprusi omicidi o vendette, e tutti gli uccisi erano pericolosi criminali nazifascisti..preti compresi..minorenni pure.. neo arruolati idem... signori, volete continuare a prendervi per il culo o volete capire che.. o la legge vale x tutti, o non ci dovete piu' rompere il cazzo con i "crimini" di guerra nazifascisti !!

Perchè ne avete al vostro "attivo" altrettanti se non di piu', e non vi potete scusare dicendo che tutti i "colpiti" erano criminali, x che non è cosi'.



BK
Mr.Jeams Mr.Jeams 08/12/2007 ore 18.14.43 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: i partigiani :carnefici ed assassini ingiustificati

intermezzo ha scritto:
stewie74 ha scritto:
intermezzo ha scritto:
SlashChopper ha scritto:
Si potrebbe continuare con le altre vittime del periodo 1922-1943 e poi con quelle del periodo 1943-45
Tanto per curiosità (non sono fascista): ma come mai hai lasciato da parte il periodo 22-43, che è proprio quello in cui in Italia gli italiani erano fascisti (anche quelli che poi si sono convertiti in partigiani)? Prima vi fu la lotta per la conquista del potere, dopo vi fu la guerra con i suoi orrori (comprese le vittime dei bombardamenti americani). No, perchè a me interessano i fatti del ventennio (che conosco poco, sinceramente). Per il resto è guerra.

Beh,la guerra per esempio si poteva anche non farla,ti sembra poco??E durante l'occupazione nazista,dopo l'otto settembre???Praticamente alleati dello straniero occupante il nord italia!!!
C'erano due stranieri occupanti. Uno, nostro alleato, se n'è andato perchè ha perso la guerra, l'altro ce lo siamo tenuto. Ed a me va bene così. A te?forse sarebbe stato meglio l'altro
stewie74 stewie74 08/12/2007 ore 18.51.17 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: i partigiani :carnefici ed assassini ingiustificati

M40ALprov ha scritto:

si Jeames, il Luxardo



a chi parlava di Foibe chiarisco un concetto.

se i partigiani titini , avessero preso e infoibato i gerarchi od i miliziani autori di omicidi a carattere etnico, beh, ci sarebbe poco da dire, occhio x occhio, non giusto ma comprensibile

peccato che lor signori , hanno pescato chiunque fosse di etnia italiana e non avesse idea di slavizzarsi come previsto dai loro ordini, bastava una mezza parola per sparire.

inoltre, chi commise crimini di guerra contro gli slavi in Istria e piu' che altro in Croazia, arrivava sapete da dove? dall'Italia d'oltre Trieste.. e li torno' dopo aver fatto i cazzi suoi..

invece, in un quadro di pulizia etnica, spesso per pure invidie personali, altre volte a caso, circa 15.000 italiani sparirono nelle Foibe.

Volete dirmi che erano tutti criminali di guerra ?

Se cosi' fosse, non ci sarebbe stato piu' un solo jugoslavo vivo x vendicarsi.

Ed ora se volete parlare di quest'argomento, vedete bene di informarvi prima.

Inoltre il "tempo di guerra" è finito nel 45, gente in Foiba c'e finita anche 2 anni dopo..

Inoltre... se si giustifica con la reciprocita', e con il tempo di guerra ogni crimine, lo si deve fare in ambo i sensi, e piantarla di menarsela con la ricerca di presunti colpevoli.. eravamo in guerra quindi..

Ma si torna al solito dogma.. i partigiani rossi hanno liberato l'Italia .. non hanno commesso soprusi omicidi o vendette, e tutti gli uccisi erano pericolosi criminali nazifascisti..preti compresi..minorenni pure.. neo arruolati idem... signori, volete continuare a prendervi per il culo o volete capire che.. o la legge vale x tutti, o non ci dovete piu' rompere il cazzo con i "crimini" di guerra nazifascisti !!

Perchè ne avete al vostro "attivo" altrettanti se non di piu', e non vi potete scusare dicendo che tutti i "colpiti" erano criminali, x che non è cosi'.



BK
foibe,massacri compiuti da slavi,cosa c'entra con i partigiani italiani??Niente,quindi si parla di crimini nazi-fascisti finché si vuole
reset65 reset65 08/12/2007 ore 19.27.43
segnala

(Nessuno)RE: i partigiani :carnefici ed assassini ingiustificati

stewie74 ha scritto:
foibe,massacri compiuti da slavi,cosa c'entra con i partigiani italiani??Niente,quindi si parla di crimini nazi-fascisti finché si vuole
come che c'entra? da chi erano affiancati i titini dalla X mas?
stewie74 stewie74 08/12/2007 ore 21.01.28 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: i partigiani :carnefici ed assassini ingiustificati

Ma dove sta scritto???Nella seconda ondata vennero anzi uccisi anche comunisti italiani da quanto era cieca la vendetta!!!!
Mr.Jeams Mr.Jeams 08/12/2007 ore 23.41.11 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: i partigiani :carnefici ed assassini ingiustificati

cerchiamo di andare per ordine,questo e' il processo ai partigiani punto,colpevoli o innocenti,gli altri li vedremo dopo.
cavalierecrociato120 cavalierecrociato120 09/12/2007 ore 00.05.59 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: i partigiani :carnefici ed assassini ingiustificati

I PARTIGIANI FECERO MOLTE PORCATE  DALLA PORCATA  DI VIA RASELLA A ROMA  AI MASSACRI DELLE FOIBE .IN ISTRIA  QUESTI UOMINI ..SEGNARONO UNA PAGINA DI VIGLIACCHERIA TUTTA ITALICA CON CIO NON DICO CHE I FASCISTI FURONO DA MENO

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.