Politica

Politica

di destra, di centro o di sinistra... non importa. Discutiamo "civilmente" dell'operato dei nostri politici.

et64 et64 25/05/2011 ore 13.56.21
segnala

(Nessuno)RE: Ritratto di un Paese in rovina

arabonomade scrive:
Gliè un incentivo all'ellecologicooo!!! se si torna alla Polizia a cavallo anche grillo gliè contento...


Il cavallo va a gpl, si sa....
Diavolettotentatore Diavolettotentatore 25/05/2011 ore 14.06.56 Ultimi messaggi
mainero mainero 25/05/2011 ore 14.11.14 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Ritratto di un Paese in rovina

IraqJack scrive:

Formazione di una Guardia personale fedele al mio volere


:nono1 :nono1 :nono1
et64 et64 25/05/2011 ore 14.15.11
segnala

(Nessuno)RE: Ritratto di un Paese in rovina

@ mainero

Riapertura dei manicomi... quella se l'è scordata.... :-)))
IraqJack IraqJack 25/05/2011 ore 16.11.57
segnala

(Nessuno)RE: Ritratto di un Paese in rovina

I soliti commenti banalistici ed inutili di gente che prima sputa su quello che non ha e non riesce ad avere per colpa della situazione incresciosa di questo Paese e nel momento in cui però bisogna cambiare radicalmente tutto perchè bisogna cambiare tutto non avete neanche il ritegno ed il coraggio per comprenderlo.


Se pensate che la politica di questo Paese, destra, sinistra, i politici la gente comune, la gente speciale vi cambino mai qualcosa vi sbagliate di grosso, perchè o ci siete anche voi immischiati fino al midollo per sperare in qualcos'altro o siete diventati così ottusi ed asseufatti da non rendervene neanche conto.


I cambiamenti sono drastici sempre, non vengono fatti con la morbidezza e la dolcezza che pensate per accomodare i vostri, i miei o gli interessi di qualcuno o alcuni in particolare, ed imparate a svincolare i vostri pensieri dalla politica se volete avere un'ottica almeno quella decente.








Tanto o ci marciate o veramente non arrivate a comprendere nulla.
lucingalleria lucingalleria 25/05/2011 ore 16.37.26
segnala

(Nessuno)RE: Ritratto di un Paese in rovina

di certo il paese ha bisogno di rigore, forse non quello auspicato da iraq ma sarebbe d'uopo rivedere senza tanti scrupoli le leggi italiane sulla sicurezza e il rispetto del bene pubblico
io aggiungerei qualcosa al programma di iraq
chi intenderà occuparsi del bene dello stato in ambito politico potrà farlo mantenendo il proprio posto di lavoro e dedicando al parlamento ore stabilite
finita la carica pubblica tornerà a fare il lavoro precedente sennò.. disoccupati senza stipendio o in cassa integrazione o anche la fame
Welman Welman 25/05/2011 ore 20.52.16 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Ritratto di un Paese in rovina

il nostro paese affonda nella melma dell'irresponsabilità e del buonismo ipocrita ..oltre che nei debiti che sono anch'essi derivati dall'irresponsabilità
15744859
il nostro paese affonda nella melma dell'irresponsabilità e del buonismo ipocrita ..oltre che nei debiti che sono anch'essi...
Risposta
25/05/2011 20.52.16
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
IraqJack IraqJack 25/05/2011 ore 23.29.32
segnala

(Nessuno)RE: Ritratto di un Paese in rovina

Se potessi fare davvero tutto questo, di certo non chiederei il permesso a nessuno, lo farei e basta, è l'unico modo per istituire ordine dove regna il disordine e portare la legge ai senza legge, è portare ordine e giustizia in modo inflessibile.



Se non potrò fare tutto quello che auspico, elimianando la politica da questa Paese, la banalità, l'affarismo e l'opportunismo istituzionale, i falsi perbenisimi e lo spirito buonistico ed inutile di questo Popolo sanza autorità agirò svincolato da ogni connessione con lo Stato senza troppi problemi per il resto della massa e questo Paese che si affossa da solo e mi comporterò nè più nè meno come tutti, senza guardare in faccia a nessuno e pensando solo ai miei tornaconti come fate voi, tutti e questo mondo,del resto forse è l'unica ottica che comprendete ormai, per cui posso gestire la mia vita in questo modo convenzionale come tutti, non c'è problema non è un problema fare i miei interessi senza crucciarmi di un Paese che crolla, altrimenti....
Se potessi Io cambiare con un esercito, rigore e pugno di ferro tutto questo, distruggendo tutto e ricostruendo d'accapo, se oggi disprezzate quello che leggete un domani potreste apprezzarlo aprendo gli occhi se accadrà tutto questo, perchè ssarete rinati.


Altrimenti, potrete sempre capire o lo potranno capire chi verrà dopo di voi quando tutto questo sarà finito, finito perhè da solo per il lungo scorrere del tempo tutto lo schifo presente in questo Paese prima o poi strariperà e travolgerà tutti mentre il sistema collasserà da solo, perchè con tutto questo schifo finirà tutto ed allora aprirete gli occhi prima di essere travolti dalla valanga di schifezze che avrà fatto crollare tutto, forse...riuscirete ad accorgervene ancora, quando verrà sommerso tutto.

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.