Politica

Politica

di destra, di centro o di sinistra... non importa. Discutiamo "civilmente" dell'operato dei nostri politici.

HardNHeavy HardNHeavy 06/11/2008 ore 19.13.11
segnala

(Nessuno)Berlusconi: "cercheremo di evitare tagli a private e cattoliche".

"Cercheremo di non togliere i 134 milioni alle scuole private e cattoliche". E' l'impegno del presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, intervenuto questa mattina alla Fiera Milano di Rho. "Ho una grossa colpa - ha detto Berlusconi - non mi ero accorto che nella Finanziaria era previsto questo taglio alle scuole private e cattoliche". Il Premier parla di "una svista colpevole" e assicura il suo impegno per evitare questi tagli.
HardNHeavy HardNHeavy 06/11/2008 ore 19.13.59
segnala

(Nessuno)RE: Berlusconi: "cercheremo di evitare tagli a private e cattoliche".

Ma questo eunuco non si vergogna? Qui ci vorrebbe veramente Robespierre.
Ricki1978 Ricki1978 06/11/2008 ore 19.18.31 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Berlusconi: "cercheremo di evitare tagli a private e cattoliche".


Vuole provocare evidentemente...non c'è altra spiegazione.
faber88 faber88 06/11/2008 ore 19.35.21
segnala

(Nessuno)RE: Berlusconi: "cercheremo di evitare tagli a private e cattoliche".

A HardNHeavy che il 06/11/2008 19.13.59 ha scritto:
Ma questo eunuco non si vergogna? Qui ci vorrebbe veramente Robespierre.

Rispondo: sono d'accordo. questa cosa fa davvero girare i coglioni... che testa di minchia...
LittleWolf84 LittleWolf84 06/11/2008 ore 19.40.02 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Berlusconi: "cercheremo di evitare tagli a private e cattoliche".

A HardNHeavy che il 06/11/2008 19.13.11 ha scritto:
"Cercheremo di non togliere i 134 milioni alle scuole private e cattoliche". E' l'impegno del presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, intervenuto questa mattina alla Fiera Milano di Rho. "Ho una grossa colpa - ha detto Berlusconi - non mi ero accorto che nella Finanziaria era previsto questo taglio alle scuole private e cattoliche". Il Premier parla di "una svista colpevole" e assicura il suo impegno per evitare questi tagli.

Rispondo: Che schifo d'uomo !! :vomitino:vomitino:vomitino:vomitino




m piacerebbe conoscere il parere d Cristian..
ThirdChildren ThirdChildren 06/11/2008 ore 19.48.21
segnala

(Nessuno)RE: Berlusconi: "cercheremo di evitare tagli a private e cattoliche".

E fa i tagli e vi lamentate, e leva i tagli e vi lamentate.

Certo che siete incontentabili, ma che deve fà sto pover'uomo per farvi cosa gradita.
bacardi83 bacardi83 06/11/2008 ore 20.40.10
segnala

(Nessuno)RE: Berlusconi: "cercheremo di evitare tagli a private e cattoliche".

Scandaloso!!! :vomitino
intermezzo intermezzo 06/11/2008 ore 20.46.41 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Berlusconi: "cercheremo di evitare tagli a private e cattoliche".


Ma perchè, fanno così schifo queste scuole private?


voceacuta voceacuta 06/11/2008 ore 20.49.24 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Berlusconi: "cercheremo di evitare tagli a private e cattoliche".

Perché sono spesso cattoliche! Cosa che questa società ripudia, dimenticando che da lì è nata!
linx linx 06/11/2008 ore 20.54.04
segnala

(Nessuno)RE: Berlusconi: "cercheremo di evitare tagli a private e cattoliche".


Comunque ragazzi.

Io sono perfetatmente d'accordo.

Però Quello che dovete fare.è piantarla di insìultarlo a vuoto.

E' un reato mettetevelo in testa.

Fate caso che io sempre lo chiamo Berlusconi e null'altro.
LittleWolf84 LittleWolf84 06/11/2008 ore 21.17.53 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Berlusconi: "cercheremo di evitare tagli a private e cattoliche".

A voceacuta che il 06/11/2008 20.49.24 ha scritto:
Perché sono spesso cattoliche! Cosa che questa società ripudia, dimenticando che da lì è nata!

Rispondo: dimentichi che l impero romano prosperava ben prima dell arrivo dei cristiani (per nn parlare d quando venivavo usati come cibo x leoni) 

scherzi a parte...lo stato ha scuole e fornisce la sua formazione a ogni livello d studio..vuoi andare in una scuola privata cattolica o laica?? c...i tuoi te la paghi TE !!!
redetoby redetoby 06/11/2008 ore 21.21.38 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Berlusconi: "cercheremo di evitare tagli a private e cattoliche".

A bacardi83 che il 06/11/2008 20.40.10 ha scritto:
Scandaloso!!! :vomitino

Rispondo: SUPERRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRQUOTOOOOOOOO
circe73 circe73 07/11/2008 ore 00.10.56
segnala

(Nessuno)RE: Berlusconi: "cercheremo di evitare tagli a private e cattoliche".

BENE BENE BENE......
LA SCUOLA PUBBLICA A PUTTANE.... E LE SCUOLE PRIVATE CATTOLICHE ( E SEMPRE MAZZeTTE ALLA CHIESA) OLTRE ALLE "RETTE" DEGLI STUDENTI , PURE I SOLDI DELLO STATO..NOSTRI!!!!!!
CHE LA SCUOLA PRIVATA NON CE LA POSSIAMO PERMETTERE, E NON CE NE FREGA NEMMENO NIENTE DI FINANZIARE QUESTE "FABBRICHE DI INDOTTRINAMENTO"
VORREMMO UNA SCUOLA PUBBLICA, PAGATA DA NOI... EFFICIENTE E COMPETENTE, ACCESSIBILE A TUTTI, COME DEVE ESSERE L'ISTRUZIONE.
intermezzo intermezzo 07/11/2008 ore 00.18.03 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Berlusconi: "cercheremo di evitare tagli a private e cattoliche".

A circe73 che il 07/11/2008 0.10.56 ha scritto:
BENE BENE BENE......
LA SCUOLA PUBBLICA A PUTTANE.... E LE SCUOLE PRIVATE CATTOLICHE ( E SEMPRE MAZZeTTE ALLA CHIESA) OLTRE ALLE "RETTE" DEGLI STUDENTI , PURE I SOLDI DELLO STATO..NOSTRI!!!!!!
CHE LA SCUOLA PRIVATA NON CE LA POSSIAMO PERMETTERE, E NON CE NE FREGA NEMMENO NIENTE DI FINANZIARE QUESTE "FABBRICHE DI INDOTTRINAMENTO"
VORREMMO UNA SCUOLA PUBBLICA, PAGATA DA NOI... EFFICIENTE E COMPETENTE, ACCESSIBILE A TUTTI, COME DEVE ESSERE L'ISTRUZIONE.

Rispondo:

L'istruzione pubblica è accessibile di già a tutti, con grande spesa dello Stato. Per ogni studente che entra nella scuola privata, il risparmio è di circa 6000 euro all'anno.


ThirdChildren ThirdChildren 07/11/2008 ore 00.34.18
segnala

(Nessuno)RE: Berlusconi: "cercheremo di evitare tagli a private e cattoliche".

L'istruzione pubblica è accessibile di già a tutti, con grande spesa dello Stato.


Che cosa obbrobriosa che uno stato spenda per i cittadini.

Già spende tanto per i privilegi dei suoi governanti (e di parenti e amici e dei governanti), ora deve preoccuparsi anche dei cittadini.

Ubi maior minor cessat, no?
circe73 circe73 07/11/2008 ore 00.36.54
segnala

(Nessuno)RE: Berlusconi: "cercheremo di evitare tagli a private e cattoliche".

A intermezzo che il 07/11/2008 0.18.03 ha scritto:
A circe73 che il 07/11/2008 0.10.56 ha scritto:
BENE BENE BENE......
LA SCUOLA PUBBLICA A PUTTANE.... E LE SCUOLE PRIVATE CATTOLICHE ( E SEMPRE MAZZeTTE ALLA CHIESA) OLTRE ALLE "RETTE" DEGLI STUDENTI , PURE I SOLDI DELLO STATO..NOSTRI!!!!!!
CHE LA SCUOLA PRIVATA NON CE LA POSSIAMO PERMETTERE, E NON CE NE FREGA NEMMENO NIENTE DI FINANZIARE QUESTE "FABBRICHE DI INDOTTRINAMENTO"
VORREMMO UNA SCUOLA PUBBLICA, PAGATA DA NOI... EFFICIENTE E COMPETENTE, ACCESSIBILE A TUTTI, COME DEVE ESSERE L'ISTRUZIONE.

Rispondo:

L'istruzione pubblica è accessibile di già a tutti, con grande spesa dello Stato. Per ogni studente che entra nella scuola privata, il risparmio è di circa 6000 euro all'anno.



Rispondo: UN ISTRUZIONE CON LA "I" MAIUSCOLA.... NON QUELLO SCEMPIO IN CUI VOLETE TRASFORMARE LA SCUOLA PUBBLICA....

intermezzo intermezzo 07/11/2008 ore 00.38.48 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Berlusconi: "cercheremo di evitare tagli a private e cattoliche".

A circe73 che il 07/11/2008 0.36.54 ha scritto:
A intermezzo che il 07/11/2008 0.18.03 ha scritto:
A circe73 che il 07/11/2008 0.10.56 ha scritto:
BENE BENE BENE......
LA SCUOLA PUBBLICA A PUTTANE.... E LE SCUOLE PRIVATE CATTOLICHE ( E SEMPRE MAZZeTTE ALLA CHIESA) OLTRE ALLE "RETTE" DEGLI STUDENTI , PURE I SOLDI DELLO STATO..NOSTRI!!!!!!
CHE LA SCUOLA PRIVATA NON CE LA POSSIAMO PERMETTERE, E NON CE NE FREGA NEMMENO NIENTE DI FINANZIARE QUESTE "FABBRICHE DI INDOTTRINAMENTO"
VORREMMO UNA SCUOLA PUBBLICA, PAGATA DA NOI... EFFICIENTE E COMPETENTE, ACCESSIBILE A TUTTI, COME DEVE ESSERE L'ISTRUZIONE.

Rispondo:

L'istruzione pubblica è accessibile di già a tutti, con grande spesa dello Stato. Per ogni studente che entra nella scuola privata, il risparmio è di circa 6000 euro all'anno.



Rispondo: UN ISTRUZIONE CON LA "I" MAIUSCOLA.... NON QUELLO SCEMPIO IN CUI VOLETE TRASFORMARE LA SCUOLA PUBBLICA....


Rispondo:

Questa è un'altra questione, di cui si può benissimo discutere, ma a parte.

.
intermezzo intermezzo 07/11/2008 ore 00.41.49 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Berlusconi: "cercheremo di evitare tagli a private e cattoliche".

A ThirdChildren che il 07/11/2008 0.34.18 ha scritto:
L'istruzione pubblica è accessibile di già a tutti, con grande spesa dello Stato.


Che cosa obbrobriosa che uno stato spenda per i cittadini.

Già spende tanto per i privilegi dei suoi governanti (e di parenti e amici e dei governanti), ora deve preoccuparsi anche dei cittadini.

Ubi maior minor cessat, no?
Rispondo:

Ma non voglio affatto dire che sia una spesa inutile, al contrario, son soldi ben spesi, come quelli per la sanità. Ma lo sono se non vengono sprecati. E il finanziamento degli istituti privati consente di togliere una bella zavorra alla spesa pubblica.


circe73 circe73 07/11/2008 ore 00.43.12
segnala

(Nessuno)RE: Berlusconi: "cercheremo di evitare tagli a private e cattoliche".

A intermezzo che il 07/11/2008 0.38.48 ha scritto:
A circe73 che il 07/11/2008 0.36.54 ha scritto:
A intermezzo che il 07/11/2008 0.18.03 ha scritto:
A circe73 che il 07/11/2008 0.10.56 ha scritto:
BENE BENE BENE......
LA SCUOLA PUBBLICA A PUTTANE.... E LE SCUOLE PRIVATE CATTOLICHE ( E SEMPRE MAZZeTTE ALLA CHIESA) OLTRE ALLE "RETTE" DEGLI STUDENTI , PURE I SOLDI DELLO STATO..NOSTRI!!!!!!
CHE LA SCUOLA PRIVATA NON CE LA POSSIAMO PERMETTERE, E NON CE NE FREGA NEMMENO NIENTE DI FINANZIARE QUESTE "FABBRICHE DI INDOTTRINAMENTO"
VORREMMO UNA SCUOLA PUBBLICA, PAGATA DA NOI... EFFICIENTE E COMPETENTE, ACCESSIBILE A TUTTI, COME DEVE ESSERE L'ISTRUZIONE.

Rispondo:

L'istruzione pubblica è accessibile di già a tutti, con grande spesa dello Stato. Per ogni studente che entra nella scuola privata, il risparmio è di circa 6000 euro all'anno.



Rispondo: UN ISTRUZIONE CON LA "I" MAIUSCOLA.... NON QUELLO SCEMPIO IN CUI VOLETE TRASFORMARE LA SCUOLA PUBBLICA....


Rispondo:

Questa è un'altra questione, di cui si può benissimo discutere, ma a parte.

.

Rispondo: NON E' A PARTE.

SE FINANZI LE SCUOLE PRIVATE... E TAGLI I FINANZIAMENTI ALLE PUBBLICHE, E LE DEQUALIFICHI CON INSEGNANTI VECCHI, E INCOMPETENTI CHE NON SANNO NEMMENO DOVE STANNO DI CASA... FIGURATI INSEGNARE AGLI ALTRI... E' OVVIO CHE I POVERACCI NON ANDRANNO MAI DA NESSUNA PARTE.... VISTO CHE LE SCUOLE PROVATE NON SE LE POSSONO PERMETTERE.

ThirdChildren ThirdChildren 07/11/2008 ore 00.50.19
segnala

(Nessuno)RE: Berlusconi: "cercheremo di evitare tagli a private e cattoliche".

E il finanziamento degli istituti privati consente di togliere una bella zavorra alla spesa pubblica.

Che cazzata, son sempre soldi tuoi, o li dai alla scuola privata, o li spendi per quella pubblica.

Lo Stato risparmia 6000 euro (in parte soldi tuoi)? Che cazzata, tanto li pagherai te tutti assieme i 6000 euro per iscriverti alla scuola privata.

Certo, non sei obbligato ad iscriverti alla scuola privata, rimane sempre quella pubblica.

E quindi le tue tasse pagheranno un servizio di cui non usufruirai.

Doppia cazzata.
circe73 circe73 07/11/2008 ore 00.51.25
segnala

(Nessuno)RE: Berlusconi: "cercheremo di evitare tagli a private e cattoliche".

A ThirdChildren che il 07/11/2008 0.50.19 ha scritto:
E il finanziamento degli istituti privati consente di togliere una bella zavorra alla spesa pubblica.

Che cazzata, son sempre soldi tuoi, o li dai alla scuola privata, o li spendi per quella pubblica.

Lo Stato risparmia 6000 euro (in parte soldi tuoi)? Che cazzata, tanto li pagherai te tutti assieme per iscriverti alla scuola privata.

Certo, non sei obbligato ad iscriverti alla scuola privata, rimane sempre quella pubblica.

E quindi le tue tasse pagheranno un servizio di cui non usufruirai.

Doppia cazzata.

Rispondo: EH
intermezzo intermezzo 07/11/2008 ore 00.52.50 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Berlusconi: "cercheremo di evitare tagli a private e cattoliche".

A circe73 che il 07/11/2008 0.43.12 ha scritto:
A intermezzo che il 07/11/2008 0.38.48 ha scritto:
A circe73 che il 07/11/2008 0.36.54 ha scritto:
A intermezzo che il 07/11/2008 0.18.03 ha scritto:
A circe73 che il 07/11/2008 0.10.56 ha scritto:
BENE BENE BENE......
LA SCUOLA PUBBLICA A PUTTANE.... E LE SCUOLE PRIVATE CATTOLICHE ( E SEMPRE MAZZeTTE ALLA CHIESA) OLTRE ALLE "RETTE" DEGLI STUDENTI , PURE I SOLDI DELLO STATO..NOSTRI!!!!!!
CHE LA SCUOLA PRIVATA NON CE LA POSSIAMO PERMETTERE, E NON CE NE FREGA NEMMENO NIENTE DI FINANZIARE QUESTE "FABBRICHE DI INDOTTRINAMENTO"
VORREMMO UNA SCUOLA PUBBLICA, PAGATA DA NOI... EFFICIENTE E COMPETENTE, ACCESSIBILE A TUTTI, COME DEVE ESSERE L'ISTRUZIONE.

Rispondo:

L'istruzione pubblica è accessibile di già a tutti, con grande spesa dello Stato. Per ogni studente che entra nella scuola privata, il risparmio è di circa 6000 euro all'anno.



Rispondo: UN ISTRUZIONE CON LA "I" MAIUSCOLA.... NON QUELLO SCEMPIO IN CUI VOLETE TRASFORMARE LA SCUOLA PUBBLICA....


Rispondo:

Questa è un'altra questione, di cui si può benissimo discutere, ma a parte.

.

Rispondo: NON E' A PARTE.

SE FINANZI LE SCUOLE PRIVATE... E TAGLI I FINANZIAMENTI ALLE PUBBLICHE, E LE DEQUALIFICHI CON INSEGNANTI VECCHI, E INCOMPETENTI CHE NON SANNO NEMMENO DOVE STANNO DI CASA... FIGURATI INSEGNARE AGLI ALTRI... E' OVVIO CHE I POVERACCI NON ANDRANNO MAI DA NESSUNA PARTE.... VISTO CHE LE SCUOLE PROVATE NON SE LE POSSONO PERMETTERE.


Rispondo:

Gli insegnanti "incompetenti" non hanno bisogno di esser vecchi, e poi mi pare irrispettoso per chi intraprende la professione di insegnante. Ci sono anche situazioni in cui l'insegnante stesso si deve adeguare, o addirittura il singolo studente. Io ad esempio sono cresciuto in una zona agricola, in cui la maggior parte dei ragazzi erano destinati a diventare agricoltori. Quando sono andato a studiare alle superiori in una delle migliori scuole in città, è stato traumatico. Credevo che non ce l'avrei fatta, visto il disastro del primo quadrimestre. Ma poi mi sono adattato in fretta, i ragazzi che venivano da fuori città sono stati tutti eliminati al primo anno, e siamo rimasti solo io ed un altro ragazzo che poi è diventato pure prete. E da allora non ho avuto più problemi.


intermezzo intermezzo 07/11/2008 ore 00.56.38 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Berlusconi: "cercheremo di evitare tagli a private e cattoliche".

A ThirdChildren che il 07/11/2008 0.50.19 ha scritto:
E il finanziamento degli istituti privati consente di togliere una bella zavorra alla spesa pubblica.

Che cazzata, son sempre soldi tuoi, o li dai alla scuola privata, o li spendi per quella pubblica.

Lo Stato risparmia 6000 euro (in parte soldi tuoi)? Che cazzata, tanto li pagherai te tutti assieme i 6000 euro per iscriverti alla scuola privata.

Certo, non sei obbligato ad iscriverti alla scuola privata, rimane sempre quella pubblica.

E quindi le tue tasse pagheranno un servizio di cui non usufruirai.

Doppia cazzata.

Rispondo:

Io parlavo del risparmio per lo Stato, quindi anche per chi va nella scuola pubblica. Poi se chi manda il figlio alla privata ci rimette, che me ne frega? Scelte sue.


ThirdChildren ThirdChildren 07/11/2008 ore 01.03.17
segnala

(Nessuno)RE: Berlusconi: "cercheremo di evitare tagli a private e cattoliche".

Poi se chi manda il figlio alla privata ci rimette, che me ne frega?

Te ne frega anche a te perchè son soldi tuoi quelli che vanno alla scuola privata, se lo stato la finanzia.

E come la notizia che avevo postato oggi sulle bollette (e che si son filati in pochi): paghiamo servizi idrici che non ci vengono forniti e di cui non usufruiamo. Allo stesso modo, i soldi dei contribuenti dovrebbero finire ad un servizio scolastico privato, anche se tali contribuenti non han intenzione di usufruirne? Contenti voi, mi sembrava foste il popolo di quelli restii a scucire.


Se te vuoi andare alla scuola privata, vacci e paga.

Ma io non ci volgio andà e non vedo perchè le mie tasse debbano confluire anche lì.
intermezzo intermezzo 07/11/2008 ore 01.09.45 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Berlusconi: "cercheremo di evitare tagli a private e cattoliche".

A ThirdChildren che il 07/11/2008 1.03.17 ha scritto:
Poi se chi manda il figlio alla privata ci rimette, che me ne frega?

Te ne frega anche a te perchè son soldi tuoi quelli che vanno alla scuola privata.

E come la notizia che avevo postato oggi sulle bollette (e che si son filati in pochi): paghiamo servizi idrici che non ci vengono forniti e di cui non usufruiamo. Allo stesso modo, i soldi dei contribuenti dovrebbero finire ad un servizio scolastico privato, anche se tali contribuenti non han intenzione di usufruirne? Contenti voi, mi sembrava foste il popolo di quelli restii a scucire.


Rispondo:

Il discorso è diverso. Chiudiamo tutti gli isitituti privati e mandiamo tutti i ragazzi alla scuola pubblica. Saranno mantenuti tutti da noi, anche da me che non ho figli. Diversamente, ogni ragazzo che entrerà in un istituto privato, costerà allo Stato un 90% in meno. Tu dirai: no, deve essere il 100%. Ma così chiuderanno moltissimi istituti. La questione è quella che mette in rilievo Circe, non quella del costo. Ci saranno diversi livelli di istruzione, secondo il tipo di finanziamento. Ma già così come sono messe le cose ora, le differenze esistono comunque.


ThirdChildren ThirdChildren 07/11/2008 ore 01.12.41
segnala

(Nessuno)RE: Berlusconi: "cercheremo di evitare tagli a private e cattoliche".

Chiudiamo tutti gli isitituti privati

Ma chi ha detto che debbono chiudere. Per me posson anche stare aperti.


Ma non col denaro pubblico.
circe73 circe73 07/11/2008 ore 01.17.32
segnala

(Nessuno)RE: Berlusconi: "cercheremo di evitare tagli a private e cattoliche".

MA MI SEMBRA PIU' CHE LOGICO....
SE GIA' HANNO UN FINANZIAMENTO PRIVATO......PERCHE' MAI PURE I SOLDI NOSTRI?
intermezzo intermezzo 07/11/2008 ore 01.25.36 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Berlusconi: "cercheremo di evitare tagli a private e cattoliche".

A circe73 che il 07/11/2008 1.17.32 ha scritto:
MA MI SEMBRA PIU' CHE LOGICO....
SE GIA' HANNO UN FINANZIAMENTO PRIVATO......PERCHE' MAI PURE I SOLDI NOSTRI?

Rispondo:

Perchè così lo Stato risparmia 6 miliardi e 245 milioni di euro all'anno.


linx linx 07/11/2008 ore 01.29.20
segnala

(Nessuno)RE: Berlusconi: "cercheremo di evitare tagli a private e cattoliche".

Markaccio Markaccio 08/11/2008 ore 12.16.15 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Berlusconi: "cercheremo di evitare tagli a private e cattoliche".

allora ragazzi andatevi a cercare l'IPOTESI DI CALAMANDREI, chi l'avra letta certamente capirà qualcosina in più! Una Fondazione Privata, si deve autogestire con i finanziamenti che vengono dai portafogli di coloro che iscrivono i loro figli alle scuole e da enti privati (quali sono sti enti da mandare avanti le scuole private....giusto...lo STATO!!!)etc,.... , lo Stato non centra un cazzo, perchè si chiamerebbe "PRIVATA" se lo Stato gli da i soldi? Se è normale...quale è la differenza??Quale è la differenza tra denaro Pubblico e Privato??forse vi hanno rembicillito la capoccia, perchè non vedo gente incazzata, ma rassegnata!Vogliono farci pagare un nostro diritto porca troja!Siamo la nazione dove si pagano più tasse di tutti, e ne paghiamo ulteriormente, riguardanti anni fa (vedi la benzina), e non solo!Venite a scrivere che il denaro pubblico sono i vostri soldi??Ma se nemmeno vi preoccupate di sapere dove vanno?!

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.