Politica

Politica

di destra, di centro o di sinistra... non importa. Discutiamo "civilmente" dell'operato dei nostri politici.

giorgio60 20/04/2015 ore 15.38.59 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)perche' continuano a chiamarla emigrazione.


l'emigrazione e' un'altra cosa.

i barconi sono il simbolo della disperazione per quella povera gente e dell'ipocrisia per i politici dell'occidente e della malvagita' per chi sfrutta la disperazione...

io sono un emigrante e posso dire che l'emigrazione e' tutta un'altra cosa.
8300761
l'emigrazione e' un'altra cosa. i barconi sono il simbolo della disperazione per quella povera gente e dell'ipocrisia per i polit...
Discussione
20/04/2015 15.38.59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
Meg2.46 Meg2.46 20/04/2015 ore 15.41.54
segnala

(Nessuno)RE: perche' continuano a chiamarla emigrazione.

@giorgio60 scrive:
i barconi sono il simbolo della disperazione


Sicuro?

Credo che in molti casi, sì.
Ma per lo più, il motivo è un altro.
giorgio60 giorgio60 20/04/2015 ore 15.47.42 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: perche' continuano a chiamarla emigrazione.

@Meg2.46 scrive:
Ma per lo più, il motivo è un altro.



immagino che tu non sia mai salita su un gommone per attraversare un tratto di mare in balia di gente spregiudicata e a prescindere dalle condizioni meteorologiche...io ho vissuto la mia vita in mare e so quello che quella gente deve avere provato e non e' una bella cosa.
18679143
@Meg2.46 scrive: Ma per lo più, il motivo è un altro. immagino che tu non sia mai salita su un gommone per attraversare un tratto...
Risposta
20/04/2015 15.47.42
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
Meg2.46 Meg2.46 20/04/2015 ore 16.05.08
segnala

(Nessuno)RE: perche' continuano a chiamarla emigrazione.

@giorgio60 :

Sei tu che hai detto che l'emigrazione è un'altra cosa e sono d'accordo con te.
L'emigrazione è usare navi per andare in altri Paesi, con documenti e prospettive di lavoro.
Essere soggetti a controlli medici, e cotrolli accurati della propria identità.
Ti pare che questo venga fatto qui?
Chiunque arrivi, cani e porci, ha assistenza.
bbwroma bbwroma 20/04/2015 ore 16.07.06 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: perche' continuano a chiamarla emigrazione.

@giorgio60 :




è lo stesso sistema delle escort del sor pompetta: gli cambi il nome, la gente inizia ad usare il nuovo nome dandogli un significato simile ma diverso e si cambia alla fine il modo di pensare.

Non sono emigranti, sono clandestini
18679159
@giorgio60 : è lo stesso sistema delle escort del sor pompetta: gli cambi il nome, la gente inizia ad usare il nuovo nome...
Risposta
20/04/2015 16.07.06
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
excristian1977 excristian1977 20/04/2015 ore 17.48.15 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: perche' continuano a chiamarla emigrazione.

@giorgio60 scrive:
(Nessuno)perche' continuano a chiamarla emigrazione.



per loro convenienza
francescovic francescovic 20/04/2015 ore 18.23.36
segnala

(Nessuno)RE: perche' continuano a chiamarla emigrazione.

@giorgio60 scrive:
io sono un emigrante e posso dire che l'emigrazione e' tutta un'altra cosa.

Chi emigra lo fa per diversi motivi, noi italiani lo sappiamo.
Quella attuale che coinvolge gli africani è più una presa di possesso di un territorio che una migrazione secondo i nostri standard. Non si capirebbe altrimenti perché continuano ad arrivare se sanno che, comunque, saranno costretti a vivere senza nessuna possibilità di inserimento. Va detto, che lo stesso migrante africano musulmano non ha nessuna voglia di inserirsi, e questo è un dato di fatto visto che tanti migranti clandestini fuggono dai luoghi di accoglienza. cosa ci vengono a fare, dunque, se non per scopi altri di quelli dichiarati, o che dicono a noi i giornali e i politici?
moammerd moammerd 20/04/2015 ore 18.44.42
segnala

(Nessuno)RE: perche' continuano a chiamarla emigrazione.

@bbwroma scrive:
Non sono emigranti, sono clandestini

esattamente esatto :clap :clap :clap


e questa non è emigrazione: questa è un' IN-VA-SIO-NE
xpescatore xpescatore 20/04/2015 ore 18.46.51
segnala

(Nessuno)RE: perche' continuano a chiamarla emigrazione.

@giorgio60 : Io la chiamerei invasione, una invasione che non so per quanto tempo potremo sopportare senza gravi conseguenze.
MIRKO.CUOREROSSOBLU MIRKO.CUOREROSSOBLU 20/04/2015 ore 18.49.39 Ultimi messaggi
francescovic francescovic 20/04/2015 ore 18.54.53
segnala

(Nessuno)RE: perche' continuano a chiamarla emigrazione.

@xpescatore : La conseguenza è solo una.
Già oggi pretendono di avere diritti e cercano di modificare le nostre tradizioni e abitudini, immaginiamoci quando avranno raggiunto un numero sufficiente per proporsi come partito politico; i musulmani non intendono affatto adeguarsi ad una società laica, questo lo s'è visto dopo le primavere arabe dove alla caduta dei governi sono succedute elezioni dove la maggioranza a votato per partiti islamisti.
xpescatore xpescatore 20/04/2015 ore 19.01.11
segnala

(Nessuno)RE: perche' continuano a chiamarla emigrazione.

@francescovic scrive:
musulmani non intendono affatto adeguarsi ad una società laica,

Vallo a spiegare al sistema delle coop, a loro non gliene frega una beata mazza, i cosiddetti migranti rendono più della droga.
Cosa succederà non rientra nelle loro competenze che sono quelle di organizzare convegni e comprare libri e vino dei D'Alema di turno.
francescovic francescovic 20/04/2015 ore 19.04.52
segnala

(Nessuno)RE: perche' continuano a chiamarla emigrazione.

@xpescatore : D'accordo, ci sono interessi da difendere. Per questo, appunto, sono tutte chiacciere quelle che dicono di voler fare.
xpescatore xpescatore 20/04/2015 ore 19.07.32
segnala

(Nessuno)RE: perche' continuano a chiamarla emigrazione.

@francescovic scrive:
D'accordo, ci sono interessi da difendere

Ma difendendo quegli interessi si hanno anche centinaia se non migliaia di morti sulla coscienza. Poi se la prendono con Salvini.
francescovic francescovic 20/04/2015 ore 19.15.05
segnala

(Nessuno)RE: perche' continuano a chiamarla emigrazione.

@xpescatore : Beh, una guerra potrebbe comportare molti più morti. Il punto non è questo.
Il punto è il loro gran parlare di tragedie e non capire che quella dei migranti, se non si prendono provvedimenti drastici, sarà una tragedia che si prolungherà nel tempo senza soluzione. Una guerra, invece, potrebbe convincere i libici a collaborare, cioè, a smettere di litigare e far fronte comune contro sia la tratta di esseri umani sia contro l'isis e alleati.
Solog2 Solog2 20/04/2015 ore 20.17.23 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: perche' continuano a chiamarla emigrazione.

@francescovic scrive:
Una guerra, invece, potrebbe convincere i libici a collaborare,


Potrebbe anche essere che questi si alleano con i fondamentalisti e fanatici dell'Isis
ingrossando l'esercito contro l'Occidente.
Visto mai!
Starei molto cauto!

Per quanto possibile bisogna trovare quegli accordi che possano permettere l'allestimenti di
campi di accoglienza sulle coste libiche.
Se questo non fosse possibile, personalmente, valuterei la possibilità di utilizzare qualche
isola più o meno deserta.
Sottolineo la necessità che tutto questo sia affrontato dall'intera Europa.

Ma comunque la si metta bisogna mettere nel conto che se non si arriverà ad una "pacificazione",
"normalizzazione" di quei territori e parlo di quasi tutto il centro Africa avremo da
affrontare un "esodo" di milioni de persone.
Inoltre bisognerà anche decidere se vogliamo continuare ad armare tutte quelle bande più o meno
riconosciute in base alle convenienze del momento. Oltre che fare affari più o meno leciti.

Di certo e qui entra in campo il nostro "fronte interno" bisogna che si sappia che qualunque
soluzione si decida di adottare ci costerà una barcata di miliardi.
Magari, paradossalmente, potrebbe pure essere un buon investimento per il futuro.

aioh aioh 20/04/2015 ore 20.21.43 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: perche' continuano a chiamarla emigrazione.

@Solog2 scrive:
Per quanto possibile bisogna trovare quegli accordi che possano permettere l'allestimenti di
campi di accoglienza sulle coste libiche.
Se questo non fosse possibile, personalmente, valuterei la possibilità di utilizzare qualche
isola più o meno deserta.

...e vacci a mandare almeno 300.000 persone fra militari e personale medico?

Una curiosità dove la trovi l'isola deserta ?
In grecia forse?
gastone6 gastone6 20/04/2015 ore 20.26.14 Ultimi messaggi
aqwmaschio aqwmaschio 20/04/2015 ore 20.26.22 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: perche' continuano a chiamarla emigrazione.

@giorgio60 : l,emigrazione e un,altra cosa,,marcinelle insegna.
aqwmaschio aqwmaschio 20/04/2015 ore 20.27.05 Ultimi messaggi
Solog2 Solog2 20/04/2015 ore 20.29.26 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: perche' continuano a chiamarla emigrazione.

@aioh scrive:
...e vacci a mandare almeno 300.000 persone fra militari e personale medico?

Una curiosità dove la trovi l'isola deserta ?
In grecia forse?


Io non so se serviranno 300.000 fra militari e personale medico.
Presumo comunque che ci possa essere personale anche fra gli stessi emigranti o se si preferisce
"disperati fuggitivi".
Di certo non è più possibile pensare di ospitarli tutti sul continente. Italia o altro stato
che sia.

Per quanto riguarda l'Isola ...tu dici Grecia ???
Ed io rispondo: perché no! Dopotutto la Grecia è parte dell'Europa a pieno titolo e
considerato la necessità di "finanze" questo potrebbe essere anche un modo per compensare
parte dei debiti.

Inutile sottolineare che la cosa detta così sembra una leggerezza. D'altronde io non vedo
altre soluzioni possibili e soprattutto umane!

aqwmaschio aqwmaschio 20/04/2015 ore 20.30.04 Ultimi messaggi
segnala

DivertitoRE: perche' continuano a chiamarla emigrazione.

@francescovic : ma che vuoi ,la mussulmana in minigonna?
giorgio60 giorgio60 20/04/2015 ore 20.35.24 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: perche' continuano a chiamarla emigrazione.

@aqwmaschio scrive:


l,emigrazione e un,altra cosa,,marcinelle insegna.



marcinelle insegna che ci sono state condizioni di lavoro terribili per gli emigranti in un momento storico preciso e si e' lottato e vinto contro quel sistema.

clandestini sono quelli che vivono illegalmente in un territorio straniero.
io sono stato un clandestino quindi ne possiamo parlare.
18679461
@aqwmaschio scrive: l,emigrazione e un,altra cosa,,marcinelle insegna. marcinelle insegna che ci sono state condizioni di lavoro...
Risposta
20/04/2015 20.35.24
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
aioh aioh 20/04/2015 ore 20.36.05 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: perche' continuano a chiamarla emigrazione.

@Solog2 : Chiediti come mai oggi 2015,come la nato con le sue "attrezzature" non blocca qst invasione alla radice e cioè nei paesi produttori di profughi.

Vada per la Grecia come piattaforma a titolo compensativo dei debiti.

C'è in pentola un escalation talmente dirompente che ci leccheremo le dita se mai avremmo forze per farlo.


giorgio60 giorgio60 20/04/2015 ore 20.42.22 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: perche' continuano a chiamarla emigrazione.

@Solog2 scrive:


bisogna che si sappia che qualunque soluzione si decida di adottare ci costerà una barcata di miliardi.



costera' molto meno di accoglierli,sistemarli,accudirli...

basta un monitoraggio in mare,bloccarli e rispedirli al mittente...un paio di queste operazioni e non partira' piu' nessuno.
e se comunque arriveranno saranno imbarcati e rispediti a casa.
se vogliono aiuti devono averli a casa loro con un guadagno per entrambi.
18679474
@Solog2 scrive: bisogna che si sappia che qualunque soluzione si decida di adottare ci costerà una barcata di miliardi. costera'...
Risposta
20/04/2015 20.42.22
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
Solog2 Solog2 20/04/2015 ore 20.44.36 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: perche' continuano a chiamarla emigrazione.

@aioh scrive:
@Solog2 : Chiediti come mai oggi 2015,come la nato con le sue "attrezzature" non blocca qst invasione alla radice e cioè nei paesi produttori di profughi.


Comunque tu la intenda, un intervento diretto dovrà sempre essere concordato con una parte delle
forze in campo. Il rischio di ottenere l'effetto contrario, dando nuovi e maggiori motivi di accusa
di ingerenza a quanti stanno combattendo l'Occidente e non solo, è reale e concreto.
Senza contare che ci sono una miriade di bande armate con le quali sarà ben difficile arrivare
ad accordi.

Forse varrebbe anche la pena cominciare a vedere se c'è la possibilità di approntare qualche
forza di intervento, pacifico e volontaristico, composta da "immigrati" della seconda o terza
generazione. Dopotutto quelle sono le loro terre e le loro popolazioni.

Di certo rimane pure che l'Occidente dovrebbe anche cambiare le politiche verso quei mondi.

aqwmaschio aqwmaschio 20/04/2015 ore 20.46.29 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: perche' continuano a chiamarla emigrazione.

@giorgio60 : con quale logica un clandestino entrato dalla finestra potrebbe diventare regolare?forse con la logica degli stati senza frontiere?le frontiere esistono,dunque,,chi scavalca la finestra mai regolare sara.io la vedo in tale modo.2 più 2 //4
valchiria.x valchiria.x 20/04/2015 ore 20.52.58
segnala

(Nessuno)RE: perche' continuano a chiamarla emigrazione.

questa nn e immigrazione .piu chè altro disperazione . qui si parla di xsone disperate . chè ormai guerre fame ed carestie li spingono in una sola scelta restare nel loro paese ed li morte sicura. oopure trovare quella poca speranza nel poter ancora cercare di poter sopravivere perciò l'unica soluzione scappare fuggire %-) ..
Solog2 Solog2 20/04/2015 ore 20.53.30 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: perche' continuano a chiamarla emigrazione.

@giorgio60 scrive:
costera' molto meno di accoglierli,sistemarli,accudirli...


Può essere! Probabilmente lo sarà!
Non ho la più pallida idea di quale potrebbe essere il bilancio del dare e dell'avere.
Di sicuro, da un punto di vista della percezione di sicurezza, ci guadagneremmo parecchio.

Dici di respingerli una volta presi in carico ???
Quello di prenderli e rispedirli indietro, a parte che non si capisce come la cosa sia possibile
anche solo da un punto di vista umano ed in base agli accordi internazionale sottoscritti dai
vari nostri governi, si ritroverebbero nelle stessa ed identica condizione dalla quale sono
fuggiti. Il che non impedirebbe di riprendere la strada per l'Europa. Magari diversa.

Inoltre come già dicevo a "excristian" non credo sia possibile a meno che i governi (quali??)
del Paese di partenza, nel caso la Libia, non siano favorevoli. Nel caso non lo siano mi pare
molto difficile la prospettiva, non fosse altro per il semplice fatto che quelli che si dovrebbero
sbarcare non sono nemmeno cittadini libici.
Non vedo come questo sia possibile.
Anche un blocco navale davanti alle coste libiche, a parte la legittimità, otterrebbe solo il
cambio delle basi di partenza o al limite una partenza di decine e decine di barconi in contemporanea
e la medesima conseguenza di andare poi a raccoglierli in mare.

p.s. metto sempre nel conto che nessuno voglia cannoneggiarli .
giorgio60 giorgio60 20/04/2015 ore 21.06.07 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: perche' continuano a chiamarla emigrazione.

@aqwmaschio scrive:


con quale logica un clandestino entrato dalla finestra potrebbe diventare regolare?forse con la logica degli stati senza frontiere?le frontiere esistono,dunque,,chi scavalca la finestra mai regolare sara.io la vedo in tale modo.2 più 2 //4



con logica delle leggi e delle opportunita' del paese in cui scegli di fare il clandestino.
un esempio puo' essere il mio...parecchi anni senza un'identita' negli usa sapendo benissimo che se mi avessero scoperto sarei andato in galera e poi rimpatriato e poi l'affidamento ad un legale,l'appoggio di un contratto di lavoro e anni ed anni di controlli,impronte digitali,foto identificative fin ad arrivare alla green card e poi alla cittadinanza...sembra un percorso facile parole...

in italia il clandestino non ha praticamente modo di integrarsi come cittadino ma tutti si riempiono la bocca a parlare di integrazione...il massimo dell'ipocrisia.
Bee.thoven Bee.thoven 20/04/2015 ore 21.12.17 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: perche' continuano a chiamarla emigrazione.

@giorgio60 scrive:
io sono un emigrante e posso dire che l'emigrazione e' tutta un'altra cosa.

apposta non vi vogliono
fb1369 fb1369 20/04/2015 ore 21.21.13 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: perche' continuano a chiamarla emigrazione.

Infatti non credo sia "emigrazione" e comunque non sono "emigranti", è diverso, sono "disperati" e certo se non lo sono, venire qui e sentire certi commenti ed essere trattati in questo modo un po' di disperazione gli viene anche se non ce l'avessero in partenza
giorgio60 giorgio60 20/04/2015 ore 22.45.09 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: perche' continuano a chiamarla emigrazione.

@Bee.thoven scrive:
apposta non vi vogliono



invece dove sono emigrato io mi hanno permesso di ottenere la cittadinanza e dato l'opportunita' di realizzarmi professionalmente e di crescere la mia famiglia...

forse ti riferisci a qualche altro paese...tipo l'italia ad esempio dove non daranno mai la cittadinanza ad un immigrato ma si riempiono la bocca con l'integrazione.
18679650
@Bee.thoven scrive: apposta non vi vogliono invece dove sono emigrato io mi hanno permesso di ottenere la cittadinanza e dato...
Risposta
20/04/2015 22.45.09
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
francescovic francescovic 20/04/2015 ore 22.58.53
segnala

(Nessuno)RE: perche' continuano a chiamarla emigrazione.

@aqwmaschio : No, voglio che le donne occidentali continuino ad essere quelle che sono ora e non schiave di un'idea assurda.
francescovic francescovic 20/04/2015 ore 23.08.13
segnala

(Nessuno)RE: perche' continuano a chiamarla emigrazione.

@Solog2 scrive:
Potrebbe anche essere che questi si alleano con i fondamentalisti e fanatici dell'Isis
ingrossando l'esercito contro l'Occidente.

Di fatto, uno dei due governi provvisori è alleato con gli islamisti turchi, l'altro ha chiesto già l'intervento occidentale.
Certo, bisogna andare cauti, ma da come stanno andando le cose non c'è molto tempo a disposizione e il tentativo di accordare i due governi non sta dando frutti, pertanto, pensare almeno di prepararsi è l minimo che si possa fare.
Anch'io penso che, in caso estremo, si potrebbe costruire dei campi di accoglienza sulle isole, ma per fare ciò bisogna che ci sia almeno l'aiuto finanziario dell'Europa e il controllo ONU.
Mi sembra che le condizioni non ci siano, che si continui a parlare quando c'è la tragedia per poi lasciar cadere tutto, questo è inammissibile perché, nel frattempo, le persone continuano a spostarsi senza la conoscenza necessaria; è questa la causa prima dei disastri.
Bee.thoven Bee.thoven 20/04/2015 ore 23.22.25 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: perche' continuano a chiamarla emigrazione.

@giorgio60 scrive:
invece dove sono emigrato io mi hanno permesso di ottenere la cittadinanza e dato l'opportunita' di realizzarmi professionalmente e di crescere la mia famiglia...

forse ti riferisci a qualche altro paese...tipo l'italia ad esempio dove non daranno mai la cittadinanza ad un immigrato ma si riempiono la bocca con l'integrazione.


se rinasco non voglio rinascere ne da dove vieni ne dove sei emigrato
francescovic francescovic 20/04/2015 ore 23.24.41
segnala

(Nessuno)RE: perche' continuano a chiamarla emigrazione.

@giorgio60 scrive:
invece dove sono emigrato io mi hanno permesso di ottenere la cittadinanza e dato l'opportunita' di realizzarmi professionalmente e di crescere la mia famiglia...

Già, se non ho capito male sei emigrato negli stati uniti, paese con una cultura simile se non uguale alla nostra, hai però dovuto aspettare anni come clandestino prima di ottenere qualcosa, e il tutto con molti disagi.
Se fossi andato in un paese musulmano, non credo che ti avrebbero trattato alla stessa maniera. E poi, come dici tu stesso, in america hanno controllato e ricontrollato, perché non dovremmo farlo anche noi?
giorgio60 giorgio60 20/04/2015 ore 23.27.22 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: perche' continuano a chiamarla emigrazione.

@Bee.thoven scrive:

se rinasco non voglio rinascere ne da dove vieni ne dove sei andato



e' un problema tuo,hai il diritto di pensare quello che ti pare...
Bee.thoven Bee.thoven 20/04/2015 ore 23.29.32 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: perche' continuano a chiamarla emigrazione.

@giorgio60 scrive:
e' un problema tuo,hai il diritto di pensare quello che ti pare...


non sarà tutta colpa tua, sono i casi della vita, ma non riuscirai a vendermela come posizione invidiabile
grattati le tue pulci
giorgio60 giorgio60 20/04/2015 ore 23.34.45 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: perche' continuano a chiamarla emigrazione.

@Bee.thoven scrive:
ma non riuscirai a vendermela come posizione invidiabilegrattati le tue pulci


non ho mai detto che e' una posizione invidiabile e non ho nessuna intenzione di venderti nulla...

l'america ha una tradizione di immigrazione e non sono certo io che devo vendere questa cultura...
giorgio60 giorgio60 20/04/2015 ore 23.36.26 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: perche' continuano a chiamarla emigrazione.

@francescovic scrive:


Se fossi andato in un paese musulmano, non credo che ti avrebbero trattato alla stessa maniera.



perche' sarei dovuto andare in un paese musulmano?...per quale ragione al mondo?
Bee.thoven Bee.thoven 20/04/2015 ore 23.38.01 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: perche' continuano a chiamarla emigrazione.

@giorgio60 scrive:
l'america ha una tradizione di immigrazione e non sono certo io che devo vendere questa cultura...


beh noi abbiamo una tradizione di emigranti secolare e non hanno nemmeno dovuto portarci là in catene
ti troverai benone di certo
francescovic francescovic 20/04/2015 ore 23.40.20
segnala

(Nessuno)RE: perche' continuano a chiamarla emigrazione.

@giorgio60 : Intendevo dire che la tua esperienza in america non può tenere il confronto della situazione in discussione.
giorgio60 giorgio60 20/04/2015 ore 23.43.45 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: perche' continuano a chiamarla emigrazione.

@Bee.thoven scrive:

beh noi abbiamo una tradizione di emigranti secolare e non hanno nemmeno dovuto portarci là in catene
ti troverai benone di certo



traduci e poi ti rispondo...devi spiegare a chi ti riferisci quando dici noi e cosa c'entro io di come mi trovero' in una tua situazione,quello che hai scritto e' un po' confuso...
Bee.thoven Bee.thoven 20/04/2015 ore 23.45.21 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: perche' continuano a chiamarla emigrazione.

@giorgio60 scrive:
traduci e poi ti rispondo...


no no, ripassati tu la lingua italiana così ti senti di nuovo a casa :-)
giorgio60 giorgio60 20/04/2015 ore 23.46.45 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: perche' continuano a chiamarla emigrazione.

@francescovic scrive:
Intendevo dire che la tua esperienza in america non può tenere il confronto della situazione in discussione.


hai ragione,infatti facevo la differenza tra emigrazione e cio' che si ostinano a chiamare immigrati.
perche' continuano a chiamare questi disgraziati dei barconi immigrati.
giorgio60 giorgio60 20/04/2015 ore 23.49.10 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: perche' continuano a chiamarla emigrazione.

@Bee.thoven scrive:


no no, ripassati tu la lingua italiana così ti senti di nuovo a casa



non ho niente da ripassare...hai scritto una frase confusa o non sai cosa dire e poi denoti un certo nervosismo...sei irritato,calmati e poi parliamo.
xpescatore xpescatore 20/04/2015 ore 23.51.20
segnala

(Nessuno)RE: perche' continuano a chiamarla emigrazione.

@giorgio60 scrive:
continuano a chiamare questi disgraziati dei barconi immigrati.

Aveva ragione la grande Oriana Fallaci, quando arriveranno ad avere il loro partito, e sicuramente lo avranno, allora ci sarà da divertirci, vedremo se la sinistra riuscirà a tenerli sotto controllo con le coop.
Bee.thoven Bee.thoven 20/04/2015 ore 23.52.41 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: perche' continuano a chiamarla emigrazione.

@giorgio60 scrive:
calmati e poi parliamo.


nervosismo... ? :-( io ?
Bee.thoven Bee.thoven 20/04/2015 ore 23.53.36 Ultimi messaggi
giorgio60 giorgio60 20/04/2015 ore 23.58.10 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: perche' continuano a chiamarla emigrazione.

@xpescatore scrive:

vedremo se la sinistra riuscirà a tenerli sotto controllo con le coop.



ma le coop non servono per tenere sotto controllo questi poveretti...chi scende dai barconi e' un prodotto che serve per farci i soldi e poi si abbandona senza speranza e senza futuro,una cosa di cui vergognarsi e non e' solo la sinistra a questo punto...berlusconi e il centrodestra sono altrettanto responsabili di questa situazione...
18679736
@xpescatore scrive: vedremo se la sinistra riuscirà a tenerli sotto controllo con le coop. ma le coop non servono per tenere...
Risposta
20/04/2015 23.58.10
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
xpescatore xpescatore 21/04/2015 ore 00.13.04
segnala

(Nessuno)RE: perche' continuano a chiamarla emigrazione.

@giorgio60 scrive:
poi si abbandona senza speranza e senza futuro,

E' no, questo sarà il nuovo proletariato, quello da inquadrare nelle coop, gente senza arte ne parte che protesterà per avere i propri diritti e si iscriverà al sindacato ed avrà poi anche il proprio partito. Pensa solo a i ricongiungimenti familiari. Per ognuno che viene inquadrato con permessi di soggiorno e poi con la cittadinanza avrà diritto di chiamare tutti i parenti. Una vera invasione, prima silenziosa, ora non più tanto.
Il centro di Livorno è diventato una casbah, la parte vecchia della città è praticamente in mano loro, si sentono più idiomi che a Babilonia.
bbwroma bbwroma 21/04/2015 ore 08.12.43 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: perche' continuano a chiamarla emigrazione.

@francescovic scrive:
una guerra potrebbe comportare molti più morti



più morti loro, in terra loro. Noi ne saremmo dentro in minima parte
francescovic francescovic 21/04/2015 ore 11.01.21
segnala

(Nessuno)RE: perche' continuano a chiamarla emigrazione.

@bbwroma scrive:
più morti loro, in terra loro. Noi ne saremmo dentro in minima parte

Ma una guerra comporta morti anche nostri.
francescovic francescovic 21/04/2015 ore 11.08.57
segnala

(Nessuno)RE: perche' continuano a chiamarla emigrazione.

@giorgio60 scrive:
hai ragione,infatti facevo la differenza tra emigrazione e cio' che si ostinano a chiamare immigrati.
perche' continuano a chiamare questi disgraziati dei barconi immigrati.

Beh, in un certo senso lo sono immigrati se consideriamo l'immigrazione un modo per cercarsi un posto dove vivere. Perde, però di significato nel momento in cui le persone fuggono da situazioni estreme come la guerra, in tal caso si dovrebbero chiamare rifugiati, ovvero, persone che intendono, una volta risolto il problema a casa loro, ritornarci.
Il problema attuale non è tanto la migrazione, quanto il chi emigra. I musulmani sono e resteranno sempre musulmani, ovvero, gente che crede che l'islam sia l'unica idea possibile, gente che non vuole integrarsi, anzi, partono con l'idea di "convertire" il mondo; è per questo che sostengo che i musulmani andrebbero sempre e comunque isolati dal contesto.
Meg2.46 Meg2.46 21/04/2015 ore 11.11.11
segnala

(Nessuno)RE: perche' continuano a chiamarla emigrazione.

@giorgio60 scrive:
io sono stato un clandestino quindi ne possiamo parlare.

Ti hanno mantenuto?
Ti hanno dato vitto, alloggio, paghetta e un tetto??
bbwroma bbwroma 21/04/2015 ore 11.13.48 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: perche' continuano a chiamarla emigrazione.

@francescovic scrive:
Ma una guerra comporta morti anche nostri



sì, infatti ho detto in minima parte nostri. Resto dell'idea che un po' di bombe fatte bene tirate giù da aeri li porterebbero a più miti consigli.

D'altra parte abbiamo un esercito per cui ancora paghiamo le tasse ma che di fatto a meno che non ci siano smottamenti o inondazioni è inutile. usiamolo.
francescovic francescovic 21/04/2015 ore 11.15.34
segnala

(Nessuno)RE: perche' continuano a chiamarla emigrazione.

@bbwroma : D'accordo!
Meg2.46 Meg2.46 21/04/2015 ore 11.15.43
segnala

(Nessuno)RE: perche' continuano a chiamarla emigrazione.

@fb1369 scrive:
essere trattati in questo modo un po' di disperazione gli viene anche se non ce l'avessero in partenza

Magari!
Se si rendessere conto che non sono i benvenuti....
Ma se ne fregano. La posta dell'esere mantenuti è troppo alta.
Meg2.46 Meg2.46 21/04/2015 ore 11.18.19
segnala

(Nessuno)RE: perche' continuano a chiamarla emigrazione.

@giorgio60 scrive:
daranno mai la cittadinanza ad un immigrato ma si riempiono la bocca con l'integrazione.

Perchè no?
E' previsto un iter.
Basta rispettarlo.
Certo che se invece di imparare la lingua ed accettare le nostre leggi vogliono fare i cavoli loro....
La cittadinanza non è automatica.
bbwroma bbwroma 21/04/2015 ore 11.18.58 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: perche' continuano a chiamarla emigrazione.

@francescovic scrive:
Perde, però di significato nel momento in cui le persone fuggono da situazioni estreme come la guerra, in tal caso si dovrebbero chiamare rifugiati, ovvero, persone che intendono, una volta risolto il problema a casa loro, ritornarci



in teoria avresti ragione, putroppo (esperienza diretta che ho avuto di rifugiati) questa è gente che arriva come rifugiato e torna al proprio paese di origine in vacanza. Non sono altro che parassiti
francescovic francescovic 21/04/2015 ore 11.52.44
segnala

(Nessuno)RE: perche' continuano a chiamarla emigrazione.

@bbwroma scrive:
in teoria avresti ragione, putroppo (esperienza diretta che ho avuto di rifugiati) questa è gente che arriva come rifugiato e torna al proprio paese di origine in vacanza. Non sono altro che parassiti

e questo è il problema attuale; non si fanno controlli prima per verificare le intenzioni dei migranti e dopo per verificare che se ne tornino a casa loro. Inoltre, si tende a credere che "tutti" siano rifugiati per il semplice motivo che arrivano da zone di guerra.
La soluzione, come ho già detto, è quella di tenerli separati dal contesto.
moammerd moammerd 23/04/2015 ore 07.07.44
segnala

(Nessuno)RE: perche' continuano a chiamarla emigrazione.

@francescovic scrive:
si tende a credere che "tutti" siano rifugiati per il semplice motivo che arrivano da zone di guerra.

ma quali zone di guerra sù.... nel corno d'africa sono in guerra da 20 anni, e arrivano tutti solo adesso? dicono di scappre dalle zone di guerra e non ce n'è nemmeno uno che abbia una benda o un cerotto sulla pelle?

questi non sono profughi di guerra: questi sono degli invasori predatori del nostro benessere che vogliono saccheggiare le nostre scorte alimentari senza aver mai lavorato un giorno in vita loro.

stiano a casa loro questi eroi di guerra in fuga, si tirino su le maniche come abbiamo fatto noi quando c'era da ricostruire l'italia. altorchè profughi
francescovic francescovic 23/04/2015 ore 12.09.25
segnala

(Nessuno)RE: perche' continuano a chiamarla emigrazione.

@moammerd scrive:
ma quali zone di guerra sù.... nel corno d'africa sono in guerra da 20 anni, e arrivano tutti solo adesso? dicono di scappre dalle zone di guerra e non ce n'è nemmeno uno che abbia una benda o un cerotto sulla pelle?

questi non sono profughi di guerra: questi sono degli invasori predatori del nostro benessere che vogliono saccheggiare le nostre scorte alimentari senza aver mai lavorato un giorno in vita loro.

stiano a casa loro questi eroi di guerra in fuga, si tirino su le maniche come abbiamo fatto noi quando c'era da ricostruire l'italia. altroché profughi

Sono d'accordo con te. Difatti, non basta arrivare da una zona di guerra.
Che sia un'invasione non ci sono dubbi, solo che sta avvenendo in modo "pacifico" e non si può sparare a persone disarmate.
credo sia questo il problema. perciò, bisogna che l'Europa si dia una mossa; non solo con il controllo degli sbarchi ma, innanzi tutto, con la restrizione dei diritti, in modo particolare ai musulmani.
Taedio Taedio 23/04/2015 ore 12.32.45
segnala

(Nessuno)RE: perche' continuano a chiamarla emigrazione.

@giorgio60 scrive:
perche' continuano a chiamarla emigrazione.


...chiamala come vuoi il fatto é che migrano.
moammerd moammerd 23/04/2015 ore 17.08.48
segnala

(Nessuno)RE: perche' continuano a chiamarla emigrazione.

@francescovic scrive:
Che sia un'invasione non ci sono dubbi, solo che sta avvenendo in modo "pacifico" e non si può sparare a persone disarmate.

per cominciare potremmo almeno evitare di andarceli a prendere. smettere almeno di fare il servizio taxi a questi marinai perennemente in difficoltà.

questi sono tutti in difficoltà.... come escono dai 22 chilometri della acque territoriali libiche si trovano curiosamente tutti in difficoltà... fortuna che c'hanno il satellitare per chiamare le damine della carità della marina militare itagliana ;-)
francescovic francescovic 23/04/2015 ore 18.16.35
segnala

(Nessuno)RE: perche' continuano a chiamarla emigrazione.

@moammerd scrive:
per cominciare potremmo almeno evitare di andarceli a prendere. smettere almeno di fare il servizio taxi a questi marinai perennemente in difficoltà.

questi sono tutti in difficoltà.... come escono dai 22 chilometri della acque territoriali libiche si trovano curiosamente tutti in difficoltà... fortuna che c'hanno il satellitare per chiamare le damine della carità della marina militare itagliana

Beh, sembra ovvio visto il servizio a domicilio

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.