Politica

Politica

di destra, di centro o di sinistra... non importa. Discutiamo "civilmente" dell'operato dei nostri politici.

giovanat giovanat 24/10/2008 ore 16.27.20
segnala

DomandaGelmini




Scusate... domanda ingenua: ma questa Gelmini... da dove viene fuori? Un Ministro dell'Istruzione non dovrebbe essere uno (o una) che si è fatto anni ed anni di esperienza a contatto con la scuola (tipo un insegnante?)?
cristian1977 cristian1977 24/10/2008 ore 17.10.52
segnala

(Nessuno)RE: Gelmini

A giovanat che il 24/10/2008 16.27.20 ha scritto:



Scusate... domanda ingenua: ma questa Gelmini... da dove viene fuori? Un Ministro dell'Istruzione non dovrebbe essere uno (o una) che si è fatto anni ed anni di esperienza a contatto con la scuola (tipo un insegnante?)?

Rispondo: se si dovesse usare il tuo metro di misura il 95% dei ministri italiani dal 1945 ad oggi non avrebbe potuto fare il ministro
giovanat giovanat 24/10/2008 ore 18.10.57
segnala

(Nessuno)RE: Gelmini




Che vuoi dire? Non l'ho capita bene.
Vince1985 Vince1985 24/10/2008 ore 18.12.20
segnala

(Nessuno)RE: Gelmini

A giovanat che il 24/10/2008 18.10.57 ha scritto:



Che vuoi dire? Non l'ho capita bene.

Rispondo:


Che è quasi una regola fissa che i ministri non siano del ramo di cui si occupa il loro ministero.

giovanat giovanat 24/10/2008 ore 18.14.39
segnala

(Nessuno)RE: Gelmini




Perchè 'sta regola fissa? A me sembra logico che un ministro, nel suo ramo, dev'essere super competente.
cristian1977 cristian1977 24/10/2008 ore 18.15.03
segnala

(Nessuno)RE: Gelmini

A giovanat che il 24/10/2008 18.10.57 ha scritto:



Che vuoi dire? Non l'ho capita bene.

Rispondo: che per fare

il ministro della difesa allora si dovrebbe cercare un miltare

il ministro degli interni si dovrebbe cercare un poliziotto

il ministro della salute si dovrebbe cercare un medico

il ministro degli esteri si dovrebbe cercare un "giramondo"

il ministro dei trasporti si dovrebbe cercare un autista

ecc ecc

e dal 1945 ad oggi il 95% dei ministri non erano lavoratori nel campo in cui sono diventati appunto ministri
giovanat giovanat 24/10/2008 ore 18.18.24
segnala

(Nessuno)RE: Gelmini




Mica devono per forza essere lavoratori nel campo... io ho parlato di competenze. E comunque su certi ministeri delicati (come può essere l'istruzione, che prepara la futura classe dirigente), non bisogna scherzare.
Vince1985 Vince1985 24/10/2008 ore 18.18.57
segnala

(Nessuno)RE: Gelmini

A giovanat che il 24/10/2008 18.14.39 ha scritto:



Perchè 'sta regola fissa? A me sembra logico che un ministro, nel suo ramo, dev'essere super competente.

Rispondo:


Non dirlo a me, dillo a tutti i ministri della Repubblica di sempre, da De Gasperi e Togliatti ad Andreotti, Prodi e Berlusconi :-)))

giovanat giovanat 24/10/2008 ore 18.26.02
segnala

(Nessuno)RE: Gelmini




De Gasperi e Togliatti, almeno, erano due grandi politici.
Nadia36 Nadia36 24/10/2008 ore 18.46.35
segnala

(Nessuno)RE: Gelmini

A giovanat che il 24/10/2008 16.27.20 ha scritto:



Scusate... domanda ingenua: ma questa Gelmini... da dove viene fuori? Un Ministro dell'Istruzione non dovrebbe essere uno (o una) che si è fatto anni ed anni di esperienza a contatto con la scuola (tipo un insegnante?)?

Rispondo: IO CREDO CHE IL MINISTRO DELLA PUBBL. ISTRUZ. DEBBA ESSERE ESPRESSIONE DEI BISOGNI DEI CITTADINI PIUTTOSTO CHE DEI PUR LEGITTIMI BISOGNI DI CHI LAVORA NELLA SCUOLA. E' IL SOLITO TRANELLO PER CUI I SERVIZI DELLO STATO VENGONO VISTI COME OCCASIONE DI IMPIEGO PIUTTOSTO CHE COME STRUMENTI PER DARE UNA UTILITA' A CHI LI PAGA.

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.