Politica

Politica

di destra, di centro o di sinistra... non importa. Discutiamo "civilmente" dell'operato dei nostri politici.

Momo.55 Momo.55 28/02/2017 ore 16.54.47 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: La vignetta di Intermezzo - 27 02 2017

@intermezzo scrive:
Alle volte c'è chi la perde, e poi la ritrova successivamente. Naturalmente se c'è qualcuno che lo sostiene. Basta una dichiarazione e si procede all'eliminazione? Spero che per te la perdita della voglia di vivere non costituisca decisione definitiva. Altrimenti questo significa che non è poi così vero che sei la più grande esperta in materia..


Io non ho detto di essere la più grande esperta in materia ma, forse, di essere l'unica qui a poter parlare con cognizione di causa.
Perchè mi travisi? E' la seconda volta che lo fai. Inoltre affronti la cosa con estrema superficialità. Come se, su un argomento del genere, ci si possa comportare come si trattasse di cambiare un abito. Lo voglio scuro, no lo voglio chiaro.... sembra che tu non abbia la più pallida idea di cosa significhi soffrire, di cosa comporti vivere con la sofferenza e senza speranza alcuna. Niente, nulla pare passare dalla tua mente. E quindi, non capendo il livello di sofferenza, ovvio che nemmeno comprendi che si possano prendere decisioni drastiche. Perchè? Perchè tu non soffri e quindi non comprendi chi soffre.
Diversamente non potresti parlare in tal modo di una cosa simile. Con totale superficialità.
Momo.55 Momo.55 28/02/2017 ore 16.57.19 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: La vignetta di Intermezzo - 27 02 2017

@c.hicca44 scrive:
mi pare che qui si nomini il nazismo un pò troppe volte. anche nel forum sui medici obiettori di coscienza....mah....


Probabilmente ai ragione. Ma a me pare più che si scada in concetti moralistici che dovrebbero essere personali. E basta.
c.hicca44 c.hicca44 28/02/2017 ore 17.01.31
segnala

(Nessuno)RE: La vignetta di Intermezzo - 27 02 2017

@Momo.55 : esatto
intermezzo intermezzo 28/02/2017 ore 17.05.44 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: La vignetta di Intermezzo - 27 02 2017

@Momo.55 scrive:
E' la seconda volta che lo fai. Inoltre affronti la cosa con estrema superficialità.


Tra decidere di morire per una temporanea perdita di fiducia, e decidere di non rinunciare a battersi, fosse anche solo per poco, la differenza di sostanza è evidente. Vediamo tutti dove sia la superficialità.
Momo.55 Momo.55 28/02/2017 ore 17.23.52 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: La vignetta di Intermezzo - 27 02 2017

@intermezzo scrive:
Tra decidere di morire per una temporanea perdita di fiducia, e decidere di non rinunciare a battersi, fosse anche solo per poco, la differenza di sostanza è evidente. Vediamo tutti dove sia la superficialità.


ma quale temporanea, ma di che parli? E quale fiducia? di cosa? Di un miracolo? Sai che nessun uomo al mondo resiste alla tortura? Sai che certe situazioni sono tortura pura? Sai che ad un certo punto e in certi casi nemmeno la morfina fa più effetto? Quindi temporanea de che? Fiducia in cosa?

Vediamo appunto tutti dove sia la superficialità, in chi non riesce nemmeno ad immaginare cosa sia la sofferenza. Buon per te che non la provi nè l'hai mai provata, ma un pò di pietà per chi invece vi è immerso, un pò di comprensione è il minimo di umanità richiesto.
intermezzo intermezzo 28/02/2017 ore 17.47.31 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: La vignetta di Intermezzo - 27 02 2017

@Momo.55 scrive:
ma quale temporanea, ma di che parli?


Momo, adesso piantiamola di tergiversare: vuoi parlare di situazioni disperate, al limite più invalicabile, con la certezza di avere ed ottenere ragione, e vuoi lasciar perdere i discorsi sul libero arbitrio e sulla opportunità per le persone down di scegliere di farla finita, o vuoi continuare a barcamenarti tra questi due poli, rifiutando di attenerti all'argomento, che non riguarda i casi di fine vita, o non solo quelli? Ma ci stiamo prendendo in giro?
agos.62 agos.62 28/02/2017 ore 18.40.10 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: La vignetta di Intermezzo - 27 02 2017

@Momo.55 scrive:
. Al punto che chi desidera e ha bisogno di un capo, di un comandante ... sia libero di averlo. E forse non ci avrai mai riflettuto ma non ti puoi immaginare quanta gente ha bisogno di qualcuno a cui ubbidire e che gli dica cosa fare. Se è suo desiderio e fino a che nessuno fa male a nessuno..... va benissimo.

Cosa sarebbe un orchestra senza il direttore?Certamente gli orchestrali saranno tutti ottimi musicisti ma per suonare certe melodie ci vuole qualcuno che li coordini,E' così in molte altre cose della nostra società.Se la sua frase è un riferimento alla mia simpatia per i 5 stelle vale lo stesso paragone, ciò non vuol dire essere succubi di chi dirige ma semplicemente lavorare tutti insieme, ognuno con le sue possibilità, per raggiungere uno scopo, in questo caso un miglioramento del nostro Paese. :-)
Momo.55 Momo.55 28/02/2017 ore 21.11.04 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: La vignetta di Intermezzo - 27 02 2017

@agos.62 scrive:
Cosa sarebbe un orchestra senza il direttore?Certamente gli orchestrali saranno tutti ottimi musicisti ma per suonare certe melodie ci vuole qualcuno che li coordini,E' così in molte altre cose della nostra società.Se la sua frase è un riferimento alla mia simpatia per i 5 stelle vale lo stesso paragone, ciò non vuol dire essere succubi di chi dirige ma semplicemente lavorare tutti insieme, ognuno con le sue possibilità, per raggiungere uno scopo, in questo caso un miglioramento del nostro Paese.


No, è un riferimento alla mia esperienza di vita. Vi sono persone adatte ad ubbidire e altre adatte al comando. Poi vi sono persone come me non adatte nè all'uno nè all'altro ruolo. Io in gioventù ero convinta che a nessuno piacesse ubbidire e avere qualcuno che li comandasse perchè a me non piaceva quel ruolo. Ma non ero nemmeno adatta nè volevo svolgere l'altro. Scoprii che quasi tutti volevano uno di quei due ruoli.
E ok, a me sta bene, ma è stato veramente molto complicato difendere la mia libertà di non ubbidire nè di comandare. E ancora adesso mi stupisco delle persone che ammirano qualcuno e si fanno influenzare sa lui. Io apparentemente non riesco mai a subire un tal fascino e non capisco come facciano quelli che lo subiscono, come fanno a non accorgersi (e in effetti non si accorgono) di tante cose.
Ma non ho mai più interferito con la vita di nessuno, a parte, come potrebbe capitare qui, fare delle riflessioni.
Ora però, le persone che interpretano quei due ruoli non mi comprendono, quindi chi comanda pensa che io voglia comandare e soffiargli il posto da un lato, e dall'altro non mi vede adatta a ruoli in cui si deve ubbidire.
Meno male che possedevo una bella abilità informatica e coi numeri e quindi alla fine erano costretti a valutarmi solo per le mie capacità al lavoro. Meno male che in certi ruoli serve ancora essere capaci.
Prova a capire un altro punto di vista, diverso dal tuo. Ci riesci?
agos.62 agos.62 28/02/2017 ore 23.55.09 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: La vignetta di Intermezzo - 27 02 2017

@Momo.55 scrive:
Prova a capire un altro punto di vista, diverso dal tuo. Ci riesci?

Mi sembra di capire che lei deve essere una di quelle persone con un carattere ribelle di natura,per questo distingue queste due categorie quelli che comandano e quelli che ubbidiscono.Ma in realtà non è sempre così.
Credo che la bravura di Grillo ma anche di Casaleggio sia innegabile nell'aver dato vita a questo movimento che in pochi anni è diventato adesso la prima forza politica in Italia.Non credo di essere uno che "ubbidisce" ai 5 stelle sono semplicemente d'accordo con le loro idee e quindi gli do fiducia.Certo hanno commesso degli errori ma questo è umano.
Momo.55 Momo.55 01/03/2017 ore 01.32.52 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: La vignetta di Intermezzo - 27 02 2017

@agos.62 scrive:
Mi sembra di capire che lei deve essere una di quelle persone con un carattere ribelle di natura,per questo distingue queste due categorie quelli che comandano e quelli che ubbidiscono.Ma in realtà non è sempre così.
Credo che la bravura di Grillo ma anche di Casaleggio sia innegabile nell'aver dato vita a questo movimento che in pochi anni è diventato adesso la prima forza politica in Italia.Non credo di essere uno che "ubbidisce" ai 5 stelle sono semplicemente d'accordo con le loro idee e quindi gli do fiducia.Certo hanno commesso degli errori ma questo è umano.


Quella che vedi è la superficie. Ma la natura umana è molto più complessa, profonda. Vedi, antropologicamente parlando noi non siamo altro che mammiferi. Mammiferi con una fortissima predisposizione al conflitto, che si combattono per prevalere l'uno sull'altro per scalare l'organizzazione sociale organizzata gerarchicamente e della quale ci dotiamo fin dai tempi dei tempi. Perchè siamo animali sociali. Come in quasi tutti i mammiferi anche noi abbiamo gli Alfa, quelli che comandano e che hanno una forte predisposizione al comando. A questi individui gli altri dimostrano compiacenza, sottomissione e rispetto. Sostanzialmente ne riconoscono il ruolo. Ed essendo noi animali sociali complessi, dimostriamo tale ruolo, ovvero tale predisposizione al comando (o alla sottomissione) in modo complesso. Ma nonostante l'evoluzione sociale, continuiamo a non affrancarci da tali ruoli che si riproducono in ogni contesto, non certo solo politico. Ma anche familiare, lavorativo, amicale. Esso appare insito nella nostra natura. I soggetti che non si adeguano a tali contesti risultano agli altri estranei, diversi, anomali.
Ed effettivamente io faccio parte di questi ultimi, vedo che la gente non mi comprende. Da sempre. Mio padre ha cercato di insegnarmi che esistono persone più importanti e io non sono mai riuscita a vederle tali. Che fare? Non posso certo cambiare la mia natura più di quanto non posso cambiare quella degli altri. Quindi sono andata per la mia strada comportandomi come se fossi uguale a chiunque incontrassi. E, per strano che ti possa sembrare, mi hanno apprezzata più le persone considerate di valore che le altre. Che mi rimproveravano di non essere sufficientemente sottomessa.
Quindi in effetti risulta molto difficile che la gente mi capisca, salvo rari casi.

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.