Politica

Politica

di destra, di centro o di sinistra... non importa. Discutiamo "civilmente" dell'operato dei nostri politici.

LittleWolf84 LittleWolf84 29/08/2008 ore 11.38.27 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: schiave da marciapiede

A Lebowsky70 che il 29/08/2008 10.21.37 ha scritto:

Dissento parzialmente dai giudizi fin qui espressi: spesso le prostitute albanesi (specie quelle minorenni) vengono rapite da un'organizzazione facente capo alla mafia russa, segregate e violentate e poi costrette a prostituirsi per strada sotto la minaccia di ritorsione verso la famiglia. Delle nigeriane non credo ce ne sia una che non sia ridotta in stato di schiavitù: in quel caso, oltre all'arretratezza (non hanno la parabola) scattano meccanismi di persuasione che arrivano fino alla minaccia dell'uso della magia nera. Che poi esista un mondo di prostitute (spesso sommerso e che sfugge dalle statistiche) che "fa la vita" consapevolemente, questo è vero. In ogni caso sono favorevole alla riapertura delle case di tolleranza.

Rispondo: Concordo che te !!!

Ogni tanto qualcuno nel forum salta fuori con storielle fantasiosie come queste...le organizazzioni criminali ci guadagnano fiumi di soldi con questo infame buisness !! e io non credo proprio che siano una minoranza !!!
cristian1977 cristian1977 29/08/2008 ore 11.39.31
segnala

(Nessuno)RE: schiave da marciapiede

A Lebowsky70 che il 29/08/2008 11.32.06 ha scritto:
A cristian1977 che il 29/08/2008 10.53.58 ha scritto:
A Lebowsky70 che il 29/08/2008 10.45.38 ha scritto:
A cristian1977 che il 29/08/2008 10.40.16 ha scritto:
A Lebowsky70 che il 29/08/2008 10.21.37 ha scritto:

Dissento parzialmente dai giudizi fin qui espressi: spesso le prostitute albanesi (specie quelle minorenni) vengono rapite da un'organizzazione facente capo alla mafia russa, segregate e violentate e poi costrette a prostituirsi per strada sotto la minaccia di ritorsione verso la famiglia. Delle nigeriane non credo ce ne sia una che non sia ridotta in stato di schiavitù: in quel caso, oltre all'arretratezza (non hanno la parabola) scattano meccanismi di persuasione che arrivano fino alla minaccia dell'uso della magia nera. Che poi esista un mondo di prostitute (spesso sommerso e che sfugge dalle statistiche) che "fa la vita" consapevolemente, questo è vero. In ogni caso sono favorevole alla riapertura delle case di tolleranza.

Rispondo: mi dispiace lebo ma i dati esposti sono dati ufficiali

tutti pensano che siano molto di più le prostitute costrette a prostituirsi (non so per quale motivo spicologico) ma nella realtà le prostitute costrette sono una minima percentuale rispetto alla prostituzione nella sua visuale completa come fenomeno sociale e non solo sociale

come te sono favorevole alla legalizzazione della prostituzione attraverso la sua regolamentazione

Rispondo: vorrei però capire la provenienza di queste fonti ufficiali, visto che parliamo di un fenomeno che di "ufficiale" ha ben poco.

Rispondo: secondo te quali sono le mie fonti?

Rispondo: Questure? Ministero dell'Interno?

Rispondo: questure che passano poi i dati al ministero degli interni che ha fatto questa "classifica" è del 2007
LittleWolf84 LittleWolf84 29/08/2008 ore 11.42.47 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: schiave da marciapiede

A mezzio che il 29/08/2008 8.39.42 ha scritto:

nacqui ed abito , vivaddio , al centro del mondo : roma , naturalmente ! ora , decenni di inutili amministrazioni di sinistra hanno portato sulle nostre strade una folla di prostitute che secondo la diffusa opinione corrente si piegano a quel mestiere solo perche sottomesse , minacciate , schiavizzate !

Intendi dire che è per colpa della sinistra se ci sono le prostitute? non ti è passato per la testa nemmen oper un secondo che forse 10/15 anni fa la situazione era un po' diversa (magari prima dell ingressi di Forza Italia in politica) !!

Allora che dire dell'attuale milano ?? feudo indiscusso del vostro Re Silvio ? chi conosce milano sa benisimo che è un bordella cielo aperto...per non parlare del consusmo di stupefacienti, milano infatti è una delle città con la media più alta d'italia !! :ok
RoxD RoxD 29/08/2008 ore 11.45.22
segnala

(Nessuno)RE: schiave da marciapiede


La prostituzione in Italia è vietata (in teoria).

Chi si accompagna a prostitute commette reato (in teoria) ed inoltre si rende complice di quelle organizzazioni che schiavizzano le ragazze (in teoria).

Nei fatti un sacco di bravi ometti, magari (sicuramente) spesso mariti e padri di famiglia ci vanno eccome con le prostitute. Mi disgusta la cosa francamente!

Dove c'è domanda c'è offerta. Più c'è domanda più c'è offerta. La legge del commercio!




Nadia36 Nadia36 29/08/2008 ore 13.45.07
segnala

(Nessuno)RE: schiave da marciapiede

A RoxD che il 29/08/2008 11.45.22 ha scritto:

La prostituzione in Italia è vietata (in teoria).

Chi si accompagna a prostitute commette reato (in teoria) ed inoltre si rende complice di quelle organizzazioni che schiavizzano le ragazze (in teoria).

Nei fatti un sacco di bravi ometti, magari (sicuramente) spesso mariti e padri di famiglia ci vanno eccome con le prostitute. Mi disgusta la cosa francamente!

Dove c'è domanda c'è offerta. Più c'è domanda più c'è offerta. La legge del commercio!





Rispondo: NOSSIGNORE. QUESTA E' UNA BUFALA FATTA CIRCOLARE AD ARTE DAI PRETACCI ALLA DON MAZZI E SOCI.

RISTABILIAMO I TERMINI DELLA VERITA' PLEASE: IN ITALIA LA PROSTITUZIONE NON ERA E NON E' REATO. E' REATO SOLO LO SFRUTTAMENTO DELLA PROSTITUZIONE.

QUINDI CHI SI ACCOMPAGNA CON UNA PROSTITUTA NON COMMETTE NESSUN REATO, A MENO CHE LA PROSTITUTA NON SIA MINORENNE ED A MENO CHE LA "PRESTAZIONE" VENGA CONSUMATA IN LUOGO PUBBLICO O ESPOSTO AL PUBBLICO.

TUTTO IL RESTO SONO PALLE OD IN QUALCHE CASO GIURISPRUDENZA ILLEGITTIMA.
LittleWolf84 LittleWolf84 29/08/2008 ore 13.49.30 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: schiave da marciapiede

A Nadia36 che il 29/08/2008 13.45.07 ha scritto:

Rispondo: NOSSIGNORE. QUESTA E' UNA BUFALA FATTA CIRCOLARE AD ARTE DAI PRETACCI ALLA DON MAZZI E SOCI.

RISTABILIAMO I TERMINI DELLA VERITA' PLEASE: IN ITALIA LA PROSTITUZIONE NON ERA E NON E' REATO. E' REATO SOLO LO SFRUTTAMENTO DELLA PROSTITUZIONE.

QUINDI CHI SI ACCOMPAGNA CON UNA PROSTITUTA NON COMMETTE NESSUN REATO, A MENO CHE LA PROSTITUTA NON SIA MINORENNE ED A MENO CHE LA "PRESTAZIONE" VENGA CONSUMATA IN LUOGO PUBBLICO O ESPOSTO AL PUBBLICO.

TUTTO IL RESTO SONO PALLE OD IN QUALCHE CASO GIURISPRUDENZA ILLEGITTIMA.

Rispondo: Esatto Nadia...quei cazzo di preti fanno girare ste stronzate così quando ci vanno loro con le prostitute sono sicuri di non dover attendere in coda eccessivamente :ok

un po come quando intermezzo diceva nel forum che il sesso è vietato dalla legge e dal senso del pudore (non a caso la matrice di provenienza è quella) :many
RoxD RoxD 29/08/2008 ore 16.03.00
segnala

(Nessuno)RE: schiave da marciapiede

A Nadia36 che il 29/08/2008 13.45.07 ha scritto:
A RoxD che il 29/08/2008 11.45.22 ha scritto:

La prostituzione in Italia è vietata (in teoria).

Chi si accompagna a prostitute commette reato (in teoria) ed inoltre si rende complice di quelle organizzazioni che schiavizzano le ragazze (in teoria).

Nei fatti un sacco di bravi ometti, magari (sicuramente) spesso mariti e padri di famiglia ci vanno eccome con le prostitute. Mi disgusta la cosa francamente!

Dove c'è domanda c'è offerta. Più c'è domanda più c'è offerta. La legge del commercio!





Rispondo: NOSSIGNORE. QUESTA E' UNA BUFALA FATTA CIRCOLARE AD ARTE DAI PRETACCI ALLA DON MAZZI E SOCI.

RISTABILIAMO I TERMINI DELLA VERITA' PLEASE: IN ITALIA LA PROSTITUZIONE NON ERA E NON E' REATO. E' REATO SOLO LO SFRUTTAMENTO DELLA PROSTITUZIONE.

QUINDI CHI SI ACCOMPAGNA CON UNA PROSTITUTA NON COMMETTE NESSUN REATO, A MENO CHE LA PROSTITUTA NON SIA MINORENNE ED A MENO CHE LA "PRESTAZIONE" VENGA CONSUMATA IN LUOGO PUBBLICO O ESPOSTO AL PUBBLICO .

TUTTO IL RESTO SONO PALLE OD IN QUALCHE CASO GIURISPRUDENZA ILLEGITTIMA.

Rispondo: Grazie per le delucidazioni Nadia.

In pratica è esattamente quello che accade tutti i giorni sulle nostre strade.Le vediamo tutti e le vedono i nostri figli (e tutti a raccontare che sono signorine che aspettano il pullman!)

Se la prostituzione non è reato le prostitute sono in strada a tutte le ore, dal mattino alla notte, semi vestite e aimè sono sotto gli occhi di tutti durante lo svolgimento delle loro "prestazioni". Luoghi pubblici ed esposti al pubblico.

Riguardo all'età temo che molte siano minorenni. Resta il fatto che tanti padri di famiglia si accompagnano a queste ragazzine fregandosene altamente che siano schiave, minorenni, sane o malate. E poi la sera tornano a casa come niente fosse.

Giusto mezz'ora fa ho visto (zona infestata quella dove vivo io) un operaio fermarsi al margine della strada e caricarne una sul furgone della ditta per cui lavora...

Il concetto quindi da parte mia è che se c'è chi continua ad incentivare questa piaga, se c'è chi non vuole una soluzione efficace (apriamo le case chiuse e rendiamolo un lavoro a tutti gli effetti così si cerca di arginare lo sfruttamento minorile e lo schiavismo) se c'è chi continua ad accompagnarsi a loro la cosa non cambierà.




Nadia36 Nadia36 29/08/2008 ore 16.07.08
segnala

(Nessuno)RE: schiave da marciapiede

A RoxD che il 29/08/2008 16.03.00 ha scritto:
A Nadia36 che il 29/08/2008 13.45.07 ha scritto:
A RoxD che il 29/08/2008 11.45.22 ha scritto:

La prostituzione in Italia è vietata (in teoria).

Chi si accompagna a prostitute commette reato (in teoria) ed inoltre si rende complice di quelle organizzazioni che schiavizzano le ragazze (in teoria).

Nei fatti un sacco di bravi ometti, magari (sicuramente) spesso mariti e padri di famiglia ci vanno eccome con le prostitute. Mi disgusta la cosa francamente!

Dove c'è domanda c'è offerta. Più c'è domanda più c'è offerta. La legge del commercio!





Rispondo: NOSSIGNORE. QUESTA E' UNA BUFALA FATTA CIRCOLARE AD ARTE DAI PRETACCI ALLA DON MAZZI E SOCI.

RISTABILIAMO I TERMINI DELLA VERITA' PLEASE: IN ITALIA LA PROSTITUZIONE NON ERA E NON E' REATO. E' REATO SOLO LO SFRUTTAMENTO DELLA PROSTITUZIONE.

QUINDI CHI SI ACCOMPAGNA CON UNA PROSTITUTA NON COMMETTE NESSUN REATO, A MENO CHE LA PROSTITUTA NON SIA MINORENNE ED A MENO CHE LA "PRESTAZIONE" VENGA CONSUMATA IN LUOGO PUBBLICO O ESPOSTO AL PUBBLICO .

TUTTO IL RESTO SONO PALLE OD IN QUALCHE CASO GIURISPRUDENZA ILLEGITTIMA.

Rispondo: Grazie per le delucidazioni Nadia.

In pratica è esattamente quello che accade tutti i giorni sulle nostre strade.Le vediamo tutti e le vedono i nostri figli (e tutti a raccontare che sono signorine che aspettano il pullman!)

Se la prostituzione non è reato le prostitute sono in strada a tutte le ore, dal mattino alla notte, semi vestite e aimè sono sotto gli occhi di tutti durante lo svolgimento delle loro "prestazioni". Luoghi pubblici ed esposti al pubblico.

Riguardo all'età temo che molte siano minorenni. Resta il fatto che tanti padri di famiglia si accompagnano a queste ragazzine fregandosene altamente che siano schiave, minorenni, sane o malate. E poi la sera tornano a casa come niente fosse.

Giusto mezz'ora fa ho visto (zona infestata quella dove vivo io) un operaio fermarsi al margine della strada e caricarne una sul furgone della ditta per cui lavora...

Il concetto quindi da parte mia è che se c'è chi continua ad incentivare questa piaga, se c'è chi non vuole una soluzione efficace (apriamo le case chiuse e rendiamolo un lavoro a tutti gli effetti così si cerca di arginare lo sfruttamento minorile e lo schiavismo ) se c'è chi continua ad accompagnarsi a loro la cosa non cambierà.





Rispondo: SONO PIENAMENTE DACCORDO
et64 et64 29/08/2008 ore 16.12.56
segnala

(Nessuno)RE: schiave da marciapiede

Siete duri come il ferro, eh?

Se gli togliete di mano la prostituta, l'ex tossico o lo zingarello, poi i volontari delle mille associazioni, gli assistenti sociali, i sacerdoti di strada alla Mazzi, che Nadia ama tanto :-))), etc etc etc, che oggi campano, e bene, succhiando il sangue dei contribuenti, che faranno?

Volete che siano costretti a cercarsi un lavoro? Un vero lavoro, intendo?

Eh, ma siete proprio disumani, eh?
LittleWolf84 LittleWolf84 29/08/2008 ore 16.55.03 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: schiave da marciapiede

A et64 che il 29/08/2008 16.12.56 ha scritto:
Siete duri come il ferro, eh?

Se gli togliete di mano la prostituta, l'ex tossico o lo zingarello, poi i volontari delle mille associazioni, gli assistenti sociali, i sacerdoti di strada alla Mazzi, che Nadia ama tanto :-))), etc etc etc, che oggi campano, e bene, succhiando il sangue dei contribuenti, che faranno?

Volete che siano costretti a cercarsi un lavoro? Un vero lavoro, intendo?

Eh, ma siete proprio disumani, eh?

Rispondo: Vero....direi quasi peggio delle bestie :ok

un po come oggi che al tg hanno bekkato il vescovo (nn mi ricordo dove) ciucciarsi un el po di 8x1000 (alla faccia di chi gleilo da)

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.