Politica

Politica

di destra, di centro o di sinistra... non importa. Discutiamo "civilmente" dell'operato dei nostri politici.

angelinacommedore angelinacommedore 09/11/2013 ore 09.59.21
segnala

(Nessuno)RE: berlusconi?...un grande.

@ giorgio60:

in che senso ha perso?

(come potrai sicuramente comprendere non è una polemica sterile.....)

p.s. perderebbero tutti, anche Nostro Signore.....(per dire...)
xpescatore xpescatore 09/11/2013 ore 09.59.25
segnala

(Nessuno)RE: berlusconi?...un grande.

VANIO scrive:
xpescatore scrive:
@ VANIO:
Devi leggere i giornali italiani degli anni '80, nei quali si diceva allegramente che spendevamo molto più di quello che avremmo potuto spostando ai figli e nipoti (oggi padri e figli) l'onere di pagare i debiti, ossia quello che sta succedendo, altro che Berlusconi.


i giornali di berlusca sono mangime per boccaloni !! smile

Quando si dice che qualcuno non sa cosa dire ma lo dice lo stesso. Ma hai capito cosa ho detto? I giornali negli anni '80 non erano di Berlusconi, ne aveva solo uno ed era guidato da un certo Indro Montanelli. Comunque non ti preoccupare io sarò anche un boccalone, ma tu sei un un boccalone e mezzo al mio confronto.
angelinacommedore angelinacommedore 09/11/2013 ore 10.06.41
segnala

(Nessuno)RE: berlusconi?...un grande.

@ xpescatore:

:clap :clap :clap :clap :clap :clap :clap

grande amico mio, grande!
xpescatore xpescatore 09/11/2013 ore 10.38.10
segnala

(Nessuno)RE: berlusconi?...un grande.

angelinacommedore scrive:
grande amico mio, grande!

Ti ringrazio, ma di fronte a certe affermazioni è anche facile replicare, specialmente per uno come me che la storia degli ultimi 50 anni l'ha vissuta e patita ogni giorno di ogni anno.
aqwmaschio aqwmaschio 09/11/2013 ore 10.38.43 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: berlusconi?...un grande.

angelinacommedore scrive:

VANIO scrive:
xpescatore scrive:
@ VANIO:
Devi leggere i giornali italiani degli anni '80, nei quali si diceva allegramente che spendevamo molto più di quello che avremmo potuto spostando ai figli e nipoti (oggi padri e figli) l'onere di pagare i debiti, ossia quello che sta succedendo, altro che Berlusconi.


i giornali di berlusca sono mangime per boccaloni !! smile


Quando si dice che qualcuno non sa cosa dire ma lo dice lo stesso. Ma hai capito cosa ho detto? I giornali negli anni '80 non erano di Berlusconi, ne aveva solo uno ed era guidato da un certo Indro Montanelli. Comunque non ti preoccupare io sarò anche un boccalone, ma tu sei un un boccalone e mezzo al mio confronto.

mi piace1

angelinacommedore angelinacommedore 09/11/2013 ore 10:06:41 Ultimi messaggi quota
(Nessuno)RE: berlusconi?...un grande.
@ xpescatore:

smile smile smile smile smile smile smile

grande amico mio, grande!

--------pescatore grande avversario politico in una piccola politica italiana;purtroppo è vero che gli anni 80 hanno portato tantissimi compagni lavoratori a scapparsene in pensione dopo avere fatto 20 anni di lavoro e forse 9 di cassaintegrazione con prepensionamento di altri anni ancora e in aggiunta tanta discutibile malattia dicasi assenteismo malattia e permessi sindacali ,insomma si sono mangiati l'Italia i compagni e i non compagni, mani pulite ci ha fatto sognare soltanto per brevissimo tempo.ogni tanto adesso trovano i capri espiatori ,,della serie quelli che si fanno beccare e che comunque non hanno fatto niente altro che quello che fanno in tanti, forse in troppi,,, fiorito lo hanno beccato in castagna e gli altri politici invece che fanno? italia,,paese di santerellini, mettete un bel premio in palio per chi non è santo e vedrete le piazze piene di lumaconi.comunque,,la politica funziona , funziona alla casso, i politici perdono tanto tempo a discutere della loro mensa e si lamentano pure, intanto li Italiani frugano nei cestini un pezzo di pane. non è l'Italia che è mortificante, sono i politici che mortificano l'Italia, ma siccome i politici sono intoccabili in quanto loro sono loro e noi nun siamo na cippa ,che dire?
PrimoPasso PrimoPasso 09/11/2013 ore 10.39.55
segnala

(Nessuno)RE: berlusconi?...un grande.

giorgio60 scrive:
fino a quando l'opinione pubblica si divide a meta' significa che meta' dell'opinione pubblica e' dalla sua parte.

io vedo solo questo nelle uscite di berlusconi...
c'e' chi pensa che sia un idiota a fare certe affermazioni...io non credo.
io penso che da buon conoscitore del marketing sa come fare parlare di se e i boccaloni ci cascano...
piu' la dice grossa e piu' riesce a capire se ancora fa notizia e sopratutto tiene alta l'attenzione sulla sua persona...
...e' un grande...

Vedi giorgio, che la questione fondamentale è stabilire dove finisca la sua grandezza e dove inizia l'imbecillità di chi lo segue.
Ho la netta sensazione (vorrei dire certezza, ma non voglio fare il figo più di tanto...lol..) che di grande, il silviozzo, abbia solo il patrimonio, il resto, la persona, il politico, siano ben poca cosa.
Risulta evidente però, in effetti, che trovando tra il popolo una consistente fetta di pecore, abbia un seguito nonostante la sua pochezza.
Elementare watson.
aqwmaschio aqwmaschio 09/11/2013 ore 10.42.18 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: berlusconi?...un grande.

aqwmaschio scrive:
i politici perdono tanto tempo a discutere della loro mensa e si lamentano pure,

--------incluso uno che forse con il 5 stelle non avrebbe mai avuto averci a che fare, non vuole gli inglesi lui, ma ci faccia il piacere, disse Totò.
aqwmaschio aqwmaschio 09/11/2013 ore 10.44.26 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: berlusconi?...un grande.

neraperIa scrive:
giorgio60 scrive:
fino a quando l'opinione pubblica si divide a meta' significa che meta' dell'opinione pubblica e' dalla sua parte.


Usa questa logica da quando è sceso in politica. Non commento praticamente mai queste sue provocazioni, anche una capra capirebbe che servono solo per aumentare il livello di attenzione su di lui non appena questo scende.

---------il popolo non è capra ma bue.
xpescatore xpescatore 09/11/2013 ore 10.47.23
segnala

(Nessuno)RE: berlusconi?...un grande.

aqwmaschio scrive:
non è l'Italia che è mortificante, sono i politici che mortificano l'Italia

E' una certa politica che mortifica l'Italia, quella politica che pretende che un partito sia il solo rappresentante di una classe sociale, quella politica che pone lo stato al di sopra del sigolo cittadino, quella politica che pretende di controllare tutto, dalla stampa alla cultura, dalle università agli ospedali, dall'Accademia della Crusca alle case del popolo. Quella politica che debole per sua natura soccombe alle mafie, diventando mafiosa essa stessa attraverso il controllo e dell'economia con le cooperative, ed attraverso il controllo del ganglio vitale di una democrazia, la magistratura.
aqwmaschio aqwmaschio 09/11/2013 ore 11.02.51 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: berlusconi?...un grande.

neraperIa scrive:
Ma c'è un aspetto in questa strategia che merita una ulteriore considerazione e di cui si parla poco: la ricerca del consenso provocata attraverso la netta contrapposizione, la netta divisione, che beneficio ha apportato al paese?

--------------il cavalliere ha fatto bene il suo lavoro , lo dimostrano i numeri, il pdl era in caduta libera, erano pronti a smacchiare il giaguaro che dormuva, il giaguaro si svegliò e bersani se ne andò, ambarabà cicicocò 3 civette sul comò , il popolo si incasinò e berlusconi rivotò. insomma, diciamo a Slivio lo votano ancora adesso e forse pure dopo, come mai il pd fà le primarie e il pdl invece non se lo sogna neppure? in Italia ci vuole un uomo di carisma, uno che sappia essere simpatico , un silvio oppure un grillo;quando discuto in forum di politica voglio ridere e alle urne pure;farò come il fantastico Paolo Villaggio nella parte di fantozzi, tiro lo sciaccuone. -------esco dal post, ma i politici sono Italiani?i politici sono patrioti?forse i politici sono soltanto politici, i politici non sono operai, non sono contadini, la zappa non sanno manco dove si piglia.i politici sono distanti dal popolo bue anni luce.

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.