Politica

Politica

di destra, di centro o di sinistra... non importa. Discutiamo "civilmente" dell'operato dei nostri politici.

crypier crypier 29/08/2008 ore 21.00.25
segnala

(Nessuno)RE: La scuola di 30 anni fa....


Educazione civica e stradale . - Bene!

Verso il maestro unico alle elementari.-Benissimo !-- Il troppo storpia ( i miei primi due figli hanno avuto alle elementari la maestra unica...e andava bene tutto! L'ultimo rampollo, ha avuto le quattro maestre, devo dire sinceramente che con tutte queste maetre, la cosa non funzionava molto bene.

Guerra al caro-libri--ottimissimo! Non è possibile cambiare libri tutti gli anni...il bello è, che pochi ragazzi li studiano per davvero!

Sindacati all'attacco. - Il sindacato prima di lottare per i professori dovrebbe prima di tutto agire per il bene dei studenti

Gli studenti annunciano battaglia.- Per che cosa? Per il cinque in condotta? O per il caro libri?

Ciao a tutti

sono nuova, ma ci tengo molto a dire la mia su questo argomento. Sono un'insegnate e studentessa allo stesso tempo. Ho adorato la mia maestra delle elementari, una seconda mamma per tutti noi bimbi. Ritornare alla maestra unica però implica una notevole diminuzione del personale docente presente nelle scuole, Inoltre la 4 maestre sono sorte con la nascita del tempo pieno. Una sola maestra come può gestire le 8 ore al giorno di tale orario? Inoltre quando ero piccola io non si insegnavano tutte le materie che si insegnano oggi: informatica, inglese, educazione all'immagine,...era tutto strutturato in maniera diversa. Secondo voi un'insegnate che oggi ha 50/55 anni sarebbe in grado di portare avanti una programmazione di ben 11 materie?

Ora le nuove maestre devono essere laureate per poter insegnare, ma tutte quelle insegnati che sono di ruolo con il semplice quarto anno magistrale? Io ne conosco tante...Perchè non diamo una bella rinfrescata alla scuola e facciamo sostenere a tutte le insegnati "anziane" qualche bel esamino su tutte le materie che dovrebbero insegnare da insegnate unica?!?!

Tutte le riforme che ci sono state comunque non hanno mai considerato una cosa: i tempi cambiano e anche gli utenti(bambini e famiglie) che usano il servizio scolastico.

Cristina
lucio6900 lucio6900 29/08/2008 ore 21.09.01
segnala

(Nessuno)RE: La scuola di 30 anni fa....

A crypier che il 29/08/2008 21.00.25 ha scritto:

Educazione civica e stradale . - Bene!

Verso il maestro unico alle elementari.-Benissimo !-- Il troppo storpia ( i miei primi due figli hanno avuto alle elementari la maestra unica...e andava bene tutto! L'ultimo rampollo, ha avuto le quattro maestre, devo dire sinceramente che con tutte queste maetre, la cosa non funzionava molto bene.

Guerra al caro-libri--ottimissimo! Non è possibile cambiare libri tutti gli anni...il bello è, che pochi ragazzi li studiano per davvero!

Sindacati all'attacco. - Il sindacato prima di lottare per i professori dovrebbe prima di tutto agire per il bene dei studenti

Gli studenti annunciano battaglia.- Per che cosa? Per il cinque in condotta? O per il caro libri?

Ciao a tutti

sono nuova, ma ci tengo molto a dire la mia su questo argomento. Sono un'insegnate e studentessa allo stesso tempo. Ho adorato la mia maestra delle elementari, una seconda mamma per tutti noi bimbi. Ritornare alla maestra unica però implica una notevole diminuzione del personale docente presente nelle scuole, Inoltre la 4 maestre sono sorte con la nascita del tempo pieno. Una sola maestra come può gestire le 8 ore al giorno di tale orario? Inoltre quando ero piccola io non si insegnavano tutte le materie che si insegnano oggi: informatica, inglese, educazione all'immagine,...era tutto strutturato in maniera diversa. Secondo voi un'insegnate che oggi ha 50/55 anni sarebbe in grado di portare avanti una programmazione di ben 11 materie?

Ora le nuove maestre devono essere laureate per poter insegnare, ma tutte quelle insegnati che sono di ruolo con il semplice quarto anno magistrale? Io ne conosco tante...Perchè non diamo una bella rinfrescata alla scuola e facciamo sostenere a tutte le insegnati "anziane" qualche bel esamino su tutte le materie che dovrebbero insegnare da insegnate unica?!?!

Tutte le riforme che ci sono state comunque non hanno mai considerato una cosa: i tempi cambiano e anche gli utenti(bambini e famiglie) che usano il servizio scolastico.

Cristina

Rispondo: scusa anche in fabbrica si lavora 8 ore
OmbradelDeserto OmbradelDeserto 29/08/2008 ore 21.22.17
segnala

(Nessuno)RE: La scuola di 30 anni fa....

A crypier che il 29/08/2008 21.00.25 ha scritto:

Educazione civica e stradale . - Bene!

Verso il maestro unico alle elementari.-Benissimo !-- Il troppo storpia ( i miei primi due figli hanno avuto alle elementari la maestra unica...e andava bene tutto! L'ultimo rampollo, ha avuto le quattro maestre, devo dire sinceramente che con tutte queste maetre, la cosa non funzionava molto bene.

Guerra al caro-libri--ottimissimo! Non è possibile cambiare libri tutti gli anni...il bello è, che pochi ragazzi li studiano per davvero!

Sindacati all'attacco. - Il sindacato prima di lottare per i professori dovrebbe prima di tutto agire per il bene dei studenti

Gli studenti annunciano battaglia.- Per che cosa? Per il cinque in condotta? O per il caro libri?

Ciao a tutti

sono nuova, ma ci tengo molto a dire la mia su questo argomento. Sono un'insegnate e studentessa allo stesso tempo. Ho adorato la mia maestra delle elementari, una seconda mamma per tutti noi bimbi. Ritornare alla maestra unica però implica una notevole diminuzione del personale docente presente nelle scuole, Inoltre la 4 maestre sono sorte con la nascita del tempo pieno. Una sola maestra come può gestire le 8 ore al giorno di tale orario? Inoltre quando ero piccola io non si insegnavano tutte le materie che si insegnano oggi: informatica, inglese, educazione all'immagine,...era tutto strutturato in maniera diversa. Secondo voi un'insegnate che oggi ha 50/55 anni sarebbe in grado di portare avanti una programmazione di ben 11 materie?

Ora le nuove maestre devono essere laureate per poter insegnare, ma tutte quelle insegnati che sono di ruolo con il semplice quarto anno magistrale? Io ne conosco tante...Perchè non diamo una bella rinfrescata alla scuola e facciamo sostenere a tutte le insegnati "anziane" qualche bel esamino su tutte le materie che dovrebbero insegnare da insegnate unica?!?!

Tutte le riforme che ci sono state comunque non hanno mai considerato una cosa: i tempi cambiano e anche gli utenti(bambini e famiglie) che usano il servizio scolastico.

Cristina

Rispondo: Sono d'accordo sul fatto che le insegnanti di 1 certa età debbano giocoforza rinnovarsi perchè nn più al passo coi tempi,ma tu(nn do del lei nemmeno al mio capo abbi pazienza,lo faccio solo con chi mi sta sulle palle ;-) )6 sicura che quelle che escono dalla laurea che ora è obbligatoria siano all'altezza?lo ho dei serissimi dubbi a riguardo,specie caratterialmente....ovviamente come ogni opinione è opinabile sia ben chiaro,comunque sono d'accordo su 1 fatto,che la scuola vada finalmente "svecchiata" e ciò che sta facendo il ministro Gelmini è 1 segnale forte ed importante che a giudizio di molti,da ciò che leggo,va nella giusta direzione,ormai siamo ad 1 punto di nn ritorno... :ok
cristian1977 cristian1977 29/08/2008 ore 21.31.38
segnala

(Nessuno)RE: La scuola di 30 anni fa....

A rosa47 che il 29/08/2008 12.48.08 ha scritto:

Educazione civica e stradale . - Bene!

Verso il maestro unico alle elementari.-Benissimo !-- Il troppo storpia ( i miei primi due figli hanno avuto alle elementari la maestra unica...e andava bene tutto! L'ultimo rampollo, ha avuto le quattro maestre, devo dire sinceramente che con tutte queste maetre, la cosa non funzionava molto bene.

Guerra al caro-libri--ottimissimo! Non è possibile cambiare libri tutti gli anni...il bello è, che pochi ragazzi li studiano per davvero!

Sindacati all'attacco. - Il sindacato prima di lottare per i professori dovrebbe prima di tutto agire per il bene dei studenti

Gli studenti annunciano battaglia.- Per che cosa? Per il cinque in condotta? O per il caro libri?

Con queste leggi, pare che si ritorni indietro di 30 anni evidentemente, non eravamo abbastanza maturi per il cambiamento.
Conosco insegnanti che tornano a casa avviliti, perchè si rendono conto che la cattedra non mette più ne soggezione e ne timore, e ne tanto meno fa nascere nella mente dei ragazzi la responsabilità e sopratutto si va a scuola perchè si è costretti, sono sempre di meno quelli che ci vanno per studiare veramente...

Purtroppo, questa fortuna la capisce solo chi non ha potutto studiare... la prima sono io ...tutto quello che so. l'ho imparato da sola..dopo la quinta elementare il desiderio di sapere, non mi ha mai abbandonato...

Quando l'uomo non sa più andare avanti, deve avere l'umiltà di tornare indietro.Rifare il cammino a ritroso e vedere dove si è fallito

rosy: la scuola è una cosa seria. I

Rispondo: stra quoto il ministro gelmini
arlina arlina 29/08/2008 ore 22.02.48
segnala

(Nessuno)RE: La scuola di 30 anni fa....

A bacardi83 che il 29/08/2008 18.22.24 ha scritto:

"Another brick in the wall"

non condivido tutta questa voglia di irregimentare gli adolescenti

Se gli insegnanti hanno perso autorità non credo sia perchè non c'è il voto di condotta ecc..

Gli adolescenti di oggi sono molto più vuoti e privi di voglia di cambiare e molto più schiavi del consumismo, riempire le loro teste deve essere la priorità non insegnargli a mettersi in fila davanti alla cassa di un ipermercato

Rispondo: basterebbe irregimentare l'orda barbarica di genitori pietosi e totalmente incapaci di educare i propri figli.

penso che abbiano demotivato gli insegnanti che li abbiano privati dell'autorevolezza e dell'importanza del proprio ruolo.


robi970 robi970 29/08/2008 ore 22.08.28 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: La scuola di 30 anni fa....

A crypier che il 29/08/2008 21.00.25 ha scritto:
Ciao a tutti
sono nuova, ma ci tengo molto a dire la mia su questo argomento. Sono un'insegnate e studentessa allo stesso tempo. Ho adorato la mia maestra delle elementari, una seconda mamma per tutti noi bimbi.
1- Ritornare alla maestra unica però implica una notevole diminuzione del personale docente presente nelle scuole,
2a- Inoltre la 4 maestre sono sorte con la nascita del tempo pieno. Una sola maestra come può gestire le 8 ore al giorno di tale orario?
2b- Inoltre quando ero piccola io non si insegnavano tutte le materie che si insegnano oggi: informatica, inglese, educazione all'immagine,...era tutto strutturato in maniera diversa.
3- Secondo voi un'insegnate che oggi ha 50/55 anni sarebbe in grado di portare avanti una programmazione di ben 11 materie?
4- Ora le nuove maestre devono essere laureate per poter insegnare, ma tutte quelle insegnati che sono di ruolo con il semplice quarto anno magistrale? Io ne conosco tante...Perchè non diamo una bella rinfrescata alla scuola e facciamo sostenere a tutte le insegnati "anziane" qualche bel esamino su tutte le materie che dovrebbero insegnare da insegnate unica?!?!
5- Tutte le riforme che ci sono state comunque non hanno mai considerato una cosa: i tempi cambiano e anche gli utenti(bambini e famiglie) che usano il servizio scolastico.
Cristina

ciao cristina, ho numerato il tuo msg x risponderti meglio :-) :

1- qsto non lo ritengo esatto, come ho scritto sopra, se 4 maestre oggi tengono 4 classi, portare 1 maestra x 1 classe non comporta diminuzione di docenti
2- in entrambi i punti hai evidenziato ciò su cui ank'io avevo espresso perplessità:
- una maestra 'no stop' x 8ore, NON è possibile..... personalmente ritengo il tempo pieno un'emerita ca..avolata, lo accorcerei.
- ed anke qui hai ragione, come già detto mi auspikerei 2 maestre:
una 'principale' ke gestisca le materie base (italiano, matematica ecc)
una 'tecnica' ke gestisca le materie specifike (informatica, inglese ecc)
oppure
una x le materie 'umanistike' (italiano/inglese/storia ecc)
l'altra x le materie tecnico/scientifike (matematica/informatica ecc)
in ogni caso una delle due cmq 'titolare' della cattedra e ke dovrà presenziare alle lezioni dell'altra almeno formalmente
3- no, ma nemmeno una di 30anni
4- guarda, posso scommettere ke molte di loro darebbero del filo da torcere anke alle neo-laureate con 110e lode.... il problema è semmai poter 'licenziare' qlle (laureate o no) ke di insegnare non sanno nemmeno trovare la parola su un vocabolario
5- te cosa proporresti? sono veram interessato :-)


OmbradelDeserto OmbradelDeserto 29/08/2008 ore 22.11.14
segnala

(Nessuno)RE: La scuola di 30 anni fa....

A arlina che il 29/08/2008 22.02.48 ha scritto:
A bacardi83 che il 29/08/2008 18.22.24 ha scritto:

"Another brick in the wall"

non condivido tutta questa voglia di irregimentare gli adolescenti

Se gli insegnanti hanno perso autorità non credo sia perchè non c'è il voto di condotta ecc..

Gli adolescenti di oggi sono molto più vuoti e privi di voglia di cambiare e molto più schiavi del consumismo, riempire le loro teste deve essere la priorità non insegnargli a mettersi in fila davanti alla cassa di un ipermercato

Rispondo: basterebbe irregimentare l'orda barbarica di genitori pietosi e totalmente incapaci di educare i propri figli. penso che abbiano demotivato gli insegnanti che li abbiano privati dell'autorevolezza e dell'importanza del proprio ruolo.

Rispondo: E' esattamente ciò che ho affermato io prima Arlina,evidentemente il biondino c'ha 1 chilometrica coda di paglia :hoho lnutile dire che quoto al cubo(ti sembrerà strano,ma su certi argomenti nn transigo in nessun modo,potrei dar ragione pure al diavolo se affermasse questo :-))) ) ed è ciò che vado dicendo da tempo immemore,ribadisco che la scuola indi gli insegnanti nn debbono assolutamente sostituirsi ai genitori nell'educare bimbi e adolescenti...nn sia mai!!










big46 big46 29/08/2008 ore 22.20.46 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: La scuola di 30 anni fa....

A arlina che il 29/08/2008 22.02.48 ha scritto:
A bacardi83 che il 29/08/2008 18.22.24 ha scritto:

"Another brick in the wall"

non condivido tutta questa voglia di irregimentare gli adolescenti

Se gli insegnanti hanno perso autorità non credo sia perchè non c'è il voto di condotta ecc..

Gli adolescenti di oggi sono molto più vuoti e privi di voglia di cambiare e molto più schiavi del consumismo, riempire le loro teste deve essere la priorità non insegnargli a mettersi in fila davanti alla cassa di un ipermercato

Rispondo: basterebbe irregimentare l'orda barbarica di genitori pietosi e totalmente incapaci di educare i propri figli.

penso che abbiano demotivato gli insegnanti che li abbiano privati dell'autorevolezza e dell'importanza del proprio ruolo.



brava......forse mi sarà sfuggito, ma nelle discussioni non ho letto di colpe da attribuire a genitori incapaci e per di più prepotenti verso il corpo insegnante......certe volte dovremmo stendere velo pietoso sui consigli di classe dei genitori e le interferenze dementi che possono fare.
OmbradelDeserto OmbradelDeserto 29/08/2008 ore 22.24.54
segnala

(Nessuno)RE: La scuola di 30 anni fa....

E ti è sfuggito si Big,leggi il mio primo intervento in questo thread e te ne accorgerai  ;-)
big46 big46 29/08/2008 ore 22.44.38 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: La scuola di 30 anni fa....

A OmbradelDeserto che il 29/08/2008 22.24.54 ha scritto:
E ti è sfuggito si Big,leggi il mio primo intervento in questo thread e te ne accorgerai ;-)

si mi era sfuggito sei tu il :win

è un mio limite, è una deformazione professionale, io sono legato all'impostazione e allo stile grafico (Scuola del Libro Umanitaria 1964).

Il tuo intervento graficamente si dice "un macigno" :hihi senza offesa è un discorso tipografico, non fai respirare i periodi ed alcuni faticano ad arrivare in fondo.

Mi raccomando non insultarmi però......

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.