Politica

Politica

di destra, di centro o di sinistra... non importa. Discutiamo "civilmente" dell'operato dei nostri politici.

excristian1977 21/11/2012 ore 14.26.31 Ultimi messaggi
segnala

ImportanteLETTERE a LA STAMPA: Sul destino dei parlamentari (proposta mato)

da la stampa

Agli angosciosi interrogativi che si poneva l’On. Amato sui destini economici dei parlamentari non più rieletti ed ancora nel «fiore degli anni», esiste una semplicissima risposta: tornano a fare il lavoro che facevano prima! Quindi l’avvocato tornerà alla professione, il bancario in banca, il postino alle poste, il giornalista al suo giornale, l’imprenditore alla sua impresa, e così via.

Sembra ovvio e semplice. Ci sono però due ostacoli da superare e non di poco conto. Il primo è che gli eletti avessero un lavoro prima di entratre in politica, mentre il secondo è che «fare politica è sempre meglio che lavorare», adattamento di una storica frase di L. Barzini e riferita al mestiere dell’inviato speciale.

D P

COSA PENSATE?

anlisi perfette

8215635
da la stampa Agli angosciosi interrogativi che si poneva l’On. Amato sui destini economici dei parlamentari non più rieletti ed...
Discussione
21/11/2012 14.26.31
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
intermezzo intermezzo 21/11/2012 ore 14.32.30 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LETTERE a LA STAMPA: Sul destino dei parlamentari (proposta mato)

excristian1977 scrive:
COSA PENSATE?

anlisi perfette


Di norma fanno una fine simile a quella della Melandri: dirigono qualche istituzione con nomina politica. La Melandri fu lungimirante: da minsitro creò il proprio futuro posto di lavoro in un museo che è in perdita.

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.