Politica

Politica

di destra, di centro o di sinistra... non importa. Discutiamo "civilmente" dell'operato dei nostri politici.

lover1969 lover1969 17/01/2013 ore 14.27.05 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Vorrei dire una cosetta a questo fenomeno...

@ Duca.theKnight: già uno che si chiama BRUTI LIBERATI è un cognome che promette bene......come dire liberate i bruti......un altro esempio potrebbe essere Manganelli che è il capo della polizia.....mi sa che certi ci studiano proprio a dare gli incarichi.
17280977
@ Duca.theKnight: già uno che si chiama BRUTI LIBERATI è un cognome che promette bene......come dire liberate i bruti......un...
Risposta
17/01/2013 14.27.05
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
Innominato1969 Innominato1969 17/01/2013 ore 16.07.54 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Vorrei dire una cosetta a questo fenomeno...

laurastorm scrive:
Ma vogliamo avere in giro persone che possono infettare la gente



Certo che no!
Quella feccia neanche dovrebbe toccare il nostro Territorio e circa 20 anni addietro non avevamo di questi problemi.

I CLANDESTINI sono spazzatura che altri continenti sversano sul nostro.....e come tale vanno trattati. Non tutta la spazzatura si può riciclare...la maggior parte deve essere smaltita in discarica, all'inceneritore, all'impianto di biostabilizzazione....
Innominato1969 Innominato1969 17/01/2013 ore 16.56.47 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Vorrei dire una cosetta a questo fenomeno...

@ orionbelt: Se poi ad un medico italiano toccasse visitare una beduina sottosviluppata ed essere anche denunciato....


Tunisia

Ausculta paziente
sulla pelle,
medico arrestato

17/01/2013

Il provvedimento per avere auscultato una ragazza, seguendo una prassi comune ai medici di tutto il mondo, cioé direttamente sul corpo e non invece, come reclamava una infermiera, apponendo lo stetoscopio sui vestiti.

E' stata questa la sorte di un medico di Sfax che è stato arrestato con la grave accusa, in Tunisia, di attentato al pudore dopo che la ragazza, sentendosi offesa, lo aveva denunciato. L'auscultazione è avvenuta alla presenza della madre della ragazza e di una infermiera e sarebbe stata quest'ultima a scatenare il caso quando ha chiesto, con forza, al medico di procedere all'operazione senza che la paziente si svestisse, come invece usuale. Finito l'esame, la ragazza è tornata a casa per poi raggiungere il commissariato di polizia dove ha depositato la sua denuncia. Che ha comportato l'immediato arresto del medico, peraltro molto stimato a Sfax e per la cui liberazione ieri sera sono scesi in piazza decine di colleghi. I medici hanno, in particolare, lanciato un allarme sulla deriva che sta prendendo la medicina in Tunisia, con il pericolo di imporre che i pazienti vengano curati da medici dello stesso sesso.(ANSA).


http://www.gazzettadelsud.it/news//30742/Ausculta-paziente---sulla-pelle.html

burley1983 burley1983 20/01/2013 ore 20.39.07 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Vorrei dire una cosetta a questo fenomeno...

Ancora con sta storia del sovraffollamento! ma cacchio avete problemi di soldi a far su un carcere??? vengo io a lavorare, lavoro a gratis ma facciamo qualche carcere in più! una persona, uomo o donna che sia, deve poter essere libero di uscire di casa a qualunque ora del giorno! Ci rinchiudiamo in casa per paura, cioè facciamo comandare i delinquenti???? ma col piffero! se serve sto al balbone con il fucile in mano ma la libertà di potersi muovere sul nostro territorio, ed in generale nel mondo, non deve venire meno!
17290004
Ancora con sta storia del sovraffollamento! ma cacchio avete problemi di soldi a far su un carcere??? vengo io a lavorare, lavoro...
Risposta
20/01/2013 20.39.07
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.