Politica

Politica

di destra, di centro o di sinistra... non importa. Discutiamo "civilmente" dell'operato dei nostri politici.

intermezzo intermezzo 25/10/2008 ore 14.10.12 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il razzismo italiano si fa "senso comune"

A Harvey.Phooka che il 25/10/2008 14.00.06 ha scritto:

Rispondo: Facciamo un'ipotesi....

Supponiamo che un governo sia preoccupato x alcuni fenomeni di razzismo, pubblicati in pompa magna dalla stampa, che gli danno pessima fama in Europa. Che fa?


X smentire deve avere dati. Così, istituisce un organo che rilevi la situazione.


Ma, visto che le cose sono peggio di quello che sembrano, non dà l'informazione e non pubblicizza l'esistenza dell'organo.

Guardacaso, dopo che il tal governo perde le elezioni, le cose migliorano, anche se, passato all'opposizione, la coalizione dà enorme pubblicità agli sbarchi di clandestini e ai reati compiuti dagli stessi.

Di nuovo guardacaso, quando la stessa coalizione sale al governo nuovamente, le cose tornano a peggiorare. Ma anche qui, se non ci fosse un giornalista impiccione, la cosa non si saprebbe.....

Ergo..... Pensaci un po'......


Rispondo:

Ergo de che? L'ho saputo oggi dalla solita Repubblica che esiste, e che l'ha creato Berlusconi. E poi hai perso il filo. Da cosa deriverebbe secondo te l'"ondata" di razzismo e xenofobia? Ma logicamente dalla tambureggiante propaganda dei mass media, che come tutti sappiamo, sono tutti tutti tutti in mano a Silvio (anche Repubblica è del Cavaliere, ma non ne siamo ancora al corrente: stanno solo salvando le apparenze). Ora, quando serve far paura? Quando si è all'opposizione. Quando monta il razzismo (sempre secondo voi, eh)? Quando si ha paura. Cioè, dico io, non è che con uno schiocco di dita si facciano diventare tutti razzisti. Io razzista ero già (visto che vi piace pensarlo, prima non me l'avreste mai detto). Se volete eliminare il razzismo, non preoccupatevi di tutte queste trasmissioni che parlano male degli africani, di tutti questi cortei di sconosciuti incappucciati di bianco con le croci di fuoco. Cominciate sparandomi alla nuca. Perchè questa è una delle due soluzioni. L'altra è di parlare di razzismo ad ogni alito di scoreggia.




cristian1977 cristian1977 25/10/2008 ore 14.13.47
segnala

(Nessuno)RE: Il razzismo italiano si fa "senso comune"

A intermezzo che il 25/10/2008 12.25.06 ha scritto:
A HardNHeavy che il 25/10/2008 11.47.21 ha scritto:
Non ti è mai capitato di vedere magari una donna che mentre sta passando un extracomunitario si stringe quasi in sè stessa (non s se ho reso l'idea), solo perchè sta passando quella persona?

Rispondo:

Hai parlato di una donna, quelle che girano sempre con la borsetta? Personalmente se in autobus sale una pattuglia di zingari, tengo d'occhio il portafoglio. Se vedo invece un nero ben vestito, non mi sento per nulla a disagio. Se incontro il ragazzo che mi dice "ciao amico, compra qualcosa per cappuccino", io gli dico, "non continuare che ti faccio solo perder tempo, ciao amico e tanti auguri", e se fa l'offeso non lo insulto di sicuro (a meno che non vada come quella volta che alla quinta zingare che mi bloccava in trecento metri di strada e che mi mandava a fanculo dicendo "marjuta" o roba del genere, le ho dovuto rispondere "marjuta anche a te!". Avrò fatto una bella figura da razzista). Io vedo invece che aumenta l'intolleranza verso chi si preoccupa del peggioramento delle condizioni dei quartieri, anche del centro. Anche se ultimamente qualcosa sembra leggermente migliorato (parlo di Firenze). Io qui dico quel che penso, ma ti assicuro che altrove preferisco tenermelo per me. Giudica se io sono razzista, considerami come vuoi. Ma penso che ci siano moltissime persone che vorrebbero essere tolleranti, vorrebbere migliorare le cose, ma non possono nemmeno sussurrare.



Rispondo: :ok
Harvey.Phooka Harvey.Phooka 25/10/2008 ore 14.15.14 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il razzismo italiano si fa "senso comune"

A intermezzo che il 25/10/2008 14.10.12 ha scritto:
A Harvey.Phooka che il 25/10/2008 14.00.06 ha scritto:

Rispondo: Facciamo un'ipotesi....

Supponiamo che un governo sia preoccupato x alcuni fenomeni di razzismo, pubblicati in pompa magna dalla stampa, che gli danno pessima fama in Europa. Che fa?


X smentire deve avere dati. Così, istituisce un organo che rilevi la situazione.


Ma, visto che le cose sono peggio di quello che sembrano, non dà l'informazione e non pubblicizza l'esistenza dell'organo.

Guardacaso, dopo che il tal governo perde le elezioni, le cose migliorano, anche se, passato all'opposizione, la coalizione dà enorme pubblicità agli sbarchi di clandestini e ai reati compiuti dagli stessi.

Di nuovo guardacaso, quando la stessa coalizione sale al governo nuovamente, le cose tornano a peggiorare. Ma anche qui, se non ci fosse un giornalista impiccione, la cosa non si saprebbe.....

Ergo..... Pensaci un po'......


Rispondo:

Ergo de che? L'ho saputo oggi dalla solita Repubblica che esiste, e che l'ha creato Berlusconi. E poi hai perso il filo. Da cosa deriverebbe secondo te l'"ondata" di razzismo e xenofobia? Ma logicamente dalla tambureggiante propaganda dei mass media, che come tutti sappiamo, sono tutti tutti tutti in mano a Silvio (anche Repubblica è del Cavaliere, ma non ne siamo ancora al corrente: stanno solo salvando le apparenze). Ora, quando serve far paura? Quando si è all'opposizione. Quando monta il razzismo (sempre secondo voi, eh)? Quando si ha paura. Cioè, dico io, non è che con uno schiocco di dita si facciano diventare tutti razzisti. Io razzista ero già (visto che vi piace pensarlo, prima non me l'avreste mai detto). Se volete eliminare il razzismo, non preoccupatevi di tutte queste trasmissioni che parlano male degli africani, di tutti questi cortei di sconosciuti incappucciati di bianco con le croci di fuoco. Cominciate sparandomi alla nuca. Perchè questa è una delle due soluzioni. L'altra è di parlare di razzismo ad ogni alito di scoreggia.





Rispondo: Oppure, dal fatto che qualcuno adesso sente di avere le "mani libere"........

intermezzo intermezzo 25/10/2008 ore 14.26.03 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il razzismo italiano si fa "senso comune"

A Harvey.Phooka che il 25/10/2008 14.15.14 ha scritto:





Rispondo: Oppure, dal fatto che qualcuno adesso sente di avere le "mani libere"........


Rispondo:

Mani libere? Con tutti questi poliziotti in giro? Non so se lo sai, ma quelli che hanno provocato quei quattro episodi "di razzismo" li hanno beccati tutti subito. Invece ricordo le prostitute straneire morte ammazzate. Per molte di loro non s'è mai trovato un colpevole. Gli accoltellamenti di stranieri in tutte le città (mai sentito?), le risse. Mani libere? Vedi un po' i reati se stanno aumentando, o cosa.




Harvey.Phooka Harvey.Phooka 25/10/2008 ore 14.29.59 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il razzismo italiano si fa "senso comune"

A intermezzo che il 25/10/2008 14.26.03 ha scritto:
A Harvey.Phooka che il 25/10/2008 14.15.14 ha scritto:





Rispondo: Oppure, dal fatto che qualcuno adesso sente di avere le "mani libere"........


Rispondo:

Mani libere? Con tutti questi poliziotti in giro? Non so se lo sai, ma quelli che hanno provocato quei quattro episodi "di razzismo" li hanno beccati tutti subito. Invece ricordo le prostitute straneire morte ammazzate. Per molte di loro non s'è mai trovato un colpevole. Gli accoltellamenti di stranieri in tutte le città (mai sentito?), le risse. Mani libere? Vedi un po' i reati se stanno aumentando, o cosa.





Rispondo: Ho sentito dire che i celerini sono di estrema dx..... Ma saranno dicerie....... Mentre x le guarie padane non so.......


I reati in diminuzione? Non so. A me risultava che, dati allla mano, anche nel 2007 si stava meglio di molti altri stati. Indulto a parte (che ha votato pure FI)...........

cristian1977 cristian1977 25/10/2008 ore 15.10.54
segnala

(Nessuno)RE: Il razzismo italiano si fa "senso comune"

A intermezzo che il 25/10/2008 14.26.03 ha scritto:
A Harvey.Phooka che il 25/10/2008 14.15.14 ha scritto:





Rispondo: Oppure, dal fatto che qualcuno adesso sente di avere le "mani libere"........


Rispondo:

Mani libere? Con tutti questi poliziotti in giro? Non so se lo sai, ma quelli che hanno provocato quei quattro episodi "di razzismo" li hanno beccati tutti subito. Invece ricordo le prostitute straneire morte ammazzate. Per molte di loro non s'è mai trovato un colpevole. Gli accoltellamenti di stranieri in tutte le città (mai sentito?), le risse. Mani libere? Vedi un po' i reati se stanno aumentando, o cosa.





Rispondo: verissimo
rebamba rebamba 25/10/2008 ore 15.16.22
segnala

(Nessuno)RE: Il razzismo italiano si fa "senso comune"

AOH !! HARVEY PHOOKA.....ME SEMBRI DANTE ALIGHIERI. ER SUCCO DE TUTTO CIO' C'HAI STA IN 'NA COSA SOLA.:
ER PADRETERNO QUANNO DISPENSO' L'INTELLIGENZA , LA FECE SCENDERE DAR CIELO SOTTOFORMA DE PIOGGIA. PECCATO CHE VOI COMUNISTI AVEVATE TUTTI L'OMBRELLO APERTO. ;-(
intermezzo intermezzo 25/10/2008 ore 15.21.29 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il razzismo italiano si fa "senso comune"

A Harvey.Phooka che il 25/10/2008 14.29.59 ha scritto:
A intermezzo che il 25/10/2008 14.26.03 ha scritto:
A Harvey.Phooka che il 25/10/2008 14.15.14 ha scritto:





Rispondo: Oppure, dal fatto che qualcuno adesso sente di avere le "mani libere"........


Rispondo:

Mani libere? Con tutti questi poliziotti in giro? Non so se lo sai, ma quelli che hanno provocato quei quattro episodi "di razzismo" li hanno beccati tutti subito. Invece ricordo le prostitute straneire morte ammazzate. Per molte di loro non s'è mai trovato un colpevole. Gli accoltellamenti di stranieri in tutte le città (mai sentito?), le risse. Mani libere? Vedi un po' i reati se stanno aumentando, o cosa.





Rispondo: Ho sentito dire che i celerini sono di estrema dx..... Ma saranno dicerie....... Mentre x le guarie padane non so.......


I reati in diminuzione? Non so. A me risultava che, dati allla mano, anche nel 2007 si stava meglio di molti altri stati. Indulto a parte (che ha votato pure FI)...........


Rispondo:

Pensa che senza clandestini saremmo il paese più pacifico del mondo. E i reati continuano a diminuire. Chi ce lo fa fare di farli dimunuire, se tanto stiamo bene lo stesso? E se eravamo un paese così tranquillo, chissà perchè abbiamo dovuto svuotare le carceri stracolme due anni fa.....


Harvey.Phooka Harvey.Phooka 25/10/2008 ore 15.34.07 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il razzismo italiano si fa "senso comune"

A intermezzo che il 25/10/2008 15.21.29 ha scritto:

Pensa che senza clandestini saremmo il paese più pacifico del mondo. E i reati continuano a diminuire. Chi ce lo fa fare di farli dimunuire, se tanto stiamo bene lo stesso? E se eravamo un paese così tranquillo, chissà perchè abbiamo dovuto svuotare le carceri stracolme due anni fa.....

Rispondo: Forse xkè, invece di costruire carceri nuovi, come era preventivato, i nostri esimi rappresentanti hanno usato i soldi x farsi i caxxi loro?

Cmq, mica detto che la gente abbia l'esatta percezione di quanto accade..... La paura è contagiosa.....

E, in fine...... Anche noi siamo stati immigrati. E in mezzo ai nostri c'erano buoni e cattivi. più cattivi, xkè scappavano alla miseria. Negli States c'è voluto il caso Sacco e Vanzetti.... Ma mi sa che da noi non basterebbe......
Mica siamo civili.........
Markaccio Markaccio 25/10/2008 ore 15.38.53 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il razzismo italiano si fa "senso comune"

scusate se mi intrometto su un discorso già avviato...ma non credete che,l'italia non razzista ma la definirei semi-razzista, lo sia diventata perchè gli extracomunitari (si chiamano cosi no?) hanno più agevolazioni di un italiano DOC?la distinzione cell'hanno fatta fare da quando non siamo più tutti uguali, basta vedere, secondo me, i semplici ragazzini che snobbano quelli coi vestiti da 1000 euro....vi pare che se avessero avuto la stessa possibilità avrebbero commentato qualcosa??non credo....il razzismo (o fastidio che ci "invadano" le nostre strade e case) è dovuto dal fatto che fuori dalla nostra nazione siamo un fastidio (perlomeno per quelle etnie che entrano nella nostra nazione, escludendo però i neri, vedi Romania, Afganistan dove non è possibile erigere chiese,ma che pretendono Italia etc....li conoscete).....

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.