Politica

Politica

di destra, di centro o di sinistra... non importa. Discutiamo "civilmente" dell'operato dei nostri politici.

cristian1977 cristian1977 25/10/2008 ore 11.15.38
segnala

ImportanteSabina Guzzanti in cerca di guai?


libero news

Guzzanti in tour col nuovo spettacolo: Vilipendio. «Sesso con Berlusconi e Zoccola dura li ho scartati, erano equivocabili». E della Carfagna dice: «Avrò pure il diritto di dire che faceva la velina fino all'altro ieri»

È sufficiente il titolo per presagire a quali guai giudiziari rischia di andare incontro Sabina Guzzanti, che a partire dal 4 novembre porterà in diverse città italiane il suo nuovo spettacolo "Vilipendio". Complessa la scelta del titolo, racconta in un'intervista a Repubblica: «"Sesso con Berlusconi" e "Zoccola dura" li ho scartati: erano equivocabili» (il secondo però, lasciatecelo dire, è geniale). Racconterà l'Italia odierna a suon di rap comici, nel mirino sempre Berlusconi e il governo ma non risparmierà la sinistra e neppure il Vaticano: «Non è facile far ridere di cuore sulla politica di oggi, perché è dolorosa - racconta - io non esagero, non metto bombe, faccio solo satira. Non mi autocensuro, parlo di cose che stanno sotto gli occhi di tutti».

Parlerà anche della Carfagna: «Pentirmi? Ma avrò pure il diritto di dire che faceva la velina fino all'altro ieri. Faceva la tv col suo corpo e basta. Perché Berlusconi l'ha scelta come ministro delle Pari opportunità? È come mettere Pecorella alla Corte costituzionale o Previti alla Giustizia». E non antate a dirle che fa satira su presunte intercettazioni: «Per me le intercettazioni esistono, ne ha scritto pure il quotidiano argentino Clarin. Perché non le abbiamo sentite? Qualcuno le ha distrutte... Quelle telefonate potrebbero aiutarci a capire le ragioni della nomina della Carfagna. E purtroppo nessuna donna politica ha contestato la ministra delle Pari opportunità. Il milione di risarcimento? Ho già scherzato sulle tariffe di questa bella donna. Ma se la diffamazione è un reato penale, perché ha scelto la causa civile per poi offendermi? È la sua strategia: lei dice che sono "mentalmente fragile" e io riapro la causa perché sono stata diffamata...». Ha ragione

COSA PENSATE?

NO comment


jobonam jobonam 25/10/2008 ore 11.22.42
segnala

(Nessuno)RE: Sabina Guzzanti in cerca di guai?

A cristian1977 che il 25/10/2008 11.15.38 ha scritto:

libero news

Guzzanti in tour col nuovo spettacolo: Vilipendio. «Sesso con Berlusconi e Zoccola dura li ho scartati, erano equivocabili». E della Carfagna dice: «Avrò pure il diritto di dire che faceva la velina fino all'altro ieri»

È sufficiente il titolo per presagire a quali guai giudiziari rischia di andare incontro Sabina Guzzanti, che a partire dal 4 novembre porterà in diverse città italiane il suo nuovo spettacolo "Vilipendio". Complessa la scelta del titolo, racconta in un'intervista a Repubblica: «"Sesso con Berlusconi" e "Zoccola dura" li ho scartati: erano equivocabili» (il secondo però, lasciatecelo dire, è geniale). Racconterà l'Italia odierna a suon di rap comici, nel mirino sempre Berlusconi e il governo ma non risparmierà la sinistra e neppure il Vaticano: «Non è facile far ridere di cuore sulla politica di oggi, perché è dolorosa - racconta - io non esagero, non metto bombe, faccio solo satira. Non mi autocensuro, parlo di cose che stanno sotto gli occhi di tutti».

Parlerà anche della Carfagna: «Pentirmi? Ma avrò pure il diritto di dire che faceva la velina fino all'altro ieri. Faceva la tv col suo corpo e basta. Perché Berlusconi l'ha scelta come ministro delle Pari opportunità? È come mettere Pecorella alla Corte costituzionale o Previti alla Giustizia». E non antate a dirle che fa satira su presunte intercettazioni: «Per me le intercettazioni esistono, ne ha scritto pure il quotidiano argentino Clarin. Perché non le abbiamo sentite? Qualcuno le ha distrutte... Quelle telefonate potrebbero aiutarci a capire le ragioni della nomina della Carfagna. E purtroppo nessuna donna politica ha contestato la ministra delle Pari opportunità. Il milione di risarcimento? Ho già scherzato sulle tariffe di questa bella donna. Ma se la diffamazione è un reato penale, perché ha scelto la causa civile per poi offendermi? È la sua strategia: lei dice che sono "mentalmente fragile" e io riapro la causa perché sono stata diffamata...». Ha ragione

COSA PENSATE?

NO comment



Rispondo: Ma avrà pure il diritto di dire che il ministro delle pari opportunità faceva la velina fino all'altro ieri? Oppure non si deve insistere sul passato poco governativo della velina?
flashgordon87 flashgordon87 25/10/2008 ore 11.37.58
segnala

(Nessuno)RE: Sabina Guzzanti in cerca di guai?

si chiama LIBERTà DI ESPRESSIONE...vabbè parlare di Libertà di espressione quando c'è Il cavaliere al "potere" è sempre relativa la questione;-)
cristian1977 cristian1977 25/10/2008 ore 11.43.27
segnala

(Nessuno)RE: Sabina Guzzanti in cerca di guai?

A jobonam che il 25/10/2008 11.22.42 ha scritto:
A cristian1977 che il 25/10/2008 11.15.38 ha scritto:

libero news

Guzzanti in tour col nuovo spettacolo: Vilipendio. «Sesso con Berlusconi e Zoccola dura li ho scartati, erano equivocabili». E della Carfagna dice: «Avrò pure il diritto di dire che faceva la velina fino all'altro ieri»

È sufficiente il titolo per presagire a quali guai giudiziari rischia di andare incontro Sabina Guzzanti, che a partire dal 4 novembre porterà in diverse città italiane il suo nuovo spettacolo "Vilipendio". Complessa la scelta del titolo, racconta in un'intervista a Repubblica: «"Sesso con Berlusconi" e "Zoccola dura" li ho scartati: erano equivocabili» (il secondo però, lasciatecelo dire, è geniale). Racconterà l'Italia odierna a suon di rap comici, nel mirino sempre Berlusconi e il governo ma non risparmierà la sinistra e neppure il Vaticano: «Non è facile far ridere di cuore sulla politica di oggi, perché è dolorosa - racconta - io non esagero, non metto bombe, faccio solo satira. Non mi autocensuro, parlo di cose che stanno sotto gli occhi di tutti».

Parlerà anche della Carfagna: «Pentirmi? Ma avrò pure il diritto di dire che faceva la velina fino all'altro ieri. Faceva la tv col suo corpo e basta. Perché Berlusconi l'ha scelta come ministro delle Pari opportunità? È come mettere Pecorella alla Corte costituzionale o Previti alla Giustizia». E non antate a dirle che fa satira su presunte intercettazioni: «Per me le intercettazioni esistono, ne ha scritto pure il quotidiano argentino Clarin. Perché non le abbiamo sentite? Qualcuno le ha distrutte... Quelle telefonate potrebbero aiutarci a capire le ragioni della nomina della Carfagna. E purtroppo nessuna donna politica ha contestato la ministra delle Pari opportunità. Il milione di risarcimento? Ho già scherzato sulle tariffe di questa bella donna. Ma se la diffamazione è un reato penale, perché ha scelto la causa civile per poi offendermi? È la sua strategia: lei dice che sono "mentalmente fragile" e io riapro la causa perché sono stata diffamata...». Ha ragione

COSA PENSATE?

NO comment



Rispondo: Ma avrà pure il diritto di dire che il ministro delle pari opportunità faceva la velina fino all'altro ieri? Oppure non si deve insistere sul passato poco governativo della velina?

Rispondo: dai jobonam non è la questione di dire che fino a ieri faceva la velina. è la questione che lei con la parola satira va alle offese volgari

l'ha sempre fatto e continuerà a farlo con tutte quelle persone che a lei non sono simpatiche e questa non è libertà di parola ma semplicemente maleducazione, diffamazione, ingiuria ecc ecc

io non posso dirti, giustificandomi che faccio satira, che tu sei (pensa a qualche volgarità passibile di denuncia)

io come satira posso prenderti in giro per il berrettino e gli occhiali, ad esempio, ma non possono insultarti volgarmente e dire che è satira

ebbene la guzzanti ha sempre fatto così con tutti quelli che non gli sono simpatici
intermezzo intermezzo 25/10/2008 ore 11.45.31 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Sabina Guzzanti in cerca di guai?


Certo, è libertà d'espressione dire "per me esiste" anche se non è vero.


xpescatore xpescatore 25/10/2008 ore 12.13.21
segnala

(Nessuno)RE: Sabina Guzzanti in cerca di guai?

A jobonam che il 25/10/2008 11.22.42 ha scritto:
A cristian1977 che il 25/10/2008 11.15.38 ha scritto:

libero news

Guzzanti in tour col nuovo spettacolo: Vilipendio. «Sesso con Berlusconi e Zoccola dura li ho scartati, erano equivocabili». E della Carfagna dice: «Avrò pure il diritto di dire che faceva la velina fino all'altro ieri»

È sufficiente il titolo per presagire a quali guai giudiziari rischia di andare incontro Sabina Guzzanti, che a partire dal 4 novembre porterà in diverse città italiane il suo nuovo spettacolo "Vilipendio". Complessa la scelta del titolo, racconta in un'intervista a Repubblica: «"Sesso con Berlusconi" e "Zoccola dura" li ho scartati: erano equivocabili» (il secondo però, lasciatecelo dire, è geniale). Racconterà l'Italia odierna a suon di rap comici, nel mirino sempre Berlusconi e il governo ma non risparmierà la sinistra e neppure il Vaticano: «Non è facile far ridere di cuore sulla politica di oggi, perché è dolorosa - racconta - io non esagero, non metto bombe, faccio solo satira. Non mi autocensuro, parlo di cose che stanno sotto gli occhi di tutti».

Parlerà anche della Carfagna: «Pentirmi? Ma avrò pure il diritto di dire che faceva la velina fino all'altro ieri. Faceva la tv col suo corpo e basta. Perché Berlusconi l'ha scelta come ministro delle Pari opportunità? È come mettere Pecorella alla Corte costituzionale o Previti alla Giustizia». E non antate a dirle che fa satira su presunte intercettazioni: «Per me le intercettazioni esistono, ne ha scritto pure il quotidiano argentino Clarin. Perché non le abbiamo sentite? Qualcuno le ha distrutte... Quelle telefonate potrebbero aiutarci a capire le ragioni della nomina della Carfagna. E purtroppo nessuna donna politica ha contestato la ministra delle Pari opportunità. Il milione di risarcimento? Ho già scherzato sulle tariffe di questa bella donna. Ma se la diffamazione è un reato penale, perché ha scelto la causa civile per poi offendermi? È la sua strategia: lei dice che sono "mentalmente fragile" e io riapro la causa perché sono stata diffamata...». Ha ragione

COSA PENSATE?

NO comment



Rispondo: Ma avrà pure il diritto di dire che il ministro delle pari opportunità faceva la velina fino all'altro ieri? Oppure non si deve insistere sul passato poco governativo della velina?

Rispondo: Fare la velina non ci trovo niente di male, anche se avesse fatto la spazzina, oh scusate, l'operatrice ecologica. E' linsinuazione su come abbia fatto a diventare ministro che fa diventare la Guzzanti triviale. Lei è arrivata in tv perchè faceva le pompe al caprostruttura?

jobonam jobonam 25/10/2008 ore 12.26.23
segnala

(Nessuno)RE: Sabina Guzzanti in cerca di guai?

A xpescatore che il 25/10/2008 12.13.21 ha scritto:
A jobonam che il 25/10/2008 11.22.42 ha scritto:
A cristian1977 che il 25/10/2008 11.15.38 ha scritto:

libero news

Guzzanti in tour col nuovo spettacolo: Vilipendio. «Sesso con Berlusconi e Zoccola dura li ho scartati, erano equivocabili». E della Carfagna dice: «Avrò pure il diritto di dire che faceva la velina fino all'altro ieri»

È sufficiente il titolo per presagire a quali guai giudiziari rischia di andare incontro Sabina Guzzanti, che a partire dal 4 novembre porterà in diverse città italiane il suo nuovo spettacolo "Vilipendio". Complessa la scelta del titolo, racconta in un'intervista a Repubblica: «"Sesso con Berlusconi" e "Zoccola dura" li ho scartati: erano equivocabili» (il secondo però, lasciatecelo dire, è geniale). Racconterà l'Italia odierna a suon di rap comici, nel mirino sempre Berlusconi e il governo ma non risparmierà la sinistra e neppure il Vaticano: «Non è facile far ridere di cuore sulla politica di oggi, perché è dolorosa - racconta - io non esagero, non metto bombe, faccio solo satira. Non mi autocensuro, parlo di cose che stanno sotto gli occhi di tutti».

Parlerà anche della Carfagna: «Pentirmi? Ma avrò pure il diritto di dire che faceva la velina fino all'altro ieri. Faceva la tv col suo corpo e basta. Perché Berlusconi l'ha scelta come ministro delle Pari opportunità? È come mettere Pecorella alla Corte costituzionale o Previti alla Giustizia». E non antate a dirle che fa satira su presunte intercettazioni: «Per me le intercettazioni esistono, ne ha scritto pure il quotidiano argentino Clarin. Perché non le abbiamo sentite? Qualcuno le ha distrutte... Quelle telefonate potrebbero aiutarci a capire le ragioni della nomina della Carfagna. E purtroppo nessuna donna politica ha contestato la ministra delle Pari opportunità. Il milione di risarcimento? Ho già scherzato sulle tariffe di questa bella donna. Ma se la diffamazione è un reato penale, perché ha scelto la causa civile per poi offendermi? È la sua strategia: lei dice che sono "mentalmente fragile" e io riapro la causa perché sono stata diffamata...». Ha ragione

COSA PENSATE?

NO comment



Rispondo: Ma avrà pure il diritto di dire che il ministro delle pari opportunità faceva la velina fino all'altro ieri? Oppure non si deve insistere sul passato poco governativo della velina?

Rispondo: Fare la velina non ci trovo niente di male, anche se avesse fatto la spazzina, oh scusate, l'operatrice ecologica. E' linsinuazione su come abbia fatto a diventare ministro che fa diventare la Guzzanti triviale. Lei è arrivata in tv perchè faceva le pompe al caprostruttura?


Rispondo: Ma nel caso della ministra non si tratta solo di insinuazioni.... al di là di tutto, vorrei precisare che un ministro delle pari opportunità, già velina, è un evidente ossimoro. E' il simbolo dell'apparire sull'essere, è l'emblema di questo governo mediatico di cartapesta.
iio iio 25/10/2008 ore 12.30.31 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Sabina Guzzanti in cerca di guai?

A xpescatore che il 25/10/2008 12.13.21 ha scritto:
A jobonam che il 25/10/2008 11.22.42 ha scritto:
A cristian1977 che il 25/10/2008 11.15.38 ha scritto:

libero news

Guzzanti in tour col nuovo spettacolo: Vilipendio. «Sesso con Berlusconi e Zoccola dura li ho scartati, erano equivocabili». E della Carfagna dice: «Avrò pure il diritto di dire che faceva la velina fino all'altro ieri»

È sufficiente il titolo per presagire a quali guai giudiziari rischia di andare incontro Sabina Guzzanti, che a partire dal 4 novembre porterà in diverse città italiane il suo nuovo spettacolo "Vilipendio". Complessa la scelta del titolo, racconta in un'intervista a Repubblica: «"Sesso con Berlusconi" e "Zoccola dura" li ho scartati: erano equivocabili» (il secondo però, lasciatecelo dire, è geniale). Racconterà l'Italia odierna a suon di rap comici, nel mirino sempre Berlusconi e il governo ma non risparmierà la sinistra e neppure il Vaticano: «Non è facile far ridere di cuore sulla politica di oggi, perché è dolorosa - racconta - io non esagero, non metto bombe, faccio solo satira. Non mi autocensuro, parlo di cose che stanno sotto gli occhi di tutti».

Parlerà anche della Carfagna: «Pentirmi? Ma avrò pure il diritto di dire che faceva la velina fino all'altro ieri. Faceva la tv col suo corpo e basta. Perché Berlusconi l'ha scelta come ministro delle Pari opportunità? È come mettere Pecorella alla Corte costituzionale o Previti alla Giustizia». E non antate a dirle che fa satira su presunte intercettazioni: «Per me le intercettazioni esistono, ne ha scritto pure il quotidiano argentino Clarin. Perché non le abbiamo sentite? Qualcuno le ha distrutte... Quelle telefonate potrebbero aiutarci a capire le ragioni della nomina della Carfagna. E purtroppo nessuna donna politica ha contestato la ministra delle Pari opportunità. Il milione di risarcimento? Ho già scherzato sulle tariffe di questa bella donna. Ma se la diffamazione è un reato penale, perché ha scelto la causa civile per poi offendermi? È la sua strategia: lei dice che sono "mentalmente fragile" e io riapro la causa perché sono stata diffamata...». Ha ragione

COSA PENSATE?

NO comment



Rispondo: Ma avrà pure il diritto di dire che il ministro delle pari opportunità faceva la velina fino all'altro ieri? Oppure non si deve insistere sul passato poco governativo della velina?

Rispondo: Fare la velina non ci trovo niente di male, anche se avesse fatto la spazzina, oh scusate, l'operatrice ecologica. E' linsinuazione su come abbia fatto a diventare ministro che fa diventare la Guzzanti triviale. Lei è arrivata in tv perchè faceva le pompe al caprostruttura?


Rispondo: quooootoooo!!!!!!!!!! ah ah fosse il fatto della velina si riderebbe e basta, ma ha detto cose che mi fa schifo ripetere.. E che dire di quando imitava la buon'anima della Fallaci ancora in vita ma gia malata di tumore, e un idiota dal pubblico le ha detto: che te venisse un cancro e lei invece di dirgli di non scherzare con queste cose, ha risposto Cè L'HO GIA IL CANCRO, TI VENISSE A TE E ALLA TU MAMMA (credo fosse quello l'accento). E a quel punto risate generali hahahahahahahaha.. PERSONALMENTE MI VIENE IL VOMITO.
jobonam jobonam 25/10/2008 ore 13.27.00
segnala

(Nessuno)RE: Sabina Guzzanti in cerca di guai?

Per così poco? Sei un po' debole di stomaco! A me il vomito viene quando vedo che si tagliano 8  miliardi di euro alla scuola pubblica e neppure un euro alla scuola privata che ci costa un miliardo di euro l'anno. Quando si ritiene che nella scuola pubblica ci siano 130.000 esuberi e neppure uno dell'esercito di 24.000 insegnanti di religione, nominati dal vescovo. E le nostre tasse a cosa servono? Solo a finanziare banche ed aziende sull'orlo del fallimento... Questo sì mi fa vomitare, perchè questo è volgare, altro che l'ironia di un comico che ironizza su di una realtà farsesca.  
iio iio 25/10/2008 ore 13.46.04 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Sabina Guzzanti in cerca di guai?

A jobonam che il 25/10/2008 13.27.00 ha scritto:
Per così poco? Sei un po' debole di stomaco! A me il vomito viene quando vedo che si tagliano 8 miliardi di euro alla scuola pubblica e neppure un euro alla scuola privata che ci costa un miliardo di euro l'anno. Quando si ritiene che nella scuola pubblica ci siano 130.000 esuberi e neppure uno dell'esercito di 24.000 insegnanti di religione, nominati dal vescovo. E le nostre tasse a cosa servono? Solo a finanziare banche ed aziende sull'orlo del fallimento... Questo sì mi fa vomitare, perchè questo è volgare, altro che l'ironia di un comico che ironizza su di una realtà farsesca.

Rispondo: in effetti sono forte di stomaco perchè dopo questa dovrei vomitare.. Come si fa ad essere insensibile di fronte ad una persona che sta morendo? Poi riguardo alle aziende che magari senza aiuti alla lunga rischiano il fallimento,che è meglio finire come lehman brothers che ha stravolto l'economia mondiale? Non so che è meglio che falliscono? Che migliaia di famiglie rimangono in mezzo alla strada?

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.