Politica

Politica

di destra, di centro o di sinistra... non importa. Discutiamo "civilmente" dell'operato dei nostri politici.

ulisse.errante 04/04/2009 ore 09.09.09 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)A Roma come a Bucarest: BAMBINI CHE DORMONO NEI TOMBINI


I testimoni dell'operazione della Polizia Ferroviaria hanno parlato alle telecamere di Sat 2000.

Raccontano di aver visto la Polfer calarsi in alcuni tombini nei dintorni della Stazione Ostiense di Roma e di essere tornati fuori con una ventina di bambini, tutti fra i 10 e i 15 anni, tutti provenienti dall'Afganistan.

Che quando il freddo delle notte romane non era troppo pungente dormivano sotto il colonnato della stazione, come molti senza casa.

I 24 bambini sono in condizioni fisiche precarie, e sempre secondo quanto riferito da alcuni testimoni al telegiornale di Sat 2000, pagavano addirittura per poter dormire nei tombini. Che venivano lasciati socchiusi per far passare un filo d'aria.

Hanno dichiarato agli agenti di essere giunti in Italia senza i genitori.
D'altronde ogni mese solo al porto d Ancona, dai traghetti che arrivano dalla Grecia, di minori non accompagnati ne sbarcano una decina: arrivano, appunto, dall'Afganistan, dall'Iran, dalle regioni più isolate della Turchia.
Sono stati caricati su camion diretti in Europa dai genitori che hanno preferito separarsi da loro in quel modo (e pagando fino a due mila dollari) pur di dare al proprio figlio una prospettiva di vita diversa.

Il comune di Ancona sono anni che chiede a Roma un aumento dei finanziamenti che riceve dallo Stato per l'emergenza immigrati, visto che non ha mai fondi sufficienti per le comunità residenziali che ha aperto e continua ad aprire per ricoverare e far crescere questi ragazzini.

Un comunicato della Polfer ci dice che i bambini sono stati portati in ospedale per le visite di controllo e poi sistemati in centri di accoglienza.

Un'altra faccia della tragedia immigrazione.

Se un genitore è così disperato da caricare il proprio figlio su un camion fra le montagne dell'Afganistan, dell'Iran, dell'Iraq e a pagare tutto quello che ha o fare debiti purché il figlio abbia una lontana prospettiva di vita differente, cosa volete che servano leggi più severe nei confronti dell'immigrazione?


d.
7901593
I testimoni dell'operazione della Polizia Ferroviaria hanno parlato alle telecamere di Sat 2000. Raccontano di aver visto la Polf...
Discussione
04/04/2009 9.09.09
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
cristian1977 cristian1977 04/04/2009 ore 09.31.32
segnala

(Nessuno)RE: A Roma come a Bucarest: BAMBINI CHE DORMONO NEI TOMBINI

non confondiamo la disperazione della gente che fugge da determinati contesti che devono per questo essere aiutati con il fatto che

1) non si possa fare una seria politica di controllo sull'immigrazione
2) che chi delinquenti stranieri devono essere espulsi
3) che non possiamo prenderci tutti i disperati del mondo
MalaSalus MalaSalus 04/04/2009 ore 09.40.37 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: A Roma come a Bucarest: BAMBINI CHE DORMONO NEI TOMBINI

@ cristian1977: eggià, da come si parla dell'immigrazione pare che l'italia sia l'unica destinazione dei reietti nel mondo :-))) ci sono stati che hanno una immigrazione molto più consistente della nostra e riescono comunque a gestire il fenomeno senza metterlo all'interno di un pacchetto sicurezza :-))) diciamola tutta, l'italia ha goduto per decenni di una sorta di "pace dei sensi" non essendo meta di stormi migratori umani ingenti; ma siccome l'italia non è un sistema a parte ma si trova comunque in un sistema più ampio chiamano Terra, non poteva non essere coinvolta in un fenomeno che da quando sono apparse sul pianeta forme di vita animate è del tutto normale. il problema dell'immigrazione in italia è pari alla stragrande maggioranza dei problemi in italia dovuti principalmente a:

1)incapacità maliziosa a risolvere le situazioni e i problemi.
2)profitto derivato da situazioni di precariato e sfruttamento.
3)saccheggio delle risorse comuni pubbliche.
4)populismo e schiavitù intellettuale.
dreamofme dreamofme 04/04/2009 ore 09.46.24
segnala

(Nessuno)RE: A Roma come a Bucarest: BAMBINI CHE DORMONO NEI TOMBINI

@ ulisse.errante: Ma cosa vuoi che importi alla brava gente di questi disperati? Mica si parla di esseri umani, che non vengano qua a tubare la nostra bella coscienza, le nostre belle strade...
Ulisse, o la butto in ridicolo o vomito, sinceramente!
ulisse.errante ulisse.errante 04/04/2009 ore 09.51.41 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: A Roma come a Bucarest: BAMBINI CHE DORMONO NEI TOMBINI

Cristian, continui a soffrire da "sindrome d'accerchiamento" (che non è un insulto...): dici che "non possiamo prenderci tutti i disperati del mondo, quando l'Italia è uno dei Paesi europei ad ospitarne di meno.

In Francia, in Germania, in Spagna, in Gran Bretagna, in Belgio ce ne sono molti, molti di più.



d.
intermezzo intermezzo 04/04/2009 ore 09.52.55 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: A Roma come a Bucarest: BAMBINI CHE DORMONO NEI TOMBINI

ulisse.errante scrive:
pur di dare al proprio figlio una prospettiva di vita diversa


Che meravigliosa prospettiva. Le nostre fogne sono le migliori del mondo. Altro che prospettiva: o che se ne sono liberati, o che se li tiene di riserva la malavita extracomunitaria.
Nadia36 Nadia36 04/04/2009 ore 10.17.11
segnala

(Nessuno)RE: A Roma come a Bucarest: BAMBINI CHE DORMONO NEI TOMBINI

ULISSE HA UNA VISIONE INTERNAZIONALISTA (CATHOLICA) DEI POPOLI PER LUI DOBBIAMO FARCI CARICO DEI PROLEMI DEGLI ALTRI POPOLI.
IO INVECE, CHE CREDO AD UN MONDO FATTO DI NAZIONI, CREDO CHE LA LIBERTA' E L'AUTODETERMINAZIONE VADANO DI PARI PASSO CON LA RESSPONSABILITA'.
HANNO VOLUTO GOVERNARSI DIRETTAMENTE? SONO CASCATI DALLA PADELLA ALLE BRACIA? BENE, SI FACCIANO I CAZZACCI LORO.
NOI DOBBIAMO PENSARE AI NOSTRI GUAI CHE NON SONO POCHI.
ALTRIMENTI FINISCE CHE UNO FA 10 FIGLI E POI PRETENDE CHE GLIELI MANTENGANO GLI ALTRI.
PURTROPPO DA NOI LE COSE NON STANNO ANDANDO BENE, SIAMO CONDIZIONATI DA UNA ORGANIZZAZIONE SOVRANAZIONALE COME LA CHIESA CHE TEORIZZA QUESTO MODO DI VEDERE LE COSE PER IL SUO TORNACONTO. E PER MOLTI DEI SUOI ACCOLITI FARE LA CARITA' E' DIVENTATO UN MESTIERE ANCHE PIUTTOSTO BUONO.
RoxDT RoxDT 04/04/2009 ore 10.17.17
segnala

(Nessuno)RE: A Roma come a Bucarest: BAMBINI CHE DORMONO NEI TOMBINI

Se anche non dormissero nei tombini ma sui marciapiedi sarebbe comunque un dramma, è di fatto un dramma e "mi pare" che quasi tutto il mondo (190 nazioni su 192) abbia firmato un accordo per la salvaguardia e la tutela dei minori sempre e comunque.

Dream, mi associo a te nel conato di vomito!
M40ALprov M40ALprov 04/04/2009 ore 10.28.48 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: A Roma come a Bucarest: BAMBINI CHE DORMONO NEI TOMBINI

A casa mia entra chi dico io, non è che perchè uno è un ragazzino, una donna, o chi gli pare, vi entra quando vuole o fa' quello che gli piace.

L'Italia dovrebbe essere la casa degli italiani.
Ma a quanto pare, alcuni italiani sono mentalmente homeless... franco poi pretendere che la pensiamo tutti allo stesso modo, anzi, franco poi obbligarci a prenderci in casa chicchessia basta che faccia loro pena.

Mi spiace per loro.

Siamo nel 2009, direi che è il momento di dir basta con le stupide giustificazioni ad una prolificazione insensata.
Gli Stati che non attuano un serio programma di controllo delle nascite, vengano blindati per impedire l'espatrio delle persone in sovrannumero.
Gli stati che spendono in armamenti, ed hanno continue fughe e gente in campi profughi o che muore di fame, vengano messi sotto amministrazione controllata dall ONU.

BK
intermezzo intermezzo 04/04/2009 ore 10.33.39 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: A Roma come a Bucarest: BAMBINI CHE DORMONO NEI TOMBINI

Qui mi vien da ridere a vedere che c'è gente che pensa che ci se l'abbia con dei bambini. Personalmente io ce l'ho con chi li ha caricati sui camion, chi li ha accolti e nascosti, chi gli ha indicato il tombino in cui dormire. Perchè qualcuno che gli porta da mangiare in cambio di non si sa bene cosa, c'è. E va preso e mazziato. Quindi, si dovrebbe procedere seguendo l'esempio della solita Spagna, che con gli immigrati ci sa fare.

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.